Home Alimentazione Dieta e salute I cibi contro la ritenzione idrica e il gonfiore

I cibi contro la ritenzione idrica e il gonfiore

Ultima modifica: 19 agosto 2016

7722
0
CONDIVIDI
Dieta drenante: cosa mangiare

Snellire i punti critici e ritrovare una silhouette perfetta con l’azione drenante di frutta e verdura. Scopri i cibi contro la ritenzione idrica e il gonfiore intestinale.

La frutta e la verdura hanno un effetto dissetante e ristoratore grazie alla grande quantità di sali minerali e vitamine contenute. Ipocaloriche e idratanti inoltre, con l’effetto drenante, stimolano la diuresi e svolgono un’importante azione di ricambio.

Cosa non deve mancare per una efficace azione drenante?

Limoni

Il limone è ottimo per eliminare tossine e fare il pieno di vitalità. Grazie al considerevole apporto di vitamina C e sali minerali che ci offre, il limone è ideale per tonificare e asciugare, un vero e proprio rimedio naturale contro la ritenzione idrica, gonfiore addominale e cattiva digestione. Il limone fornisce solo 11 Kcal per 100 ml di succo e può essere usato per tantissime preparazioni in cucina, come macedonie, marinature o condimento per insalate.

Ananas

L’ananas ha ottime proprietà drenanti, è ricca di acqua (oltre il 90%), di vitamine, sali minerali e di un enzima chiamato bromelina, la cui azione più importante è quella di rendere facilmente digeribili le proteine complesse. L’ananas svolge un’efficacissima azione digestiva e diuretica, contrastando la ritenzione idrica. Per questo l’ananas è uno dei frutti più consigliati contro la cellulite. Da non sottovalutare anche i benefici che questo frutto dona alla pelle, grazie alla vitamina C, betacarotene e diverse sostanze antiossidanti.

Pompelmi

Il pompelmo è un ottimo alleato per bruciare i grassi.
Esso sviluppa circa 26 Kcal per 100 grammi di frutto, aiuta a bruciare più velocemente gli zuccheri, impedendo che si accumulino sotto forma di grasso. Il pompelmo gode di una buona presenza di antiossidanti e sali minerali come potassio e magnesio, contrastando la ritenzione idrica e la stanchezza fisica. Il pompelmo, inoltre, è ricco di fibre che aumentano il senso di sazietà e svolgono un’azione purificante per il corpo.

I Kiwi

I Kiwi sono una fonte importantissima di vitamina C, vitamina E, potassio e oligoelementi come il rame e il ferro che svolgono un’azione antisettica e antianemica. I kiwi agiscono come depurativo dell’intestino, grazie ad una fibra chiamata inositolo che aumenta la motilità intestinale, utile per ridurre l’assorbimento di colesterolo.
Grazie al potassio e al magnesio i kiwi sono un ottimo alleato contro la ritenzione idrica e il gonfiore intestinale.

Melone

Il frutto estivo per eccellenza, il melone, è costituito in gran parte di acqua, il che lo rende un efficace rimedio naturale in grado di contrastare la ritenzione idrica. Il melone oltre all’acqua contiene proteine, lipidi, fibre, vitamina C, B3 e vitamina A.
La presenza di queste vitamine conferisce al melone proprietà antiossidanti, con grandi benefici per la pelle. Grazie al betacarotene il melone stimola la produzione di melanina, favorendo l’abbronzatura in modo naturale.

Cetrioli

Questi ortaggi, molto utilizzati in cucina e nelle insalate estive, sono ricchi di potassio, calcio, fosforo e ferro.
Godono di proprietà antinfiammatorie, diuretiche e rivitalizzanti, reintegrando liquidi e sali minerali persi col sudore.

Sedano

Va consumato preferibilmente crudo per godere a pieno delle sue proprietà diuretiche, digestive e lassative.
Il sedano è ricco di vitamine, sali minerali (come il potassio, calcio e magnesio) e di fibre. Questo ortaggio è l’ideale per accelerare il dimagrimento, contrastare la ritenzione idrica e il gonfiore intestinale.

Hai letto: I cibi contro la ritenzione idrica e il gonfiore

LASCIA UN COMMENTO