Home Ricette di cucina Ricette con quinoa: 4 preparazioni facili e veloci

Ricette con quinoa: 4 preparazioni facili e veloci

Ultima modifica:22 ottobre 2019

1193
0

La quinoa è uno pseudo cereale ricco di benefici che dovremo inserire spesso tra gli ingredienti della nostra dieta. Se non sapete come usarla abbiamo preparato 4 buonissime ricette a base di quinoa.

La quinoa è un ingrediente sempre più diffuso nella nostra cucina e rientra spesso nelle preparazioni di ricette gustose e sane, amata da vegani ma anche da chi apprezza la buona cucina sana e genuina. Essendo priva di glutine poi, può essere consumata tranquillamente anche dai celiaci.

Ricette miste con quinoa

Si tratta di uno pseudo cereale ad alto contenuto di carboidrati complessi quindi a basso indice glicemico. Contiene circa il 15% di proteine ed è ricca di fibre, che le conferiscono il potere saziante e la capacità di stimolare il transito intestinale.

In cucina la quinoa può essere utilizzata in molte ricette, anche in aggiunta o in sostituzione di altri cereali, come miglio, grano saraceno, amaranto o farro. Per approfondimenti sulla cottura, gli abbinamenti e gli usi in cucina della quinoa, vi invitiamo a leggere la nostra guida sulll’uso della quinoa in cucina. Vediamo ora, invece, 4 ricette a base di quinoa che potete sperimentare in cucina.

4 ricette a base di quinoa

1 Burger di quinoa, melanzane e spinaci: ricetta vegan e senza glutine

Questi burger sono una gustosa e sana ricetta con quinoa da preparare in poco tempo. Questi burger possono essere consumati sempre, ma l’ideale è prepararli quando le melanzane e gli spinaci sono di stagione, per avere prodotti maggiormente ricchi di proprietà nutritive e senza medicinali.

Sono perfetti come secondo piatto, magari accompagnati da una bella insalata di pomodori, ma possono anche essere preparati sotto forma di polpette di dimensioni più piccole e proporli per un aperitivo. Nella ricetta non vengono usati uova, formaggi o altri ingredienti di origine animale, per cui possono essere consumati dai vegani, dai vegetariani e da coloro i quali soffrono di intolleranza alle uova o al latte.

Anche i celiaci possono mangiarli tranquillamente, in quanto la quinoa rappresenta uno pseudo cereale privo di glutine. La quinoa è inoltre molto digeribile e ricca di proteine, fibre, minerali e vitamine. Questi burger di quinoa possono essere un modo sfizioso per camuffare le verdure e farle mangiare ai bambini. Preparandoli al forno risulteranno croccanti fuori e morbidi dentro, e soprattutto leggeri. Potete anche preparali in anticipo, cuocerli e poi congelarli una volta raffreddati.

Possiamo prepararne in maggiori quantità e conservarli in congelatore così da consumarli successivamente. Per una cena veloce, ad esempio, basta metterli in forno caldo per 20 minuti e sono pronti. Scopriamo tutti gli ingredienti e il procedimento della ricetta, con qualche cenno alle proprietà degli ingredienti.

Preparazione: 20 min Cottura: 40 min Tempo totale: 60 min circa
Ingredienti (Dosi per 6 persone):

  • 200 gr di Quinoa
  • 450 gr di Acqua per cuocere la quinoa
  • 100 gr di Spinaci freschi lavati
  • 300 gr di Melanzane pulite
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 3 cucchiai di Olio extravergine d’oliva
  • Uno spicchio d’Aglio
Procedimento:

1 Innanzitutto accendete il forno a 180°C e ponete sul fuoco una pentola con l’acqua salata;

2 Incidete le melanzane con un coltello e infornate per circa mezz’ora, finché la polpa non sarà morbida;

3 Lavate bene la quinoa in un colino sotto l’acqua corrente. Quando l’acqua bolle, versate la quinoa e fate cuocere per 15-20 minuti finché non avrà assorbito tutta l’acqua;

4 Mentre la quinoa cuoce potete preparare gli spinaci: in una padella antiaderente mettete un cucchiaio di olio, uno spicchio di aglio e versate gli spinaci, facendo cuocere per 5 minuti finché non sono belli asciutti;

5 Una volta terminata la cottura della quinoa, toglietela dalla pentola e fatela raffreddare in una ciotola;

6 Quando anche le melanzane saranno cotte, scavate la polpa con un cucchiaio, schiacciatela e aggiungetela alla quinoa già raffreddata;

7 Sminuzzate gli spinaci e aggiungeteli all’impasto di quinoa e melanzane, regolate di sale e pepe e impastate, se l’impasto dovesse essere troppo morbido, potete aggiungere della farina di ceci o di riso per compattare;

8 Formate dei burger con le mani, con questa ricetta se ne dovrebbero formare circa 6, quindi ponete i burger su una teglia rivestita da carta forno, versate l’olio a filo e infornate a 180 ° per 15-20 minuti. Ora i vostri burger saranno pronti!

Consigli e conservazione
I burger di quinoa, melanzane e spinaci possono essere conservati in frigorifero per un giorno coperti da pellicola alimentare. Se volete fare la scorta, potete riporli da cotti e raffreddati nei sacchetti per congelare e metterli nel congelatore. Per dare un tocco in più potete arricchire i vostri burger con del curry in polvere e dei semi di cumino, conferendo un piacevole gusto speziato.

2 Insalata di quinoa alla mediterranea

Una ricetta semplice e salutare quella dell’insalata di quinoa alla mediterranea. Gli ingredienti sono tutti di origine vegetale, questo lo rende un piatto idoneo per chi segue una dieta vegan.

Grazie alla quinoa, risulta inoltre un piatto davvero salutare adatto anche ai celiaci. Vediamo come rendere appetitosa questa ricetta a base di quinoa, con alcuni ingredienti speciali e ricchi di gusto!

Preparazione: 15 min Cottura: 25 min Tempo totale: 40 min circa
Ingredienti (Dosi per 4 persone):

  • 225 g di Quinoa

  • 500 ml di Acqua


  • 2 Carote medie

  • 1 gambo di Sedano
  • Brodo vegetale granulare q.b. (facoltativo)


  • 1 spicchio di Aglio
  • ½ tazza di Olive


  • 60 g di Pomodori 


  • 1 cucchiaio di Capperi


  • 1 manciata di Prezzemolo
  • 2 cucchiai di Olio extravergine d’oliva


Procedimento:

1 Per prima cosa, lavate e tagliate grossolanamente le carote ed il sedano. Fate cuocere le verdure appena tagliate in mezzo litro di acqua per circa 5 minuti dal bollore, finché le verdure risulteranno ammorbidite e con un colore brillante;

2 Con l’aiuto di una schiumarola separate il brodo vegetale (che verrà utilizzato per cuocere la quinoa) dalle verdure bollite, che terrete da parte;

3 Lavate la quinoa in modo da mandar via la saponina, sostanza che conferisce un sapore leggermente amaro;

4 Mettete la quinoa nella pentola insieme al brodo di cottura di sedano e carote, se volete potete aggiungere anche una cucchiaino di brodo vegetale in polvere;

5 Coprite la pentola e, una volta raggiunto il bollore, lasciate la fiamma al minimo e cuocete fino a che la quinoa non avrà assorbito tutta l’acqua (verificate i tempi di cottoura sulla confezione della quinoa ed eventualmente aggiungete un mestolo d’acqua);


6 In una terrina versate la quinoa cotta ed aggiungete tutti gli ingredienti: le carote e il sedano usati per il brodo, l’aglio precedentemente schiacciato e triturato, le olive tagliate grossolanamente, i pomodori tagliati a fette ed i capperi accuratamente lavati dal sale;

7 Mescolate delicatamente il tutto e prima di servire questa deliziosa insalata di quinoa alla mediterranea, cospargetene la superficie con del prezzemolo tritato grossolanamente

 ed un filo di olio extravergine di oliva.

Consigli e conservazione
L’insalata di quinoa si conserva in frigo per un massimo di 24 ore anche se l’ideale sarebbe prepararla e consumarla al momento. In base ai gusti ed esigenze potete servire l’insalata di quinoa alla mediterranea sia tiepida che fredda. È possibile arricchire l’insalata con altre verdure biologiche di stagione come zucchine, asparagi o carciofi, insomma quello che preferite. Cuocetele in padella con aglio, sale e olio extravergine d’oliva, ed aggiungetele poi alla quinoa.

3 Quinoa con ceci e verdure alla mediorientale: ricetta vegan

Questa ricetta a base di quinoa è perfetta per coloro i quali amano il cous cous mediorentale, ma preferiscono evitare il glutine. La quinoa, naturalmente priva di questa proteina, è un’ ottima alternativa alla semola di grano che al contrario la contiene. A base unicamente di ingredienti vegetali, questa ricetta è ideale per chi segue una dieta vegan. Vediamo cosa occorre e come prepararla in pochi minuti.

Preparazione: 25 min Cottura: 30 min circa Tempo totale: 55 min circa
Ingredienti (Dosi per 4 persone):

  • 300 gr di Quinoa bio
  • 2 Patate
  • 2 Cipolle dorate
  • 2 Carote
  • 8 Asparagi
  • 2 Carciofi
  • 150 gr di Ceci cotti
  • 2 manciate di Uvetta
  • 1 cucchiaino di Curcuma
  • 1 spolverata generosa di Cannella in polvere
  • Peperoncino, q.b
  • 1 spolverata di Cumino macinato
  • Pepe bianco, q.b.
  • 1 bustina di Zafferano
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale marino integrale
Procedimento:

1 Come prima cosa mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida per un decina di minuti;

2 Risciacquate la quinoa, quindi mettetela in un tegame e copritela con una quantità d’acqua doppia rispetto al volume della quinoa stessa. Salate leggeremente l’acqua;

3 Cuocete la quinoa per 10 minuti dal bollore dell’acqua tenendo la fiamma media, trascorso questo tempo spegnete il fuoco e lasciate riposare per altri 5 minuti (per i tempi esatti vi consigliamo di verificare sulla confezione);

4 Pulite le verdure, tagliate le cipolle a rondelle e le altre verdure a spicchi o a tocchetti;

5 Scaldate quattro cucchiai d’olio di oliva in un capiente padella, soffriggetevi le rondelle di cipolla, quindi unite le restanti verdure, dando precedenza alle carote, alle patate e ai carciofi che necessitano una cottura più lunga. Insaporite per 5 minuti ed in ultimo aggiungete gli asparagi;

6 Unite le spezie e mezzo bicchiere d’acqua in cui avrete disciolto la zafferano. Salate e cuocete per 10/15 minuti con un coperchio eventualmente aggiungendo altra acqua qualora si asciugasse troppo. Trascorso il tempo indicato, unite i ceci i cuocete per ulteriori 7/8 minuti;

7 In un’altra padella scaldate poco olio, tostatevi la quinoa cotta e scolata da eventuali residui di acqua. Regolate di sale e aggiungete l’uvetta strizzata dall’acqua di ammollo. Saltate in padella la quinoa per qualche minuto perché si insporisca, quindi servite la quinoa calda, condita con le verdure speziate in umido.

Consigli e conservazione
Questa ricetta con quinoa si conserva in frigo per un massimo di 2 giorni, in un contenitore ben chiuso. In caso di intolleranze conclamate al glutine o di celiachia, è indispensabile verificare che tutti gli ingredienti impiegati nella ricetta siano certificati gluten-free. Questa ricetta è molto versatile e può facilmente essere adattata alla stagionalità variando le verdure impiegate: in estate, asparagi e carciofi possono essere sostituiti con zucchine e pomodori, ad inizio autunno si può aggiungere anche la zucca e in inverno è possibile utilizzare verze, broccoli o cavolfiori.

4 Insalata di quinoa, verdure miste e lenticchie

L’insalata di quinoa si presta benissimo nelle giornate primaverili o in estate, quando si ha voglia di mangiare qualcosa di fresco, nutriente e sano. Un piatto vegan e senza glutine, ricco di proteine, vitamine e sali minerali. Questo piatto vegano e senza glutine è perfettamente bilanciato e adatto sia agli amanti della buona cucina che ai più esigenti dal punto di vista nutrizionale.

Quest’insalata di quinoa è un vero e proprio piatto unico, coloratissimo e dal gusto fresco e appagante.. perché anche l’occhio vuole la sua parte ma sul gusto proprio non si discute! Ecco la ricetta.

Preparazione: 10 min Cottura: 20 min circa Tempo totale: 30 min circa
Ingredienti (Dosi per 4 persone):

  • 160 gr di Quinoa bio
  • 200 gr di lenticchie cotte
  • 160 gr di fagiolini
  • 200 gr di zucchine
  • 3 carote viola o arancioni
  • Mezza cipolla bionda
  • 6 pomodorini ciliegino
  • 2 cucchiai di olive nere
  • Pepe bianco, q.b.
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale marino integrale q.b.
Procedimento:

1 Per prima cosa sciacquate bene la quinoa e lessatela in acqua salata per circa 20 minuti;

2 A metà cottura della quinoa aggiungete nella pentola anche i fagiolini tagliati a pezzetti;

3 All’interno di una capiente ciotola tritate i pomodorini, aggiungete le olive nere tagliate a rondelle, le zucchine e la carota grattugiate e la cipolla affettata molto fine;

4 Una volta che la quinoa sarà cotta, se fosse rimasta acqua di cottura scolarla altrimenti versarla nella ciotola con le verdure e le lenticchie lessate, condite con olio, pepe e sale all’occorrenza;

5 Riponete in frigorifero per farla freddare e poi servite ai vostri ospiti, oppure disponete in appositi contenitori per alimenti in modo da poter trasportare comodamente il vostro pranzetto al lavoro, in spiaggia o dove volete!

Consigli e conservazione
La ricetta dell’insalata con quinoa si conserva in frigo per un massimo di 2 giorni, in un contenitore ermetico ben chiuso. Questa insalata si può preparare con qualsiasi cereale a vostra scelta e gusto: miglio, grano saraceno, riso integrale, amaranto oppure un ottimo condimento per servire, nelle serate estive, dell’ottima insalata di pasta fredda.

Barrette di quinoa e cioccolato
Volete un dolce velocissimo a base di quinoa? Allora provate le Barrette di quinoa e cioccolato fondente!
Hai letto: Ricette con quinoa: 4 preparazioni facili e veloci

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome