Home Alimentazione Mangiare sano Pomodoro: crudo o cotto sempre alleato della salute

Pomodoro: crudo o cotto sempre alleato della salute

Ultima modifica: 27 settembre 2016

11211
0
CONDIVIDI
pomodoro benefici

Il pomodoro è diffuso in tutto il mondo. Ricco di sostanze nutritive e vitamine è perfetto ad ogni età. Versatile e di facile reperimento è fonte di antiossidanti naturali. Scopriamolo insieme.

Originario del sud America il pomodoro è probabilmente la verdura più conosciuta al mondo dopo la patata. Ricco di vitamine e minerali è poco calorico e adatto per essere assunto da grandi e piccini (purché non in soggetti allergici al nichel, elemento di cui è molto ricco).

Si tratta di un vegetale prettamente estivo che cresce in zone assolate e ha bisogno di poca acqua per diventare rigoglioso. Tuttavia oggi, grazie alle moderne tecnologie, è possibile trovare pomodori freschi durante tutto l’anno (anche se il nostro consiglio è quello di consumare possibilmente frutta e verdura di stagione).

Il pomodoro può essere gustato crudo, essiccato o cotto, ma al contrario di altri vegetali, è cotto che esalta le sue proprietà benefiche. Esistono tantissime specie di pomodoro, molte a livello regionale ottenute grazie all’ibridazione dei semi: San Marzano, insalatario, piccadilly, fiorentino sono solo alcuni dei tipi più diffusi nel nostro paese.

Valori nutrizionali per 100g di pomodori:
Acqua94,52 g
kcal18
Proteine0,88 g
Grassi0,2 g
di cui saturi0,028 g
Carboidrati3,89 g
di cui zuccheri2,63 g
Fibre1,2 g
Vitamina C13,7 mg
Potassio237 mg
Indice glicemico30
Colesterolo0 g

Pomodoro: proprietà nutrizionali

Il pomodoro è ricco di vitamine e minerali che gli conferiscono proprietà benefiche per l’organismo. Tra le tante caratteristiche del pomodoro ricordiamo che si tratta di un frutto:

Digestivo

Forse non tutti sanno che il pomodoro è un ottimo digestivo perché aiuta l’intestino a lavorare al meglio grazie alla presenza massiccia di fibre.

Diuretico

Il pomodoro è molto ricco di acqua e quindi è in grado di stimolare la diuresi. Per un effetto completo si consiglia di consumarlo crudo e senza sale.

Preventivo

Il pomodoro aiuta a prevenire l’osteoporosi grazie all’apporto di licopene e aiuta anche a tenere lontano il colesterolo.

Amico degli occhi

La alta percentuale di beta carotene presente nel pomodoro lo rende un elemento perfetto per proteggere occhi e vista.

Ricco di vitamina C

Il pomodoro è ricco di vitamina C. Pensate che è consigliato di consumare ogni giorno 45 mg di vitamina C e in 100 grammi di pomodoro ce ne sono circa 14!

Antiossidante

Ricco di licopene il pomodoro è un antiossidante potentissimo. La quantità di licopene si concentra soprattutto nella buccia.

Anticancro

E’ dimostrato che il pomodoro ha proprietà antitumorali per il colon e la prostata.

Dimagrante

Forse non tutti sanno che il pomodoro è un elemento dimagrante perché il consumo aiuta a accelerare il metabolismo trasformando i lipidi in energia.

Pomodoro: uso e conservazione

Il pomodoro può essere assunto crudo, cotto o essiccato. Ognuna di queste preparazioni può essere facilmente eseguita in casa. La cottura del pomodoro aiuta il nostro organismo ad assimilare meglio i licopeni e quindi è consigliata. Ma andiamo con ordine:

  • I pomodori crudi: possono essere raccolti verdi, rosati o rossi e vanno mantenuti in luogo fresco ed asciutto meglio fuori dal frigo. Sì, avete capito bene, meglio fuori dal frigo perché in frigo raccoglierebbero troppa umidità e tenderebbero a diventare morbidi e a sciuparsi.
  • I pomodori cotti: i pomodori possono essere impiegati per fare salse o conserve e devono essere conservati in barattoli di vetro ermetici ben chiusi e stivati in una stanza asciutta e fresca.
  • I pomodori secchi: i pomodori possono essere seccati al sole su uno stoino di canniccio e conservati in un barattolo di vetro in luogo fresco.

I pomodori sono ottimi anche per la cosmesi. Ideali dopo una scottatura, i pomodori sono ingrediente base di una pomata a base di succo di pomodoro e olio di oliva che va spalmata fino a completo assorbimento sulla parte dolorante.

Pomodoro: controindicazioni

Il pomodoro è mal tollerato da chi è allergico al nichel, ma anche da chi soffre di acidità gastrica. Inoltre è bene che sia mangiato ben maturo dai soggetti che soffrono di mal di testa perché il pomodoro verde contiene solanina una sostanza responsabile dell’emicrania.

Hai letto: Pomodoro: crudo o cotto sempre alleato della salute

LASCIA UN COMMENTO