Home Ricette Dolci Muffin di San Valentino all’uvetta sultanina

Muffin di San Valentino all’uvetta sultanina

Ultima modifica: 11 febbraio 2018

714
0
Muffin di san valentino con decorazioni a forma di cuore

Perfetti per la colazione o la merenda, questi muffin sono ideali da preparare per la festa di San Valentino. Realizzati con farina di farro integrale e uvetta, vi conquisteranno!

I muffin di San Valentino sono perfetti da preparare per il 14 febbraio, perché arricchiti da decorazioni a forma di cuoricino. Possono però essere preparati in qualsiasi momento dell’anno, in quanto gli ingredienti che abbiamo utilizzato non hanno una particolare stagionalità ma sono sempre reperibili.

Questi muffin sono preparati con farina di farro integrale, ricca di fibre e dal sapore rustico, e uvetta, dalle proprietà lassative e antiossidanti. Nella ricetta sono presenti le uova, ricche di proteine ad alto valore biologico.

La ricetta prevede l’uso dell’olio di semi di girasole, rendendoli meno pesanti rispetto a quelli preparati con il burro, e dello zucchero bruno integrale di canna, meno raffinato rispetto allo zucchero bianco. Questa preparazione può essere consumata dai soggetti vegetariani e dagli intolleranti al lattosio. Vediamo cosa ci occorre e quali sono le sostituzioni per rendere la ricetta adatta ai celiaci e ai vegani.

Ricetta: Muffin di san Valentino all’uvetta sultanina

Dott.ssa Barbara Ziparo

I muffin di San Valentino rappresentano un’idea carina per un regalo da fare a San Valentino, ma possono essere preparati tutto l’anno, vista la disponibilità degli ingredienti in ogni stagione. La ricetta è adatta alle persone intolleranti al lattosio, per la totale assenza di latte e derivati, e ai vegetariani.

Preparazione: 20 min Cottura: 20 min Tempo totale: 40 min

Ingredienti
Dosi per: 6 persone

  • Farina integrale di farro › 200 gr
  • Zucchero bruno integrale di canna › 30 gr
  • Uovo › 1
  • Latte di avena o di riso › 50 ml
  • Olio di semi di girasole › 30 ml
  • Uvetta › 40 gr
  • Sale › 1 pizzico
  • Lievito per dolci › 1 cucchiaino
  • Bicarbonato › Una puntina di cucchiaino
  • Bacche di vaniglia in polvere › ½ cucchiaino
  • Zucchero a velo › 1 cucchiaio

Attrezzi e utensili da cucina

  • 6 stuzzicadenti
  • Cartoncino rosso per fare i cuoricini
  • Colla
  • Una ciotola
  • Una frusta elettrica
  • Pirottini per muffin
  • Spargi zucchero a velo
  • Forbici

Difficoltà
Facile › 2 su 5

Caratteristiche
Categoria: Dolci
Vegetariana Senza lattosio

Procedimento

1 Per prima cosa mettete in ammollo l’uvetta in un bicchiere di acqua tiepida per 15 minuti;

2 Nel frattempo, rompete l’uovo in una ciotola, aggiungete lo zucchero e il pizzico di sale e montate con la frusta elettrica per 10 minuti;

3 Intanto, accendete il forno a 170 °C poi aggiungete la farina setacciata, il latte vegetale, l’olio e mescolate velocemente;

4 Strizzate bene l’uvetta e versatela nella ciotola, setacciate il lievito e il bicarbonato e aggiungeteli al resto degli ingredienti, mescolate e versate l’impasto ottenuto negli stampini fino a 2/3 di altezza;

5 Se i vostri pirottini sono di silicone, non c’è bisogno di ungerli, se invece sono di metallo, dovete prima ungerli con poco olio e infarinarli, per fare in modo che non si attacchino;

6 Infornate i muffin a 170 °C per circa 15-20 minuti, facendo la prova stecchino per verificarne la cottura, ossia dovete inserire uno stuzzicadenti dei legno nel muffin e quando esce asciutto vuol dire che i muffin sono cotti. Quando i muffin si sono raffreddati, cospargeteli con lo zucchero a velo;

7 Per rendere i muffin romantici e adatti alla festa di San Valentino, prendete il cartoncino rosso e disegnate un cuoricino, ritagliatelo con la forbice e ripetete l’operazione per gli altri cuoricini;

8 Infine attaccate con poca colla il cuoricino di cartone ad uno stuzzicadenti e poi infilzatelo dentro il muffin!

Conservazione

Per conservare al meglio questi muffin si consiglia di riporli in un contenitore chiuso ermeticamente e consumarli possibilmente in un tempo non superiore ai 3 giorni.

Valori nutrizionali per porzione

Porzione › 70 gr
Calorie › 204 Kilocalorie
Carboidrati › 33 gr
Di cui zuccheri › 10,8 gr
Grassi › 6,6 gr
Di cui saturi › 1 gr
Fibre › 3,7 gr
Proteine › 5 gr

Il consiglio
Per rendere questa ricetta adatta ai soggetti celiaci, è possibile sostituire la farina integrale di farro con la farina di grano saraceno o la farina di miglio, naturalmente senza glutine. I vegani possono preparare la ricetta dei muffin di San Valentino sostituendo l’uovo con 50 gr di yogurt di soia, mescolandolo con lo zucchero per qualche minuto e poi seguire lo stesso procedimento.

I benefici degli ingredienti principali

Farina integrale di farro

La farina integrale di farro conferisce agli impasti un sapore rustico e delle proprietà nutrizionali uniche. Essa ha un alto potere saziante, grazie all’alto contenuto di proteine, circa 15 grammi per 100 grammi, e di fibre. Le fibre sono utili anche per stimolare la peristalsi intestinale, contrastando la stipsi, e per allontanare tossine e scorie accumulate. Nella farina di farro sono presenti minerali quali il potassio e il fosforo. Tra le vitamine, le più abbondanti sono quelle del gruppo B, che intervengono nel metabolismo energetico, ma anche nella crescita. Nella farina di farro è presente un amminoacido essenziale, chiamato metionina, solitamente carente o del tutto assente negli altri cereali.

Uova

Le uova sono essenzialmente costituite da proteine, presenti in particolare nell’albume e costituite da amminoacidi essenziali, ossia che non riusciamo a produrre autonomamente, e da grassi, che si trovano nel tuorlo. Anche nelle uova, troviamo fosforo e potassio, mentre tra le vitamine quelle che spiccano sono la vitamina D e la vitamina B12.

Uvetta

L’uva passa è un tipo di frutto essiccato, ricavato da un tipo di uva senza semi, l’uva sultanina. Essa ha un elevato apporto energetico, fornendo circa 300 kcal per 100 grammi, e ha anche un buon apporto di fibre, che, oltre a stimolare l’espulsione delle feci, prevengono l’insorgenza di patologie intestinali tumorali. Nell’uvetta sono presenti anche molti antiossidanti, che contrastano l’azione dei radicali liberi, prevenendo l’invecchiamento cellulare.

Vi è piaciuta la nostra ricetta dei muffin di San Valentino? Lasciateci un commento per farcelo sapere, ma anche se avete delle varianti da proporci!

Hai letto: Muffin di San Valentino all’uvetta sultanina
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here