Home Salute Benessere psicofisico Buoni propositi per il nuovo anno: 10 consigli utili per riuscire a...

Buoni propositi per il nuovo anno: 10 consigli utili per riuscire a mantenerli

Ultima modifica: 25 marzo 2018

1153
0
Lista dei buoni propositi per il nuovo anno

Quando si avvicina la fine dell’anno si inizia a fantasticare sulla lista dei buoni propositi. Ecco allora alcuni suggerimenti per mantenerli e iniziare l’anno con il piede giusto.

Quante volte avete stilato l’elenco di propositi e aspettative per il nuovo anno per poi ritrovarvi irrimediabilmente ad accantonarlo dopo poche settimane? Capita un po’ tutti: si parte sempre con tanta buona volontà e spirito d’iniziativa per poi lasciarsi trascinare dal solito tran-tran della vita quotidiana.

Lo stress degli impegni che si accumulano giorno dopo giorno e la stanchezza di dover sempre correre perché il tempo sembra non bastare mai, sono alcune delle trappole che impediscono di portare a termine i propri progetti. Così ogni volta si fa la conta dei progetti che sono stati accantonati, finendo con il sentirsi frustrati e delusi da se stessi.

Ma cosa sono i buoni propositi? Per quale motivo si dedica sempre tanta attenzione a questo fatidico momento? Provate a immaginare i buoni propositi come una sorta di lista di desideri, un elenco di attività che vorreste intraprendere, relazioni e atteggiamenti che vi piacerebbe modificare o anche semplicemente cambiamenti a livello pratico e concreto.

Un buon proposito potrebbe essere riuscire a trasferirsi in un quartiere più tranquillo o vicino al lavoro, ma anche decidere di iniziare una dieta e perdere peso. Qualcuno potrà desiderare di riprendere i contatti con un familiare con cui non si hanno buoni rapporti, altri saranno intenzionati a trovare del tempo per loro stessi. Qualsiasi cosa vi aiuti a stare meglio e aggiunga un guizzo di vitalità e serenità alla vostra quotidianità merita di essere inserito nella lista.

Potrebbe essere carino annotare per iscritto ogni singolo obiettivo da raggiungere e custodirlo segretamente in un cassetto, per poi spuntare volta dopo volta i risultati ottenuti nel corso dell’anno. Scegliete un foglio bianco, un diario, lasciatevi ispirare. Per i più tecnologici esistono anche delle applicazioni sullo smartphone che aiutano a memorizzare e a ricordare i progetti. L’importante è che si tratti di un gesto a misura della propria persona.

Dedicate del tempo a stilare il vostro elenco, senza lasciarvi prendere dalla fretta di concludere. Se anche questo esercizio diventa fonte di stress e tensione, quasi fosse un obbligo, allora state sbagliando approccio. Dovete immaginare di fare qualcosa di piacevole, per migliorare voi stessi e la vostra vita, quindi alla larga da tutto quello che vi causa disagio. Provate a ritagliarvi dei momenti quando siete soli, in casa o fuori casa. Il segreto sta nel creare una sorta di rituale da ripetere anno dopo anno, di modo che la stessa scrittura dei buoni propositi si trasformi in un vero e proprio antidoto allo stress.

10 consigli per mantenere i buoni propositi, senza stress

Spesso, nonostante le buone intenzioni, alcuni propositi finiscono nel dimenticatoio perché si parte già con il piede sbagliato. Così si finisce con il condurre lo stesso stile di vita, con le problematiche e le delusioni di sempre. Per questo abbiamo pensato di suggerirvi alcune strategie per evitare che tutto vada in fumo.

1 Scegliete propositi raggiungibili

Una delle cause principali del fallimento dei buoni propositi è maturare aspettative troppo lontane dalla realtà. Se immaginate di poter raggiungere obiettivi elevati avendo a disposizione pochi strumenti, è molto probabile che avrete difficoltà a portare a termine quanto vi siete proposti. Scegliete piccole cose che alla lunga vi porteranno a progetti più grandi.

2 Siate concreti e specifici

Un altro trucco per ottenere successo è avere ben chiaro quello che vorreste ottenere. Cambiare lavoro rischia di essere un’idea troppo generica, ma sapere in anticipo il settore in cui vorreste buttarvi vi darà sicuramente una marcia in più per dirigervi con fermezza verso l’obiettivo finale.

3 I buoni propositi sono vostri o di qualcun altro?

Se avete fatto un elenco di cose che in realtà sono frutto del desiderio di qualcun altro, come un partner o un genitore, è molto alta la probabilità che fallirete negli intenti. Scegliete qualcosa che gratifichi solo voi stessi.

4 Attendete i giusti tempi

Avete di fronte un nuovo anno, 365 giorni per realizzare passo dopo passo quanto sognate. Non muovetevi con l’ansia di dover raggiungere tutto e subito. Ogni cosa necessita di tempo. Fate in modo di poter aggiungere un nuovo tassello alla meta, mese dopo mese, costruendo un po’ alla volta il vostro futuro.

5 Non procrastinate

All’altro estremo di chi vorrebbe tutto e subito ci sono poi i classici procrastinatori, abili nel rimandare impegni adducendo le scuse più varie. Prendersi una pausa mentale va bene, diverso è posticipare qualcosa credendo che domani si avrà più tempo o voglia. Così facendo si sta solo sabotando la propria progettualità.

6 Alimentate le vostre passioni

L’entusiasmo e la grinta sono gli ingredienti base per non mollare la presa. Se perdete interesse nel corso del tempo, forse vi state lasciando sopraffare dallo stress ed è necessario correre ai ripari. Non dimenticate mai che nella vita bisogna sempre trovare tempo per se stessi e per provare emozioni piacevoli.

7 Il segreto è pianificare

Proprio così. Una volta che avete stilato il vostro elenco, provate a darvi delle scadenze. Se volete tornare in forma prima dell’estate non ricordatevi a maggio che volete perdere quei chiletti di troppo sulla pancia. I successi si conquistano a tavolino: create un calendario con obiettivi intermedi e cercate di mantenere il passo, senza indugiare.

8 Premiatevi dopo ogni successo

È dura andare avanti con fermezza, soprattutto quando si tratta di impegni che costano tempo e dedizione. Ma se imparate a ricompensarvi ogni volta che avrete raggiunto i vostri obiettivi, vedrete che la motivazione salirà alle stelle. Ovviamente, il trucco sta nello scegliere premi che davvero possano invogliarvi a proseguire nel cammino.

9 Non trasformate i desideri in responsabilità

Se vi lasciate prendere dal panico, se tentennate nel raggiungere gli obiettivi, non imponetevi nulla. Piuttosto fermatevi, fate trascorrere qualche giorno e cercate di capire cosa vi ha portato a provare noia e disinteresse. L’imposizione di qualcosa senza passione non è fruttifera.

10 Rileggete sempre la vostra lista

Se avete seguito i nostri suggerimenti sul rituale dei buoni propositi, con molta probabilità rileggendo la lista sarete invasi da tutte quelle emozioni piacevoli che vi hanno accompagnato in quei giorni. Per questo è importante riprendere sotto mano quel foglio e ritrovare dentro di sè lo stesso spirito che vi aveva portato a immaginare tutto questo.

E voi siete sempre riusciti a raggiungere tutti gli obiettivi fissati dai buoni propositi per il nuovo anno? Raccontateci le vostre esperienze lasciando un commento!

Hai letto: Buoni propositi per il nuovo anno: 10 consigli utili per riuscire a mantenerli
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Alessia Fistola
La dott.ssa Alessia Fistola è Psicologa e Psicoterapeuta Familiare. Si laurea a Roma presso l’Università degli Studi La Sapienza e consegue un Master in Psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia. Riceve come libero professionista a Chieti e Popoli (PE), lavorando con adulti, coppie, bambini ed adolescenti. Presso lo studio esegue anche le tecniche di rilassamento. Svolge progetti con scuole, associazioni ed enti pubblici. Cura un blog personale di divulgazione psicologica rivolto a tutte le mamme - www.labottegadellopsicologo.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here