Home Alimentazione Dieta e salute 10 alimenti da evitare in caso di emorroidi

10 alimenti da evitare in caso di emorroidi

Ultima modifica: 1 agosto 2018

507
0
Immagine di copertina dell'articolo chiamato - 10 alimenti da evitare con le emorroidi

L’infiammazione delle emorroidi è una condizione molto fastidiosa che però può essere prevenuta con uno stile di vita sano, non sedentario, e ricco di fibre, ed evitando alcuni alimenti che possono favorire l’irritazione. Vediamo quali sono.

Le emorroidi sono strutture vascolari del canale anale, formate da vasi sanguigni e fibre elastiche. Esse sono responsabili del mantenimento del meccanismo di continenza fecale. Per varie cause, le emorroidi possono infiammarsi e portare alla malattia emorroidale con una sintomatologia piuttosto fastidiosa che comprende irritazione, bruciore, gonfiore, dolore anale e perdite di sangue.

Si tratta di una patologia molto frequente, che colpisce la maggior parte della popolazione almeno una volta nella vita, soprattutto dopo i 50 anni di vita. Le cause delle emorroidi sono varie, infatti esse possono essere ereditarie, oppure causate da una vita sedentaria, dall’obesità, o da un lavoro che costringe a stare sempre seduti, ma anche da un’alimentazione povera di fibre e che comporta la comparsa di stipsi.

Anche la diarrea continua può portare all’infiammazione delle emorroidi, perché porta irritazione nella zona anale. Ma l’infiammazione delle emorroidi può anche essere causata da alcuni sport come l’equitazione o il ciclismo, per le continue sollecitazioni sula zona anale, e da variazioni ormonali come quelle che si hanno durante il ciclo mestruale o in caso di gravidanza.

Le emorroidi possono essere interne o esterne e possono essere più o meno gravi, fino a richiedere anche l’intervento chirurgico. Esiste una classificazione ben precisa in base alla gravità delle emorroidi che va dal primo al quarto grado:

  • Le emorroidi di primo grado sono quelle più lievi, che si trovano totalmente all’interno e possono dare fastidi e bruciori e raramente perdite ematiche;
  • Le emorroidi di secondo grado sono più voluminose e fuoriescono durante la defecazione, per poi rientrare spontaneamente;
  • Le emorroidi di terzo grado hanno una dimensione maggiore, provocano più dolore, e tendono a fuoriuscire sia durante che dopo la defecazione, e non rientrano spontaneamente ma c’è bisogno di un aiuto manuale per riportarle in sede;
  • Le emorroidi di quarto grado sono quelle più gravi, completamente esterne e molto dolorose e sanguinanti.

Per prevenire la comparsa di emorroidi e in caso di crisi emorroidaria in corso, è necessario bere molta acqua e seguire un’alimentazione equilibrata, ricca di verdura, frutti di bosco e frutti rossi, che rinforzano le pareti dei vasi, e cereali integrali. Ci sono poi alcuni alimenti che possono peggiorare la situazione e che quindi bisogna evitare, vediamo quali sono.

10 alimenti da evitare in caso di emorroidi

1 Peperoncino e cibi piccanti

Il peperoncino potrebbe avere effetti protettivi e antinfiammatori nei confronti delle emorroidi, ma d’altra parte svolge anche un’azione irritante, quindi è meglio evitarlo per non avere bruciori nella zona anale che a lungo andare possono causare infiammazione delle emorroidi. Allo stesso tempo è bene evitare l’utilizzo di salse piccanti.

2 Caffè

Il caffè è una bevanda irritante per chi soffre di emorroidi. Inoltre, potrebbe stimolare eccessivamente la peristalsi intestinale, provocando diarrea, che irrita le emorroidi portando ad infiammazione. Al posto del caffè si può consumare l’orzo, meglio ancora una bevanda vegetale come il latte d’avena o di miglio.

3 Cacao e cioccolato

Il consumo di cacao e di cioccolato può provocare un’infiammazione a livello intestinale, che può interessare la zona anale durante l’evacuazione. Quindi, in caso di crisi emorroidaria, è meglio evitare il loro consumo.

4 Spezie

L’uso di spezie quali pepe, noce moscata, curry ecc, andrebbe evitato in caso di emorroidi perché esse possono essere irritanti per l’intestino e di conseguenza per la zona anale. Per insaporire i piatti si possono utilizzare le erbe aromatiche, che non creano alcun tipo di problema.

5 Pomodoro

Il pomodoro è un alimento acido e come tale può essere molto irritante sia per lo stomaco che per l’intestino, e quindi per le emorroidi. Se è presente la malattia emorroidale, è meglio evitare il pomodoro sia cotto che crudo e mangiare in bianco.

6 Alcolici e superalcolici

L’alcol è una sostanza irritante, quindi in caso di emorroidi è bene evitare le bevande che lo contengano. Al contrario, è bene bere molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno, per mantenere le feci idratate e favorirne l’espulsione senza sforzi durante l’evacuazione.

7 Fritti

Tra gli alimenti da evitare in caso di emorroidi ci sono senz’altro anche i fritti. Questi, infatti, sono irritanti per l’apparato gastroenterico, quindi in caso di emorroidi infiammate è meglio preferire cotture leggere, al vapore, al forno o la bollitura, evitando soffritti e cibi elaborati che vanno ad appesantire la digestione e di conseguenza l’evacuazione.

8 Cereali raffinati

Soprattutto se l’infiammazione delle emorroidi è causata dalla stitichezza, è necessario evitare di consumare cibi raffinati come quelli prodotti con farine di tipo 00. È preferibile consumare cereali integrali come avena, farro, orzo e riso, e consumare pasta e pane preparati con farina integrale o di tipo 2.

9 Aceto

L’aceto è una bevanda acida e come tale va evitata in caso di malattia emorroidale. Per condire le pietanze è meglio usare un buon olio extravergine d’oliva.

10 Bevande gassate

L’acqua frizzante delle bevande gassate può irritare le pareti intestinali, quindi è meglio evitare il loro consumo quando si soffre di infiammazione delle emorroidi. A queste bevande è preferibile il consumo di succhi di frutta, o meglio ancora estratti o centrifugati, in particolare quelli a base di mirtilli e frutti rossi, che contengono sostanze in grado di migliorare la microcircolazione sanguigna.

Voi soffrite o avete mai sofferto di emorroidi? Sapevate che questi alimenti possono peggiorare la situazione? Fatecelo sapere con un commento e condividete l’articolo sui social!

Hai letto: 10 alimenti da evitare in caso di emorroidi
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Barbara Ziparo
Barbara Ziparo è biologa nutrizionista, laureata con 110 e lode in Scienze della Nutrizione Umana, iscritta all’albo dei biologi. Appassionata da sempre delle proprietà curative degli alimenti, oggi effettua tirocinio volontario presso il reparto di Nutrizione Clinica di Catanzaro ed esercita la libera professione a Catanzaro e provincia e a Roma, effettuando valutazione dello stato nutrizionale e dei fabbisogni nutritivi ed energetici, percorsi di rieducazione alimentare, elaborazione di piani alimentari personalizzati per soggetti in particolari condizioni fisiologiche e patologiche. - barbaraziparonutrizionista.blogspot.it/. Per contatti telefonici: 3421474619

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here