Home Salute Cure naturali Con l’acerola fai il pieno di vitamina C

Con l’acerola fai il pieno di vitamina C

Ultima modifica: 7 novembre 2016

14777
0
CONDIVIDI
acerola benefici e controindicazioni

L’acerola è un frutto simile alla ciliegia, proveniente dal centro-sud America e rinomata per essere una eccellente fonte di vitamina C. Scopriamo le proprietà curative dell’Acerola.

L’acerola è considerata una delle fonti più importanti di vitamina C. Parliamo di 1000/1500 mg per 100 grammi di prodotto, quasi 20 volte più degli agrumi!
Oltre all’elevato contenuto di vitamina C, l’acerola è ricca di carotenoidi, vitamine del gruppo B, antociani (pigmenti colorati), flavonoidi e minerali come il magnesio, ferro e calcio. Vediamo in dettaglio le proprietà dell’Acerola.

Acerola: stimolante del sistema immunitario

Grazie alla sua composizione l’acerola stimola il sistema immunitario, ed è quindi indicata per prevenire e velocizzare la guarigione dai malesseri tipici dell’inverno, stati influenzali e infezioni del tratto respiratorio. Inoltre un consumo regolare di questo frutto, migliora lo stato di benessere generale, soprattutto nei mesi più freddi. Per la sua proprietà stimolante inoltre, l’acerola è indicata anche negli stati di convalescenza.

Il potere antiossidante dell’Acerola

Il frutto dell’acerola come abbiamo avuto modo di vedere, è ricchissimo di vitamina C, polifenoli e carotenoidi, sostanze che conferiscono all’acerola un forte potere antiossidante. Sebbene solitamente viene consumata matura, da recenti studi è emerso che sarebbe il frutto acerbo ad avere il maggior potere antiossidante. In particolare sembra che l’acerola eserciti la sua azione benefica principalmente sul DNA delle cellule.

Acerola per prevenire il diabete e le malattie cardiovascolari

Recenti studi hanno messo in luce una interessante proprietà dell’acerola: pare che una somministrazione costante di succo di acerola possa far diminuire significativamente il tasso di glucosio e trigliceridi nel sangue mentre contribuisce ad aumentare i valori di colesterolo HDL, quello buono, ponendo le basi per creare una potenziale strategia di prevenzione del diabete e delle malattie cardiovascolari.

Altri benefici dell’acerola

Grazie alle sue proprietà astringenti, l’acerola è un buon rimedio contro diarrea. In passato infatti veniva utilizzata dagli abitanti della foresta amazzonica proprio per favorire il benessere intestinale. L’acerola gode anche di proprietà diuretiche e, da recenti studi, è emerso che contribuisce al benessere e alla salute della pelle, probabilmente grazie all’altissimo contenuto di vitamina C e polifenoli.

Come si usa l’Acerola

In commercio l’acerola, spesso chiamata anche acerola C, si trova sotto forma di compresse, polvere sfusa o succo concentrato.
Purtroppo, a causa dell’alta deperibilità del frutto, lo si trova fresco solo nei paesi produttori. Il dosaggio giornaliero medio è calcolato in circa 5 mg per kg di peso corporeo, da assumere preferibilmente lontano dai pasti, 2 volte al dì.

Informazioni Botaniche

L’acerola (Malpighia punicifolia) è una pianta originaria dell’america centro-meridionale, oggi coltivata soprattutto in Brasile. Si presenta come un albero, alto fino a 5 metri. Il suo frutto, simile ad una ciliegia di colore rosso-arancio, viene chiamato anche “Ciliegia delle Barbados” ed è disponibile fresco quasi esclusivamente nei paesi produttori, da maggio a novembre.

Controindicazioni ed effetti collaterali del’Acerola

L’acerola è sconsigliata a chi soffre di gastrite e calcolosi renale.
Si sconsiglia inoltre l’uso simultaneo di acerola e preparati erboristici contro le infezioni alle vie urinarie a base di uva ursina o corbezzolo siccome l’alto tenore di vitamina C può interferire con l’attività disinfettante dei glucosidi idrochinonici presenti nelle piante sopracitate. In caso si segua una cura farmacologica è sempre bene consultare il medico curante.

Dove trovare l’Acerola

Succo di Acerola

Succo di Acerola Prima Qualità. Utile per il rinforzo delle naturali difese dell’organismo. Svolge azione antiossidante di contrasto ai radicali liberi e favorisce il sostegno dell’organismo.

Hai letto: Con l’acerola fai il pieno di vitamina C

LASCIA UN COMMENTO