Home Alimentazione Mangiare sano Datteri: nutrienti, energetici, perfetti a colazione

Datteri: nutrienti, energetici, perfetti a colazione

Ultima modifica: 6 novembre 2016

35162
0
CONDIVIDI
Datteri: proprieta e controindicazioni

I datteri, poveri di grassi e ricchi di vitamine, sono un frutto molto benefico. Ideali sia per abbassare il colesterolo che per combattere le irritazioni che possono colpire ad esempio le vie respiratorie.

Una sola palma da dattero è capace di produrre fino a 50 chili di datteri ogni anno. La coltivazione di questo albero è molto intensa in Asia e Africa, ma anche in altri luoghi come ad esempio gli Stati Uniti. Oltre ad essere coltivati per scopi commerciali, i datteri servono alle popolazioni del Nord Africa, la Persia e l’Arabia come alimento fondamentale, disponibile tutto l’anno e ricco di sostanze nutrienti fondamentali.

I datteri vengono fatti seccare al sole, così che aumenti la concentrazione dello zucchero, la quale permetterà una migliore e più lunga conservazione. Possono essere consumati anche freschi, nonostante sia più difficile trovarli in commercio.

La palma da dattero è considerata dagli Egizi come simbolo di fertilità. La tradizione cristiana vede invece le foglie di quest’albero come simbolo di pace. Ma quali sono i benefici dei datteri per il nostro organismo?

Valori nutrizionali per 100g di datteri:
Acqua20,53 g
kcal282
Proteine2,45 g
Grassi0,39 g
di cui saturi0,032 g
Carboidrati75,03 g
di cui zuccheri63,35 g
Fibre8 g
Potassio656 mg
Indice glicemico55
Colesterolo0 g

Datteri: proprietà nutrizionali

I frutti della palma da dattero sono ricchi di fibre vegetali. Contengono vitamine del gruppo B, vitamina A e vitamina C, sali minerali, ferro e zuccheri naturali come il fruttosio. I datteri sono considerati un’ottima fonte di energia oltre che un alimento sano e nutriente adatto anche a abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

Grazie alle fibre presenti nel dattero, l’organismo riesce a migliorare la propria digestione. E’ ottimo anche per calmare la fame, migliorare la circolazione sanguigna e di conseguenza il funzionamento del cuore.

Il dattero secco contiene circa il 20% di acqua, il 60% di zuccheri ed il restante è spartito tra le fibre alimentari, le proteine e i grassi. Tra i sali minerali maggiormente presenti troviamo il potassio, il magnesio, il sodio, il fosforo, il selenio e il calcio.

Gli aminoacidi maggiormente presenti nei datteri sono invece la valina, serina, lisina, alanina, l’acido glutammico e quello aspartico.

Datteri: benefici per l’organismo

Considerati in India un potente afrodisiaco, i datteri possiedono molte altre qualità benefiche per l’organismo.

  • Alleviano le infiammazioni, specialmente quelle che colpiscono le vie respiratorie e sono causate da raffreddore.
  • Donano energia al corpo, aumentando anche le riserve disponibili, grazie alla grande quantità di zucchero naturale presente al loro interno.
  • Grazie all’alto contenuto di ferro, i datteri sono perfetti per chi soffre di anemia.
  • I datteri si prestano molto bene anche come ingrediente per i rimedi naturali contro la stipsi. È necessario immergere alcuni datteri in un bicchiere d’acqua per una notte intera. La mattina a stomaco vuoto, consumare il liquido e dopo i frutti.
  • Bollendo i datteri per qualche minuto in acqua, si ottiene un decotto ideale contro il raffreddore. Aiuta quindi ad alleviare l’infiammazione, trovare sollievo e ottenere una più veloce guarigione.
  • I benefici dei datteri si estendono anche alla vista. Migliorando la salute generale dell’occhio.
  • Sembra che i datteri aiutino il corpo a prevenire i tumori addominali, ma non esistono ancora prove che confermino questa teoria.
  • La grande quantità di potassio contenuta nei datteri permette di equilibrare i liquidi nell’organismo.
  • Le funzioni celebrali vengono regolate grazie alla presenza di fosforo.
  • A livello cosmetico, il frutto della palma da dattero, permette di combattere l’acne giovanile.

Usi dei datteri

I datteri si prestano a molti utilizzi. Dalla creazione di marmellate a bevande naturali, succhi di frutta, biscotti e dolci. E’ molto importante scegliere i datteri non trattati con le sostanze industriali finalizzate a una miglior conservazione. Quelli al 100% naturale e di provenienza biologica, permettono non solo di creare torte e dolci buonissimi, ma anche di evitare almeno in parte lo zucchero.

I benefici dei datteri si fanno sentire soprattutto a colazione. Si rivelano infatti uno spuntino davvero eccellente. Possono essere consumati freschi o secchi, al naturale o messi in un frullato abbinati ad altri tipi di frutta.

Controindicazioni dei datteri

È vero, il dattero è ricco di proprietà benefiche e può essere consumato praticamente da chiunque. Questo però non significa che non possieda controindicazioni. Dovrebbero infatti valutare con il proprio medico il consumo di datteri, coloro che soffrono di diabete o iperglicemia.

Inoltre, il dattero è un frutto altamente calorico (100 gr di datteri secchi sviluppano circa 282 calorie) e pertanto è sconsigliato sia il consumo eccessivo che la sua presenza in diete dimagranti. Attenzione anche a possibili allergie o intolleranze personali.

Dove trovare i datteri

Datteri Medjoul Bio – Essiccati

I Datteri Medjouls sono spesso chiamati o il “re dei datteri”, il “diamante dei datteri”, o il “gioiello della corona dei datteri” in riferimento al loro gusto particolare, da molti descritto come un gusto ricco e quasi simile al caramello e paragonato al miele e cannella per la loro incredibile dolcezza.

Hai letto: Datteri: nutrienti, energetici, perfetti a colazione
Claudia Lemmi
Web Writer, si occupa di creare testi per siti e blog, con una predisposizione verso ciò che riguarda il benessere. Alle spalle ha studi nel mondo dell'arte e dell'estetica. Negli anni si è poi specializzata nelle terapie reiki e di cristalloterapia, mantenendo sempre una viva curiosità verso le medicine alternative e quelle Tradizionali Cinesi. www.pennacreativa.it

LASCIA UN COMMENTO

*