Home Salute Cure naturali Menta: tutte le proprietà e gli usi in erboristeria

Menta: tutte le proprietà e gli usi in erboristeria

Ultima modifica: 23 novembre 2016

2991
2
CONDIVIDI
Le proprietà e gli utilizzi della menta

Menta, la piantina tenace e perenne profumata di vita, è rinomata per il suo potere rinfrescante in estate, ha in realtà molte altre proprietà e forme di utilizzo. Vediamo in dettaglio le proprietà della menta e i suoi utilizzi.

La menta è una pianta utile per trattare diverse problematiche, le più comuni sono legate all’apparato gastro-intestinale ed epatico-pancreatico. È un buon tonico per il sistema nervoso e cura la pelle in caso di acne e pruriti.

Inoltre, è nota per essere un buon rimedio all’alitosi ed è anche impiegata per regolarizzare il ciclo nel caso di mestruazioni scarse e dolorose. La menta è anche un ottimo come repellente contro gli insetti.

Le proprietà della menta sono date dai suoi principi attivi: mentolo, potassio, calcio, magnesio, fosforo, ferro, fibre, proteine, rame manganese, sodio, vitamine del gruppo B, A, C, polifenoli, flavonoidi e amminoacidi.

  • Tonico stimolante
  • Antivirale
  • Antisettico
  • Anestetico
  • Analgesico

Proprietà tonico stimolante

La principale proprietà della Menta è quella di essere un tonico stimolante generale e la sua azione principale è sull’apparato gastrointestinale e sugli scompensi del sistema nervoso.

Utile in caso di lentezza digestiva e nausea, agisce come stimolatore del fegato e del flusso biliare così da favorire una risoluzione di coliche, spasmi e flatulenze dell’intestino. A livello topico invece, viene utilizzata l’essenza di menta che, grazie alla sua proprietà stimolante, risulta un buon rimedio per la cura della pelle, a cui restituisce freschezza e colore.

Menta: Antivirale e antisettico

L’impiego della menta per l’apparato intestinale è ottimale anche in caso di infezioni virali e di parassiti, fungendo così da antisettico e vermifugo. La sua virtù antisettica funziona anche in caso di infezioni della bocca e della gola agendo come disinfettante ed è notoriamente utile in caso di alitosi. In caso di raffreddamento è utilizzabile per sinusite e influenza come decongestionante per favorire l’eliminazione del muco.

Proprietà anestetiche della Menta

Il mentolo contenuto principalmente nell’olio essenziale di Menta agisce come anestetico naturale per impacchi o massaggi dopo punture di insetti, in caso di nevralgia, sciatica, dolori articolari e contusioni.

Menta come analgesico

Agendo sul sistema neuro-vegetativo la Menta va a trattare le manifestazioni fisiche e psicologiche create da squilibri nervosi che provocano emicrania e cefalee, rigidità del collo, tremore muscolare, stati di spossatezza, cali di pressione.
La pianta della Menta è nella sfera psichica dominata da Mercurio, il pianeta dell’intelletto e della comunicazione, ne stimola così le facoltà logiche rendendo chiari i pensieri.

Come si usa la menta nelle sue varie forme

La menta essiccata è reperibile in erboristeria o nei negozi specializzati anche online. I più appassionati potranno tenerne una piantina in vaso sul balcone o direttamente nelle terra del giardino, per avere sempre a disposizione menta fresca. Di seguito vediamo gli utilizzi principali di questa pianta.

  • Per digestione difficile o nausea si consiglia di versare in una tazza di acqua calda un cucchiaino di foglie di menta secche, lasciare in infusione per circa 10 minuti, filtrare e bere all’occorrenza. Avrete cosi un ottimo infuso di menta nella stagione estiva e, se consumato freddo, vi fornirà tutte le sue proprietà rinfrescanti. L’uso in forma di tè caldo alla menta, tipico della tradizione marocchina, si consuma durante il pasto per favorire la digestione: in questa forma vanno unite in un pentolino le foglie di tè verde o tè nero con le foglie di menta, portare quasi ad ebollizione (evitare di far bollire completamente per non perdere le proprietà del tè), quindi spegnere il fuoco e lasciare riposare qualche minuto prima di filtrare.
  • Contro le malattie da raffreddamento utilizzare 3-5 gocce di olio essenziale di menta da versare in un catino di acqua calda e aspirare i vapori con un telo che copra il capo, o in caso siate fuori casa apporre una goccia di olio essenziale di menta su un fazzolettino (meglio se di cotone) e inalare l’aroma durante l’arco della giornata
  • Per uso analgesico contro il mal di testa massaggiare 1 goccia su ogni tempia, facendo ben attenzione a non avvicinarsi troppo agli occhi, nel caso proteggerli con un batuffolo di cotone inumidito. Lo stesso massaggio con 2 gocce può essere fatto sul collo in caso di tensione.
  • Ad uso anestetico si consiglia di aggiungere 2 o 3 gocce di olio essenziale ad una crema o diluite in una base oleosa come olio di mandorla e massaggiare sulla zona sino al suo assorbimento. L’uso in questa forma è ottimo per gli sportivi.
  • Menta per uso antisettico: in caso di alitosi si consiglia di aggiungere una goccia di olio essenziale (attenzione a scegliere un olio adatto all’uso alimentare) ad un cucchiaio di miele di lavanda e assumere per un paio di volte al giorno senza superare le 2 settimane consecutive; eventualmente riprendere dopo 1 mese. Con una goccia di o.e. di menta e una di tea tree oil diluiti in almeno 100 ml di acqua invece, potete creare un collutorio per sciacqui del cavo orale facendo ben attenzione a non ingerire il tutto.

Associazioni consigliate
Le piante in sinergia con la menta:

Antisettico e antivirale: Menta + Eucalipto
Per emicranie e cefalee: Menta + Tiglio + Lavanda
Alitosi: Menta + Tea Tree in 100ml di acqua
Alleviare squilibri nervosi: Menta + Lavanda
Azione stimolante tonica: Menta + Guaranà
Digestione: Menta + Té verde
In cucina: Mele cotte + Menta

Informazioni Botaniche

La Menta è una piantina erbacea aromatica tra le più varie e diffuse del regno vegetale per la facilità con cui le piantine si ibridano anche spontaneamente, appartenente alla famiglia delle laminaceae. In natura se ne trovano diversi tipi, ma il più comune utilizzato in farmacologia, aromaterapia e in cucina è la Menta Piperita, che offre anche una maggior resa per l’estrazione di olio essenziale di menta. Ha caratteristico colore verde vivo e profumo inteso e balsamico.

Controindicazioni ed effetti collaterali della Menta

Prestare attenzione se si è allergici alla famiglia delle laminaceae o verso uno o più dei suoi componenti. Generalmente è sconsigliato l’utilizzo della Menta in presenza di gastriti, ulcere duodenali, pancreatiti, calcoli biliari ed epilessia. Sconsigliato l’uso sui bambini.

L’utilizzo della menta per via esterna deve essere fatto con moderazione. L’essenza di menta è irritante per i tessuti epiteliali, in particolare per gli occhi: si raccomanda di lavarsi bene le mani dopo aver maneggiato l’olio essenziale. Evitare di esporsi alla luce del sole o a lampade abbronzanti quando si utilizza l’olio essenziale di menta e menta piperita.

Curiosità
Una leggenda dice che il nome le venne dato da una ninfa, Menta, che si lasciò amare da Ade e venne uccisa per gelosia dalla sposa Persefone. Il dio allora la tramutò nella piantina perenne e tenace che si conosce.

Dove acquistare la menta essiccata e l’olio essenziale

Menta Essiccata al Sole Bio

Già pronta all’uso, questa menta biologica donerà aroma e freschezza a qualsiasi sugo o insalata fresca. Ideale anche per la preparazione di infusi, tè e prodotti fai-da-te.

Olio Essenziale Menta Piperita Demeter

È un olio essenziale puro al 100%, distillato per corrente di vapore dalle piante provenienti da coltivazioni biodinamiche controllate. Ideale anche ad uso alimentare, nei diffusori, per massaggi e lampade aromi.

Hai letto: Menta: tutte le proprietà e gli usi in erboristeria
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Silvia Terracciano
Naturopata Operatrice Olistica diplomata in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico presso la Jean Monnet di Bruxelles. La sua formazione continua e constante nelle discipline sul benessere per il riequilibrio emozionale energetico prosegue continuando a studiare e sperimentare Floriterapia, Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Alimentazione e discipline come Meditazione, Reiki e Consulente Feng shui per il riequilibrio emozionale ed energetico. Studiosa di discipline esoterico e come l’impiego delle erbe per la creazione di oleoliti, talismani e molto altro. Ha conseguito l’attestato in fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Co-autrice di 2 ebook in vendita presso il sito di Amazon dai titoli: "Il Trattamento energetico vibrazionale" e "La Sacerdotessa di Bastet: Gli insegnamenti segreti"

2 COMMENTI

    • Ciao Federica,
      preparare l’olio essenziale di menta a casa è un po’ complicato siccome servirebbero strumentazioni che ti permettono di estrarre tramite distillazione delle foglie.
      È possibile tuttavia preparare un “olio aromatizzato” ovvero un olio che sarà meno concentrato dei prodotti in commercio ma pur sempre efficace e a basso costo!
      Per prepararlo si mette in un vasetto di vetro l’equivalente di una tazza di foglie e fiori di menta, quindi si pesta delicatamente per far uscire l’olio essenziale dalle foglie. Successivamente si aggiunge un olio vegetale a piacere (solitamente olio di mandorle o olio di oliva) e si lascia riposare per 3 giorni, avendo cura di pestare e strizzare le foglie ogni giorno. Quindi si filtra e si può conservare in luogo fresco e asciutto.

      L’olio non è l’unica cosa che possiamo fare con la menta. Molto semplice è anche la preparazione della tintura madre che possiamo usare come digestivo o calmante. Per la preparazione è sufficiente mettere a macerare per 4 o 5 giorni 40/50 gr di foglie fresche in circa 300 ml di alcool a 60 gradi. Successivamente si spremono le foglie prima di filtrare. Il preparato va utilizzato nella misura di 20-30 gocce dopo i pasti.

      Se ti va condividi con noi la tua esperienza e facci sapere il risultato 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here