Home Salute Rimedi naturali 8 rimedi erboristici efficaci contro l’insonnia

8 rimedi erboristici efficaci contro l’insonnia

Ultima modifica:24 marzo 2019

3470
0
Stress, ansia, angoscia e depressione sono tra le più comuni cause dell’insonnia, che si può presentare in forme diverse: c’è chi ha difficoltà ad addormentarsi, chi soffre di frequenti risvegli notturni e chi, invece, tende a svegliarsi molto presto al mattino senza poi riuscire a riaddormentarsi.

 
A volte l’insonnia sopraggiunge quasi senza avvisaglie nella nostra vita, magari in seguito ad un periodo di forte affaticamento, in cui abbiamo sottoposto l’organismo a ritmi troppo frenetici e ad un eccesso di impegni e responsabilità.

rimedi naturali contro insonnia

Tra gli studenti è lo stress il responsabile dell’insonnia (detta insonnia da studio): non si riesce a liberare la mente dai pensieri e quindi non si prende sonno, oppure si dorme poco e male girandosi e rigirandosi nel letto. Fortunatamente esistono molti rimedi naturali contro l’insonnia, scopriamone alcuni davvero efficaci.

Insonnia: i rimedi naturali per dormire bene

Prima di tutto è bene seguire alcune regole comportamentali: se soffrite di insonnia o non riuscite a dormire bene cercate di regolarizzare il vostro organismo andando sempre a letto alla stessa ora. Inoltre, è bene evitare di svolgere attività fisica intensa prima di andare a dormire. Se da un lato l’attività fisica è fondamentale per il nostro equilibrio e il nostro benessere, praticare uno sport intenso fino a poco prima di andare a dormire non fa altro che svegliarci e renderci iperattivi. Prendiamo quindi la sana abitudine di terminare l’attività fisica non oltre l’ora di cena.

Ricordate anche al vostro corpo che il letto è fatto per dormire, evitate quindi di guardare la tv, maneggiare al PC o allo smartphone: l’unica cosa che è consentita a chi soffre di disturbi del sonno è leggere un buon libro, la lettura infatti concilia il sonno. Anche mangiare troppo a cena può compromettere la qualità del sonno, meglio una cena leggera.

Se tutto questo non basta, contro l’insonnia la fitoterapia ci viene in aiuto con alcuni rimedi molto efficaci, da utilizzare in particolare sotto forma di tinture madri, estratti e tisane.

1 Valeriana

In compresse o in tisana la valeriana è una delle erbe medicamentose più interessanti per aiutare a dormire bene. La valeriana in compresse ha un effetto più prolungato ed è da preferire in caso di insonnia ripetuta. La valeriana si può assumere anche in gocce, ma con un effetto meno potente delle compresse. Se invece si vuol fare la classica tisana alla valeriana basta farne bollire 2 cucchiai in una tazza d’acqua e assumerli prima di mettersi a letto.

2 Tiglio

Il tiglio è un ansiolitico e anche sedativo naturale e aiuta a dormire bene. Inoltre il tiglio è un rilassante per i muscoli e quindi indicato anche in caso di contratture. Ma questa è un’altra storia.

3 Passiflora

È una pianta con attività sedativa e blandamente ipnotica. È ottima per le forme di insonnia dovute a stress, affaticamento ed eccitazione cerebrale, ovvero nei casi in cui la mente è sottoposta ad eccessivo lavoro intellettuale e risulta difficile “staccare” durante la notte. Viene impiegata anche nell’insonnia che si presenta nel climaterio e nella menopausa. Essa induce un sonno fisiologico ristoratore e un risveglio mattutino completo e veloce.

4 Lavanda

Perfetta da usare come rimedio per aromaterapia, la lavanda ha un odore capace di rilassare il sistema nervoso, combattere lo stress e aiutare il buon sonno. Esistono diversi modi per usare la lavanda: o con un vaporizzatore per aromaterapia, oppure come gocce essenziali da spruzzare sul cuscino. Potete anche bere un infuso di lavanda come rimedio naturale contro l’insonnia.

5 Escolzia

Questa pianta svolge attività sedativa, spasmolitica, blandamente ipnotica ed è in grado di riattivare il microcircolo. Si rivela efficace in particolare nei disturbi del sonno associati a crampi e stati dolorosi.

6 Camomilla

Ricca di flavonoidi la camomilla è uno dei rimedi naturali per dormire bene più noti. È possibile gustarla come tisana 30 minuti prima di coricarsi per favorire una notte tranquilla.

7 Fiori di Bach

Aspen è il rimedio utile per gli stati di inquietudine, tensione e ansia generalizzata, quando non si sa a cosa attribuire il proprio malessere e quando si manifestano incubi, sonnambulismo e paura del buio. Induce rilassamento e favorisce sonni tranquilli. Se l’insonnia è accompagnata da pensieri disturbanti, tendenza a rimuginare e difficoltà a “staccare” la mente, si può associare White Chestnut, che aiuta a lasciarsi andare e ad abbandonarsi ad un buon sonno ristoratore.

8 Oli essenziali

Anche gli Oli Essenziali possono rivelarsi molto utili in quanto inducono reazioni a livello ormonale che si ripercuotono positivamente sulla qualità del sonno, sul tono dell’umore e sul nostro benessere in generale. In questo caso possiamo impiegare:

L’Olio Essenziale di Petitgrain, in grado di riequilibrare il sistema nervoso, è efficace in particolare per problemi di insonnia correlati a sensazione di solitudine, tristezza e senso di inutilità. Si consiglia di massaggiare due gocce di olio essenziale, diluite in olio di mandorle oppure olio di jojoba, sul plesso solare prima di coricarsi.

L’Olio Essenziale di Verbena, dalle forti proprietà sedative e calmanti, è in grado di favorire il rilassamento e il riposo notturno, attenuando tensioni ed irritabilità. Si consiglia di distribuire, attraverso appositi diffusori, alcune gocce nella camera da letto o, in alternativa, versarle su un fazzoletto da tenere accanto al comodino.

Hai letto: 8 rimedi erboristici efficaci contro l’insonnia

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome