Home Cosmesi Prodotti naturali Olio di albicocca, antiossidante e benefico su pelle e capelli: ecco proprietà,...

Olio di albicocca, antiossidante e benefico su pelle e capelli: ecco proprietà, benefici e come usarlo

Ultima modifica:5 Agosto 2022

1

L’olio di albicocca è un ottimo prodotto naturale per la cura di pelle e capelli. Da usare tutto l’anno, in estate è anche un valido aiuto per stimolare la tintarella e farla durare più a lungo.

L’olio di albicocca è un prodotto molto versatile, utilizzato per la bellezza di pelle e capelli, ma anche in cucina. È utile a tutte le età ed è particolarmente indicato per chi abbia la pelle secca, per la prevenzione dell’invecchiamento cutaneo e in tutti i casi in cui la cute abbia un aspetto poco tonico e spento.

Albicocche e olio di noccioli di albicocche

Cos’è e come si ottiene l’olio di albicocca

L’olio di albicocca si ottiene per spremitura a freddo dei noccioli di albicocca. Ha un leggero odore nocciolato, una colorazione ambrata che va dal giallo molto tenue all’arancione e la texture è medio-pesante. Essendo un olio grasso, lo si può miscelare con oli vegetali più leggeri, quali olio di jojoba, olio di argan o olio di cocco per favorirne l’applicazione e renderlo meno denso.

Come anticipato sopra, l’olio di albicocca si può usare anche in cucina (in questo caso è fondamentale acquistare un prodotto adatto all’uso alimentare), il suo sapore è molto delicato (ricorda un po’ quello delle mandorle o delle nocciole) ed è un ingrediente che può essere usato per la preparazione di dolci.

Olio di albicocca: proprietà e benefici

Ricco di fitosteroli e di vitamina A, E e K, oltre che di acido oleico, linoleico e palmitico, l’olio di albicocca può apportare numerosi benefici. Vediamo quali sono i suoi effetti su pelle e capelli.

✓ Nutre e idrata la pelle

Grazie alla propria composizione e alle sue proprietà elasticizzanti, emollienti e protettive, aiuta a risolvere il problema della secchezza cutanea, sul viso e in tutto il corpo, comprese le zone più “difficili”, quali gomiti e talloni. Penetra a fondo nella pelle, aiutandola a preservare la propria naturale idratazione e rendendola più morbida ed elastica.

✓ È un antirughe naturale

Grazie alle sostanze antiossidanti di cui è ricco, l’olio di albicocca aiuta a contrastare l’azione dei radicali liberi, prevenendo e/o ritardando i segni dell’invecchiamento cutaneo.

✓ Aiuta a combattere le smagliature

È elasticizzante e contribuisce al miglioramento del tono cutaneo. Contro le smagliature è utile sempre, ma soprattutto in gravidanza e quando si seguono diete dimagranti con l’intenzione di perdere molto peso.

✓ È un alleato dell’abbronzatura

L’olio di albicocca stimola la tintarella, protegge dall’azione dannosa dei raggi UV e contribuisce a mantenere un bel colorito, dopo l’esposizione al sole. Non sostituisce la protezione solare e non va usato puro prima dell’esposizione, ma aumenta la protezione cutanea contro l’aggressione degli agenti atmosferici, rendendola meno incline alla formazione di rughe, alle macchie e alle irritazioni.

✓ Ha azione antinfiammatoria

L’olio di albicocca, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, contribuisce a proteggere la pelle dalle infiammazioni, comprese quelle dovute a acne e dermatiti.

✓ È un ottimo olio da massaggio

L’olio dei noccioli di albicocche è indicato in molte tipologie di massaggi, anche del viso. Si può usare solo o miscelato con altri oli vegetali e/o oli essenziali dall’azione mirata. Si può, ad esempio, unire all’olio essenziale di arancio o di geranio per ottenere un olio con effetto anticellulite o, ancora, unito all’olio essenziale di tea tree per un effetto antinfiammatorio e utile contro le zanzare.

✓ Protegge e idrata i capelli

L’olio di albicocca ha proprietà utili anche per i capelli. Grazie alla sua composizione, infatti, nutre la chioma senza appesantirla, rendendola bella e luminosa. Anche in questo caso lo si può unire ad oli vegetali e oli essenziali utili per i capelli, come quello di rosmarino.

Come si usa l’olio di albicocca sulla pelle

Come la maggior parte degli oli naturali, quello di albicocca è un vero “passe-partout”, ossia un prodotto dai molteplici utilizzi. Vediamone alcuni.

  • Nella crema idratante: qualche goccio di olio di albicocca nella propria crema viso la rende più nutriente e potenzia l’effetto antirughe;
  • Come contorno occhi: non tutti i prodotti sono adatti a questa zona particolarmente sensibile e delicata. L’olio di albicocca può essere invece utilizzato per idratare e nutrire l’area intorno agli occhi. Si consiglia di usarlo in piccole quantità, preferibilmente la sera, in purezza o mescolandolo al prodotto specifico che si utilizza abitualmente;
  • Per idratare la pelle dopo la doccia: specie in estate, dopo l’esposizione al sole, con la pelle ancora umida, massaggiarlo su tutto il corpo. Ha un’azione idratante ed emolliente, ma anche lenitiva. Dopo l’esposizione al sole può essere abbinato al gel di aloe. In generale, come abbiamo detto, se la texture risultasse troppo densa, lo si può abbinare ad un olio più leggero per favorirne l’applicazione. In alternativa, si può aggiungere qualche goccio alla propria crema corpo;
  • Come struccante: direttamente sul dischetto, usare per struccare e pulire la pelle, anche sugli occhi. Rimuove tutto il make-up, compreso il mascara. Passare poi un dischetto pulito per eliminare i residui di olio.

Come si usa l’olio di albicocca sui capelli

Molto utile per la pelle, ma anche sui capelli, specie d’estate, quando lo si può usare come una vera e propria protezione solare, da applicare prima di andare in spiaggia, su tutta la lunghezza dei capelli. In questo modo si limitano i danni del sole e della salsedine e, dopo lo shampoo, la chioma risulterà più morbida e luminosa.

Lo stesso trattamento si può fare tutto l’anno, prima di lavare i capelli, per mantenerli più idratati e sani, evitando anche la formazione delle doppie punte. L’olio di albicocca, in piccole quantità, può essere aggiunto anche allo shampoo oppure alla tinta.

3 ricette fai da te con olio di albicocca per usarlo a casa

Avete voglia di sperimentare qualche prodotto di bellezza fai da te con l’olio di albicocca? Ecco tre ricette molto veloci e semplici da realizzare in casa.

1 Maschera all’argilla bianca con olio di albicocca

È una maschera purificante con qualità antibatteriche, adatta a tutti i tipi di pelle, anche quella secca e sensibile. Per prepararla occorrono 2 cucchiai di argilla bianca, acqua q.b. e un cucchiaino di olio di albicocca.

In una ciotola di plastica, mettere l’argilla bianca e aggiungere l’acqua, un po’ alla volta, con un cucchiaio di plastica, fino a ottenere la consistenza desiderata. Inserire, infine, l’olio di albicocca e mescolare accuratamente il tutto. Applicare la maschera sulla cute del viso, dopo averla detersa accuratamente, evitando il contorno occhi. Lasciare in posa per 10 minuti e risciacquare.

Se siete interessati a realizzare maschere viso fai da te, vi invitiamo a leggere:

2 Scrub all’olio di albicocca

Questo scrub serve ad eliminare le cellule morte, idratando contemporaneamente la pelle. Per prepararlo occorrono due soli ingredienti: zucchero granulato e olio di albicocca. In una ciotola mettere qualche cucchiaio di zucchero a cui andrete ad aggiungere l’olio di albicocca, fino a ottenere la consistenza desiderata. Applicare prima della doccia su tutto il corpo, insistendo su talloni, gomiti e ginocchia. Questo scrub può essere preparato in anticipo e conservato in un vasetto di vetro, ben chiuso. Per altre ricette di scrub fai da te, vi consigliamo la lettura del nostro articolo: Come preparare 12 scrub naturali per viso e corpo in pochi minuti.

3 Maschera per capelli al miele e olio di albicocca

I prodotti per capelli ricchi di siliconi e petrolati apportano benefici solo apparenti. Per curare veramente la chioma è consigliabile utilizzare formulazioni che siano il più possibile naturali. Questa maschera fai da te è utile in caso di capelli secchi e sfibrati. Anche per questa ricetta occorrono due soli ingredienti: miele e olio di albicocca.

Preparare un composto di olio di albicocca e miele, con un rapporto di 2:1, ossia ogni due cucchiai di olio di albicocca, aggiungerne uno di miele; chiaramente il quantitativo deve essere adatto alla lunghezza dei capelli. Dopo aver mescolato bene, passare il composto sulle lunghezze e lasciare in posa per una ventina di minuti, coprendo la testa con un asciugamano caldo, prima di fare lo shampoo.

Se siete interessati a realizzare maschere per capelli, vi invitiamo a leggere:

Olio di albicocca: dove si compra

L’olio di albicocca si può acquistare in erboristeria, in parafarmacia o tramite i siti web specializzati. Attenzione, come sempre, all’INCI, ossia alla lista degli ingredienti, che vi aiuterà a capire se state acquistando un prodotto puro, ossia che contenga solo Prunus armeniaca (il nome INCI dell’olio di albicocca). È preferibile scegliere oli provenienti di agricoltura biologica.

Il prezzo, come spesso accade, è molto variabile e dipende da tantissimi fattori, per esempio la provenienza della materia prima, il Paese di produzione del prodotto finito, la tipologia di coltivazione, il confezionamento… In media, comunque, per un prodotto di qualità si spendono circa 15/20 € per 100 ml.

Dove trovare l’Olio di albicocca

Olio di Albicocca – Olio Base Puro

Prodotto dalla spremitura dei semi dell’albicocca, dal colore chiaro e dalla delicata fragranza, si può utilizzare sia sulla pelle sia in cucina nella preparazione di torte, biscotti e dolci in generale al posto dell’olio di oliva.

Olio di Albicocca Bio

Olio di albicocca 100% biologico ad uso alimentare. Ottenuto per spremitura a freddo dei semi di Albicocca, ha proprietà antiossidanti ed emollienti.

Hai letto: Olio di albicocca, antiossidante e benefico su pelle e capelli: ecco proprietà, benefici e come usarlo

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome