Home Salute Benessere psicofisico Ansia: 10 consigli per imparare a gestirla

Ansia: 10 consigli per imparare a gestirla

Ultima modifica: 25 marzo 2018

898
0
10 rimedi per ansia e stress

Scoprite come combattere l’ansia senza lasciarvi sopraffare dai sintomi: ecco 10 suggerimenti per migliorare la quotidianità ed evitare di compromettere relazioni, lavoro e legami affettivi.

Superare l’ansia è uno dei tarli maggiori per chi deve fare i conti tutti i giorni con questo disturbo. L’ansia può diventare patologica quando si manifesta con una certa frequenza e quando impedisce di poter svolgere al meglio le proprie attività.

In Italia sempre più persone ricorrono allo psicologo per curare i sintomi ansiosi, coscienti della necessità di seguire un percorso terapeutico che li aiuti a rintracciare le origini del problema. Dobbiamo infatti considerare questi sintomi come la punta di un iceberg che potrebbe nascondere al di sotto le problematiche più disparate.

Nella maggioranza dei casi, l’ansia viene a ricordarci che bisogna cambiare con urgenza qualcosa nella nostra vita. Quante volte vi è capitato di trascinare per anni relazioni sentimentali insoddisfacenti, solo per il timore di restare soli? Quante volte vi siete accontentati di un lavoro scomodo, unicamente perché avevate paura di seguire i vostri sogni? Tutto il malessere che non esterniamo, finisce con l’accumularsi all’interno e prima o poi trova modo di venir fuori attraverso i sintomi.

Il primo passo da fare quando ci si rende conto di avere dei livelli di ansia superiori alla norma, è quello di chiedere aiuto per valutare in maniera professionale come affrontare l’ansia. Noi vi consigliamo sempre di fare attenzione con il fai da te. A volte, nel tentativo di sedare i sintomi in tutta fretta, ci si improvvisa esperti senza considerare eventuali effetti collaterali sulla propria salute. L’ansia è un disturbo di natura psicologica e, in quanto tale, necessita di essere curato da professionisti del mestiere.

10 rimedi per imparare a superare l’ansia

Tra i rimedi per l’ansia esistono tante piante che aiutano a indurre una condizione di rilassamento. Tuttavia, tutto è inutile se non impariamo a metterci in gioco per primi e a modificare quegli atteggiamenti che tanto ci fanno stare male. Scopriamo allora cosa ci può aiutare a superare l’ansia in maniera efficace.

1 Esprimete la vostra personalità

Smettetela di soffocare il vostro carattere dietro le convenzioni sociali. Lasciatevi andare, iniziando dalle piccole cose. Non date ad altri il potere di manipolare la vostra quotidianità. Se avete una passione, seguitela, se amate fare qualcosa di stravagante non pensateci due volte. Fate emergere la vostra parte libera e creativa, in modo da recuperare energia positiva utile per affrontare la giornata.

2 Imparate a chiedere

Se avete sempre messo i vostri bisogni da parte, perché eravate troppo attenti ad occuparvi degli altri, ora è il momento di iniziare a pensare a voi stessi. Chiedete amore, chiedete un abbraccio, pretendete quello che vi spetta e che non vi siete mai potuti concedere. Solo se iniziate a pensare di essere degni di amore, potrete scardinare i primi chiavistelli dell’ansia.

3 Entrate in confidenza con l’ansia

Se iniziate a considerare i sintomi come vostri alleati, se pensate che possano esservi d’aiuto per migliorare la vostra vita, sono tanti i benefici che potrete ottenere. L’ansia produce malessere, ma è solo un modo diverso per esprimere un disagio che vi appartiene. Accettate l’ansia e cercate di immaginare cosa vorreste davvero.

4 Non monitorate troppo il vostro corpo

Uno dei comportamenti tipici di chi soffre di ansia è quello di soffermarsi ad analizzare ogni minima reazione corporea. Si cerca di controllare il respiro per verificare che non ci sia affanno, si ascoltano i battiti cardiaci per controllare se vi sia un’accelerazione del ritmo. Tutto questo, paradossalmente, non fa che aumentare i livelli di ansia.

5 Pensate positivo

Spesso si è colti da pensieri catastrofici, si temono brutti eventi, malattie improvvise, si ha il terrore di affrontare delle situazioni. Provate a capovolgere la visione della vita e sforzatevi di immaginare almeno una cosa positiva. Seguite quel pensiero e vedrete che piano piano le cose vi sembreranno più semplici e non così mostruose come siete soliti dipingerle.

6 Imparate a rilassarvi

Il rilassamento si apprende, ma ci vuole costanza e pazienza. Sono diverse le attività che aiutano a distendere il corpo e la mente: il training autogeno, l’immaginazione guidata, ma anche lo stesso yoga. Cercate un professionista esperto nella zona e provate a combattere l’ansia praticando questi semplici esercizi tutti i giorni.

7 Affidatevi ai rimedi naturali

Molte piante e fiori esistenti in natura esercitano un’azione sedativa sull’organismo. La stessa camomilla è per antonomasia un fiore che induce la giusta condizione di rilassamento e aiuta a prepararsi per un lungo sonno. Altre piante che possono aiutare contro l’ansia sono la passiflora, il biancospino, la melissa o il papavero. Affidatevi a degli specialisti per trovare il rimedio naturale più adatto a voi.

8 Fate sport

Il movimento e l’attività fisica rilasciano endorfine, aiutano ad espellere tossine e migliorano il tono dell’umore. Non servono ore di palestra né tanto meno sport pesanti, la stessa camminata, meglio se in un parco e circondati dal verde della natura, può subito avere effetti positivi.

9 Parlate del vostro problema

Fingere che l’ansia non esista, chiudersi in casa per il timore che qualcuno possa scoprire il proprio problema, non è una buona strategia. Confidatevi con gli amici e i familiari, circondatevi di persone che possano aiutarvi nei momenti di difficoltà. Cadere nell’isolamento potrebbe rivelarsi una trappola ad alto rischio.

10 Valutate un supporto psicologico

Decidere di andare in terapia è un’opzione in più per cercare di combattere l’ansia in maniera definitiva. Lo specialista infatti, vi guiderà in un percorso introspettivo, aiutandovi a comprendere e modificare quei pensieri disturbati che sono all’origine del vostro problema. Se non cambiate il vostro modo di pensare, di agire e di relazionarvi, se non mettete a nudo le vostre paure, i sintomi torneranno presto a farsi sentire.

Hai letto: Ansia: 10 consigli per imparare a gestirla
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Alessia Fistola
La dott.ssa Alessia Fistola è Psicologa e Psicoterapeuta Familiare. Si laurea a Roma presso l’Università degli Studi La Sapienza e consegue un Master in Psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia. Riceve come libero professionista a Chieti e Popoli (PE), lavorando con adulti, coppie, bambini ed adolescenti. Presso lo studio esegue anche le tecniche di rilassamento. Svolge progetti con scuole, associazioni ed enti pubblici. Cura un blog personale di divulgazione psicologica rivolto a tutte le mamme - www.labottegadellopsicologo.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here