Home Bellezza Consigli di bellezza 5 maschere viso contro i punti neri: ricette e consigli per l’uso

5 maschere viso contro i punti neri: ricette e consigli per l’uso

Ultima modifica:19 Novembre 2020

164
0

I punti neri compaiono più frequentemente sulla pelle grassa, a tendenza acneica, ma possono manifestarsi anche su tutti gli altri tipi di pelle. Ecco 5 metodi per preparare maschere viso contro i punti neri.

I punti neri sono costituiti dal grasso che si accumula all’interno dei follicoli piliferi. Tale sebo ossidandosi diventa di colore scuro. Compaiono prevalentemente nelle zone del corpo con maggiore presenza di ghiandole sebacee, sul viso tendono a manifestarsi sulla cosiddetta zona T, ossia su naso, mento e fronte. Sebbene siano più comuni sulle pelli grasse o miste, a tendenza acneica, possono manifestarsi anche sulle pelli più mature e su quelle secche.

Donna con maschera sul visto contro i punti neri

La principale arma per combattere i punti neri è la prevenzione. È importante soprattutto tenere sempre la pelle pulita, idratarsi adeguatamente e seguire un’alimentazione corretta, ricca di alimenti vegetali. Qualche idea per una maschera tutta naturale?

5 maschere viso contro i punti neri

Vediamo ora come realizzare nella pratica 5 maschere viso contro i punti neri. Prima di applicare una qualsiasi maschera è consigliabile preparare la pelle, facendo aprire bene i pori, con l’aiuto del vapore.

1 Maschera purificante limone e miele

Questa maschera purificante limone e miele è adatta alle pelli grasse, a tendenza acneica, ed è soprattutto un rimedio preventivo, ossia serve a tenere pulita la cute e ad evitare l’accumulo di sebo e, di conseguenza, la formazione dei punti neri. Il limone purifica, mentre il miele ha proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e cicatrizzanti. Gli ingredienti che occorrono sono soltanto due:

  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di miele

Mescolare i due cucchiai di succo di limone con i due cucchiai di miele. Si otterrà una maschera dalla consistenza piuttosto liquida, da applicare con l’aiuto di un dischetto di cotone o di una spugnetta, facendo attenzione a non avvicinarsi troppo al contorno occhi. Lasciare in posa per 15 minuti e risciacquare con acqua tiepida. La frequenza di utilizzo consigliata varia in base alle specifiche esigenze. È comunque una maschera che si può utilizzare anche una volta a settimana.

2 Maschera scrub bicarbonato e miele

La maschera scrub al miele e bicarbonato sfrutta le qualità purificanti del bicarbonato; inoltre, essendo ruvida, funge da scrub. Attenzione, però, perché il bicarbonato, sebbene “addolcito” dal miele, non è un ingrediente delicato e dunque occorre fare particolare attenzione in caso di pelle sensibile. In ogni caso, non usarla troppo spesso, massimo una volta al mese. Anche in questo caso gli ingredienti sono solo due:

  • 2 cucchiai di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di miele

Mescolare gli ingredienti e applicare, preferibilmente con un pennello da trucco, sulla pelle ben pulita, solo sulla zona interessata dalla presenza dei punti neri. Lasciare in posa una decina di minuti e risciacquare con acqua tiepida. Se si avverte prurito o bruciore risciacquare immediatamente. Questa maschera è indicata per la pelle grassa.

3 Maschera all’argilla, miele e olio di jojoba

Questa maschera previene i punti neri e ne favorisce la rimozione. L’argilla assorbe le impurità della pelle e restringe i pori. L’olio di jojoba aiuta a regolare la produzione di sebo ed è molto ricco di vitamine E. Per fare questa maschera occorrono:

  • 2 cucchiaini di argilla (verde o bianca)
  • 1 cucchiaio di miele
  • Qualche goccio di olio di jojoba

Mescolare tutti gli ingredienti all’interno di una ciotola. Quando si preparano composti all’argilla non bisogna mai utilizzare strumenti metallici (cucchiai, ciotole…) in quanto, a contatto con il metallo, rilascia sostanze nocive. Applicare un leggero strato di maschera e lasciare in posa per una decina di minuti o comunque finché l’argilla non si sarà seccata. Attenzione: la pelle non deve tirare. La maschera va dunque risciacquata con acqua tiepida prima che ciò accada o appena si comincia a sentire tirare leggermente.

È adatta un po’ a tutti i tipi di pelle, anche se è particolarmente consigliata in caso di pelle mista e grassa, a tendenza acneica. L’importante, comunque, è stenderla solo sulle zone interessate dai punti neri e/o dall’accumulo di sebo. Chi ha la pelle grassa e a tendenza acneica può invece stenderla su tutto il viso evitando comunque la zona del contorno occhi.

In genere si utilizza l’argilla verde; per le pelli reattive e sensibili è consigliabile usare, invece, quella bianca. Grazie alla presenza dell’olio di jojoba, che ha un importante effetto antiossidante, questa maschera è adatta anche alle pelli mature. Può essere ripetuta una volta a settimana, ma evitare comunque di farlo per periodi prolungati.

4 Maschera all’albume d’uovo

Questa maschera può essere ripetuta una volta a settimana ed è adatta un po’ a tutti i tipi di pelle. L’uovo, infatti, possiede proprietà rigeneranti, idratanti e nutrienti. Per realizzare occorrono:

  • Albume di un uovo
  • Carta da cucina

Sbattere l’albume in una ciotola fino a che non risulta semi-montato. Applicarlo con un pennello sulla pelle del viso e coprire con fogli di carta da cucina. Applicare un altro leggero strato di albume d’uovo sulla carta da cucina e attendere qualche minuto. Quando l’albume si secca e la pelle comincia a tirare, rimuovere delicatamente la carta da cucina e sciacquarsi accuratamente il viso, completando eventualmente la detersione con il proprio detergente preferito.

5 Maschera detergente con cannella e miele

La maschera con cannella e miele sfrutta le proprietà del miele insieme alle qualità detergenti e antisettiche della cannella per pulire in profondità la pelle e tenerla al riparo da impurità e punti neri. Inoltre, essendo ruvida, funge anche da scrub. Per prepararla occorrono:

  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • 2 cucchiai di miele

Versare prima la cannella e poi il miele in una ciotola, mescolare accuratamente fino a ottenere un composto omogeneo. Applicare sulla pelle del viso pulita e asciutta, attendere 10 minuti e risciacquare. Grazie alla presenza del miele, che ha anche qualità nutrienti, questa maschera è adatta un po’ a tutti i tipi di pelle. La frequenza di applicazione dipende dalle specifiche esigenze.

Hai letto: 5 maschere viso contro i punti neri: ricette e consigli per l’uso

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome