Home Salute Cure naturali Argento colloidale: dal passato un antibiotico naturale ed efficace

Argento colloidale: dal passato un antibiotico naturale ed efficace

Ultima modifica: 20 marzo 2017

31971
6
CONDIVIDI
argento colloidale benefici

L’argento colloidale è un efficace antibiotico naturale dalle innumerevoli proprietà. Capace di curare funghi, virus e infezioni, è un rimedio che viene direttamente dal passato, ma recentemente è stato riscoperto. Conosciamolo meglio.

L’argento colloidale è un alleato per la salute grazie alle numerose proprietà antibiotiche e disinfettanti. Noto fin dai tempi antichi quando veniva usato al posto degli antibiotici, è tornato in auge nell’ultimo decennio grazie alla sua composizione totalmente naturale, in una sorta di inversione di tendenza: quando entrarono sul mercato gli antibiotici avevano un prezzo molto più basso rispetto all’argento colloidale e quindi ne presero presto il posto. I prezzi sono ancora inferiori, ma la possibilità di curarsi con elementi che non hanno subito trattamenti chimici come l’argento colloidale, ne ha fatto riscoprire le potenzialità.


In commercio si trova in diverse forme, una tra tutte è l’argento colloidale ionico. Quest’ultimo è creato grazie al processo di elettrolisi che consiste nel far passare una corrente elettrica tra 2 elettrodi di materiale puro (argento) immerso in acqua bi-distillata scomponendolo in più ioni.

Le particelle finissime che ne risultano rimangono sospese nell’acqua e possono essere raccolte. 
Ma fra tutti i tipi di argento colloidale in commercio come scegliere quello che fa al caso nostro? C’è una piccola regola che aiuta nella decisione: la grandezza delle particelle.

È dimostrato infatti che più fini sono le particelle di argento e meglio verranno assorbite dall’organismo. La prima cosa da osservare per scegliere un argento colloidale è quindi la quantità di particelle espressa in ppm (parti per milione). Si consiglia di scegliere un prodotto che contenga 20/25 ppm di argento. Anche la vista può aiutarci a scegliere un buon argento colloidale: se il prodotto è chiaro molto simile all’acqua allora siamo di fronte ad un argento ionico, invece il puro argento colloidale deve essere di colore giallastro.

Argento colloidale: proprietà e funzionamento

Le proprietà antibiotiche di questo prodotto del tutto naturale lo rendono perfetto per eliminare virus, funghi e batteri in maniera del tutto innocua perché ricavato dall’argento puro senza alcun trattamento chimico. È efficace contro le infiammazioni e le infezioni e aiuta il naturale rigeneramento delle cellule. Inoltre se assunto quotidianamente aiuta anche a rinforzare il sistema immunitario. Può essere usato anche nei bambini perché non ha ne sapore ne odore. Può essere somministrato per curare infezioni intestinali, ma anche verruche, ustioni e perché no, bronchiti. Schematizzando:

  • Aiuta l’apparato respiratorio: cura influenza, ma anche raffreddore, tosse, sinusite e pleurite. È efficace anche contro le allergie.
  • Amico delle zone intime: efficace contro vaginiti, cistite, infiammazioni della prostata e candida.
  • Alleato per una pelle sana e bella: aiuta la cicatrizzazione della pelle sciupata a causa di acne, eczemi, verruche e herpes. Efficace anche contro eritemi e scottature. Puoi approfondire leggendo anche: Argento colloidale: le proprietà amiche della pelle
  • Solidale con lo stomaco: aiuta nella cura di ulcere e gastriti ed è efficace in casi di avvelenamento da cibo.

Ma come può avere tutte queste proprietà? L’argento funge da catalizzante cioè è capace di attivare una reazione senza prendervi parte direttamente ne esaurirsi. Una volta entrato in circolo è capace di trasmettere ossigeno attraverso le cellule dell’organismo patogeno (che sia virus, germe o fungo), soffocandolo.

L’argento colloidale non ha controindicazioni tranne la possibilità di scatenare la arginia uno spiacevole disturbo della pelle che da all’epidermide un colore bluastro permanente. Per questo è bene assumerlo solo nelle dosi consigliate e dietro consiglio medico.

Argento colloidale: uso e posologia

L’argento può essere assunto in diversi modi. L’assunzione per via orale va eseguita secondo le modalità riportate sulla confezione. Può essere utilizzato anche come collutorio naturale per mantenere in salute la bocca e per fare gargarismi.


Per curare eczemi ed herpes è invece consigliabile l’uso topico applicandolo direttamente sulla pelle sciupata con l’aiuto di una garza. È possibile anche fare dei gargarismi per una corretta e profonda igiene orale.

Attualmente nel nostro Paese l’argento colloidale è stato eliminato dalla lista degli ingredienti ammessi ad uso alimentare, pertanto molti prodotti in commercio sono utilizzabili solo ad uso topico o per l’igiene orale.

Argento colloidale ionico: dove comprarlo

argento colloidale spray

Argento Colloidale Spray

Questa soluzione di argento colloidale è utile poiché versatile e comoda. Il flaconcino spray da 100 ml si può portare agevolmente in borsa, formato tascabile che per questa ragione ha un gran successo.

Detergente Intimo con Argento Colloidale

Detergente intimo all’ Argento Colloidale Ionico presente in minime quantità, per l’igiene intima quotidiana.

Hai letto: Argento colloidale: dal passato un antibiotico naturale ed efficace

6 COMMENTI

  1. Io ho provato l’argento citrato complessato per la sua atossicità e devo dire che personalmente lo trovo di gran lunga superiore.

  2. Grazie a tutti per le vostre importanti testimonianze !!!
    Percaso conoscete qualcuno che ha fatto uso dell’argento colloidale per curare la Candida??grazie.

  3. Soffro spesso di mal di gola, appena sento arrivare l’infimmazione faccio dei gargarismi con l’argento colloidale puro e blocco all’istante l’infiammazione. é un prodotto sicuro e molto efficace.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here