Home Ricette Dolci Marmellata senza zucchero: 10 ricette fai da te con tanti tipi di...

Marmellata senza zucchero: 10 ricette fai da te con tanti tipi di frutti

Ultima modifica: 25 marzo 2018

6768
0
10 ricette di marmellata senza zucchero con stevia

L’uso della stevia, permette di preparare gustose e leggere marmellate senza zucchero che mantengono il vero sapore della frutta senza innalzare troppo la glicemia e senza appesantire. Scopriamo insieme 10 ricette per preparare le marmellate senza zucchero con diversi tipi di frutti.

La marmellata senza zucchero è l’ideale per chi vuole concedersi qualcosa di dolce ma leggero. Questa marmellata preparata con la stevia può essere consumata dai soggetti diabetici (tenendo comunque conto degli zuccheri naturalmente presenti nella frutta) o da chi sta seguendo un regime dietetico ipocalorico. Usare un dolcificante a base di stevia infatti, non apporta calorie e non innalza la glicemia.

La stevia, nome scientifico Stevia Rebaudiana, è una pianta perenne di piccole dimensioni appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Originaria del Sud America, presenta foglie ovali e fiori piccoli e bianchi. La stevia apporta vitamine come la A e la C e minerali come ferro, potassio e magnesio.

La stevia è dotata di potere dolcificante molto superiore allo zucchero, grazie a 4 componenti presenti nelle foglie: lo stevioside, il dulcoside, il rebaudioside A e il rebaudioside C. Questa pianta non apporta calorie per cui è indicata nei soggetti in sovrappeso e non altera i livelli di glucosio nel sangue, risultando quindi adatta all’alimentazione dei diabetici. Inoltre, secondo alcuni studi, alcuni componenti della stevia sarebbero in grado di ridurre la glicemia. La stevia, infine, è ricca di antiossidanti, riduce la pressione arteriosa ed ha azione lassativa.

Le marmellate con stevia sono ideali da consumare a colazione, spalmate sulle fette biscottate integrali oppure su una fetta di pane integrale tostato accompagnando con una tazza di te verde.

Il termine marmellata per correttezza andrebbe usato solo per le preparazioni a base di agrumi in quanto la Comunità Europea ha stabilito che i prodotti preparati a base degli altri tipi di frutta sono definiti confetture. Noi utilizzeremo per comodità il termine marmellata.

Prepareremo la marmellata con vari frutti e con un dolcificante a base di stevia in polvere costituito dall’estratto di glucosidi steviotici che troviamo ormai in tutti i supermercati, in quando è resistente alla cottura. Vediamo ora le ricette pratiche per fare la marmellata senza zucchero.

Marmellata senza zucchero: 10 ricette con la stevia

1 Marmellata di arance e stevia

Con le arance possiamo preparare una marmellata dal sapore leggermente amaro. Per questa ricetta consigliamo di usare arance non trattate quindi biologiche. La marmellata può essere preparata nel periodo di naturale maturazione delle arance, quindi da novembre a fine marzo.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Arance pulite e sbicciate › Mezzo chilo
  • Mele › 150 gr
  • Dolcificante a base di stevia › 50 gr
PROCEDIMENTO
  • Pulite la frutta, togliete il torsolo alle mele, grattugiate la buccia delle arance (senza la parte bianca) e poi eliminate la parte bianca;
  • Tagliate la buccia e mettetela in un frullatore;
  • Riducete in purea e versate in una pentola dai bordi alti insieme alla stevia e alla buccia grattugiata delle arance;
  • Accendete il fuoco e fate cuocere a fuoco medio per circa mezz’ora, mescolando spesso;
  • Per sapere se la marmellata è pronta, fate la prova piattino: mettete un cucchiaino di marmellata su un piattino. Se scende troppo velocemente deve cuocere ancora.

2 Marmellata di fragole e stevia

La marmellata di fragole è una delle più gustose perchè esalta il sapore del frutto fresco. Può essere utilizzata per preparare ottimi dolci come le crostate. Le fragole maturano da aprile a giugno quindi la primavera è il periodo ideale per preparare questa marmellata. Usando fragole a maturazione naturale e non fragole provenienti dalle serre, otterremo una marmellata senza zucchero profumatissima!

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Fragole › 500 gr
  • Mele › 100 gr
  • Dolcificante a base di stevia › 40 gr
PROCEDIMENTO
  • Pulite le fragole e tagliatele a pezzi, pulite le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a pezzi;
  • Riporre la frutta in una pentola dai bordi alti e cuocete a fuoco medio per mezz’ora, mescolando sempre;
  • Frullate la frutta con il frullatore ad immersione e continuate a cuocere per circa 10 minuti;
  • La marmellata è pronta quando avrà superato la prova piattino.

3 Marmellata di limoni e stevia

La marmellata di limoni è molto profumata ma ha un sapore leggermente amaro, ideale per chi non ama i sapori troppo dolci. I limoni maturano in diversi periodi dell’anno, in quanto dipende dalla varietà, per cui la marmellata può essere preparata praticamente tutto l’anno. L’importante è utilizzare limoni biologici e ben maturi.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Limoni › La polpa di 2 limoni e la buccia di uno di essi
  • Dolcificante a base di stevia › 20 gr
PROCEDIMENTO
  • Lavate i limoni, asciugateli e sbucciateli prima togliendo solo la buccia e poi togliendo la parte bianca che andrà buttata;
  • La buccia di un limone dovrà essere immersa in acqua bollente e poi in acqua fredda per 3 volte;
  • Frullate la polpa e versatela in una pentola a bordi alti con la stevia, aggiungete la buccia del limone e cuocete per circa 40 minuti verificando la solidità della marmellata facendo la prova piattino.

4 Marmellata di more e stevia

Per dare alla marmellata senza zucchero un sapore di bosco possiamo utilizzare le more, che troviamo da luglio a settembre.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • More › 500 gr
  • Stevia › 30 gr
PROCEDIMENTO
  • Lavate le more, asciugatele e frullatele;
  • Mettetele in una pentola a bordi alti insieme alla stevia e cuocete per circa 40 minuti, facendo la prova piattino per sapere se è abbastanza soda;
  • Se non vi piacciono i semini delle more potete passare la marmellata nel passaverdure.

5 Marmellata senza zucchero con albicocche e stevia

Un tipo classico di marmellata, che possiamo fare anche senza zucchero, è sicuramente quella di albicocche, che si prepara a partire da maggio e fino a luglio, periodo di maturazione di questo tipo di frutta. Scegliete albicocche ben mature.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Albicocche mature › 500 gr
  • Mele › 1
  • Stevia in polvere › 30 gr
PROCEDIMENTO
  • Lavate le albicocche e la mela, sbucciatele, togliete il nocciolo e il torsolo e tagliatele a pezzetti;
  • Mettetele in una pentola a bordi alti con la stevia e iniziate a cuocere;
  • Se non vi piace sentire i pezzetti di frutta, dopo circa 15 minuti frullate il tutto e poi continuate la cottura per un’altra mezz’ora finchè la marmellata non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

6 Marmellate di prugne e stevia

La marmellata di prugne ha un sapore abbastanza forte, l’importante è scegliere frutti maturi per non rendere aspra la marmellata. Le prugne maturano da giugno a settembre, quindi possiamo approfittare di questo periodo per fare una bella scorta di marmellata. È particolarmente indicata per chi soffre di stipsi, in quanto le prugne sono molto ricche di fibre che accelerano il transito intestinale.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Prugne mature › 500 gr
  • Mele › 1
  • Stevia in polvere › 30 gr
PROCEDIMENTO
  • Lavate le prugne e la mela, e togliete il nocciolo e il torsolo;
  • Tagliatele a pezzetti e mettetele in una pentola a bordo alto con la stevia;
  • Accendete il fuoco e cuocete a fuoco medio per circa 40 minuti, facendo la prova piattino per verificarne la consistenza;
  • Se preferite una marmellata senza pezzi di frutta, a metà cottura frullate con il frullatore ad immersione.

7 Marmellata di pere e stevia

Le pere esistono in varietà sia estive che autunno-invernali, per cui possiamo preparare la marmellata tutto l’anno. Grazie al gusto dolce e alla consistenza polposa, sarebbe meglio utilizzare le pere Williams o le pere Abate.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Pere › 500 gr (al netto da buccia e torsolo)
  • Mele › 1
  • Dolcificante a base di stevia › 30 gr
PROCEDIMENTO
  • Lavate le pere e la mela, sbucciatele e togliete il torsolo;
  • Mettetele a pezzetti in una pentola e accendete il fuoco;
  • Fate cuocere, girando spesso, per circa 45 minuti;
  • A metà cottura potete frullare con un frullatore ad immersione per avere una consistenza liscia della marmellata;
  • Verificate la cottura con la prova piattino.

8 Marmellata di cipolle e stevia

Le confetture possono essere fatte anche non solo con la frutta. E allora perchè non utilizzare la cipolla? La marmellata avrà un gusto agrodolce e sarà buonissima spalmata sul pane e accompagnata a piatti salati. Ci sono diverse varietà di cipolle quindi è possibile trovarle tutto l’anno. L’ideale sarebbe preparare la marmellata con le saporite cipolle rosse di Tropea, ma vanno bene sia le cipolle bianche che quelle rosse.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Cipolle sbucciate › 500 gr
  • Acqua › 130 ml
  • Dolcificante a base di stevia › 30 gr
  • Sale › Un pizzico
PROCEDIMENTO
  • Affettate le cipolle e fatele cuocere in una pentola con l’acqua prevista e il sale per circa 10 minuti a fuoco medio;
  • aggiungete la stevia e cuocete per altri 25 minuti;
  • Passate al frullatore velocemente per renderla più liscia.

9 Marmellata senza zucchero con fichi e stevia

La marmellata di fichi ha un gusto dolcissimo grazie a questi frutti che sono molto dolci. Il periodo in cui si trovano i fichi va dall’inizio dell’estate a settembre. La marmellata può essere preparata sia con i fichi verdi che con quelli viola, l’importante è scegliere quelli più maturi per un sapore più forte.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Fichi senza picciolo e sbucciati a metà › 500 gr
  • Acqua › Mezzo bicchiere
  • Dolcificante a base di stevia › 20 gr
PROCEDIMENTO
  • Pulite i fichi, togliete il picciolo e sbucciateli a metà;
  • Tagliateli a pezzi e metteteli in una pentola con l’acqua;
  • Dopo 15 minuti aggiungete la stevia e frullate con un frullatore ad immersione;
  • Proseguite la cottura per altri 25-30 minuti.

10 Marmellata di mele cotogne e stevia

La marmellata di mele è molto delicata. In quezsta variante si utilizzeranno le mele cotogne che generalmente maturano tra settembre e ottobre.

INGREDIENTI per 2 vasetti
  • Mele cotogne › 500 gr
  • Acqua › 100 ml
  • Dolcificante a base di stevia › 30 gr
  • Succo di mezzo limone
PROCEDIMENTO
  • Lavate le mele cotogne e togliete il torsolo, tagliatele a pezzetti e mettetele in una pentola capiente;
  • Aggiungete l’acqua e fate cuocere a fuoco medio per mezz’ora;
  • Aggiungete quindi il succo di limone e la stevia, e cuocete per altri 10 minuti;
  • La vostra marmellata è pronta quando avrà superato la prova piattino.

Come si conservano le marmellate senza zucchero

Appena la vostra marmellata senza zucchero è pronta, versatela ancora calda nei vasetti precedentemente sterilizzati e asciutti (fatti bollire per almeno 30 minuti). Chiudeteli bene e metteteli a testa in giù in una pentola capiente ricoperta da un canovaccio, ricoprite di acqua e fate bollire per almeno 20 minuti. La marmellata si conserverà un paio di mesi, una volta aperto il barattolo riponetelo in frigorifero e consumate la marmellata entro 3-4 giorni.

E voi avete mai provato a fare la marmellata senza zucchero, usando la stevia? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti!

Stevia in polvere: dove comprarla online

Stevia in Polvere

Il barattolino di stevia pura è la miglior soluzione per chi vuole gustare la stevia pura al 100%. Comoda da usare nel pratico barattolino con tappo dosatore.

Polvere di Stevia Scura

Dal sapore deciso, la polvere di stevia scura è un valido sostituto dello zucchero naturale che è stato usato in Sud America per secoli.

Hai letto: Marmellata senza zucchero: 10 ricette fai da te con tanti tipi di frutti
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Dott.ssa Barbara Ziparo
Barbara Ziparo è biologa nutrizionista, laureata con 110 e lode in Scienze della Nutrizione Umana, iscritta all’albo dei biologi. Appassionata da sempre delle proprietà curative degli alimenti, oggi effettua tirocinio volontario presso il reparto di Nutrizione Clinica di Catanzaro ed esercita la libera professione a Catanzaro e provincia e a Roma, effettuando valutazione dello stato nutrizionale e dei fabbisogni nutritivi ed energetici, percorsi di rieducazione alimentare, elaborazione di piani alimentari personalizzati per soggetti in particolari condizioni fisiologiche e patologiche. - barbaraziparonutrizionista.blogspot.it/. Per contatti telefonici: 3421474619

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here