Home Alimentazione Dieta e salute 10 alimenti ricchi di potassio

10 alimenti ricchi di potassio

Ultima modifica:5 ottobre 2019

188707
2

Scopri dieci alimenti ricchi di potassio, dal cioccolato fondente all’avocado!

Il potassio è tra i minerali più importanti e maggiormente presenti nel nostro organismo nel quale svolge numerose funzioni. Svolge per esempio un ruolo fondamentale contro l’ipertensione e un suo squilibrio può essere causa di ritenzione idrica.

gli alimenti ricchi di potassio

Fortunatamente questo oligoelemente è praticamente ubiquitario, si trova, cioè, in moltissimi alimenti, soprattutto in quelli di origine vegetale. Scopriamone 10 che ne sono particolarmente ricchi!

Alimenti ricchi di potassio:

1 Cioccolato fondente

Il cacao contiene un buon quantitativo di potassio, di conseguenza anche il cioccolato ne ha tanto; soprattutto il cioccolato fondente, il più ricco di cacao. Il cioccolato è un alimento molto calorico e dunque non bisogna abusarne; un consumo limitato è, però, consigliabile per le sue innumerevoli qualità: fa bene al cuore, fa bene all’umore e fa bene al palato.

2 Banane

Quando si parla di alimenti ricchi di potassio, vengono immediatamente in mente le banane. Questi frutti contengono, infatti, una buona quantità di potassio. Sono particolarmente indicate prima o subito dopo l’attività sportiva in quanto molto energizzanti e ricche di minerali; oltre al potassio, contengono, infatti, anche una buona quota di ferro e magnesio. Una banana di media grandezza apporta circa 400 mg di potassio.

3 Kiwi

I kiwi, oltre a essere ricchissimi di vitamina C, sono una buona fonte di potassio. Al contrario delle banane, contengono poche calorie e sono quindi indicati nella dieta di chi voglia perdere peso. Grazie alle loro proprietà, favoriscono anche l’assorbimento di ferro e sono quindi molto utili in caso di anemia.

4 Uva

L’uva, fresca o essiccata che sia, contiene moltissimo potassio. 100 grammi di uva passa contengono oltre 800 mg di potassio. Gli zuccheri dell’uva sono rapidamente assimilabili; come la banana è, quindi, un frutto particolarmente indicato prima dell’attività sportiva. È, inoltre, consigliata nella dieta di bambini e anziani. L’uva, inoltre, è ricca di resveratrolo, un noto antiossidante.

5 Fagioli

Tutti i legumi contengono potassio, ma i fagioli sono tra i più ricchi di questo oligoelemento. Borlotti, cannellini, bianchi… tutte le qualità sono ricche di potassio. I fagioli sono legumi molto versatili, in quanto ottimi sia in zuppa, sia freddi, in insalata. Per limitare la flatulenza indotta dai fagioli, condirli con una manciata di zenzero macinato.

6 Patate

Hanno molto potassio, anche nella buccia. Le patate novelle, di dimensioni piccole, possono essere cucinate in forno, senza sbucciarle. Basta lavarle bene e condirle con olio extravergine d’oliva e erbe aromatiche; si ottiene un contorno ricco di potassio e molto gustoso.

7 Funghi

I funghi, freschi o secchi che siano, contengono un buona quantità di potassio, ma non solo, sono ricchissimi anche di magnesio e, in generale, sono un’ottima fonte di minerali. I funghi sono molto versatili e si possono utilizzare per mille preparazioni dall’antipasto, al primo, al secondo piatto. Inoltre, quelli secchi o surgelati sono un ingrediente da tenere sempre in casa per risolvere una cena o un pranzo all’ultimo minuto: cosa chiedere, di più, a un alimento?

8 Noci e frutta secca in generale

Le noci e, più in generale, tutti i semi oleosi, sono particolarmente ricchi di potassio, magnesio e altri minerali. Sono alimenti molto energizzanti e calorici, non bisogna quindi esagerare, soprattutto quando c’è la necessità di contenere il peso corporeo. Sono, però, perfetti per gli sportivi e per tutti coloro che abbiamo bisogno di energia immediatamente disponibile. Un’idea? Consumare noci e altra frutta secca a colazione, magari nello yogurt insieme a fiocchi di avena e qualche scaglietta di cioccolato fondente.

9 Spinaci

La verdura fresca, in generale, è ricca di potassio. Gli spinaci, come tutte le verdure a foglia verde, ne sono particolarmente ricchi. 100 grammi di spinaci apportano circa 550 mg di potassio. Possono essere consumati sia crudi, in insalata, sia cotti, come contorno o condimento per pasta e riso.

10 Avocado

100 grammi di Avocado apportano circa 485 mg di potassio. Ricco di acido grasso Omega 3, questo frutto è ottimo anche per stimolare la produzione di colesterolo HDL (quello cosiddetto buono) e inibire, invece, il deposito di LDL (il colesterolo cattivo).

Hai letto: 10 alimenti ricchi di potassio

2 COMMENTI

  1. Buongiorno, sono ingrassata ultimamente di molto, peso kg.65,650 per un’altezza di un metro e 60 cm. Anche la pressione e’ aumentata ed e’ per questo che vi scrivo. Non vorrei arrivare ad essere ipertesa avendo la pressione massima a 152. La farmacista mi dice che perdendo peso si abbassa anche la pressione, mi potete aiutare? Grazie Ornella

    • Cara Ornella, l’aumento di peso è senza dubbio correlato all’aumento della pressione sanguigna e già questi due fattori insieme aumentano il rischio per lo sviluppo di patologie cardiovascolari. Le consiglio quindi vivamente di tenere sotto controllo il suo peso intraprendendo una dieta sana ed equilibrata ed anche di iniziare, se già non lo fa, a praticare dell’attività fisica, anche minima, come ad esempio delle lunghe passeggiate all’aria aperta visto che la stagione lo permette. Naturalmente eviti il fumo e gli alcolici!

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome