Home Alimentazione Dieta e salute 10 alimenti antiossidanti che fanno bene al corpo e alla mente

10 alimenti antiossidanti che fanno bene al corpo e alla mente

Ultima modifica: 23 maggio 2018

51914
1
10 alimenti antiossidanti

Assumere alimenti ricchi di antiossidanti aiuta a ostacolare l’invecchiamento cellulare e a contrastare l’insorgenza di malattie degenerative. Vediamo quali sono 10 alimenti ricchi di antiossidanti nanturali.

Gli antiossidanti sono sostanze fondamentali per il nostro organismo, in quanto contrastano l’azione ossidativa dei radicali liberi, i quali sono responsabili dell’invecchiamento cellulare e anche della formazione di cellule cancerose.

Infatti, i radicali liberi sono atomi o molecole instabili e quindi estremamente reattive, che vanno alla ricerca di altri atomi o molecole per stabilizzarsi. Gli antiossidanti servono proprio per bloccare i radicali liberi e quindi evitare che si formino altri radicali che vanno a provocare ulteriori danni ossidativi che stanno alla base di molte patologie, come malattie degenerative e malattie tumorali.

Gli alimenti più ricchi di antiossidanti sono sicuramente frutta e verdura freschi, ma anche semi e frutta secca ne sono ricchi. Tra gli antiossidanti più comuni presenti negli alimenti vi è la vitamina C, che stimola anche le difese immunitarie ed è responsabile della produzione di collagene.

Poi abbiamo anche il beta-carotene, un carotenoide che è responsabile del colore arancione dei vegetali e che è precursore della vitamina A. La vitamina E è un altro potente antiossidante che troviamo soprattutto nella frutta secca e nei semi. E ancora, il resveratrolo che troviamo nell’uva nera e in alcune bacche e tanti altri.

10 alimenti ricchi di antiossidanti

Molti sono gli alimenti che contengono antiossidanti, alcuni dei quali di origine tropicale. Uno dei frutti con la maggior percentuale di sostanze antiossidanti in assoluto è la Guava che, tuttavia, si trova difficilmente nel nostro Paese. Esistono fortunatamente moltissimi frutti anche di origine nazionale o facilmente reperibili, ricchi di preziose qualità che ci aiutano a combattere i radicali liberi. Di seguito ve ne proponiamo 10, vediamo quali sono.

1 Ciliegie

Le ciliegie sono frutti ricchi di antiossidanti, soprattutto flavonoidi, vitamina C e carotenoidi i quali proteggono l’apparato cardiovascolare e inibiscono la crescita di cellule cancerose. Sono molto diuretiche e quindi contrastano cellulite e ritenzione idrica. Inoltre, sono antinfiammatorie e ricche di fibre, quindi sono utili per stimolare il transito intestinale e pulire l’intestino da scorie e tossine. Le ciliegie stimolano anche l’attività del fegato, grazie alla presenza di acido malico. Per beneficiare degli effetti antiossidanti di questo frutto, è bene consumare le ciliegie fresche, almeno una quindicina al giorno.

2 Cacao e cioccolato fondente

Il cioccolato fondente e il cacao sono ricchi di flavonoidi, antiossidanti presenti in quantità di circa 50-60 mg per 100 grammi di cioccolato fondente, i quali contrastano i radicali liberi e quindi le loro dannose conseguenze come quelle a carico dell’apparato cardiovascolare. Per beneficiare di questi antiossidanti e delle altre proprietà del cacao, è necessario consumare un cioccolato fondente che contenga almeno il 70% di cacao. Inoltre, il cacao stimola il buonumore in quanto aumenta i livelli di serotonina, utile quindi in caso si soffra di sindrome premestruale o depressione. Per beneficiare degli effetti antiossidanti del cioccolato fondente, bisognerebbe consumarne almeno 30-40 gr al giorno.

3 Kiwi

I kiwi sono frutti poveri di calorie e ricchi di acqua, quindi ottimi per mantenersi in forma. Questi frutti contengono un’elevata quantità di vitamina C, circa 93 mg per 100 grammi, una quantità molto superiore rispetti agli agrumi. Quindi, basta anche un solo frutto medio al giorno per beneficiare dei suoi effetti antiossidanti. Oltre ad essere un potente antiossidante, la vitamina C stimola l’assorbimento intestinale del ferro e protegge dalle infezioni. I kiwi sono utili per contrastare la stipsi grazie all’elevato contenuto di fibre e ai semini che contengono. Il consumo di kiwi, grazie alla presenza di actinidina, aiuta la digestione delle proteine.

4 Te verde

Il tè verde è un alimento fortemente diuretico, per questo è utile nel contrastare la ritenzione idrica e la formazione dell’inestetismo della cellulite. Nel tè verde sono presenti molti antiossidanti, come flavonoidi e polifenoli, primo tra tutti l’epigallocatechina-gallato (o EGCG). Questa sostanza è responsabile anche dell’effetto protettivo del tè verde su alcune malattie degenerative. Per ottenere benefici, generalmente si consiglia l’assunzione di almeno due o tre tazze al giorno di tè verde, possibilmente in foglie e proveniente da agricoltura biologica. Inoltre il consumo regolare di tè verde è in grado di riequilibrare i livelli di zuccheri nel sangue.

5 Mirtilli

Il consumo di mirtilli è indicato per i disturbi alla circolazione sanguigna e in caso di fragilità capillare, infatti essi migliorano la circolazione sanguigna e l’elasticità dei vasi e li rinforzano allo stesso tempo. Essi sono ricchi di antocianine, sostanze fortemente antiossidanti che hanno, tra l’altro, proprietà antisettica utile contro diarrea e cistite, e sono in grado di migliorare la funzione visiva. Nei mirtilli è presente anche la vitamina C, circa 9,7 mg per 100 grammi e il beta-carotene, circa 32 µg per 100 grammi, che svolgono azione antiossidante. L’ideale sarebbe consumare 100 gr di mirtilli freschi ogni giorno.

6 Pomodori

I pomodori sono ortaggi con poche calorie e tanta acqua. Quest’ultima caratteristica, unita alla buona presenza di potassio, li rende alimenti utili per abbassare la pressione arteriosa e contrastare la ritenzione idrica. Nei pomodori è presente la vitamina C, circa 13,7 mg per 100 grammi e ben 449 µg di beta-carotene. Essi contengono, inoltre, un potente antiossidante, chiamato licopene, il quale è responsabile del loro colore rosso. Il licopene è presente in quantità molto abbondanti, circa 2573 µg. Per beneficiare di questa sostanza è consigliato consumare pomodori ben maturi e possibilmente cotti in quanto il licopene viene attivato da una prolungata maturazione e dalla cottura. Pertanto, mangiare 2 pomodori medi ogni giorno, magari cotti, ci fa trarre beneficio da questi ortaggi.

7 Carote

Le carote sono ricche di un antiossidante a cui si deve anche il loro calore arancione, il beta-carotene, presente in quantità molto abbondanti, 8285 µg in 100 grammi. Esso è un carotenoide che, oltre ad essere un potente antiossidante, è precursore della vitamina A. Questa vitamina è fondamentale per la crescita e la differenziazione cellulare, interviene nella funzione visiva ed è importante anche per la rigenerazione cellulare. Si ricorda che anche il beta-carotene è molto più biodisponibile se sottoposto a cottura, pertanto, per ottenere benefici in questo senso, si consiglia di cuocere brevemente (4 o 5 minuti) le carote in padella o al vapore prima di consumarle.

8 Bacche di acai

Le bacche di acai sono il frutto di una palma che si trova in Amazzonia, ormai reperibili in qualsiasi negozio bio e in alcuni supermercati. Esse hanno una forte presenza di antiossidanti, in particolare antociani. Grazie alla presenza di fibre, queste bacche aiutano la regolarità intestinale. Inoltre, esse svolgono anche un’azione antinfiammatoria. Essendo fortemente ricche di antiossidanti, ne bastano una manciata al giorno per fare il pieno di queste sostanze.

9 Broccoli

I broccoli, e in generale le crucifere, sono verdure ad azione antitumorale, grazie al forte contenuto di isotiocianati, il più conosciuto dei quali si chiama sulforafano. Queste sostanze sono potenti antiossidanti e contrastano la formazione di cellule cancerose. Esse, però, sono termolabili, quindi per beneficiare dell’azione di queste sostanze, i broccoli non vanno cotti per troppo tempo e possibilmente a vapore. Nei broccoli troviamo anche vitamina C, potenete antiossidante, e vitamina K, che interviene nel processo di coagulazione del sangue. Essendo che le sostanze benefiche vengono diminuite dalla cottura, l’ideale sarebbe consumarne 250 gr al giorno nella stagione in cui sono disponibili.

10 Olio di germe di grano

L’olio di germe di grano è l’alimento con il più alto contenuto di vitamina E (ben 149 mg), un potente antiossidante. Per poter beneficiare di questo antiossidante, è necessario acquistare un olio di germe di grano spremuto a freddo e consumarlo crudo, magari nelle insalate, perché la vitamina E è una sostanza termolabile.

Vi sono poi numerosi altri alimenti antiossidanti naturali, tra i quali ricordiamo il melograno, l’avocado, l’aglio e i peperoni. Voi consumate questi alimenti ricchi di antiossidanti? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!

Hai letto: 10 alimenti antiossidanti che fanno bene al corpo e alla mente
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Barbara Ziparo
Barbara Ziparo è biologa nutrizionista, laureata con 110 e lode in Scienze della Nutrizione Umana, iscritta all’albo dei biologi. Appassionata da sempre delle proprietà curative degli alimenti, oggi effettua tirocinio volontario presso il reparto di Nutrizione Clinica di Catanzaro ed esercita la libera professione a Catanzaro e provincia e a Roma, effettuando valutazione dello stato nutrizionale e dei fabbisogni nutritivi ed energetici, percorsi di rieducazione alimentare, elaborazione di piani alimentari personalizzati per soggetti in particolari condizioni fisiologiche e patologiche. - barbaraziparonutrizionista.blogspot.it/. Per contatti telefonici: 3421474619

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here