Home Alimentazione Mangiare sano Pompelmo rosa: proprietà, benefici e controindicazioni

Pompelmo rosa: proprietà, benefici e controindicazioni

Ultima modifica: 8 novembre 2016

24907
2
CONDIVIDI
pompelmo rosa

Il pompelmo rosa è un frutto ricco di vitamine e minerali che presenta diversi benefici e alcune controindicazioni. Scopriamo le principali qualità del pompelmo rosa.

Il pompelmo rosa è un ibrido tra pompelmo della varietà Citrus maxima e arancia della varietà Citrus sinensis.

È meno amaro e presenta una buccia più sottile del pompelmo giallo. Complessivamente, ha caratteristiche sovrapponibili a quelle del suo cugino giallo, ma è leggermente più ricco di zuccheri e, soprattutto, contiene una maggiore concentrazione di antociani e caroteni, in particolare licopene. Diamo subito uno sguardo ai valori nutrizionali e poi vediamo i benefici in dettaglio.

Valori nutrizionali per 100g di pompelmo rosa:
Acqua90,98 g
kcal32
Proteine0,63 g
Grassi0,1 g
di cui saturi0,014 g
Carboidrati8,08 g
di cui zuccheri6,98 g
Fibre1,1 g
Vitamina C34,4 mg
Indice glicemico25
Colesterolo0 g

Pompelmo rosa e licopene

Il licopene è ritenuto essere un potente antiossidante. Secondo uno studio pubblicato su Asia Pacific Journal of Clinical Nutrition (Jian L, Lee AH, et al.), il consumo frequente di alimenti ricchi di licopene, associato all’abitudine di bere tè verde, ridurrebbe il rischio di sviluppare il cancro alla prostata.
Altri alimenti ricchi di licopene sono il pomodoro e il melone.

Pompelmo rosa e colesterolo

Il pompelmo rosa sarebbe più efficace di quello giallo nel ridurre i livelli di colesterolo e di trigliceridi nel sangue.

Uno studio condotto a Gerusalemme ha testato gli effetti del pompelmo sui livelli di colesterolo nel sangue. Le persone incluse nella ricerca sono state divise in tre gruppi: dieta che prevedeva il consumo di pompelmo giallo, dieta con pompelmo rosa, dieta senza pompelmo.

I risultati hanno indicato che entrambi i tipi di pompelmo erano in grado di ridurre i livelli di colesterolo in soli 30 giorni, ma quello rosa era più efficace; il colesterolo totale, infatti, si riduceva del 15,5% nel gruppo che consumava pompelmo rosa e del 7,6% in quello che consumava pompelmo giallo. Il colesterolo LDL (quello cattivo) si riduceva del 20,3% nel gruppo del pompelmo rosa e del 10,7% nel gruppo di quello giallo.

Sempre secondo lo stesso studio, il pompelmo rosa riduceva il livello dei trigliceridi del 17,2 %, mentre il giallo del 5,6%. Non si verificavano invece modifiche nel gruppo di controllo, quello, cioè, che non aveva mangiato pompelmo, sia per quanto riguarda il colesterolo, sia per i trigliceridi.

Il pompelmo rosa fa dimagrire?

Spesso si sente dire che il pompelmo, giallo o rosa che sia, faccia dimagrire. Quanto c’è di vero?

Molte volte si attribuiscono a un alimento qualità che, se fossero reali, avrebbero del miracoloso. In generale, non esiste un cibo che, da solo, possa garantire la perdita di peso, soprattutto quando i chili da smaltire sono troppi.

Il calo poderale è sempre un obiettivo da raggiungere con un regime dietetico mirato e una corretta attività fisica. Nel contesto di un’alimentazione corretta, comunque, il pompelmo può aiutare a favorire la perdita di peso, per tutta una serie di ragioni; la più banale è che si tratta di un frutto ricchissimo di fibre, ha un elevato potere saziante e aiuta a drenare i liquidi.

Controindicazioni del pompelmo rosa

Come gli altri tipi di pompelmo, il pompelmo rosa è in grado di aumentare o, al contrario, inibire l’azione di alcuni farmaci. Alcune delle sostanze contenute in questi frutti possono, infatti, svolgere una duplice attività: se da una parte riducono i coenzimi adibiti alla metabolizzazione dei farmaci nell’intestino, dall’altra inibiscono l’azione dell’ enzima OATP1A2, fondamentale per la metabolizzazione del farmaco.

Hai letto: Pompelmo rosa: proprietà, benefici e controindicazioni
Margherita Russo
Traduttrice, redattrice e blogger specializzata in contenuti per la medicina. Ha un blog, Apprendista mamma, in cui tratta vari temi legati alla maternità, con particolare attenzione a benessere di mamma e bambino. Scrive per portali e blog che si occupano di salute naturale e stile di vita sano.www.testimedici.com

2 COMMENTI

  1. Io sono ipoglicemico e soffro anche di pressione alta, prendo il pompelmo per farmi abbassare la pressione, ma non vorrei che mi fa male per la mia ipoglicemia?

    • Buongiorno, gli studi dimostrano che il consumo di pompelmo è associato a una riduzione dei livelli di insulina e dell’insulino-resistenza. Per questo le consiglio di valutare insieme al suo medico curante se il consumo di questo frutto può indurle anche una riduzione della glicemia.
      Dott.ssa Alessandra Esposito

LASCIA UN COMMENTO

*