Home Alimentazione Proprietà degli alimenti Noci di macadamia: fare il pieno di grassi buoni con i frutti...

Noci di macadamia: fare il pieno di grassi buoni con i frutti del noce australiano

Ultima modifica:16 Agosto 2022

1

Noci di macadamia, uno snack naturale che assicura salute ed energia. Scopriamo tutte le proprietà di questi semi oleosi che vengono dall’Australia e offrono tanti benefici a fronte di poche controindicazioni.

Non tutti conoscono le noci di macadamia, particolare tipologia di semi oleosi che si raccoglie dall’albero di Macadamia o Noce del Queensland originario dell’Australia. Le popolazioni locali ne fanno uso fin dall’antichità viste le grandi proprietà nutrizionali di cui dispongono queste noci, tanto strane e particolari ai nostri occhi.

Noci di macadamia sfuse

La noce di Macadamia ternifolia è infatti molto differente dalle noci che tutti conosciamo, ha una consistenza che assomiglia un po’ a quella delle mandorle mentre il sapore è più vicino a quello del cocco ed è generalmente gradito a tutti.

Non resta ora che scoprire tutte le proprietà e i benefici delle noci di macadamia che in patria, e non solo, si sono guadagnate il soprannome di “elisir di lunga vita”, viste anche le moderne ricerche scientifiche che ne hanno confermato le eccezionali caratteristiche nutrizionali tanto utili per la nostra salute.

Noci di macadamia: calorie e valori nutrizionali

Le noci di macadamia presentano interessanti proprietà nutrizionali. Si tratta, in primis, di un alimento fortemente calorico, apportando 718 kcal per 100 g di parte edibile. L’elevato contenuto calorico deriva soprattutto dalla presenza cospicua di grassi: 100 g di noci di macadamia contengono, infatti, quasi 76 g di grassi, per lo più rappresentati da acidi grassi monoinsaturi (grassi buoni). Tra questi, spicca l’acido palmitoleico, anche noto come Omega-7.

I macronutrienti restanti si compongono di proteine a medio valore biologico (poco meno di 8 g) e di carboidrati, soprattutto complessi. Degna di nota la quantità di fibra, che su 100 g di noci copre 8,6 g. Come altre tipologie di frutta a guscio, anche le noci di macadamia contengono poca acqua (1,36 g), mentre, trattandosi di un alimento vegetale, non apportano colesterolo.

Per quanto concerne il profilo micronutrizionale, le noci di macadamia vantano buone quantità di niacina (vit. B3) e tiamina (vit. B1), oltre che di alcuni sali minerali. Tra questi rientrano il potassio, il magnesio e il rame, ma anche il fosforo, il selenio e lo zinco. Per una visione di insieme, segue la tabella nutrizionale relativa alle noci di macadamia.

Valori nutrizionali per 100g di daikon:
Kcal 718
Acqua 1,36 g
Carboidrati 13,8 g
Di cui zuccheri 4,57 g
Proteine 7,91 g
Grassi
di cui saturi
di cui monoinsaturi
di cui polinsaturi
75,8 g
12,1 g
58,9 g
1,5 g
Fibra 8,6 g
Calcio 85 mg
Ferro 3,69 mg
Magnesio 130 mg
Fosforo 188 mg
Potassio 368 mg
Sodio 5 mg
Zinco 1,3 mg
Rame 0,756 mg
Manganese 4,13 mg
Selenio 3,6 µg
Vitamina C 1,2 mg
Tiamina 1,2 mg
Riboflavina 0,162 mg
Niacina 2,47 mg
Acido pantotenico 0,758 mg
Vitamina B6 0,275 mg
Folati 11 µg
Vitamina E 0,54 mg
Colesterolo 0 mg
(fonte USDA)

Noci di macadamia: benefici

La noce di macadamia è un piccolo frutto ma davvero ricchissimo di proprietà. La nostra salute può beneficiare molto di un consumo moderato di queste noci, ovviamente nell’ambito di una più generale dieta sana ed equilibrata sempre associata anche a del movimento.

Fonte di vitamine e minerali

Come abbiamo visto sopra, le noci di macadamia sono un vero scrigno di vitamine e sali minerali. Pertanto, consumare regolarmente questo alimento assicura un buon introito di tutti i micronutrienti maggiormente rappresentati nelle noci di macadamia.

Fonte di grassi buoni

La noce di macadamia è naturalmente ricca di acidi grassi monoinsaturi (tra il 60% e il 70% della sua composizione) ed è senza dubbio questo il suo punto di forza che la rende un alimento tanto salutare. Tra questi, come già detto, spicca la presenza dell’acido palmitoleico molto utile per il metabolismo dei grassi.

Salute cardiovascolare

Essendo ricche di acidi grassi monoinsaturi, le noci di macadamia possono rendersi utili nel controllo di alcuni valori del sangue. In particolare, sembra che il consumo di questo alimento possa agire positivamente sui livelli di trigliceridi e di colesterolo ematico, svolgendo, complessivamente, un’azione cardioprotettiva. I benefici sulla salute del cuore vengono potenziati, tra l’altro, dall’apporto di selenio e fitosteroli.

Controllo del peso corporeo

Il contenuto importante di grassi buoni, così come di fibra vegetale, rende le noci di macadamia un alimento utile nel generare un senso di sazietà duraturo nel tempo. In aggiunta, sembra che l’acido palmitoleico in esse contenuto possa rendere più veloce il metabolismo dei grassi. Se consumate nelle giuste quantità, le noci di macadamia sono dunque utili nel controllo del peso corporeo.

Regolarità intestinale

Il contenuto importante di fibra vegetale contribuisce al benessere intestinale, favorendo la regolarità e contrastando la stipsi. A tal proposito, è importante associare al consumo di questo alimento anche la giusta idratazione.

Proprietà antiossidanti

Grazie al relativo contenuto di componenti biologicamente attivi e, in particolare, di flavonoidi e composti fenolici, le noci di macadamia rappresentano un alimento antiossidante. I componenti in questione, infatti, sono in grado di neutralizzare l’eccesso di radicali liberi, la cui azione deleteria su cellule e tessuti si correla a diversi aspetti patologici.

Salute cerebrale

In virtù dei suoi componenti antiossidanti e della sua composizione nutrizionale, che vanta la presenza di acidi grassi monoinsaturi, vitamina del gruppo B e alcuni minerali (quali magnesio, rame e manganese), le noci di macadamia rappresentano un alimento benefico per le funzionalità cerebrali.

Quante noci di macadamia al giorno

Trattandosi di un alimento alquanto calorico, le noci di macadamia vanno correttamente inserite nell’ambito dell’alimentazione giornaliera. In linea generale, è preferibile non consumarne più di 30 g al giorno. Questo quantitativo è sufficiente a garantire tutti i benefici visti sopra. Inoltre, in caso di dieta ipocalorica, potrebbe essere necessario ridurre un po’ questo quantitativo, basandosi sulle esigenze personali.

Come si utilizzano le noci di macadamia

Le noci di macadamia, che si trovano in vendita già sbucciate, sono buone da sgranocchiare come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio, in questo caso ne basta una porzione composta da 5-6 noci. Ottime anche, una volta tritate, per realizzare ricette dolci (ad esempio torte o biscotti) ma anche salate visto il loro gusto non troppo forte che si sposa bene con tanti sapori diversi. A tal proposito, il sapore delle noci di macadamia è dolciastro, delicato e comunque differente dalle noci tradizionali.

Molto buono anche il latte che si ricava da queste noci, un modo gustoso per variare dalle più classiche bevande vegetali ottenute da soia, riso, avena, mandorle, nocciole, ecc. Si può acquistare già pronto (è però un po’ costoso e non sempre facile da reperire) oppure preparare in casa a partire dalle noci sgusciate in maniera molto semplice. Potete seguire la ricetta del latte di nocciola semplicemente scambiando i due tipi di frutta secca.

Esiste poi l’olio di macadamia, estratto a freddo, da utilizzare sia in cucina a crudo sia per realizzare delle ricette di bellezza fai da te. Ottimo anche da spalmare come idratante per la pelle dopo il bagno o la doccia o come base per massaggi aromaterapici.

Controindicazioni delle noci di macadamia

Le noci di macadamia non hanno vere e proprie controindicazioni per gli esseri umani se non quella di evitare di esagerare con le quantità dato l’alto contenuto calorico (circa 700 calorie per 100 grammi) e di non assumerla in presenza di allergie alla frutta a guscio.

Un’avvertenza importante è però quella di consumare il pacchetto, una volta aperto, abbastanza velocemente, conservandolo in un luogo fresco e asciutto o meglio in frigorifero. Il grande quantitativo di grassi che contengono le noci di macadamia fanno sì che i semi oleosi si vadano a deteriorare facilmente, meglio quindi acquistare pacchetti più piccoli in modo da averle a disposizione sempre fresche. Assolutamente da evitare invece di offrire queste noci come spuntino o assaggio ai nostri animali domestici, per loro sono infatti tossiche.

Noci di macadamia: vendita e prezzo

Le noci di macadamia non sono sempre facili da reperire nei negozi, neppure in quelli biologici. Si trovano più facilmente da acquistare online negli shop che vendono prodotti naturali e cibi crudi.

Il prezzo di questi semi oleosi varia a seconda del produttore e della confezione: si parte da un minimo di circa 6 euro per un pacchetto che contiene 100 grammi di noci fino a circa 20 euro per le confezioni da 250 grammi. Se in famiglia se ne fa un grande consumo è possibile però acquistare noci di macadamia ad un prezzo migliore in confezioni più grandi.

Dove acquistare le noci di macadamia

Noci di Macadamia

La noce di Macadamia ha un ottimo sapore dolce ed è ricca di sostanze nutritive che danno energia al nostro organismo. Confezione da 250 gr – Prezzo: 14,5€

Hai letto: Noci di macadamia: fare il pieno di grassi buoni con i frutti del noce australiano

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome