Home Alimentazione Dieta e salute Proprietà e benefici del cioccolato fondente

Proprietà e benefici del cioccolato fondente

Ultima modifica: 22 giugno 2017

84638
9
CONDIVIDI
i benefici del cioccolato

Il cioccolato fondente fa bene sotto tanti punti di vista: al sistema cardiovascolare, all’umore e al palato. Sembra che sia persino in grado di allungare la vita. Scopriamo le proprietà e i benefici del cioccolato fondente

Si dice che nove persone su dieci amano il cioccolato. C’è chi lo preferisce fondente e chi al latte, ma se ragioniamo in termini di salute, quello fondente è certamente più buono. Un cioccolatino farcito e un quadratino di cioccolato al latte non sono paragonabili, quanto a proprietà, a un quadratino di cioccolato fondente.

L’ingrediente più salutare del cioccolato è il cacao; più cacao c’è, maggiori saranno le proprietà del prodotto finale. Quando si sceglie questo alimento bisognerebbe, quindi, preferire un cioccolato con almeno il 70% di cacao. Il cioccolato, infatti, contiene tante altre sostanze che non sono altrettanto benefiche, soprattutto grassi e zuccheri.

Secondo alcuni studi, il cioccolato perderebbe tutte le proprietà antiossidanti quando è accompagnato con il latte. Il latte, infatti, cattura le epicatechine (flavonoidi) impedendone l’assorbimento nell’intestino e riducendo, in questo modo, gli effetti cardioprotettivi del cacao.

Il cioccolato fondente allunga la vita

Uno studio condotto da ricercatori olandesi e pubblicato sugli Archives of Internal Medicine ha evidenziato che, in un campione di 470 uomini di età compresa tra i 65 e gli 84 anni e tenuti sotto osservazione per 15 anni, quelli che consumavano un certo quantitativo di cacao avevano un tasso di mortalità inferiore. Le persone che assumevano regolarmente cacao avevano valori più bassi di pressione arteriosa e, quindi, una minore esposizione ad eventi cardiovascolari quali infarto e ictus. La protezione cardiovascolare dovuta al cacao, e quindi al cioccolato fondente, che ne contiene molto, sarebbe dovuta all’elevato contenuto di antiossidanti, in particolare flavonoidi.

Il cioccolato fondente fa bene al sistema cardiovascolare

Un gruppo di studiosi dell’Università della California di San Francisco ha posto l’accento sulle qualità del cioccolato fondente amaro; ricco di flavonoidi e, in particolare, di epicatechina, una sostanza che agisce sulle fibre muscolari del cuore consentendo alle arterie di mantenersi flessibili e dilatate. La capacità delle arterie di mantenersi pervie, cioè aperte e dilatate, è la qualità che consente al cuore di proteggersi da eventi infausti quali l’infarto.

Il cioccolato è un antidepressivo naturale

Il cioccolato stimola la produzione di serotonina e svolge, dunque, sul sistema nervoso un’azione eccitante ed antidepressiva. La serotonina è un ormone prodotto dal cervello che determina il buonumore. Quando la produzione non è sufficiente si rischia la depressione; moltissimi antidepressivi hanno proprio la funzione di normalizzare i livelli di serotonina. Il cioccolato svolge, quindi, un’azione antidepressiva naturale.

Controindicazioni del cioccolato fondente

Il cioccolato fondente, nonostante tutte le proprietà, non è un alimento adatto a chi soffre di gastrite, reflusso gastroesofageo, ulcere e sindrome del colon irritabile. Avendo un effetto vasodilatatore andrebbe, inoltre, evitato in caso di mal di testa.
Il cioccolato, anche quello fondente, è piuttosto calorico, non bisogna quindi abusarne.
Non è, invece, mai stata dimostrata scientificamente, la correlazione tra consumo di cioccolato e acne.

Cioccolato fondente: consigli per gli acquisti

Cioccolato Extra Fondente con stevia

Una deliziosa cioccolata naturalmente senza glutine. La particolare cura nella lavorazione lo rende particolarmente delicato anche per chi non ama un gusto troppo deciso.

Cioccolato Fondente alle Mandorle

Tavoletta di cioccolata fondente ideale da consumare come snack. Il cioccolato Rapunzel è stato il primo al mondo ad essere prodotto al 100% da agricoltura biologica.

Hai letto: Proprietà e benefici del cioccolato fondente
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Margherita Russo
Traduttrice, redattrice e blogger specializzata in contenuti per la medicina. Ha un blog, Apprendista mamma, in cui tratta vari temi legati alla maternità, con particolare attenzione a benessere di mamma e bambino. Scrive per portali e blog che si occupano di salute naturale e stile di vita sano. www.testimedici.com

9 COMMENTI

  1. io mangio solo tavolette 99% e 100%: così assaporo il vero gusto del cacao, senza essere “distratto” da zuccheri o altro.

    • Quando si è a dieta, si consiglia di non superare i 20 g giornalieri di cioccolato fondente. Personalmente, suggerisco di preferire quello con alte percentuali di polvere di cacao e di consumarlo come spuntino di metà mattina o pomeriggio, accompagnato a un po’ di semi oleosi o della frutta.

  2. Il cioccolato fondente,specialmente l’amaro,é utile al cuore ,all’umore,é un antiossidante naturale,infatti io ne mangio un pezzo ogni giorno,accompagnato da frutta e verdura ,un bicchiere di vino a pranzo e tanto sport ,senza ovviamente essere eccesivi,aiuta vivere bene e meglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here