Home Salute Cure naturali Bardana, depurativa e antinfiammatoria: ecco proprietà, utilizzi e controindicazioni

Bardana, depurativa e antinfiammatoria: ecco proprietà, utilizzi e controindicazioni

Ultima modifica: 27 aprile 2018

25304
1
CONDIVIDI
Bardana proprieta benefici usi e controindicazioni

Componente della medicina tradizionale cinese, la bardana viene da secoli impiegata anche in Europa e Nord America. Tra le sue proprietà, vi è quella anti acne, grazie alla sua azione antibatterica e antiinfiammatoria. Può essere usata come supporto per la terapia anti diabete e come purificante, per aiutare il fegato. Vediamo tutte le proprietà della bardana e alcuni consigli per l’uso.

L’Arctium lappa, comunemente nota come bardana, è una pianta considerata da secoli come alimento nutritivo e curativo nella tradizione cinese. Viene utilizzata in modo terapeutico anche in Europa, Asia e Nord America.

Si tratta di una pianta perenne della famiglia delle Asteraceae, diffusa nelle zone temperate, dove cresce come arbusto infestante, nei prati incolti, vicino a vecchi muri e nei sentieri.

Dalla parola greca Arctium (orso) il suo nome si riferisce probabilmente al fatto che la pianta appare ricoperta da una sottile peluria ispida. Sempre dal greco, la parola labein (attaccarsi) descrive la capacità di questo fiore di attaccarsi facilmente a vestiti o peli di animali.

Bardana: proprietà benefiche

Sono diverse le proprietà della bardana, anche se alcune di esse non hanno ancora ottenuto l’approvazione ufficiale per l’impiego terapeutico. Da secoli la bardana viene impiegata per alleviare molti sintomi, ed è conosciuta per la sua azione antiinfiammatoria, antiossidante, antibatterica e protettiva nei confronti del fegato. Molte sostanze attive sono presenti nelle foglie e nelle radici, che costituiscono la parte farmacologicamente attiva della pianta. In particolare, nella bardana troviamo:

  • Polifenoli;
  • Derivati dell’acido caffeico;
  • Fitosteroli;
  • Inulina;
  • Acido arctico;
  • Flavonoidi.

Altri componenti importanti presenti nella bardana sono vitamine, sali minerali e polisaccaridi. Vediamo ora in dettaglio tutti i benefici di questa pianta.

✓ Antibatterico

Alcuni studi in vitro, hanno permesso di osservare che un composto a base di bardana svolge azione antibatterica contro Pseudomonas aeruginosa, Escherichia coli, Lactobacillus acidophilus, Streptococcus mutans e Candida albicans.

✓ Anti acne

La bardana viene considerata un rimedio naturale efficace contro l’acne. Uno studio ha evidenziato effetti positivi della pianta nel trattamento di questo disturbo, soprattutto in caso di acne infiammatoria.

✓ Contro dermatiti ed eczemi

Per le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, la bardana viene utilizzata come rimedio popolare contro disturbi cutanei come dermatiti ed eczemi.

✓ Benessere intestinale

In Asia, i semi di bardana sono utilizzati per curare costipazione e flatulenza. Uno studio svolto su topi che, oltre alla normale alimentazione, ricevevano un integratore alimentare a base di bardana, ha dimostrato che questa pianta determina un aumento della presenza a livello intestinale di IgA e mucine, che rappresentano un indice di buona salute del sistema immunitario.

Inoltre, grazie all’inulina, sostanza particolarmente abbondante nella bardana, l’estratto fermentato di questa pianta migliora la composizione della microflora intestinale, favorendo le popolazioni di lattobacilli e bifidobatteri: si tratta di microrganismi utili al nostro corpo, sia per il benessere digestivo, sia perché supportano le difese immunitarie.

✓ Antireumatico

Secondo la medicina popolare, la bardana può essere utilizzata per trattare artrite e reumatismi, applicando un composto ottenuto dalle foglie di questa pianta sulla parte dolorante. Sono stati messi a punto alcuni studi in vitro che hanno dimostrato l’effetto di alcuni componenti presenti in questa pianta sui fenomeni infiammatori, che potrebbero essere una delle cause di patologie come l’artrite reumatoide. Consumare un infuso a base di radici di bardana ha infatti dimostrato di poter ridurre infiammazione e stress ossidativo in pazienti affetti da artrite al ginocchio.

✓ Per la crescita dei capelli

Forse a causa della sua apparenza “villosa”, alla bardana sono state attribuite proprietà utili per la crescita e la salute del capello. Viene infatti utilizzata come ingredienti per alcuni tipi di cosmetici.

✓ Diabete e benessere del fegato

La bardana viene considerato da secoli un rimedio popolare contro la presenza di elevati livelli di zucchero nel sangue (iperglicemia). Questa proprietà è stata studiata in modo approfondito, mediante studi in vitro o su modelli animali. Un recente lavoro scientifico svolto su topi diabetici in trattamento farmacologico ha mostrato che l’estratto di radici di bardana è in grado di ridurre la glicemia e aumentare i livelli di insulina nel sangue, contribuendo quindi alla terapia anti diabetica. In questo caso, sono i flavonoidi ad avere un effetto benefico, grazie alla loro attività contro i radicali liberi. Nello stesso studio, i ricercatori hanno anche osservato che la bardana avrebbe un effetto protettivo nei confronti del fegato.

✓ Diuretico

Estratti dalle radici di questa pianta rappresentano un rimedio utilizzato per facilitare la diuresi e la sudorazione: per questo motivo, la bardana viene considerata da sempre un supporto per aiutare il corpo a eliminare le tossine.

Usi e tipologie della bardana

La bardana viene spesso utilizzata in forma di decotto o tisana, a base di radici o di foglie, per ottenere un effetto depurativo e diuretico, per favorire il benessere intestinale o per ridurre la glicemia in pazienti diabetici come supporto alla terapia farmacologica. Il decotto può inoltre essere utilizzato per uso esterno, facendone un impacco, da applicare sulla pelle contro l’acne, per lenire i dolori alle articolazioni o per favorire la salute dei capelli.

Sia le radici che le foglie di bardana sono commestibili e possono essere consumate da sole o in combinazione con altri alimenti, per esempio in un’insalata o lessate insieme ad altre verdure. Le foglie possono essere usate come rimedio esterno, su brufoli o pelle irritata. È possibile utilizzarle per creare unguenti o maschere per purificare la pelle. Sono diversi i cosmetici a base di questa pianta che è possibile reperire: dai gel per il viso, fino ai detergenti intimi.

La tintura madre di bardana viene spesso impiegata come rimedio erboristico per favorire la depurazione o per contrastare l’acne in associazione a specifiche creme. Prima di scegliere un prodotto a base di bardana a fini terapeutici, è sempre bene consultare il medico, che saprà indirizzarvi verso la giusta scelta.

Prezzo e vendita

I prodotti in commercio a base di bardana sono molti e facilmente reperibili, tra cui: shampoo e balsamo, creme e gel per viso e corpo, deodoranti, saponi, detergenti intimi, pastiglie di concentrato totale, concentrato fluido, tisane e infusi. I prodotti possono essere a base di estratto, radici e foglie essiccati o tintura madre.

Si tratta di prodotti che è facile trovare in farmacia, nei supermercati biologici, in erboristeria o anche online, su siti specializzati. Il prezzo varia da qualche euro per le tisane, 7-10 euro per deodoranti o detergenti e sale se si acquistano creme per il corpo o per il viso. La tintura madre costa intorno ai 7-10 euro, mentre si paga circa il doppio per gli estratti o i concentrati.

Come assumere la bardana

Per la preparazione di un decotto a base di bardana è possibile far bollire un cucchiaio di radice in una tazza d’acqua. Dopo qualche minuto di ebollizione, coprite e lasciate in infusione per una decina di minuti. Infine, filtrate e bevete il decotto lontano dai pasti. Per un maggior effetto depurativo se ne consiglia l’assunzione al mattino a stomaco vuoto. Il liquido può inoltre essere applicato sulla pelle sottoforma di impacco, per combattere brufoli e punti neri, e sul cuoio capelluto, in caso di capelli grassi.

Se utilizzate la tintura madre, versatene 40 gocce in poca acqua tre volte al giorno lontano dai pasti. Si consiglia di non superare le 120 gocce giornaliere. È possibile, inoltre, preparare un oleolito a partire dalle radici di bardana: lavatele accuratamente, sminuzzatele e mettetele in un barattolo coprendole con olio di oliva o di girasole spremuto a freddo. Lasciate macerare per 20/30 giorni e quindi filtrate. L’olio così ottenuto ha proprietà antinfiammatorie ed emollienti e può essere usato per contrastare infiammazioni della pelle, acne o dolori articolari.

Un utilizzo popolare della bardana che favorirebbe la salute dei capelli prevede di preparare un decotto di radici nelle quantità di 50 grammi di radice in mezzo litro di acqua, far bollire fino ad ottenere un liquido ristretto con il quale massaggiare il cuoio capelluto per diversi minuti.

Se acquistate un prodotto a base di bardana, leggete attentamente il foglietto illustrativo, per comprendere posologia e dosi consigliate. In caso di dubbio, chiedete sempre consiglio al medico o al vostro farmacista.

Bardana: controindicazioni e potenziali effetti negativi

Attualmente non sono note particolari controindicazioni della bardana. Tuttavia, si segnala che la consistenza villosa delle foglie potrebbe provocare reazioni irritanti alla pelle o agli occhi. Da evitare il contatto con la pianta o qualsiasi derivato, in caso di allergia alla bardana. Se ne sconsiglia, inoltre, l’uso durante l’allattamento e la gravidanza, perché potrebbe provocare stimolazioni pericolose a livello dell’utero. Infine, è bene prestare attenzione anche nel caso in cui si faccia uso di farmaci ipoglicemizzanti poiché la bardana potrebbe interferire con essi.

Consulenza scientifica e redazionale a cura di Valentina Torchia, biotecnologa medica

Dove trovare la bardana

Radice di Bardana

Questo sacchetto contiene radice di Bardana, perfetta realizzare infusi caldi e decotti.

Bardana Bio Estratto Idroalcolico

Estratto idroalcolico di radici e foglie di bardana proveniente da agricoltura biologica. Si consiglia l’assunzione di 30 gocce 2 o 3 volte al giorno.

Crema alla bardana

Una crema depurativa per pelli con acne e punti neri. La Crema alla Bardana svolge una azione depurativa per le pelli impure, grazie ad erbe fortemente depurative come Bardana, Smilax, Salicaria, Lichene islandico.

Hai letto: Bardana, depurativa e antinfiammatoria: ecco proprietà, utilizzi e controindicazioni
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

1 COMMENTO

  1. salve…io sto assumendo 1 capsula di bardana 3 volte al giorno lontano dai pasti….vedro` lo stesso i risultati o nn serve a nulla??? ho pelle e capelli tendenzialmente grassi….potreste chiarirmi le idee su questo prodotto…e se mi puo` consigliare altro…tipo altre piante …..grazie 1000 in anticipo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here