Home Alimentazione Mangiare sano Cannella, spezia ricca di gusto e benefici: ecco tutte le proprietà e...

Cannella, spezia ricca di gusto e benefici: ecco tutte le proprietà e come usarla

Ultima modifica: 19 dicembre 2016

85296
0
CONDIVIDI
Cannella: proprietà, benefici, usi e controindicazioni

La cannella, oltre a prestarsi a diversi usi in cucina, offre anche molti benefici per la nostra salute. Gustosa e sana, questa spezia è un ottimo rimedio naturale versatile e adatto a diverse situazioni. Scopriamo allora tutte le proprietà della cannella e le sue controindicazioni.

Conosciuta fin dall’antichità, la cannella è stata inizialmente apprezzata soprattutto per le sue doti antisettiche, negli ultimi anni però diverse ricerche hanno confermato una serie di altri interessanti benefici che questa spezia apporta al nostro organismo.

Dall’albero di cannella (Cinnamomum verum) si ricava la cannella in polvere, i bastoncini e l’olio essenziale di cannella che si prestano a differenti utilizzi: la prima è perfetta per aromatizzare piatti salati o dolci, i bastoncini sono ideali invece per preparare gli infusi alla cannella mentre l’olio essenziale è ottimo da diffondere in casa o da utilizzare come rimedio naturale in alcune situazioni. Vediamo ora in dettaglio tutte le proprietà della cannella.

Cannella: proprietà e benefici

Sia la cannella spezia in polvere che i bastoncini offrono diversi benefici al nostro organismo. Tra i più interessanti vi è sicuramente il suo effetto sull’equilibrio della glicemia, è infatti in grado di regolare gli zuccheri nel sangue e si configura quindi tra i rimedi naturali maggiormente indicati in caso di diabete tipo 2 o per la prevenzione di questa malattia.

La polvere di cannella, così come la corteccia intera, è ricca di principi attivi in grado di ridurre anche i trigliceridi e il colesterolo LDL (cattivo). Ma le proprietà della cannella non si esauriscono qui: alcune ricerche hanno mostrato infatti le proprietà antibatteriche di questa spezia che si comporta a tutti gli effetti come un antibiotico naturale e che è attiva anche nei confronti dei funghi (Candida compresa).

Secondo la medicina tradizionale cinese, la cannella è utile a combattere raffreddore e virus intestinali ma è anche una buona fonte di minerali importanti come manganese, ferro e calcio.

Ha poi doti antinfiammatorie e antidolorifiche, c’è chi la utilizza con successo nei confronti dei crampi e fastidi dovuti alla sindrome premestruale ma anche in caso di dolori dovuti all’artrite. Inoltre può aiutare quando si è affetti da mal di gola ed influenza.

L’uso della cannella è ottimo poi per mantenere in buona salute l’apparato gastrointestinale. Questa spezia, infatti, migliora la digestione, sostiene l’intestino e aiuta a contrastare la nausea. Inoltre, viene particolarmente apprezzata per le sue doti brucia grassi (riduce infatti l’assorbimento dei lipidi) oltre che per il fatto di aumentare il senso di sazietà. Queste proprietà la vedono naturalmente alleata nella perdita di peso associata ovviamente ad un’alimentazione equilibrata, a corrette porzioni e combinazioni alimentari e alla giusta dose di attività fisica.

Alcune ricerche hanno collegato l’utilizzo di questa spezia alla prevenzione di alcuni tipi di tumore, in quanto alcuni principi attivi della cannella sarebbero in grado di prevenire la formazione di cellule cancerose.

Ultimi benefici, ma non per importanza, sono la capacità antiossidante e quella di migliorare memoria e funzioni cognitive.

Qualche consiglio su come utilizzare la Cannella

Come usare la Cannella in cucina

La cannella in polvere o la corteccia si prestano a diversi usi in cucina. Una piccola quantità di questa spezia si può utilizzare per dare un sapore inconfondibile ai cibi e si sposa bene soprattutto con biscotti e dolci come torta di mele o il classico strudel di cui è ingrediente fondamentale.

Una spruzzatina di cannella renderà più particolare e gustosa anche una cioccolata calda, delle mele cotte, frullati, centrifughe o pancake ma si rivelerà ottima anche per aromatizzare tè o caffè.

Come ricette salate, invece, un piatto tipico a base di cannella è il riso speziato o alcuni curry. Se volete sperimentare il risotto speziato potete aggiungere al classico soffritto a base di aglio e cipolla, un bastoncino di cannella, un cucchiaino di pepe e uno di semi di cumino, procedendo poi alla preparazione del risotto come di consueto.

I vantaggi dell’uso della cannella in cucina sono molteplici: disinfetta le pietanze, le aiuta ad essere più digeribili, contribuisce ad aumentare il senso di sazietà e, ovviamente, dona un sapore inconfondibile.

Cannella come rimedio naturale

La cannella è un rimedio naturale ottimo per tenere a bada gli zuccheri nel sangue ma perfetto anche per contrastare il mal di gola e il raffreddore oltre che per favorire la digestione. Un consumo alimentare costante ma moderato permette di ottenere diversi benefici, la dose generalmente consigliata è quella di un cucchiaino da utilizzare nel corso della giornata attraverso cibi o bevande.

In caso di diabete chiedete consiglio al vostro medico su come utilizzare al meglio le potenzialità dell’albero di cannella nei confronti dell’equilibrio glicemico.

Da provare assolutamente la tisana alla cannella che si prepara utilizzando i bastoncini di corteccia o in alternativa la cannella spezia in polvere. Basta far bollire una tazza d’acqua e poi spezzettare il bastoncino di cannella lasciandolo in infusione per circa 10/15 minuti prima di filtrare e bere. Per renderla più ricca e gustosa si possono aggiungere fettine d’arancia e miele. La tisana di cannella è utile per favorire la digestione, calmare i crampi addominali, ridurre il gonfiore, combattere la stitichezza, eliminare un po’ il senso di fame e stimolare la circolazione sanguigna.

L’olio essenziale di cannella, invece, è ottimo per il suo effetto positivo sull’umore. Diffonderne un po’ negli ambienti (1 goccia per ogni metro quadro) renderà l’atmosfera più calda, accogliente e avrà effetto energizzate. Questo olio essenziale, che si ricava dalla corteccia dell’albero di cannella, è poi anche leggermente afrodisiaco. Si può utilizzare anche come rimedio naturale per favorire le digestione effettuando un massaggio sull’addome (basta una goccia di olio essenziale per un cucchiaio di olio vettore come quello di mandorle dolci). Muovere le mani lentamente e in senso orario, respirando profondamente.

Controindicazioni della cannella

La cannella non presenta grosse controindicazioni a patto che si utilizzi a basse dosi (generalmente si consiglia non superare è di 3 grammi al giorno). Con un sovradosaggio si rischiano problemi di allergie, irritazioni delle mucose, ulcere e sfoghi allergici. L’utilizzo di questa spezia, se non sporadico, è sconsigliato in caso di gravidanza, allattamento e di alcune patologie a carico di intestino o fegato.

Se si utilizza l’olio essenziale puro sulla pelle, si possono verificare reazioni allergiche che portano a manifestazioni di orticaria. È bene tener presente che la cannella può interagire con farmaci (sono note interazioni con i FANS), quindi accertatevi sempre di poter utilizzare la cannella con l’aiuto del vostro medico in caso assumiate farmaci. Tanti prodotti naturali, infatti, possono interagire con i medicinali.

Curiosità
In Europa la cannella è nota e diffusa fin da tempi antichi, ma per molti secoli il suo utilizzo era ristretto esclusivamente a scopi alimentari: essa veniva utilizzata per aromatizzare bevande, cibi e dolci. Anche in campo medico, in tempi più recenti, questa spezia era utilizzata principalmente per il suo aroma: era impiegata infatti per rendere meno sgradevole il gusto amaro di alcune erbe medicinali. Gli antichi erbari cinesi però la menzionavano già nel 2700 a.C. consigliandone l’uso in caso di febbre o diarrea.

Cannella intera o in polvere: dove trovarla

Cannella Intera

Cannella intera proveniente da agricoltura biologica, indicata per la preparazione di infusi, vin brulè e dolci.

Cannella in Polvere

Ha un aroma secco e pungente, che ricorda quello dei chiodi di garofano con una nota pepata.

Hai letto: Cannella, spezia ricca di gusto e benefici: ecco tutte le proprietà e come usarla
Francesca Biagioli
Laureata in lettere moderne con il massimo dei voti all’Università Roma 3. Redattrice web, blogger e studentessa di naturopatia da sempre appassionata di benessere naturale, salute alternativa, vivere green, sana alimentazione e yoga. Dal 2012 cura il blog NaturoMania sul quotidiano online GreenMe.it. www.greenme.it/spazi-verdi/naturomania

LASCIA UN COMMENTO

*