Home Rimedi Naturali Benessere e salute Emorroidi: i rimedi naturali più utili ed efficaci per farle passare

Emorroidi: i rimedi naturali più utili ed efficaci per farle passare

Ultima modifica:19 ottobre 2019

262
0

Le emorroidi sono un problema molto diffuso tra la popolazione e possono provocare fastidio e dolore. Soprattutto nelle forme lievi, è possibile ricorrere ad efficaci rimedi naturali per emorroidi, che aiutano a risolvere il problema.

Il termine emorroidi deriva dal greco hâima (sangue) e rhêin (scorrere) e significa, dunque, flusso di sangue. Le emorroidi sono normali dilatazioni di vasi sanguigni arteriosi e venosi, presenti sin dalla nascita, che gonfiandosi e sgonfiandosi, mediante l’afflusso e il deflusso di sangue, hanno la funzione di chiudere completamente il canale anale (continenza fecale) ma anche quella di favorire la defecazione.

Immagine di donna con fastidio e dolori provocati da emorroidi

Quando si ha un’alterazione patologica di queste dilatazioni si dovrebbe, dunque, parlare di malattia emorroidaria piuttosto che di emorroidi, come comunemente avviene. Al di là della terminologia utilizzata, cosa fare quando le emorroidi sanguinano o prolassano?

Rimedi naturali per le emorroidi

In caso di emorroidi in forma lieve, è possibile ricorrere a rimedi naturali che talvolta portano a risoluzione la condizione stessa; in caso di patologia più grave, gli stessi rimedi naturali si potrebbero associare a diversi tipi di terapie, ma sempre sotto supervisione medica.

È bene ricordare che anche rimedi “naturali” possono talvolta interagire con terapie farmacologiche in atto, sintomatiche o continuative, quindi è necessario prima di assumere determinate sostanze anche eseguire un’anamnesi medica farmacologica attenta e conoscere questo tipo di possibili interazioni. Vediamo ora quali sono i rimedi naturali che possono aiutare a constrastare le emorroidi.

1 Combattere la stitichezza per alleviare le emorroidi

Una delle cause della malattia emorroidaria è la stitichezza. Le forti spinte che precedono l’evacuazione, nelle persone che soffrono di stipsi, determinano elevate pressioni all’interno della cavità addominale che, soprattutto quando ciò si associa alla produzione di feci dure, irritano la mucosa delle emorroidi e possono causare la rottura delle fibre connettivali che ancorano i cuscinetti emorroidari alla muscolatura. La muscolatura rettale scivola così verso il basso determinando il prolasso delle emorroidi.

Il primo rimedio naturale per combattere i problemi di emorroidi è dunque combattere la stitichezza, disturbo che, nella maggior parte dei casi, è causato da una dieta scorretta e da uno stile di vita sedentario. Per combattere la stitichezza e, di conseguenza, la malattia emorroidaria, è fondamentale bere molta acqua, almeno due litri al giorno, e aumentare l’apporto di alimenti ricchi di fibre, sempre, però, ricordando di accompagnare il consumo di questi cibi con una corretta assunzione di liquidi.

2 Igiene intima, biancheria e impacchi caldi e freddi

È consigliabile, per chi soffre di emorroidi, prestare la giusta attenzione all’igiene intima quotidiana, con prodotti naturali e non irritanti; è utile inoltre utilizzare biancheria traspirante in cotone naturale. Alcune volte arreca giovamento andare ad eseguire impacchi caldi e freddi in modo alternato sulla zona locale in cui si avverte il fastidio.

3 Attività fisica

Una professione sedentaria, che obbliga a stare seduti per molto tempo, e una ridotta attività fisica favoriscono la malattia emorroidaria. Un altro rimedio naturale contro i disturbi delle emorroidi consiste, dunque, nel praticare una costante e regolare attività fisica, adeguata al proprio stato di salute.
L’attività fisica è utile anche per combattere sovrappeso e obesità, che costituiscono altri importanti fattori di rischio per la comparsa della malattia emorroidaria. Vanno invece evitati gli sforzi fisici eccessivi.

4 Integrazione di vitamine del gruppo B, vitamina C e Zinco

Questi elementi sono utili a contrastare le emorroidi poiché le vitamine del gruppo B hanno un ruolo per il benessere vascolare, mentre zinco e vitamina C hanno una funzione antiossidante ed antinfiammatoria.

5 Aloe vera: un rimedio per emorroidi

L’aloe vera ha qualità antinfiammatorie e cicatrizzanti e può costituire un valido aiuto per trattare i disturbi delle emorroidi, soprattutto allo stato iniziale, sia per uso topico (gel d’aloe vera), sia per uso interno (succo di aloe vera).

Il gel d’aloe vera calma l’infiammazione, dà sollievo in caso di prurito e/o dolore e favorisce la riparazione delle pelle danneggiata. Agisce, infine, sulla circolazione. Il succo di aloe vera aiuta ad ammorbidire le feci in caso di stitichezza e, di conseguenza, favorisce l’evacuazione.

6 Gemmoderivati di mirtillo rosso, mirtillo nero, vite rossa, ippocastano e fico

Si tratta di gemmoderivati che svolgono effetti decongestionanti, antiedemigeni, vasoattivi, oltre che antinfiammatori e antiossidanti. È possibile assumerne uno o più a seconda della condizione, inoltre le dosi e il tempo di somministrazione vanno definiti anch’essi in base al quadro clinico individuale.

7 Omeopatia

Esistono dei rimedi omeopatici “sintomatici” che, pur non rispecchiando una metodologia classica secondo cui ad ogni persona va prescritto un rimedio unico o costituzionale, possono essere prescritti con beneficio per tempi brevi, con somministrazioni ravvicinate che poi andranno a scalare e con diluizioni “basse” del rimedio stesso. In particolare, risultano utili Hamamelis virginiana ed Aesculus hippocastanum; ricordiamo con l’occasione che in Italia l’Omeopata per legge è un medico e nessun’altra figura professionale di diversa estrazione (ad esempio, il naturopata) è autorizzato a visita e prescrizione omoepatica.

8 Creme per emorroidi

Contro le emorroidi può essere utile utilizzare creme a base di aloe vera, amamelide e Vitamina E. L’aloe vera possiede proprietà lenitive, antinfiammatorie e cicatrizzanti, l’amamelide flebotoniche ed antinfiammatorie, la vitamina E possiede proprietà antiossidanti e facilita la cura dei tessuti infiammati. In commercio esistono moltissime creme adatte alla cura delle emorroidi, potete chiedere maggiori informazioni al vostro farmacista.

9 Tisane e infusi contro le emorroidi

Anche in questo caso è possibile pensare all’Amamelide, con cui si prepara una tisana da poter bere come complemento alla terapia in corso. Altre piante utili per la preparazione di tisane in caso di emorroidi sono l’Achillea millefoglie, dalle proprietà antispasmodica ed astringente, l’Equiseto, con effetto lenitivo, l’Ippocastano, con azioni vasoprotettiva, antinfiammatoria e antiossidante, il Ribes nero e la Camomilla, per le proprietà antinfiammatorie.

Queste piante possono essere utilizzate da sole oppure si possono mescolare insieme per la preparazione di tisane e infusi. Sebbene la concentrazione della pianta risulti molto blanda, è sempre bene escludere possibili controindicazioni al loro utilizzo anche in caso di preparazione di tisane, soprattutto se si va ad utilizzarle in modo frequente o abitudinario. Le stesse tisane si possono preparare più concentrate e usate a livello locale per lavaggi o per applicazione locale lenitiva su un batuffolo di cotone (da evitare nei casi gravi).

10 Tinture contro le emorroidi

Oltre alle tisane, è possibile ricorrere anche all’uso di una tintura madre (o al mix di più tinture, in tal caso fatevi consigliare dal medico o dall’erborista quale sia la soluzione più efficace). Tra gli estratti idroalcolici più efficaci contro le emorroidi troviamo sicuramente l’ippocastano, il rusco (o pungitopo), la vitis vinifera e l’achillea. Questi estratti possiedono proprietà antinfiammatorie, vasotoniche e astringenti, utili quindi a combattere le emorroidi.

Oltre ai rimedi naturali, contro le emorroidi è importante la dieta corretta. Per approfondimenti vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento: Emorroidi: cosa mangiare, cosa evitare e 5 alimenti utili
Hai letto: Emorroidi: i rimedi naturali più utili ed efficaci per farle passare

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome