Home Alimentazione Mangiare sano Come usare le nocciole in cucina: idee, abbinamenti e consigli

Come usare le nocciole in cucina: idee, abbinamenti e consigli

Ultima modifica: 23 dicembre 2016

240
0
CONDIVIDI
Come cucinare le nocciole: idee, consigli e abbinamenti

Le nocciole rientrano nella categoria frutta secca, alimento nutriente, salutare e soprattutto molto gustoso. Nello specifico le nocciole sono molto versatili, anche se non tutti sono a conoscenza del fatto che possono essere protagoniste di diverse ricette salate. Scopriamo insieme qualche segreto in più a riguardo.

Un frutto di cui siamo tra i maggiori produttori: le nocciole


Le nocciole sono il frutto del nocciolo, una pianta antichissima appartenente alle Betulacee ed originaria dell’Asia Minore. 
Oggi i maggior produttori sono la Turchia, la Spagna e proprio il nostro paese l’Italia, nello specifico le nocciole vengono prodotte in Sicilia, nel Lazio, in Piemonte e in Campania.


Dopo le mandorle, le nocciole sono la frutta secca che contiene maggiormente vitamina E. Inoltre le nocciole sono ricche di fitosteroli, utili per la prevenzione di malattie cardiovascolari, e di grassi buoni, omega 3 e omega 6, importanti per abbassare il colesterolo. Contengono una modesta quantità di vitamine, tra cui la vitamina E, B6 e tiamina, e sali minerali.

Hanno proprietà antiossidanti e ricostituenti, ma nonostante i loro innumerevoli benefici sarebbe opportuno non abusarne visto l’elevato apporto calorico. Si consiglia infatti di non consumarne oltre i 20 grammi al giorno. Ottime come snack in ogni momento della giornata, possono essere consumate sia per ricette dolci che salate.
Conosciamo da vicino questo prezioso alimento.

Come usare le nocciole in cucina

Tipologia e preparazione delle nocciole

Le nocciole arrivano a maturazione verso fine agosto e inizio settembre. 
Quindi le nocciole fresche con il guscio sono reperibili solo in autunno e deperiscono abbastanza in fretta, mentre durante il resto dell’anno è possibile trovarle tostate, in farina e in granella. Per preparare questi prodotti in casa ecco dei preziosi consigli:

  • Le nocciole tostate possono essere realizzate anche in casa mettendole in forno caldo a 180 gradi per 5-7 minuti, una volta spento il forno lasciatele ancora qualche minuto. Per la tostatura, in alternativa, potete usare una padella antiaderente e mescolarle sul fuoco a fiamma medio-bassa per qualche minuto. Una volta raffreddate strofinatele con uno straccio per eliminare le pellicine.
  • Preparare la granella di nocciole è semplice, basta frullare grossolanamente le nocciole tostate. Quindi azionate per pochi secondi un robot da cucina o tritatutto.
  • Per la farina di nocciole occorrerà tritare più a lungo le nocciole, in modo da ridurle in farina sottile.

Dalle nocciole si ottengono dei prodotti che è possibile trovare nei negozi specializzati: l’olio di nocciole ed il latte di nocciole.


L’olio di nocciole si ricava dalla spremitura a freddo dei semi, è color giallo-ambrato con un sapore dolciastro che trova impiego come condimento a crudo sulle verdure e insalate. 
È un ingrediente largamente usato nell’ondustria cosmetica grazie alle proprietà emollienti ed antiossidanti.

Il latte di nocciole è un latte vegetale molto gustoso e nutriente, una valida alternativa al latte vaccino per chi è intollerante al lattosio e per tutti coloro che seguono un regime vegano. Adatto come bevanda da gustare al mattino ed anche per la preparazioni di dolci come impasti delle torte, biscotti, creme e gelati.

Gusto ed utilizzo delle nocciole in cucina

Le nocciole hanno un gusto dolce e burroso che richiama molto il sapore del cacao, infatti il binomio nocciole e cioccolato è un’accoppiata vincente nota ormai a tutti.

Le nocciole tostate sono molto usate soprattutto in pasticceria, questo non vuol dire che non possano essere impiegate anche per la preparazione di piatti salati. Nell’industria dolciaria trovano impiego per la realizzazione di torroni, confetti, cioccolatini, nocciole pralinate, gelati, muesli e crema spalmabile al cioccolato.

È un ottimo ingrediente anche per i dolci fatti in casa, ridotta in granella o farina per la realizzazione di biscotti, torte, oppure intere e tagliate a metà per la preparazione di barrette energetiche e per il croccante.

Come accennato, esistono anche diverse ricette che abbinano le nocciole ai piatti salati. 
Nei pesti, invece dei pinoli o mandorle, potete utilizzare tranquillamente le nocciole, si abbinano molto bene con basilico e prezzemolo; nel pane, invece di aggiungere le noci provate con le nocciole, vedrete che ne sarete colpiti dal gusto sorprendete; lo stesso vale per la salsa alle noci, quindi in definitiva le nocciole tostate possono essere utilizzate nelle preparazioni che prevedono l’uso della frutta secca.

Abbinamenti consigliati con le nocciole

Nei dolci le nocciole si sposano alla perfezione con la cioccolata, basta pensare ai famosi torroni natalizi, ai baci di dama e alla crema spalmabile nocciole e cioccolato.

Oltre al cioccolato a tutta la frutta secca in genere (il panpepato ne è un degno esempio), le nocciole si abbinano anche alla cannella, al miele, alle carote, al caffè e alla frutta come pere e mele.

Se avete una ricetta di una torta, muffin o biscotti alle nocciole e volete personalizzarla usando delle farine particolari, sappiate che la farina d’avena, di farro e di grano saraceno esaltano ancora di più il sapore delle nocciole.


Per quanto riguarda il salato, le nocciole stanno molto bene con gli spinaci. Ad esempio provate a bollire gli spinaci e ripassarli in padella con le nocciole, olio extravergine d’oliva e noce moscata, otterrete un ottimo contorno o un condimento alternativo per la pasta.

Anche i funghi si accordano alla perfezione con il gusto delle nocciole tostate. Potete preparare un piatto leggero e vegano facendo cuocere prima i funghi champignon, tagliati a fette sottili, in padella con olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio per circa 20 minuti. A parte cuocete la quinoa per 10-15 minuti dal bollore (mi raccomando lavatela sempre sotto l’acqua corrente prima di cuocerla), aggiungetela poi ai funghi, e condite il piatto con prezzemolo e granella di nocciole tostate, sarà un piatto particolare con cui potrete stupire i commensali.

Le nocciole sono ottime nei pesti, vi basta sostituirle ai pinoli, anacardi o mandorle, per un risultato di successo vi consigliamo di accostarle al prezzemolo, ed aggiungere aglio, olio extravergine d’oliva e formaggio grattugiato.

In genere possiamo dire che le nocciole tostate possono essere utilizzate per arricchire diversi piatti a base di verdure, ad esempio, sempre ridotte in granella, sul cous cous di verdure, sulle verdure gratinate al forno, come carote, zucca e finocchi, ed infine sulle insalate.

Cucina nel mondo

In Slovenia è molto famoso un dolce simile allo strudel con una base però di pasta lievitata: la torta potica. Le nocciole vengono aggiunte al ripieno composto da zucchero, panna, miele, uvetta e spezie.

Conservazione delle nocciole

Le nocciole fresche si conservano anche per un mese, se non vengono sgusciate altrimenti perdono di croccantezza e gusto. E’ possibile comunque sgusciarle e conservarle in freezer per più tempo. Le nocciole tostate vanno conservate in frigorifero in contenitore ermetico, lo stesso vale per la farina o granella di nocciole, una volta aperte le confezioni.

Curiosità
I gusci delle nocciole sono un ottime combustibile grazie alla loro bassa umidità mentre il legno dell’albero di nocciolo invece viene usato per la fabbricazione delle carbonelle da disegno. Nell’antica Roma la pianta del nocciolo veniva donata per augurare la felicità mentre in Francia era un dono per auspicare agli sposi prosperità.
Scopri la ricetta per preparare la Crema di nocciole e cacao fatta in casa

Dove acquistare le nocciole i suoi derivati

Nocciole Italiane Bio

Nocciole italiane biologiche, naturalmente senza glutine. Le nocciole sgusciate, con il loro gusto sono perfette come snack o per arricchire colazioni o merende.

Farina di Nocciole Bio

Questa farina di nocciole tostate bio si ricava dai frutti macinati ed è ricca di proteine. Può essere usata in tanti modi: dalla preparazione di biscotti e torte, creme dolci spalmabili oppure anche gelati.

Olio di Nocciola

L’olio di nocciola pressato a freddo è un olio particolare, dal sapore forte e speziato. È un olio ideale nella preparazione dei dolci e delle torte.

Hai letto: Come usare le nocciole in cucina: idee, abbinamenti e consigli
Emanuela Burzi
Emanuela Burzi è esperta di cucina naturale e specializzata in ricette vegane. Da diverso tempo si occupa della scrittura di testi per molteplici siti ed è autrice del blog Ricette al femminile, un sito ricco di ricette e consigli utili per la cucina. Appassionata di benessere e prodotti bio si dedica con passione ad approfondimenti su temi legati al vivere e al mangiar sano. ricettealfemminile.it

LASCIA UN COMMENTO