Olio essenziale di bergamotto: il frutto del buonumore e del benessere

L’olio essenziale di bergamotto si ricava dalla spremitura delle bucce del bergamotto e gode di proprietà utili contro il cattivo umore e la pelle impura, ma non solo. Scopri a cosa serve e come si usa.

Il bergamotto è un agrume diffuso specialmente nel sud Italia, dalla cui buccia si ricava un olio essenziale particolarmente ricco di proprietà benefiche. In particolare, l’olio essenziale di bergamotto viene ricavato per spremitura a freddo delle bucce, le quali sono ricche di olio essenziale. Si stima che un quintale di frutti possano fornire dai 350 ai 700 grammi di olio essenziale circa.

Olio essenziale di bergamotto

Si tratta di un prodotto molto utile in aromaterapia per combattere i sentimenti di tristezza e malinconia. È inoltre molto efficace sulla pelle, come purificante naturale contro acne e punti neri.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di bergamotto

L’olio essenziale di bergamotto ha un’ampia gamma di benefici. Può essere usato per migliorare l’umore, ridurre lo stress e alleviare il dolore. Può anche essere usato per via topica per migliorare la salute della pelle e aiutare a risolvere piccoli problemi cutanei. Vediamo più da vicino le qualità di questo olio essenziale.

✓ Purificante dell’aria

L’olio di bergamotto può essere utilizzato per purificare l’aria, grazie all’alto contenuto di limonene che caratterizza l’intensa nota agrumata e che vi regalerà una piacevole sensazione di pulito. Il bergamotto è anche un ottimo purificante da addizionare ai detersivi per il bucato oppure direttamente nell’ammorbidente.

✓ Stimolante del buonumore

In aromaterapia, l’essenza di bergamotto si utilizza per allontanare i sentimenti di tristezza e malinconia. All’estratto di bergamotto sono riconosciute proprietà energizzanti e toniche sul sistema nervoso centrale. In questo caso potere fare anche dei bagni aromatici con dei sali addizionati di essenza di bergamotto.

✓ Antibatterico sulla pelle

Il bergamotto ha delle eccezionali proprietà antisettiche e antibatteriche sulla pelle. In particolare sul viso, per combattere acne, punti neri e pelle grassa, si utilizza il bergamotto, assieme ad altri principi attivi calmanti e purificanti, come il limone e la lavanda.

✓ Energizzante

Per potersi rivitalizzare e per affrontare la giornata con positività, vi consigliamo di fare un massaggio energizzante a base di olio essenziale di bergamotto. Soprattutto al mattino, fare un massaggio con quest’olio vi donerà vitalità e buonumore per affrontare al meglio la giornata.

✓ Purificante per i capelli

L’estratto di bergamotto ha proprietà benefiche anche sui capelli grassi, se aggiunto allo shampoo o alle maschere ristrutturanti. Assieme al bergamotto, per potenziare l’effetto purificante, è utile abbinare dell’olio essenziale di rosmarino e lavanda.

✓ Calmante e rilassante

L’essenza di bergamotto agisce calmando l’ansia e contrastando l’insonnia. Favorisce il rilassamento perché placa gli stati emotivi e mentali di agitazione. Vi consigliamo di utilizzare qualche goccia di bergamotto nel bruciaessenze assieme a della lavanda e all’arancio dolce. Questo mix vi aiuterà a rilassarvi e favorirà il sonno anche dei vostri bambini.

Come utilizzare l’olio essenziale di bergamotto

1 Diffusione nell’ambiente

Come purificante dell’aria, potere aggiungere qualche goccia di olio essenziale di bergamotto nel bruciaessenze, magari assieme a qualche goccia di limone e eucalipto. Durante la stagione invernale, le gocce di bergamotto potete aggiungerle all’acqua calda dei termosifoni.

2 Bagni aromatici

Potete mettere alcune gocce di olio essenziale di bergamotto nei sali da bagno. Per 150 g di sali sono sufficienti una ventina di gocce di essenza. Rimanete immersi nell’acqua calda almeno venti minuti per poter beneficiare delle sue straordinarie proprietà aromaterapiche.

3 Nei detersivi

Per profumare e avere anche un effetto antibatterico, aggiungete alcune gocce di estratto di bergamotto nel detersivo liquido, sia per i lavaggi a mano che in lavatrice. Oppure, mettete 5 gocce di olio essenziale direttamente nell’ammorbidente.

4 Addizionato a creme e shampoo

Vi consigliamo di aggiungere qualche goccia di essenza alla vostra crema viso da giorno o da notte. Nello stesso modo, è utile addizionare lo shampoo o le maschere ristrutturanti per capelli di una decina di gocce di bergamotto. Lasciando in posa la maschera per i capelli almeno 20 minuti, potrete beneficiare delle proprietà purificanti di questo straordinario olio.

5 Massaggi per il corpo

Per fare dei massaggi rivitalizzanti ed energizzanti, vi consigliamo di aggiungere ad un olio vegetale, alcune gocce di essenza di bergamotto: per 50 ml di olio, per esempio di mandorle o jojoba, potete aggiungere in totale 5-6 gocce.

Alcuni spunti per usare il bergamotto e altre essenze nelle ricette fai da te:

Profumo: Agrumato, fresco e limonato
Abbinamenti: Limone, mandarino, arancio dolce, litsea, pompelmo, neroli, petit grain, lavanda, rosmarino, verbena.
Nome scientifico: Citrus Bergamia
Famiglia: Rutacee
Zone di provenienza: Calabria e bacino del Mediterraneo
Parte utilizzata: Bucce, per spremitura a freddo
Dove si acquista: Erboristeria, negozi bio, shop online. L’essenza di bergamotto ha un prezzo che varia dai 6 ai 20 euro circa per una confezione da 10ml, a seconda del produttore.

Controindicazioni dell’olio essenziale di bergamotto

L’olio essenziale di bergamotto è fotosensibile per cui, se vi esponete al sole o alle lampade solari, dopo aver utilizzato sulla pelle il bergamotto, si possono riscontrare irritazioni e bruciature.

Vi consigliamo quindi di non esporvi al sole o alle lampade solari per le successive 12 ore; per evitare qualunque rischio potete utilizzare creme o oli vegetali a base di bergamotto la sera prima di andare a dormire.

L’olio essenziale di bergamotto, come quello di tutti gli agrumi, è molto delicato e va conservato al fresco e al buio. Mediamente, la durata dell’olio di bergamotto è di circa 2 anni, poi tende a deteriorarsi. Prestate molta attenzione alla data di scadenza scritta sulla confezione.

Dove comprare l’olio essenziale di bergamotto

Se state cercando l’olio essenziale di bergamotto puro, vi starete chiedendo dove acquistarlo. La buona notizia è che è ampiamente disponibile online e nei negozi bio specializzati, oltre che nelle erboristerie. Tuttavia, la qualità dell’olio può variare notevolmente, quindi è importante seguire alcune indicazioni, valide in generale per tutti gli oli essenziali.

Innanzitutto, è bene preferire un olio essenziale biologico e spremuto a freddo, con un colore tendente al giallo-verdognolo. Assicuratevi inoltre che l’olio sia conservato in una bottiglia di vetro scuro, poiché la luce può danneggiare le proprietà dell’olio. Inoltre, assicuratevi che l’olio sia puro al 100% poiché alcuni prodotti possono essere diluiti con oli vettore o altri ingredienti. Infine, controllate l’etichetta per assicurarsi che il prodotto sia stato estratto dalla buccia.

Acquistare l’essenza di bergamotto, prodotti selezionati da noi:

Abbiamo selezionato personalmente alcuni prodotti che rispecchiano alti standard di qualità, per aiutarvi nella scelta e nell’acquisto di una buona essenza di bergamotto.

Bergamotto Bio – Olio Essenziale Puro

Olio essenziale puro 100% ottenuto per pressione a freddo dalle bucce del frutto provenienti da coltivazioni biologiche controllate.

Profumo – Essenza Bergamotto

Fresco, fruttato e dolce, l’olio essenziale viene estratto dalla buccia del bergamotto per spremitura. Questo olio essenziale ha proprietà antisettiche ed è molto utilizzato nel campo del benessere per la sua flessibilità.

Alcuni articoli sono affiliati (ovvero se acquisti tramite il nostro link, noi riceviamo una piccola commissione).

Fiorenza Lepore

Appassionata di aromaterapia e cosmesi naturale e biologica, ha frequentato diversi corsi e lavorato per un'azienda del settore. Da alcuni anni si occupa anche di autoproduzione di profumi e cosmetici naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button