Home Alimentazione Proprietà degli alimenti Il Durian: cos’è e quali sono le sue proprietà?

Il Durian: cos’è e quali sono le sue proprietà?

Ultima modifica:12 Febbraio 2021

20061
1

Il durian è noto per il suo odore sgradevole ma in realtà si tratta di un frutto prelibato e ricco di benefici. Scopri le proprietà di questo frutto e le possibili controindicazioni.

Il durian è un frutto che colpisce subito per il suo odore molto forte e sgradevole, a tal punto da essere vietato in alcuni alberghi e nelle metropolitane dei paesi dove cresce spontaneo. Nonostante questa prima “controindicazione”, è buonissimo e ricco di proprietà benefiche per l’organismo.

Durian: proprietà e benefici

Ricoperto da spine acuminate, la spessa buccia del durian nasconde un cuore tenero e cremoso. Il colore può variare dal bianco al rosa, fino ad assumere tonalità rossastre. La sua larghezza può raggiungere i 30 centimetri e può arrivare a pesare 5 chili.

Nonostante l’odore pungente, la polpa del durian maturo è dolce ed ha un sapore talmente particolare da non poter essere descritto a parole, come se fosse un mix dei migliori frutti tropicali.



In Italia è molto difficile da trovare, per questo motivo è consigliato a coloro che si trovano a viaggiare verso l’India, la Thailandia e l’Indonesia di assaggiarlo direttamente sul posto dove cresce in maniera naturale. La pianta del durian ha bisogno di un clima tropicale per crescere, oltre che di un’abbondante dose di acqua.

Durian: proprietà nutrizionali

Il durian è particolarmente ricco di acido ascorbico (vitamina C), il quale alza le difese immunitarie, partecipa alla rigenerazione di ossa e capillari e aiuta l’organismo ad assimilare il ferro.

A sorprendere è anche la grande quantità di flavonoidi contenuta, molecole apprezzate in particolar modo per le loro proprietà antitumorali e l’effetto benefico che esercitano sul cuore. I flavonoidi, inoltre, hanno spiccate proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.


Il durian inoltre, è buona fonte di antociani oltre che un’importante riserva di beta-carotene e di triptofano, il quale regola le attività nervose. Oltre alla vitamina C è ricco di B1, B2 e B6.

Per quanto riguarda i minerali, il durian è ricco di ferro, forsforo, magnesio, potassio, rame, zinco e manganese (importante co-fattore per la produzione dell’enzima superossido-dismutasi, forte antiossidante naturale).

Valori nutrizionali per 100g di durian:
Acqua 65 g
kcal 147
Proteine 1,5 g
Grassi 5,3 g
di cui saturi 0 g
Carboidrati 27,1 g
di cui zuccheri 0 g
Fibre 3,8 g
Potassio 436 mg
Colesterolo 0 g

Durian: benefici per l’organismo

La pianta del durian può raggiungere altezze notevoli. Pensiamo che questo frutto tanto benefico può essere sospeso anche a 50 metri di altezza. Ma quali sono i benefici del durian?

Come abbiamo visto è ricco di vitamina C e alcune vitamine del gruppo B, flavonoidi, antociani e beta-carotene. 

A livello pratico, come alcuni studi recenti hanno dimostrato, il durian aiuta l’intestino, il fegato e il cuore a mantenersi in buona salute. In particolare, il durian favorisce la digestione e agisce da prebiotico, favorendo la salute del microbiota intestinale. Questo lo rende un utile alleato anche per favorire la regolarità intestinale.

Inoltre, per quanto riguarda l’apparato cardiovascolare, sembra avere un effetto benefico in caso di colesterolo alto, riducendo i livelli di colesterolo “cattivo”.

Grazie alla presenza di triptofano è ottimo anche per il sistema nervoso, combattendo nervosismo, stress e stati depressivi. Ottimo inoltre per il sistema circolatorio grazie alle discrete quantità di potassio.


Il durian rientra inoltre nella classifica degli alimenti ricchi di antiossidanti e pertanto, oltre a prevenire varie malattie che nascono dalla degenerazione cellulare, lotta anche contro l’invecchiamento cutaneo.

La polpa del durian non è l’unica a possedere benefici per l’organismo. Anche le sue foglie infatti si rivelano utili, specialmente sotto forma di infuso per contrastare la febbre e altri stati influenzali. A questo scopo anche le radici possono essere utilizzate.

Il forte odore lo rende invece un vero repellente per gli insetti, mentre non fa desistere moltissimi animali come le tigri, elefanti, oranghi e alcuni uccelli a consumarlo.

Durian: Controindicazioni

Il primo lato negativo, già evidenziato, del durian è l’odore sgradevole, definito da molti ben peggiore di un cibo andato a male e capace di farsi sentire anche a diversi metri di distanza. Nei paesi tropicali dove nasce spontaneo è ad esempio vietato portarlo negli aeroporti e negli hotel.

Non è solo l’olfatto a risentirne. Sembra infatti che un secondo effetto collaterale del durian è quello di creare fastidio a chi ne consuma in grandi quantità. Questo frutto tropicale ha proprietà caustiche nei confronti di labbra e gola, per tanto è bene non esagerare con le quantità.

Hai letto: Il Durian: cos’è e quali sono le sue proprietà?

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome