Home Rimedi Naturali Prodotti erboristici Tisane depurative: 7 ricette per depurare fegato, reni e intestino

Tisane depurative: 7 ricette per depurare fegato, reni e intestino

Ultima modifica:7 ottobre 2019

9280
0
Le tisane depurative sono utili da bere durante i cambi di stagione o per ritrovare la leggerezza dopo le festività. Esse si compongono di piante dall’effetto depurativo e diuretico. Vediamo le ricette per fare una buona tisana depurativa.

Per mantenere un buono stato di salute è importante “ripulire” periodicamente il nostro organismo, specialmente dopo eccessi alimentari (per esempio dopo le festività) e nei periodi di trasizione come in primavera ed in autunno.

Immagine di presentazione con tre tisane depurative

La depurazione è un processo che coinvolge vari organi, principalmente fegato, reni e intestino. Questi organi sono addetti all’eliminazione delle tossine presenti nel nostro organismo, perciò è bene tenerli “puliti” ed in salute per garantire il loro corretto funzionamento. A questo scopo possiamo utilizzare le tisane depurative, che, grazie ai loro ingredienti, favoriscono l’eliminazione delle tossine e aiutano il fegato e l’intestino a “lavorare meglio”.

Per quanto riguarda il fegato, ecco alcuni sintomi che potrebbero essere collegati ad una disfunzione dell’attività epatica: vista indebolita, ciclo mestruale irregolare, mal di testa ricorrente, forfora, alitosi, repentino aumento di peso, sonnolenza post-prandiale, aumento dei livelli di colesterolo, addome gonfio, ritenzione idrica, disturbi gastrointestinali, difficoltà di concentrazione.

Tra gli ingredienti più efficaci per fare tisane depurative troviamo il cardo mariano, che svolge un’azione epatoprotettrice e stimola il fegato a rigenerarsi, il finocchio, diuretico e depurativo, il tarassaco, che stimola la diuresi e le funzioni epatiche, la bardana, un ottimo disintossicante e depurativo e il carciofo, anch’esso depurativo e diuretico.

I momenti migliori dell’anno per usare le tisane depurative sono sicuramente i periodi di cambio di stagione, quindi primavera e autunno, e in concomitanza delle festività, dove generalmente si eccede con le abbuffate.

Come si preparano le tisane depurative fatte in casa

È possibile trovare gli ingredienti per fare una tisana depurativa in erboristeria oppure nei negozi specializzati in alimenti biologici e integratori alimentari. In alternativa, si possono acquistare online i singoli ingredienti sfusi. Vi consigliamo di acquistare piante provenienti da agricoltura biologica e controllata.

Per l’infusione è possibile utilizzare apposite tisaniere o infusori da immergere direttamente nel pentolino d’acqua. Le tisane depurative avranno un effetto maggiore se bevute al mattino a stomaco vuoto, per almeno 15/20 giorni consecutivi. È possibile anche prepararne un litro da portare al lavoro e bere durante la giornata. In tal caso, dovrete utilizzare 3 o 4 cucchiai del mix di erbe per ogni litro di acqua.

Strumenti e accessori per preparare tisane e infusi:

Tisaniera in vetro con filtro in acciaio

Bollitore a fischio per fornelli

Bollitore elettrico con tisaniera

7 ricette di tisane depurative

Vediamo ora le tisane depurative che favoriscono il benessere e la leggerezza. I quantitativi indicati per le ricette possono fare riferimento ad una tazza o ad un mix di 100 grammi di erbe, che potete farvi preparare dall’erborista o preparare in casa da soli acquistando le erbe singolarmente, da conservare in un luogo fresco e asciutto e lontano da fonti di calore. Al momento della preparazione della tisana poi, dovrete utilizzarne solo un cucchiaio per ogni tazza.

1 Tisana depurativa generale dell’organismo

Questa tisana depurativa è composta da cardo mariano, bardana, finocchio e tarassaco, tutte piante dall’azione depurativa ed è indicata per disintossicare l’organismo da scorie e tossine e favorire il benessere intestinale. Il sapore della tisana è leggermente amaro, mitigato però dal sentore fresco e speziato dei semi di finocchio.

Benefici: Depurativa generale Metodo: Decotto + Infuso Tempo totale: 18/20 min
Ingredienti (Dosi per 100 gr):

  • 25 gr di Bardana (radice)
  • 25 gr di Tarassaco (radice)
  • 25 gr di Finocchio (semi)
  • 25 gr di Cardo mariano (semi)
Procedimento:

1 Versate 250 ml di acqua in un pentolino, insieme ad un cucchiaio raso del mix di erbe;

2 Accendete il fuoco, portate a bollore e fate bollire per 5 minuti, poi spegnete il fuoco;

3 Coprite il pentolino con un coperchio e lasciate in infusione per altri 10 minuti, quindi filtrate e bevete.

Quando bere la tisana:
La tisana per depurare l’organismo può essere preparata in qualsiasi periodo dell’anno anche se, come abbiamo detto, i momenti migliori per assumerla sono nei cambi di stagione o dopo i periodi di festa. Si possono bere 2 tazze di tisana al giorno per almeno 15 giorni consecutivi. Per potenziarne l’effetto depurativo è preferibile bere la tisana al mattino a digiuno o lontano dai pasti. Se lo preferite, è anche possibile preparare la tisana in anticipo e berla fredda durante la giornata.

2 Tisana depurativa con effetto diuretico

La tisana depurativa a base di carciofo e finocchio è quello che ci vuole per depurarsi dalle tossine e sgonfiare la pancia. L’effetto depurativo di carciofo e finocchio è potenziato dall’aggiunta di malva, diuretica ed emolliente, foglie di menta, antibatterica e carminativa, e tarassaco, potente diuretico naturale.

Benefici: Depura fegato e reni Metodo: Decotto + Infuso Tempo totale: 20 min circa
Ingredienti (Dosi per 100 gr):

  • 25 gr di Carciofo (foglie)
  • 20 gr di Tarassaco (radice)
  • 15 gr di Malva (fiori e foglie)
  • 25 gr di Finocchio (semi)
  • 15 gr di Menta (foglie)
Procedimento:

1 Versate in un pentolino 250 ml di acqua, e un cucchiaio raso del mix di erbe;

2 Accendete il fuoco e fate bollire per 3 o 4 minuti;

3 Spegnete il fuoco, coprite il pentolino con un coperchio e lasciate in infusione per altri 10 minuti, quindi filtrate e bevete.

Quando bere la tisana:
È possibile bere 2 tazze al giorno di questa tisana per almeno 7/10 giorni, facendo anche 2 o 3 cicli all’anno durante i cambi di stagione o dopo periodi di grandi abbuffate. I momenti migliori per bere la tisana sono al mattino a digiuno o comunque lontano dai pasti, possibilmente evitando le ore serali.

3 Tisana depurativa e digestiva autunnale

Questa tisana è studiata appositamente per la depurazione d’autunno, pratica consigliata per affrontare l’inverno con più salute ed energia. In particolare, la curcuma svolge un’azione digestiva e disintossicante sul fegato, il tarassaco è anch’esso alleato del fegato e un buon diuretico, la malva favorisce il benessere dell’intestino e il meliloto svolge un’azione drenante.

Benefici: Depura fegato e intestino, Digestiva Metodo: Decotto + Infuso Tempo totale: 15/18 min
Ingredienti (Dosi per 100 gr):

  • 10 gr di Curcuma (polvere)
  • 40 gr di Tarassaco (radice)
  • 30 gr di Malva (fiori e foglie)
  • 20 gr di Meliloto (sommità fiorite)
Procedimento:

1 Portate ad ebollizione un pentolino pieno d’acqua;

2 Quando l’acqua bolle aggiungete 1 cucchiaio raso del mix di piante;

3 Attendete 2 minuti durante i quali l’acqua e le erbe continueranno a bollire insieme;

4 Spegnete il fuoco e lasciate in infusione per altri 10 minuti;

5 Travasate il decotto in una tazza (filtrando le erbe) e bevete ancora caldo.

Quando bere la tisana:
Come intuibile, il periodo ideale per usufruire dei benefici di questa tisana va da settembre a novembre, anche se il suo buon sapore la rende una bevanda gradevole in qualsiasi momento dell’anno. È possibile bere fino a 2 tazze al giorno di questa tisana, preferibilmente al mattino. Grazie alla curcuma tuttavia, questa tisana svolge anche un’azione digestiva, pertanto è possibile berla anche dopo i pasti.

4 Tisana depurativa per la dieta

Questa tisana è ideale per chi vuole depurarsi e sgonfiarsi prima di cominciare una dieta dimagrante. Nello specifico, questa ricetta favorisce la depurazione di reni, stomaco e fegato, fondamentale per un corpo libero da tossine, accumuli o scorie. Infine, grazie alla gramigna, la tisana svolge anche una buona azione diuretica. Vista la presenza di liquirizia, se ne sconsiglia l’uso in caso di ipertensione.

Benefici: Depura l’organismo prima di una dieta Metodo: Decotto + Infuso Tempo totale: 15 min circa
Ingredienti (Dosi per 100 gr):

  • 25 gr di Bardana (radice)
  • 25 gr di Tarassaco (radice)
  • 20 gr di Gramigna (rizoma)
  • 15 gr di Menta (foglie)
  • 15 gr di Liquirizia (radice)
Procedimento:

1 Fate bollire un pentolino d’acqua;

2 Quando l’acqua bolle aggiungete un cucchiaio del mix di piante e lasciate bollire per 5 o 6 minuti;

3 Passati 5 o 6 minuti spegnete il fuoco e lasciate in infusione per altri 5 minuti minuti;

4 Travasate l’infuso in una tazza (filtrando le erbe) e bevete ancora caldo.

Quando bere la tisana:
Prima di iniziare un regime alimentare controllato, è possibile bere 2 o 3 tazze al giorno di questa tisana per 2 settimane, così da favorire la depurazione dell’organismo. Successivamente è possibile affiancarla anche alla dieta per renderla ancora più efficace.

5 Tisana zenzero e limone per depurare reni e intestino

La tisana zenzero e limone prevede l’uso di questi 2 semplici ingredienti e può essere preparata tutto l’anno. Essa svolge una forte azione depurativa e diuretica. Aiuta a sgonfiare la pancia, a drenare i liquidi in eccesso e a depurare i reni e l’intestino. Le dosi degli ingredienti sono riferiti ad una singola preparazione poiché la ricetta prevede l’uso di prodotti freschi.

Benefici: Depura reni e intestino Metodo: Decotto + Infuso Tempo totale: 20 min circa
Ingredienti (Dosi per 1 tazza):

  • 2 cm di Radice fresca di zenzero
  • 1 cucchiaio di Succo di limone
  • 1 fetta di Limone (per decorare)
Procedimento:

1 Mettete in un pentolino 250 ml di acqua e la radice di zenzero sbucciata e tagliata a pezzetti con un coltello;

2 Fate bollire per circa 8/10 minuti, cercando di coprire il pentolino con un coperchio;

3 Filtrate l’infuso versandolo in una tazza e dopo 5/6 minuti aggiungete un cucchiaio di succo di limone spremuto e una fettina di limone per decorare. Ora la vostra tisana è pronta.

Quando bere la tisana:
È possibile bere 2 tazze al giorno della tisana zenzero e limone per 2 settimane, e poi fare una pausa di 5 giorni. La tisana può essere preparata anche in quantità superiori e poi essere bevuta durante il giorno a temperatura ambiente, se si lavora e non si ha il tempo di prepararla.

6 Tisana per depurare i reni

La tisana per depurare i reni è consigliata per drenarsi e migliorare la funzionalità renale. Tra le funzioni principali dei reni ricordiamo: l’eliminazione degli scarti con le urine; il controllo del ph sanguigno; eliminazione o riassorbimento degli elettroliti (sodio, potassio, calcio, ecc…). L’importanza di tenerli “puliti”, quindi, è evidente per il mantenimento di un buono stato di salute.

Gli ingredienti della tisana sono gramigna, ortica e betulla. La gramigna svolge un’azione diuretica e disinfettante, l’ortica è disintossicante e contrasta la formazione dei calcoli renali, infine la betulla ha un forte potere diuretico ed è in grado di alleviare i disturbi renali.

Benefici: Depura i reni Metodo: Decotto + Infuso Tempo totale: 15 min circa
Ingredienti (Dosi per 1 tazza):

  • 1 cucchiaino di Gramigna (rizoma)
  • 1 cucchiaino di Ortica (foglie)
  • 1 cucchiaino di Betulla (foglie)
Procedimento:

1 Versare in un pentolino 200 ml di acqua con un cucchiaino di rizoma di gramigna, accendete il fuoco e fate bollire per almeno 3 minuti;

2 Spegnete il fuoco e aggiungete un cucchiaino di foglie di ortica e un cucchiaino di foglie di betulla;

3 Coprite con un coperchio e fate riposare per 10 minuti, quindi filtrate e bevete la tisana.

Quando bere la tisana:
Per potenziarne l’effetto depurativo, è meglio bere la tisana lontano dai pasti, preferibilmente al mattino. Se ne possono bere 2 o 3 tazze al giorno, per un periodo di due settimane. Si può anche preparare la tisana con anticipo, per poi berla fredda durante la giornata. In questo caso dovete aumentare la dose degli ingredienti in base a quanta ne volete preparare, tenendo presente che i quantitativi che abbiamo indicato sono relativi ad una tazza (che contiene circa 300 ml di liquido).

7 Tisana per depurare il fegato

Questa tisana per depurare il fegato è a base di semi di cardo mariano, foglie di salvia, radice di tarassaco e foglie di carciofo e svolge una buona azione detox sul fegato quando è necessario ritrovare uno stato ottimale di benessere. Il cardo mariano è un forte epato-protettore grazie alla silimarina. La salvia depura il fegato ed è antisettica. Il tarassaco protegge il fegato ed è un potente diuretico. Il carciofo in tisana è diuretico e disintossica il fegato. Vediamo come prepararla.

Benefici: Depura il fegato Metodo: Decotto + Infuso Tempo totale: 15 min circa
Ingredienti (Dosi per 1 tazza):

  • ½ cucchiaino di Cardo mariano (semi)
  • ½ cucchiaino di Tarassaco (radici)
  • ½ cucchiaino di Salvia (foglie)
  • ½ cucchiaino di Carciofo (foglie)
Procedimento:

1 Versate 200 ml di acqua in un pentolino, insieme a mezzo cucchiaino di semi di cardo mariano e mezzo cucchiaino di radice di tarassaco;

2 Accendete il fuoco e fate bollire per circa 5/6 minuti;

3 Adesso spegnete il fuoco, aggiungete mezzo cucchiaino di foglie di salvia e mezzo cucchiaino di foglie di carciofo e coprite con un coperchio, lasciando riposare per 10 minuti;

4 Filtrate e versate in una tazza. La vostra tisana è pronta da gustare.

Quando bere la tisana:
Questa tisana per depurare il fegato può essere bevuta 2 volte al giorno per un periodo di almeno 14 giorni. Il momento migliore per berla è al mattino a digiuno, ma può essere bevuta anche nel corso della giornata, possibilmente lontano dai pasti. È anche possibile preparare la tisana in anticipo e berla a temperatura ambiente mentre si è a lavoro.

Le migliori tisane depurative già pronte in commercio:

Tisana depurativa Pukka

Tisana depurativa bio

Tisana depurativa Pompadour

Tisana depurativa Bonomelli

Hai letto: Tisane depurative: 7 ricette per depurare fegato, reni e intestino

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome