Home Alimentazione Come cucinare sano Burro d’arachidi fatto in casa: ricetta light e benefici

Burro d’arachidi fatto in casa: ricetta light e benefici

Ultima modifica:21 Aprile 2020

1161
0

Nutriente e ricco di proteine, il burro d’arachidi è semplice da preparare e possiede un grande effetto saziante. Scopri le sue proprietà e la ricetta per farlo a casa.

Il burro d’arachidi non è altro che una crema spalmabile preparata con arachidi sgusciate e olio. Esistono poi varie versioni, quella classica con l’aggiunta di un pizzico di sale, e quella dolce, con l’aggiunta di miele o zucchero; noi prepararemo la versione classica, senza l’aggiunta di zuccheri.

Burro di arachidi in vaso di vetro

Inoltre, per amalgamare il burro d’arachidi, la ricetta originale prevede l’utilizzo di olio di arachide, tuttavia in questa preparazione noi utilizzeremo l’olio extravergine d’oliva, ricco di antiossidanti e benefico per il cuore, proponendo quindi un’alternativa più sana. Vediamo ora quali sono le proprietà benefiche del burro di arachidi.

Le proprietà benefiche del burro di arachidi

Il burro di arachide è una preparazione con un alto valore calorico ed energetico, apporta numerose kilocalorie e grassi buoni (le arachidi apportando più di 580 kilocalorie per 100 grammi), è una buona fonte di proteine e diverse vitamine, tra cui folati e vitamina E.

Il burro di arachidi è un’ottima preparazione energetica per chi va in palestra o ha bisogno di ricaricarsi. Inoltre, grazie all’alta percentuale di grassi monoinsaturi, il burro di arachide (assunto con moderazione) offre benefici a livello cardiovascolare, contribuendo all’equilibrio del colesterolo hdl/ldl.

Il burro di noccioline può essere consumato tranquillamente da celiaci, in quanto privo di glutine, vegani e vegetariani, perché non ci sono ingredienti di origine animale, e intolleranti al lattosio, per la totale assenza di latte e derivati. Come intuibile, tuttavia, non può essere consumata da chi soffre di allergia alle arachidi. Vediamo ora la ricetta pratica per fare in casa il burro di arachidi.

Come si prepara il burro di arachidi

Preparare in casa il burro di arachidi è semplicissimo: sarà necessario tostare 5 minuti le arachidi (se non trovate quelle già tostate), frullare tutti gli ingredienti e attendere una mezz’oretta prima di gustare la preparazione. Nella ricetta abbiamo utilizzato le arachidi col guscio, tuttavia potete utilizzare anche le arachidi già sgusciate, prestando attenzione ad acquistare un prodotto senza sale e senza additivi aggiunti.

Come abbiamo anticipato, la nostra ricetta prevede l’uso di arachidi e olio extravergine d’oliva al posto dell’olio di arachide ed abbiamo eliminato l’uso di zucchero o dolcificanti, rendendo così la ricetta ancora più light.

Se preferite la versione dolce del burro d’arachidi, potete aggiungere un cucchiaio di miele o uno di sciroppo d’acero se siete vegani, più un cucchiaio di zucchero bruno integrale di canna. In questo caso, però, salirà la quota di zuccheri e di kilocalorie. Inoltre, se volete provare la versione con olio di arachide, potete sostituirlo in pari quantità all’olio di oliva.

Come in tutte le cose, anche col burro di arachidi non bisogna esagerare e la moderazione è fondamentale per non accumulare calorie extra. Ma vediamo subito la ricetta per farlo in casa.

INGREDIENTI per circa 10 porzioni
  • 200 grammi di arachidi tostate e sgusciate
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Un pizzico di sale marino
PROCEDIMENTO
  • Per prima cosa, sgusciate le arachidi e togliete la pellicina esterna che riveste le arachidi;
  • Se non avete trovato le arachidi tostate, mettetele su una teglia rivestita da carta forno e tostatele in forno caldo a 200 °C per 5 minuti;
  • Versatele nel frullatore insieme all’olio extravergine d’oliva e il sale e azionatelo;
  • Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio;
  • Assaggiate il burro d’arachidi e, se necessario, aggiustate di sale;
  • Versate il burro d’arachidi in un contenitore di vetro e aspettate almeno mezz’ora prima di gustarlo.
Valori nutrizionali per porzione:
Porzione 20 gr
Kcal 145
Carboidrati 1,7 gr
Di cui zuccheri 0,6 gr
Grassi 13 gr
Di cui saturi 1,8 gr
Fibre 2,2 gr
Proteine 5,8 gr

Come conservare il burro di arachidi

Il burro di arachidi si conserva in un vaso di vetro ben chiuso e riposto in un luogo fresco e asciutto per un paio di settimana. È anche possibile tenerlo in frigorifero ma ne è sconsigliato il congelamento. Quando lo consumate, giratelo con un cucchiaino per amalgamare l’olio eventualmente salito in superficie.

Come usare il burro di arachidi

Il burro di arachidi può essere utilizzato in diversi modi. Il più semplice è spalmato sopra un toast o una fetta di pane, da consumare a colazione, magari insieme a marmellata fatta in casa e ad un frutto fresco, o per una merenda energetica.

È poi possibile utilizzarlo nella preparazione dei dolci al posto dell’olio, o in sostituzione della salsa tahin in alcune preparazioni che ne prevedono l’uso (come l’hummus di legumi). Un’idea gustosa poi, è quella di aggiungerne un po’ al gelato o negli smoothie fatti in casa. Ottimo poi, come condimento per zuppe e vellutate. Per uno spuntino sano, infine, vi consigliamo di provare a spalmare un po’ di burro di arachidi sopra a pezzi di verdura fresca!

Hai letto: Burro d’arachidi fatto in casa: ricetta light e benefici

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome