Home Ricette Tisane e Tè Tisana per alleviare i dolori mestruali

Tisana per alleviare i dolori mestruali

Ultima modifica: 29 giugno 2018

3979
0
Immagine di tisana in un bicchiere con sfondo di achillea e camomilla

Antispastica e rilassante, la tisana contro i dolori mestruali è l’ideale da assumere nei giorni del ciclo per alleviare quei fastidiosi dolori e contribuisce a rilassarsi, contrastando il cattivo umore tipico di questo periodo.

La tisana per alleviare i dolori mestruali è preparata con camomilla, melissa e achillea millefoglie e può essere assunta tutto l’anno, in quanto le erbe secche sono disponibili in qualsiasi stagione.

L’assunzione della tisana è consigliata ad ogni ciclo mestruale, per alleviare gli spasmi e conseguentemente i dolori mestruali, ma anche per rilassarsi, visto che in quei giorni le donne si sentono particolarmente nervose.

La camomilla, oltre ad essere rilassante, contribuisce a ridurre gli spasmi e il dolore. L’achillea millefoglie è antispasmodica e consente di limitare il flusso emorragico. La melissa ha proprietà sedative e analgesiche. La tisana, essendo di origine completamente vegetale, può essere consumata da vegani, vegetariani e intolleranti al lattosio. Essendo naturalmente priva di glutine, anche i celiaci possono tranquillamente assumerla.

Ricetta: Tisana per alleviare i dolori mestruali


La tisana per alleviare i dolori mestruali può essere preparata in qualsiasi periodo dell’anno in quanto le erbe secche sono facilmente reperibili. Essa è costituita da fiori di camomilla e di achillea millefoglie, e da foglie di melissa. Questa tisana è indicata per contrastare il dolore tipico del ciclo mestruale, oltre a fornire un’azione rilassante.

Preparazione: 10 min Metodo: Infuso

Ingredienti
Dosi per preparare 1 tazza di tisana

  • Camomilla (fiori) › 1 cucchiaino
  • Achillea Millefoglie (sommità fiorite) › 1 cucchiaino
  • Melissa (foglie) › 1 cucchiaino

Attrezzi e utensili da cucina

  • Un pentolino
  • Un filtro per tisane

Difficoltà
Facilissima › 1 su 5

Caratteristiche
Categoria: Tisane e Tè
Tisana curativa
Tisana rilassante

A cosa serve: i benefici

  • Questa tisana allevia gli spasmi tipici del ciclo mestruale.
Procedimento per 1 tazza

1 Mettete 200 ml di acqua in un pentolino, accendete il fuoco e fate bollire;

2 Quando l’acqua bolle, spegnete il fuoco e versate nell’acqua un cucchiaino di fiori di camomilla, un cucchiaino di fiori di achillea millefoglie e un cucchiaino di foglie di melissa;

3 Coprite con un coperchio e fate riposare 10 minuti;

4 Trascorso il tempo di infusione, filtrate la tisana in una tazza e bevete.

Dove acquistare gli ingredienti

È possibile acquistare in erboristeria la tisana, facendola preparare dall’erborista con le erbe in parti uguali quindi 33 grammi ciascuna per 100 grammi totali. In questo caso, quando preparate la tisana, utilizzate un cucchiaio del mix di erbe. In alternativa, si possono acquistare 50 gr di ogni erba, e poi utilizzarne un cucchiaino ciascuno quando si prepara la tisana. E’ anche possibile acquistare online i singoli ingredienti sfusi, usandone un cucchiaino di ognuno per preparare la tisana. Gli ingredienti sfusi sono reperibili anche nei negozi specializzati in alimenti biologici e integratori alimentari.

Indicazioni d’uso: quando bere la tisana

La tisana può essere bevuta in qualsiasi momento della giornata, iniziando qualche giorno prima del ciclo e continuando durante i giorni delle mestruazioni. È possibile berne fino a 3 tazze al giorno. Per un maggiore effetto si consiglia di bere la tisana ancora calda.

Precauzioni e possibili controindicazioni
La tisana per alleviare i dolori mestruali non deve essere bevuta in caso di allergia ad uno o più dei componenti o alle famiglie a cui appartengono. Coloro che prendono farmaci anticoagulanti non devono assumere achillea millefoglie a causa della sua proprietà coagulante.

I benefici degli ingredienti principali

Camomilla

La camomilla appartiene alla famiglia delle Compositae. Essa ha proprietà calmanti e distensive, mentre esercita un’azione lenitiva e antinfiammatoria, anche e soprattutto se usata a livello topico. È benefica per lenire le infiammazioni gastrointestinali e favorisce la distensione addominale, eliminando i gas in eccesso. Contrasta gli spasmi addominali, quindi ha un’efficace azione antispasmodica.

Achillea milefoglie

L’achillea, della famiglia delle Asteraceae, presenta proprietà emostatiche e cicatrizzanti, infatti viene utilizzata in caso di mestruazioni abbondanti, emorroidi e piccole ferite. Essa contrasta gli spasmi muscolari, quindi è utile in caso di crampi addominali. A livello topico viene utilizzata per le sue proprietà antinfiammatorie e antiseborroiche.

Melissa

Gli estratti di melissa vengono spesso utilizzati in caso di ansia e depressione, grazie alle sue proprietà sedative e calmanti nei confronti dei disturbi nervosi. Appartiene alla famiglia delle Labiate ed è usata anche in caso di colon irritabile, grazie alle sue proprietà antispastiche. Inoltre, l’utilizzo di melissa sembra favorire anche la memoria e la concentrazione. Dalla melissa si ricava un olio essenziale con azione fungicida.

Soffrite di dolori mestruali? Provate la nostra tisana e fateci sapere se è stata utile per alleviarli!

Hai letto: Tisana per alleviare i dolori mestruali
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Dott.ssa Barbara Ziparo
Barbara Ziparo è biologa nutrizionista, laureata con 110 e lode in Scienze della Nutrizione Umana, iscritta all’albo dei biologi. Appassionata da sempre delle proprietà curative degli alimenti, oggi effettua tirocinio volontario presso il reparto di Nutrizione Clinica di Catanzaro ed esercita la libera professione a Catanzaro e provincia e a Roma, effettuando valutazione dello stato nutrizionale e dei fabbisogni nutritivi ed energetici, percorsi di rieducazione alimentare, elaborazione di piani alimentari personalizzati per soggetti in particolari condizioni fisiologiche e patologiche. - barbaraziparonutrizionista.blogspot.it/.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here