Home Salute Cure naturali Echinacea per rafforzare le difese immunitarie

Echinacea per rafforzare le difese immunitarie

Ultima modifica: 1 settembre 2017

18916
2
CONDIVIDI
pianta di echinacea

L’echinacea è rinomata per il suo potere rinforzante sul sistema immunitario e come lenitivo della pelle. Vediamo in dettaglio tutte le proprietà curative dell’Echinacea, e come usarla.

L’Echinacea è utile per rafforzare le difese immunitarie, gode di proprietà immunostimolanti e batteriostatiche e svolge un’azione antinfiammatoria e cicatrizzante.
L’echinacea negli ultimi tempi ha assunto un ruolo importante per quello che riguarda le soluzioni ai malanni invernali e al miglioramento generale delle difese immunitarie. Questo suo “successo” è dovuto anche ai numerosi studi scientifici che ne hanno confermato la sua efficacia. Le proprietà dell’echinacea sono date dai suoi numerosi principi attivi: alcamidi, cetoalceni, acido cicorico, polisaccaridi, flavonoidi e olio essenziale.

  • Immunostimolante
  • Antibatterica
  • Anfinfiammatoria
  • Antivirale
  • Cura la pelle

Proprietà antinfiammatoria dell’echinacea

Le alcamidi, presenti soprattutto nella radice di echinacea angustifolia, svolgono un’importante azione antinfiammatoria e, nello specifico, sono in grado di impedire all’agente patogeno di proliferare, grazie all’azione inibente sulla ialuronidasi. La proprietà antinfiammatoria dell’echinacea ne fa un buon rimedio anche in caso di mal di testa.

L’echinacea come immunostimolante

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che gli estratti di echinacea stimolano il sistema immunitario, aumentando l’attivazione dei macrofagi, cellule incaricate di assorbire e quindi distruggere i microbi.

Questa proprietà dell’echinacea, in particolare dell’echinacea purpurea, sarebbe data dalla presenza di alcuni principi attivi che hanno la capacità di aumentare il livello di interferoni e di interleuchine, fondamentali per l’azione immunitaria.

Echinacea: antivirale e antibatterica

Secondo diversi studi, l’azione antivirale dell’echinacea sarebbe da attribuire principalmente alla presenza di acido cicorico, il quale svolgerebbe un’azione inibente sull’integrasi, un enzima che utilizza il virus dell’HIV per entrare nelle cellule. Questo sarebbe uno dei motivi principali per cui l’echinacea è così efficace contro il rhinovirus.

Un’altra sostanza a forte azione antivirale e antibatterica è l’echinacoside. Presente solo nell’echinacea angustifolia, la rende molto indicata per combattere herpes, virus influenzali o batteri intestinali (come ad esempio l’escherichia coli).

Echinacea per la cura della pelle

Un’altro aspetto importante dell’echinacea è il suo utilizzo per la cura della pelle. La proprietà antisettica dell’echinacea ne fa un buon rimedio contro lesioni ed infiammazioni cutanee come foruncoli, ascessi, herpes, dermatiti, piaghe o escoriazioni. In caso di funghi o candida invece, si consiglia di utilizzare echinacea successivamente ad un primo trattamento con Tea tree, un potente antibatterico.

Come si usa l’Echinacea

L’echinacea è reperibile in farmacia, erboristeria o nei bioshop.

  • Per stimolare le difese immunitarie si consiglia di bere 2 o 3 tazze al giorno di infuso di echinacea preparato ponendo un cucchiaino di pianta in una tazza d’acqua bollente, lasciato a riposo per 10 minuti. In alternativa assumere 30/40 gocce di tintura madre di echinacea 2 volte al dì per non più di 2 settimane consecutive.
  • Per le infezioni invece si consiglia di assumere 40 gocce di tintura madre di echinacea 2 o 3 volte al giorno.
  • Per uso esterno, contro le affezioni cutanee o ferite, è possibile diluire alcune gocce (20 o 30) di tintura madre in acqua e applicare sulla zona interessata. In alternativa è possibile fare impacchi con l’infuso di pianta secca per velocizzarne la guarigione.

Associazioni consigliate
Le piante in sinergia con l’echinacea:

Prevenire i malanni stagionali: Echinacea + Rosa Canina + Propoli
Lenire i disturbi influenzali: Echinacea + Salice + Sambuco + Tiglio
Per il mal di testa: Echinacea + Tiglio + Arancio
Herpes e prevenzione delle recidive: Echinacea + Acerola + Propoli

Informazioni Botaniche

L’echinacea è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle asteracee e originaria del nord America e dell’Europa. Presenta un sottile stelo fiorale che può raggiungere il metro di altezza. All’apice presenta un fiore color porpora. A scopo terapeutico si utilizzano le radici e le parti aeree delle specie Echinacea Angustifolia ed Echinacea Purpurea.
La prima preparazione a base di echinacea fu messa sul mercato americano intorno la fine dell ‘800. Successivamente importata in europa l’echinacea fu oggetto di numerosi studi sin dagli anni 30.

Controindicazioni ed effetti collaterali dell’Echinacea

Prestare attenzione all’utilizzo di echinacea se si è allergici alle piante della famiglia delle asteracee. Generalmente è sconsigliato assumere tintura madre ed estratti di echinacea per un periodo superiore alle 2 o 3 settimane consecutive. Per gli infusi si preferisca l’Echinacea angustifolia in quanto mantiene più intatte le sue proprietà.

Assumere echinacea in gravidanza non ha rivelato particolari controindicazioni. Si consiglia comunque sempre un consulto medico prima di assumere piante in gravidanza o allattamento.
Generalmente l’assunzione di estratto secco di angustifolia non dovrebbe superare i 4 grammi al giorno, mentre per l’estratto di purpurea si può arrivare a 5 grammi a giorno. E’ bene comunque attenersi sempre alle modalità d’uso indicate sulle confezioni.

Dove comprare l’Echinacea

Echinacea Complex

Prodotto a base di Echinacea angustifoglia radici e.s. 4% in echinacoside e Echinacea pupurea foglie e.s. 4% in polifenoli per avere l’azione combinata di più principi.

Succo di Echinacea

Integratore alimentare a base di echinacea per favorire le naturali difese dell’organismo e ha un effetto lenitivo per bocca e gola. Non contiene glutine, lattosio e lievito.

Hai letto: Echinacea per rafforzare le difese immunitarie
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati.

2 COMMENTI

  1. io predo l’echinacea per prevenire influenza e raffreddore. mi sento bene e non ho nessun problema.. lo prendo tutti gli anni e funziona bene. consigliato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here