Home Salute Cure naturali Zinco: proprietà, funzioni organiche e alimentazione

Zinco: proprietà, funzioni organiche e alimentazione

Ultima modifica: 9 novembre 2016

2530
0
CONDIVIDI
Zinco proprieta e funzioni

Lo zinco è un minerale meno conosciuto di altri ma è comunque molto importante per la salute dell’organismo, soprattutto in fase di crescita. Scopriamo tutte le funzioni dello zinco, quanto dovremmo assumerne e come inserirlo nella dieta.

Il nostro organismo contiene solo 1-2,5 grammi di zinco, eppure, grazie alle sue proprietà, lo zinco è un minerale importantissimo per il buon funzionamento del corpo. Lo zinco è, infatti, un componente di decine e decine di sistemi enzimatici e interviene in numerosi processi organici.

Si trova soprattutto nelle ossa, nei denti, nei capelli, nella cute, nell’occhio (iride e retina), nel fegato, nei muscoli e nei testicoli. Si trova, inoltre, in alcuni fluidi corporei e in particolare nello sperma.

Proprietà dello zinco, fisiologia e funzioni organiche

Lo zinco svolge numerose funzioni nel nostro organismo, in particolare è molto importante per:

  • La divisione cellulare; è dunque fondamentale in fase di crescita; è, inoltre, di primaria importanza per la riproduzione.
  • I meccanismi respiratori e, in particolare, l’eliminazione di diossido di carbonio.
  • Il funzionamento del sistema immunitario.
  • La cicatrizzazione delle ferite.
  • La costruzione delle proteine, del sangue e del nostro materiale genetico.

Gli uomini perdono circa mezzo milligrammo di zinco ogni volta che si verifica l’eiaculazione. Essendo coinvolto nei processi di crescita, la carenza di zinco andrebbe evitata soprattutto nei bambini e nelle donne in gravidanza.

Zinco e alimentazione

Gli alimenti vegetali più ricchi di zinco sono i semi oleosi; per integrare questo minerale nell’alimentazione è sufficiente inserire nella dieta quotidiana un pugnetto di semi di zucca, semi di girasole, mandorle, anacardi, pistacchi o nocciole. Anche i legumi, i frutti di mare e i cereali integrali sono buone fonti di zinco.

Quanto zinco dovremmo assumere con l’alimentazione? È stato stimato che l’organismo ha bisogno di circa 2,5 mg di zinco al giorno e che di quello che introduciamo con gli alimenti viene assorbito il 10-40%; la biodisponibilità, dunque, è molto importante quando parliamo di zinco.

Gli uomini consumano più zinco delle donne e dunque dovrebbero assumerne un quantitativo maggiore. Considerando un assorbimento medio pari circa al 20%, le donne dovrebbero assumere 8/10 mg di zinco al giorno, mentre per gli uomini la dose raccomandata giornaliera sale a 11/13,5 mg. In gravidanza e durante l’allattamento, il fabbisogno di zinco aumenta ed è pari a 15 mg nel primo caso e a 19 mg nel secondo caso.

Biodisponibilità dello zinco

Esistono fattori che favorisco l’assorbimento di zinco e altri che lo inibiscono, il loro equilibrio ne determina la disponibilità effettiva per l’organismo. Si tratta di un meccanismo molto complesso e ancora non completamente noto. L’insieme, all’interno di un pasto, di zinco, fitati e calcio, in grandi quantità, può ridurre l’assorbimento di zinco.

Fattori che possono inibire la biodisponibilità dello zinco sono:

  • Consumo di latte e latticini in grandi quantità;
  • Bevande e alimenti vegetali arricchiti con sali di calcio in grandi quantità;
  • Assunzione prolungata di integratori di calcio, in associazione ad alimenti che contengono zinco e fitati (per esempio, legumi e cereali integrali).

Fattori che favoriscono la biodisponibilità dello zinco sono:

  • Mettere in ammollo i legumi, i semi oleosi o i cereali prima di cucinarli;
  • Consumo di alimenti lievitati a base di farina di grano integrale (ricca di zinco);
  • Consumo di alimenti fermentati (per esempio pane lievitato naturalmente, in cui l’acido lattico che si forma può favorire l’assorbimento di zinco);
  • Consumo di semi oleosi tostati.
  • Uso di alimenti germogliati.

Fonti: Diventare vegani, Brenda Davis e Vesanto Melina, Macro Edizioni
Manuale Merk di diagnosi e terapia, Robert S. Porter, Springer Verlag

Hai letto: Zinco: proprietà, funzioni organiche e alimentazione
Margherita Russo
Traduttrice, redattrice e blogger specializzata in contenuti per la medicina. Ha un blog, Apprendista mamma, in cui tratta vari temi legati alla maternità, con particolare attenzione a benessere di mamma e bambino. Scrive per portali e blog che si occupano di salute naturale e stile di vita sano.www.testimedici.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here