Home Rimedi Naturali Prodotti erboristici Olio essenziale di incenso: proprietà, usi e controindicazioni

Olio essenziale di incenso: proprietà, usi e controindicazioni

Ultima modifica:29 Maggio 2021

17080
0

L’olio essenziale di incenso è da sempre associato alla spiritualità ed è conosciuto sin da tempi antichissimi. Il suo impiego, però, va molto oltre l’aspetto rituale. Scopri benefici, uso e controindicazioni dell’olio essenziale di incenso.

L’olio essenziale d’incenso è un derivato della Boswellia carterii. Il termine incenso deriva dal latino incedere, che vuol dire bruciare, incendiare, ma anche risplendere.

Olio essenziale di incenso

Nella tradizione cattolica è legato alla nascita di Cristo, ed è infatti uno dei tre preziosi e simbolici omaggi che i Magi portarono in dono a Gesù bambino. L’olio essenziale di incenso è molto utilizzato in cosmesi e in medicina naturale, praticamente da sempre. Vediamo quali sono le sue caratteristiche.

Olio essenziale di incenso: proprietà e benefici

L’olio essenziale di incenso si utilizza per rendere più sana e più bella la pelle; ha qualità antisettiche, antireumatiche e astringenti. È, inoltre, un buon tonico del sistema nervoso centrale.

✓ Previene l’invecchiamento cutaneo e migliora la grana della pelle

L’olio essenziale di incenso è un buon alleato della pelle, su cui svolge diversi effetti benefici: è purificante e astringente ed è dunque adatto alle persone con pelle grassa e a tendenza acneica, predisposti alla formazione di pori dilatati e punti neri.

Allo stesso tempo, però, aiuta a prevenire le rughe ed è pertanto indicato anche per le pelli più mature. È dunque molto utile, per esempio, nelle persone non più giovanissime che hanno la doppia di esigenza di prevenire l’invecchiamento cutaneo e di trattare, allo stesso tempo, una cute mista con pori dilatati, al fine di rendere la grana più compatta.

✓ Svolge azione antisettica

L’essenza di incenso purifica l’aria degli ambienti in cui viene diffuso, aiutando così a mantenere puliti e salubri gli ambienti chiusi. Ha qualità antimicrobiche e antibatteriche. Trova impiego nel trattamento e nella prevenzione della cistite.

✓ È un antireumatico

Aggiunto all’olio da massaggio, o utilizzato per gli impacchi, aiuta a liberarsi da tutti quei piccoli dolori reumatici che possono affliggerci.

✓ Favorisce la calma e la meditazione

L’olio essenziale di incenso è da sempre considerato un ottimo alleato della meditazione, la preghiera e la calma. È ritenuto un buon tonico e riequilibrante del sistema nervoso centrale e un aiuto in caso di ansia, pensieri ossessivi e stress mentale.

✓ Favorisce il benessere dell’apparato respiratorio

L’olio essenziale di incenso è considerato un efficace rimedio naturale contro tosse, specie in presenza di catarro, e raffreddore.

Come usare l’olio essenziale di incenso

L’olio essenziale di incenso si può applicare sulla pelle, dopo averlo aggiunto ad un olio o ad altro vettore, si può diffondere nell’ambiente e si può usare per fare i suffumigi.

1 Per fare impacchi

Aggiungere 3 gocce di olio essenziale di incenso in 20/30 grammi (circa 2 o 3 cucchiai) di olio di mandorla, olio di sesamo o in altro olio naturale e applicarlo, massaggiando, sull’area affetta da dolore reumatico. Coprire con un panno caldo e lasciare assorbire. L’azione sinergica di calore e olio essenziale di incenso aiuterà a liberarsi dal dolore.

2 Nella crema viso

Aggiungere 2-3 gocce di olio essenziale di incenso nella propria crema viso per potenziarne l’effetto rassodante e antirughe, al fine anche di migliorare la grana della pelle.

3 Nella maschera purificante per il viso

Volete la ricetta di una maschera purificante tutta naturale da preparare in casa? Mescolate in una ciotola di plastica due cucchiai di argilla verde, uno di acqua e un cucchiaino di olio di mandorle dolci a cui avrete aggiunto precedentemente due gocce di olio essenziale di incenso. Applicate sul viso, fate asciugare e risciacquate.

4 Nei suffumigi

Aggiungere 1-2 gocce di olio essenziale di incenso in acqua bollente, coprire il capo con un asciugamano e respirare con il naso il vapore; è utile in caso di tosse e sintomi del raffreddore.

5 Per diffusione ambientale

Qualche goccia di olio essenziale di incenso nell’umidificatore del termosifone o nei bruciatori di oli essenziali aiuta a rilassarsi e a tenere pulita l’aria.

6 Per irrigazioni locali in caso di cistite

Aggiungere 4-5 gocce di olio essenziale di incenso in 250/300 grammi di acqua bollita (così da evitare contaminazioni batteriche) e utilizzare per irrigazioni locali.

Profumo: Profumo caldo, dolce e intenso, con note legnose
Abbinamenti: Sandalo, Chiodi di Garofano, Ylang Ylang
Nome scentifico: Boswelia carterii
Famiglia: Burseraceae
Zone di provenienza: originario del Corno d’Africa e della penisola Arabica
Parte utilizzata: Gommaresina distillata in corrente di vapore
Dove si acquista: Negozi di prodotti naturali, siti Web specializzati

Controindicazioni dell’olio essenziale di incenso

Non si segnalano particolari controindicazioni per l’uso esterno dell’olio essenziale di incenso; l’importante, come per tutti gli oli essenziali, è aggiungerlo sempre a un vettore e non esagerare con l’utilizzo.

Per uso, interno, invece occorre qualche precauzione in più, ma è comunque generalmente ben tollerato; anche in questo caso va usato un vettore, solitamente si consiglia il miele o l’olio extravergine d’oliva. In tal caso è importante scegliere prodotti adatti ad uso alimentare e, in caso si assumano farmaci, chiedere il parere del proprio medico prima di assumere l’olio essenziale per via interna.

Non è un olio essenziale particolarmente adatto alle serate romantiche, pare infatti che smorzi il desiderio sessuale. È sconsigliato l’utilizzo nei bambini e in gravidanza, specie nei primi tre mesi.

Dove comprare l’olio essenziale di incenso

L’olio essenziale di incenso si può acquistare in erboristeria, nei negozi e da siti Web specializzati nella vendita di prodotti naturali. Come tutti gli oli essenziali non è economico; diffidare quindi sempre di prodotti che costano troppo poco. Attenzione all’etichetta; leggerla attentamente per accertarsi di acquistare un prodotto di qualità e realmente puro al 100%.

Dove comprare l’essenza di Incenso:

Olio Essenziale Puro di Incenso – 5 ml

Olio essenziale di incenso ottenuto dalla distillazione della resina di Boswellia carterii e puro al 100%. Conosciuto anche come olibano, viene usato da millenni per le sue numerose virtù.

Hai letto: Olio essenziale di incenso: proprietà, usi e controindicazioni

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome