Home Salute Cure naturali Ginseng: ideale per ritrovare le forze e superare lo stress

Ginseng: ideale per ritrovare le forze e superare lo stress

Ultima modifica: 10 novembre 2016

17487
1
CONDIVIDI
Ginseng: proprietà e controindicazioni

Il Ginseng, conosciuto per la sua proprietà adattogena o come sostituto del caffè, dona in realtà molti altri benefici che sono noti alla Medicina Tradizionale Cinese sin da tempi antichissimi. Vediamole in dettaglio.

Il ginseng è forse l’adattogeno più noto e utilizzato. Col termine adattogeno si definisce quella categoria di elementi che riescono a portare l’organismo ad uno stato ideale, aiutandolo a ritrovare l’equilibrio nelle situazioni di stress psicofisico.

La parte utilizzata della pianta è la radice di ginseng. La si può usare fresca o essiccata, in polvere o amalgamata per la creazione di rimedi e per l’uso culinario. Dalla radice viene estratta la polvere o l’estratto di ginseng.

  • Adattogeno
  • Contro l’astenia
  • Ipocolesterolemizzante
  • Ipoglicemizzante
  • Immunostimolante
  • Antiossidante
  • Contro lo stress
  • Rinforza i capelli

I principi attivi più importanti contenuti nella radice sono dei composti fitochimici chiamati “ginsenosidi”. Contiene inoltre saponine, olio essenziale, polisaccaridi, fitosteroli, vitamine del gruppo B e minerali. La sinergia di questi suoi componenti conferisce al ginseng proprietà adatte ad agire sulle funzioni fisiologiche, normalizzandole a seconda delle necessità dell’organismo.

L’assunzione di questa pianta aiuta ad eliminare la stanchezza fisica e mentale, aumentando i livelli energetici e la memoria, riduce gli effetti dell’età e dello stress, agisce da immunostimolante e migliora le performance nella sfera sessuale maschile agendo sulle disfunzioni erettili. Vediamo ora in dettaglio le proprietà del ginseng.

Ginseng contro la sindrome da Stanchezza Cronica

La comunemente chiamata astenia può essere combattuta con l’uso dell’estratto di Ginseng che è in grado di aumentare la resistenza dell’organismo allo stress psicofisico, favorendo l’adattamento alle variazioni esterne e interne che lo sollecitano, migliora così la vigilanza, lo stato di benessere generale e di resistenza fisica aiutando nella produzione di adrenalina.

Proprietà ipoglicemizzante del ginseng

In caso di diabete il Ginseng si è rivelato un aiuto non indifferente, agisce riducendo la concentrazione ematica del glucosio, aumentando la produzione di insulina. Questo beneficio del ginseng lo rende un rimedio utile come ipoglicemizzante.

Proprietà ipocolesterolemizzante della radice di ginseng

L’uso di Ginseng contribuisce a ridurre i grassi nel sangue e a fluidificare lo stesso. La circolazione è così migliore agendo da ipocolesterolemizzante.

Ginseng come immunostimolante

Il Ginseng Rosso, secondo alcuni studi, agisce aiutando la produzione di alcune cellule del sistema immunitario chiamate linfociti T, che agiscono combattendo contro le malattie da raffreddamento e influenza. Essendo immunostimolante, si consiglia di assumere ginseng rosso prima della stagione fredda per cominciare ad aumentare le difese immunitarie.

Proprietà antiossidante del ginseng

La sua azione riduce la formazione dei radicali liberi, causa dell’invecchiamento cutaneo. Agendo da antiossidante limita i danni cellulari causa dell’invecchiamento precoce, per questo motivo è spesso utilizzato l’estratto di ginseng per la creazione di creme per il viso e corpo.

Ginseng: gli utilizzi principali
Come utilizzare il Ginseng?

1 Contro l’astenia

Contro la sindrome da stanchezza cronica è consigliato l’uso in forma di estratto secco da assumere 2 o 4 compresse al giorno, mai la sera. Attenersi comunque al dosaggio indicato sulla confezione, che varia a seconda della concentrazione in mg per compressa.

2 Per rinforzare le difese dell’organismo

In presenza di organismo debilitato o per rinforzarlo prima dell’inverno è utile l’assunzione per un mese consecutivo di estratto secco o di estratto molle di ginseng rosso. Non superare il mese di somministrazione e sospendere nel caso si presentino gli effetti collaterali indicati. Chiedere al proprio medico la possibile assunzione in concomitanza con farmaci.

3 Per rinforzare i capelli

Per rinforzare i capelli si utilizza la polvere di ginseng aggiunta a uno shampoo neutro. Nutre e rinforza il capello, grazie ai suoi benefici sul sistema circolatorio e cellulare.

4 Usi in cucina

L’uso culinario vede impiegata la radice di ginseng intera da grattugiare o nella versione in polvere, da aggiungere bollita nel bordo di pollo, messa nel liquore e lasciata invecchiare per qualche mese avrà poi un sapore simile a quello della liquirizia, aggiunta ai dolci, alla cioccolata calda o per creare un ottimo the energizzante. La bevanda di ginseng aiuta a rimanere svegli e a stimolare i cervello pertanto è spesso consumata dagli studenti che si preparano agli esami scolastici.

5 Uso per intensa attività sportiva

In caso di intensa attività sportiva, che richiede un alto livello energetico si trovano in commercio delle bevande già pronte, o si possono aggiungere dalle 30 alle 60 gocce di tintura madre in mezzo litro di acqua da sorseggiare prima dell’esercizio fisico. In caso di attività fisica agonistica, in cui si è seguiti da un medico è necessario chiedere il suo parere prima della somministrazione.

6 Coadiuvante per le diete

In caso di dieta dimagrante per agire sugli zuccheri e sui grassi si possono assumere 2 compresse a colazione e 2 compresse dopo il pranzo.

Informazioni Botaniche

Il Ginseng appartiene alla famiglia delle Araliacee, il suo nome botanico è “Panax Ginseng”, dal greco “Panax” che significa “Panacea”, ovvero “guarigione”. È una pianta erbacea perenne originaria dell’Asia Orientale e del Nord America, si sviluppa nelle zone fredde. Si presenta con bacche rosse, fiori verdi e bianchi alla base delle foglie, alta dai 20 ai 70 cm. Le parti utilizzate sono la radice la cui raccolta avviene durante l’autunno. Le radici, che possono vivere anche sino a 100 anni, si raccolgono dopo il sesto anno di vita, in quanto sembra che contengano una quantità di componenti attivi maggiore.

Associazioni consigliate
Le piante in sinergia con il ginseng:

Immunostimolante: Ginseng + Echinacea
Astenia: Ginseng + Pappa Reale o Ginseng + Magnesio
Trattamento per la pelle: Ginseng + Rosa Mosqueta olio
Carenza di Vitamine: Ginseng + Rosa Canina
Abbassare il colesterolo: Ginseng + Omega 3
Abbassare la glicemia: Ginseng + Gymnema
In cucina come sostitutivo del caffé: Ginseng polvere + Orzo polvere

Controindicazioni ed effetti collaterali del Ginseng

La somministrazione di Ginseng indipendentemente dalla sua forma è da evitarsi in orario serale in quanto può provocare insonnia, a meno che non si svolga un lavoro notturno che ne può richiederne l’utilizzo proprio per restare svegli e avere un alto livello di concentrazione.

Se ne sconsiglia l’uso anche in caso di allergie alla famiglia delle Araliacee, in caso di nervosismo, gravidanza, nei bambini, in allattamento, in presenza di malattie psichice o ipersensibilità accertata verso uno o più componenti. In caso di assunzione di farmaci è necessario chiedere il parere del medico prima del suo utilizzo.

Fra gli effetti collaterali causati dal ginseng esiste la forma di “sindrome da abuso di ginseng” che si manifesta con tachicardia, insonnia, tremori, ipertensione, cefalea, irritabilità. Questi effetti collaterali si verificano in caso di dosaggio elevato e in associazione a sostanze neurostimolanti (caffè, alcool, sinefrina, ecc…)

Dove trovare il Ginseng

Reperibile in erboristeria, negozi specializzati e anche online in varie forme come estratto molle, estratto secco, tintura madre, radice da masticare o polvere.

Dove acquistare prodotti a base di Ginseng

Estratto molle di ginseng coreano

Integratore alimentare a base di Ginseng Il Hwa Sigillo Oro in Estratto molle. Contiene Ginseng Coreano puro in estratto molle 100%. Il Ginseng Coreano, in assoluto il migliore per l’elevata, bilanciata ed armonica presenza dei ginsenosidi, ci aiuta ad affrontare lo stress e a risolvere i suoi effetti negativi.

Caffè al ginseng per moka

In questo prodotto viene usato caffè di montagna provieniente da una piccola comunità di indiani nativi della Sierra Nevada, Santa Marta in Colombia. L’aggiunta dell’aroma di ginseng, conferisce un gusto più morbido, per chi desidera una sferzata di energia in più!

Ginseng Panax in Polvere Bio

Un prodotto puro al 100%, un vero elisir per la salute. Panax Ginseng è una pianta originaria del continente asiatico che cresce prevalentemente in Corea, Cina nord-orientale e della Siberia orientale. Si può mescolare con qualsiasi altra polvere “superfood” per effetti sinergici più profondi!

Hai letto: Ginseng: ideale per ritrovare le forze e superare lo stress
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Silvia Terracciano
Naturopata Operatrice Olistica diplomata in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico presso la Jean Monnet di Bruxelles. La sua formazione continua e constante nelle discipline sul benessere per il riequilibrio emozionale energetico prosegue continuando a studiare e sperimentare Floriterapia, Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Alimentazione e discipline come Meditazione, Reiki e Consulente Feng shui per il riequilibrio emozionale ed energetico. Studiosa di discipline esoterico e come l’impiego delle erbe per la creazione di oleoliti, talismani e molto altro. Ha conseguito l’attestato in fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Co-autrice di 2 ebook in vendita presso il sito di Amazon dai titoli: "Il Trattamento energetico vibrazionale" e "La Sacerdotessa di Bastet: Gli insegnamenti segreti"

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here