Home Bellezza Prodotti naturali I cosmetici minerali: vantaggiosi sotto tanti punti di vista

I cosmetici minerali: vantaggiosi sotto tanti punti di vista

Ultima modifica:8 Settembre 2021

0

Cosa contengono i cosmetici minerali? Perché usarli? Minerale o naturale? Conosciamo meglio i cosmetici minerali.

Il settore dei cosmetici minerali, negli ultimi anni, ha registrato una crescente richiesta; di conseguenza, molte aziende che si occupano di cosmesi hanno realizzato prodotti che hanno definito “minerali”, ma che non lo sono realmente.

cosmetici minerali

Quando acquistate un cosmetico minerale, leggete sempre l’INCI, cioè la lista degli ingredienti, e controllate che compaiano solo sostanze realmente minerali, cioè, per esempio, Mica, Titanium Dioxide, Zinc Oxide, Iron Oxides, Kaolin Clay, Silica, Manganese Violet, Chromium Oxides, Ultramarines, Ferric Ferrocyanide.

I cosmetici minerali al 100% sono in polvere libera, e quindi possiamo trovare in commercio fondotinta, cipria, blush, bronzer e ombretti di tantissimi colori.

I produttori di make-up minerale realizzano spesso anche matite, mascara, rossetti e altri cosmetici, che, però, pur avendo una base minerale e pur essendo, per lo più, spesso completamente naturali, non sono minerali al 100%.

5 buone ragioni per scegliere cosmetici minerali

Ci sono tante buone ragioni per scegliere cosmetici minerali. Ne elenchiamo cinque.

1 Rispettano la natura

Le aziende che producono cosmetici minerali pongono molta attenzione all’ambiente sotto tutti gli aspetti: non usano sostanze inquinanti; le confezioni sono per lo più riutilizzabili o comunque non hanno dimensioni sproporzionate rispetto al contenuto; seguono meccanismi di produzione e di testing etici.

2 Rispettano la pelle

Le formule con cui vengono fatti i cosmetici minerali non contengono derivati del petrolio, parabeni, siliconi, profumi, né altre sostanze potenzialmente allergizzanti. Per questo sono considerati più sicuri per la pelle, avendo un rischio minore di creare irritazioni o rossori.

3 Sono versatili e creativi

Essendo in polvere libera, è molto semplice utilizzare un prodotto per più usi e mischiare i colori, oppure realizzare cosmetici personalizzati. Per esempio, un correttore aranciato può diventare anche un blush leggero, gli ombretti possono essere mescolati per creare tonalità sempre diverse, tutte le polveri possono essere mischiate a gloss e smalti trasparenti per creare cosmetici unici e coordinati.

4 Hanno un costo contenuto

Questa caratteristica, tutt’altro che secondaria, distingue i cosmetici minerali che, pur essendo di qualità, riescono ad avere costi contenuti.

5 Fanno bene alla pelle giovane

Le adolescenti hanno un motivo in più per usare cosmetici minerali, soprattutto il fondotinta e la cipria. Il make-up minerale, infatti, contiene ossido di zinco, una sostanza con proprietà cicatrizzanti e lenitive, che aiuta a rendere più bella la pelle acneica.

Minerale o naturale?

Spesso si fa confusione tra cosmetici minerali e cosmetici naturali, vediamo di fare un po’ di chiarezza. Sono cosmetici naturali quei prodotti che contengono almeno il 95% di ingredienti naturali: oli, estratti, burri, sostanze minerali, eccetera. Il 5% di un cosmetico naturale può, quindi, essere composto da ingredienti di sintesi.

Sono cosmetici minerali quei prodotti composti esclusivamente da sostanze minerali, ridotte in polveri finissime. Un cosmetico minerale, quindi, è sempre anche un cosmetico naturale, mentre un cosmetico naturale non sempre è anche minerale. Minerale o meno, comunque, un cosmetico naturale è in genere un ottimo prodotto per l’ambiente e per la pelle.

Hai letto: I cosmetici minerali: vantaggiosi sotto tanti punti di vista

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome