Home Rimedi Naturali Benessere e salute 7 ottimi lassativi naturali contro l’intestino pigro

7 ottimi lassativi naturali contro l’intestino pigro

Ultima modifica:31 Marzo 2020

141429
4

Sette lassativi naturali per risolvere i problemi di intestino pigro senza ricorrere ai farmaci. Con gli alimenti giusti e uno stile di vita attivo ci si potrà liberare dalla stitichezza.

La stitichezza o stipsi può essere dovuta a diverse cause; le più comuni sono cattiva alimentazione, alterazione della flora batterica intestinale, stress, uso di alcuni farmaci, rallentamento dell’attività epatica.

ottimi lassativi naturali

Nella maggior parte dei casi, e quando non ci sono patologie sottostanti, idratandosi correttamente e seguendo una dieta ricca di fibre, è possibile risolvere i problemi di stitichezza.

Gli alimenti che aiutano contro l’intestino pigro sono cereali integrali, legumi, semi oleosi, frutta e verdura di stagione, soprattutto i tipi più ricchi di acqua e fibre. Anche uno stile di vita attivo è un modo naturale per combattere la stitichezza; lo svolgimento di una regolare attività fisica aiuta, infatti, l’intestino a mantenersi regolare e attivo.

7 lassativi naturali

Vediamo ora in dettaglio sette lassativi naturali che, se consumati regolarmente, possono aiutare a contrastare il problema dell’intestino pigro.

1 Acqua

Il primo dei lassativi naturali è l’acqua. Per il buon funzionamento dell’intestino è fondamentale bere a sufficienza; in generale si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno. Le fibre contenute negli alimenti possono svolgere la propria funzione solo se accompagnate ad acqua; queste, infatti, assorbendo acqua aiutano ad aumentare il volume della massa fecale, favorendone l’espulsione.

2 Mela cotogna

La mela cotogna è il frutto più ricco di fibra alimentare; contiene, infatti, un quantitativo molto elevato di pectina. Per beneficiare a pieno delle qualità lassative della mela cotogna, consumarla cotta, con la propria acqua di cottura. Il periodo delle mele cotogne è l’autunno; questi frutti lassativi non si trovano fuori stagione; è, però, possibile farsi una scorta di confettura di mela cotogna, la cosiddetta cotognata, che potrà aiutare a prevenire e/o a liberarsi della stitichezza tutto l’anno.

3 Semi di chia

I semi di chia sono i semi dalla Salvia hispanica, una pianta originaria di Messico e Guatemala. Sono ricchissimi di fibre e, grazie a questa qualità, sono in grado di assorbire un quantitativo di acqua pari a 10-12 volte il loro peso. Mettendo a bagno un cucchiaio di semi di chia in un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, dopo mezz’ora si ottiene una sostanza gelatinosa che può essere assunta per favorire l’evacuazione. I semi di chia aiutano la regolarità intestinale anche quando vengono consumati senza prima metterli in ammollo; hanno un gusto piuttosto neutro e possono essere aggiunti a insalate e zuppe, oppure utilizzati per guarnire prodotti da forno dolci e salati. Quando si consumano semi di chia è sempre consigliabile bere molta acqua.

4 Semi di lino

Più che lassativi, i semi di lino sono emollienti intestinali che, grazie alla loro azione, ne favoriscono la regolarità. Al contatto con l’acqua, rilasciano mucillagini che ammorbidiscono le feci, facendole aumentare di volume e favorendone l’evacuazione. L’effetto dei semi di lino non è immediato; prima che svolgano la propria funzione regolatrice dell’intestino possono essere necessari anche tre giorni dalla prima assunzione. Possono essere consumati, anche per periodi prolungati, in diversi modi; per esempio si possono aggiungere alle insalate, interi, o dopo averli schiacciati; anche l’assunzione di semi di lino va sempre accompagnata con tanta acqua.

5 Kiwi

La polpa del kiwi è un lassativo naturale molto efficace. In caso di stitichezza, può essere utile consumare due kiwi maturi al mattino appena svegli o la sera prima di andare a dormire. I kiwi si possono trovare in commercio praticamente tutto l’anno e, al di là degli effetti lassativi, sono un’ottima fonte di vitamina C.

6 Prugne secche

Sono il classico rimedio lassativo della nonna. Chi non lo conosce? Per preparare un lassativo naturale con le prugne secche, farle cuocere in poca acqua e consumarle insieme alla propria acqua di cottura tiepida. Le prugne secche hanno effetto lassativo anche quando vengono consumate crude.

7 Barbabietola

Molte verdure hanno la capacità di favorire la motilità intestinale. Una delle più indicate in questo senso è la barbabietola. Le barbabietole, in caso di stitichezza, possono essere consumate anche quotidianamente, per diversi giorni, bollite, nella quantità di circa 100-150 grammi al giorno. Oltre a fungere da lassativo naturale, hanno un’ottima azione diuretica.

Hai letto: 7 ottimi lassativi naturali contro l’intestino pigro

4 COMMENTI

  1. Da quando faccio la dieta con i prodotti herbalife sono molto più regolare. Forse dipende anche dal latte, che prima prendevo raramente.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome