Home Cosmesi Trattamenti fai-da-te Collutorio fai da te: 3 ricette semplici e veloci da preparare

Collutorio fai da te: 3 ricette semplici e veloci da preparare

Ultima modifica:12 Ottobre 2021

0

Scopri come realizzare a casa, in modo semplice e veloce, 3 collutori fai da te per la pulizia e l’igiene della bocca.

Una corretta igiene orale è fondamentale per mantenere in salute denti e gengive. Oltre al corretto uso dello spazzolino e del filo interdentale, un accorgimento ulteriore è quello di usare regolarmente il collutorio dopo essersi spazzolati i denti.

Donna che usa un collutorio fai da te

Il collutorio, infatti, è utile per disinfettare la bocca e gli spazi tra un dente e l’altro, dove è difficile arrivare con spazzolino e filo interdentale. In commercio esistono diverse tipologie di collutori, ognuno con funzionalità specifiche.

Il dentista potrà consigliare una determinata tipologia di collutorio in base alla situazione del paziente. Se, però, non abbiamo particolari problematiche e vogliamo sperimentare il fai da te, possiamo realizzare facilmente un collutorio fatto in casa con pochi e semplici ingredienti, completamente naturali.

Collutorio fai da te: 3 ricette per farli a casa

Vediamo ora 3 ricette per realizzare in casa un collutorio fai da te per disinfettare e mantenere sana la bocca.

1 Collutorio a base di salvia e limone per la salute di bocca e gola

Questo collutorio è utile per pulire e disinfettare la cavità orale e gli spazi tra un dente e l’altro, dove è difficile arrivare con spazzolino e filo interdentale. I collutori in commercio contengono spesso coloranti, conservanti e profumi e, salvo prescrizioni del medico o del dentista, possono essere sostituiti con alternative naturali e fai da te.

Se soffrite di tonsillite, infiammazione della gola e della bocca, stomatiti, afte e gengiviti, provate questo collutorio fai da te a base di salvia e limone.

In particolare, il limone è un noto disinfettante e astringente e aiuta a rinforzare denti e gengive.

La salvia contiene oli essenziali che le conferiscono un’azione rinfrescante, deodorante e disinfettante. Grazie al contenuto di tannini la salvia vanta proprietà emostatiche, utili se si soffre di gengiviti, afte e parodontite.

INGREDIENTI
  • Infuso di salvia
    150 ml
  • Succo di limone
    1 cucchiaio
PROCEDIMENTO
  • Preparate un infuso con mezzo cucchiaino di salvia essiccata o cinque foglie di salvia fresca;
  • Portate a bollore l’acqua, spegnete la fiamma e aggiungete la salvia, coprite con un coperchio per evitare che si disperdano i principi volatili;
  • Lasciate in infusione per cinque minuti, filtrate e lasciate raffreddare;
  • Unite un cucchiaio di succo di limone all’infuso tiepido e mescolate.

Consigli d’utilizzo:

Utilizzate il collutorio ottenuto per effettuare risciacqui per i problemi della bocca e gargarismi per le affezioni della gola. Utilizzate il collutorio una o due volte al giorno per una settimana. Se le condizioni di salute non migliorano consultate il medico o il vostro dentista.

2 Collutorio a base di ratania e propoli per gengive sane

Questo collutorio fai da te si utilizza per l’igiene della cavità orale. Se avete gengive infiammate che sanguinano, salvo indicazioni diverse del medico o del dentista, potete provare questo collutorio fai da te realizzato con radice di ratania e propoli, reperibili in erboristeria.

La radice della ratania è ricca di tannini e sostanze astringenti e antinfiammatorie. La ratania ha inoltre proprietà antiemorragiche e antibatteriche ed è utile nel trattamento di gengive che sanguinano spesso.

Usata regolarmente, la radice di ratania evita lo sviluppo di infezioni e infiammazioni che indeboliscono le gengive e che possono degenerare in parodontite; la radice di ratania aiuta quindi a rendere più saldi i denti e rallentano la formazione della placca.

La propoli è un noto prodotto delle api con proprietà antibatteriche, antinfiammatorie, anestetiche e cicatrizzanti ed è quindi molto utile se si soffre di gengive gonfie, irritate o che sanguinano.

INGREDIENTI
  • Decotto di radice di ratania
    150 ml
  • Estratto idroalcolico di propoli
    30 gocce
PROCEDIMENTO
  • Preparate il decotto di ratania ponendo la radice polverizzata in un pentolino con l’acqua.
  • Portate a bollore, coprite con un coperchio e lasciate in infusione per dieci minuti.
  • Filtrate il decotto e lasciatelo raffreddare, dopodiché unite la propoli e mescolate.

Consigli d’utilizzo

Potete utilizzate il collutorio per effettuare risciacqui della bocca anche tutti i giorni; se dopo una settimana non notate miglioramenti consultate il vostro dentista per escludere patologie serie.

3 Collutorio antibatterico con tea tree

Per concludere vogliamo proporvi un semplicissimo collutorio fai da te utile per fare risciacqui alla bocca e disinfettare il cavo orale. Per la preparazione è sufficiente unire, all’occorrenza, 15/20ml di acqua (il classico quantitativo usato per un collutorio tradizionale) e due gocce di olio essenziale di tea tree, dalle spiccate proprietà antibatteriche. Inoltre, è possibile aggiungere una goccia di olio essenziale di menta, dalle proprietà astringenti e rinfrescanti. In questo modo avrete realizzato in pochissimo tempo una soluzione antibatterica e rinfrescante per il benessere della bocca.

Hai letto: Collutorio fai da te: 3 ricette semplici e veloci da preparare

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome