Home Ricette Dolci Biscotti integrali al cioccolato a forma di cuore: ricetta di San Valentino...

Biscotti integrali al cioccolato a forma di cuore: ricetta di San Valentino senza burro

Ultima modifica: 25 marzo 2018

664
0
CONDIVIDI
Ricetta dei biscotti di san valentino integrali al cioccolato

Croccanti e romantici, i biscotti integrali al cioccolato a forma di cuore sono perfetti per addolcire la colazione di San Valentino. Anche l’umore ne trae beneficio grazie al cacao, che stimola la produzione di endorfine,“l’ormone della felicità”. Scopriamo come si preparano e tutte le qualità degli ingredienti.

I biscotti integrali al cioccolato si possono preparare tutto l’anno, ma ve li consiglio soprattutto d’inverno quando concedersi una coccola dolce non solo è confortevole ma mette anche di buon umore. Realizzati a forma di cuore, sono perfetti da regalare o condividere a San Valentino con le persone che amiamo.

La farina di grano tipo “2”, definita anche farina semi-integrale, e lo zucchero integrale di canna hanno caratteristiche nutrizionali migliori rispetto alla farina di grano “00” e allo zucchero bianco. Il magico cacao amaro è fonte di antiossidanti e di molecole che favoriscono il buonumore mentre l’olio di semi di girasole apporta acidi grassi polinsaturi amici della nostra salute.

Questa ricetta è indicata per i vegani e vegetariani perché priva di prodotti e derivati di origine animale, inoltre non prevede latte o burro pertanto è idonea anche per gli intolleranti al lattosio.

Ricetta: Biscotti integrali al cioccolato a forma di cuore senza burro


I biscotti integrali al cioccolato sono perfetti per San Valentino ma si possono gustare tutto l’anno a colazione o a merenda. La ricetta prevede ingredienti semplici ma dalle spiccate proprietà nutrizionali: farina di grano tipo “2”, zucchero integrale di canna, cacao amaro e olio di semi di girasole. L’assenza di lattosio e di prodotti di origine animale rende questi biscotti idonei a vegani, vegetariani ed intolleranti al lattosio.

Preparazione: 10 min + 30 di risposo Cottura: 10 min Tempo totale: 50 min

Ingredienti
Dosi per: 25 biscotti

  • Farina di grano tipo “2” › 100 gr
  • Cacao amaro in polvere › 25 gr
  • Zucchero integrale di canna › 40 gr
  • Acqua › 30 ml
  • Olio di semi di girasole › 30 gr
  • Lievito per dolci in polvere › ½ cucchiaino

Attrezzi e utensili da cucina

  • Ciotola
  • Spatola
  • Carta forno
  • Placca da forno
  • Matterello
  • Taglia biscotti a forma di cuore
  • Forno elettrico

Difficoltà
Facile › 2 su 5

Caratteristiche
Categoria: Dolci
Vegan Senza lattosio

Procedimento

1 In una ciotola, iniziate sciogliendo lo zucchero integrale di canna con l’acqua. Poi setacciate insieme la farina di grano tipo “2”, il cacao amaro e il lievito per dolci;

2 Aggiungete l’olio di semi di girasole all’acqua e zucchero e poi tutte le polveri precedentemente setacciate, quindi impastate il tutto prima con una spatola e poi a mano fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo;

3 Lasciate risposare l’impasto in frigorifero per 30 minuti. Intanto riscaldate il forno a 120°C. Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto con il matterello fino ad ottenere una sfoglia dallo spesso di 2-3 millimetri;

4 Con l’apposito stampino ritagliate i biscotti a forma di cuore e disponeteli sulla placca rivestita con carta forno. Rimpastate i ritagli e realizzate altre biscotti fino all’esaurimento dell’impasto;

5 Infornate i biscotti, in forno statico preriscaldato a 120°C, e lasciate cuocere per 10 minuti, a cottura ultimata lasciateli raffreddare e conservateli in un contenitore a chiusura ermetica.

Conservazione

Il modo migliore per conservare i biscotti integrali al cioccolato è utilizzare una scatola di latta ricoperta con carta da forno. In alternativa potete utilizzare un barattolo in vetro o un contenitore di plastica a chiusura ermetica.

Valori nutrizionali per porzione

Porzione › circa 5 biscotti gr
Calorie › 182 Kilocalorie
Carboidrati › 25 gr
Di cui zuccheri › 7,5 gr
Grassi › 7,5 gr
Di cui saturi › 1,5 gr
Fibre › 2 gr
Proteine › 3,5 gr

Il consiglio
Potete aggiungere all’impasto una spolverata di cannella, inoltre per aumentare il contenuto di fibra si può sostituire una parte della farina con l’inulina, ad esempio sostituendo 20 g di farina con l’inulina l’apporto di fibra per porzione sarà di 5g. L’inulina è una fibra che si estrae soprattutto dalla cicoria e che ha effetti benefici per la flora batterica intestinale.

I benefici degli ingredienti principali

Farina di grano tipo 2

Conosciuta anche come “farina semi-integrale” è una farina più ricca di fibra rispetto al tipo “0” e “00” ma più semplice da utilizzare rispetto alla farina integrale. È più ricca di fibra (4 g di fibra per 100g rispetto ai 2,5 g della farina “00”) perché il chicco viene macinato insieme ad una parte dell’involucro esterno fibroso. La presenza di fibra rappresenta un vantaggio dal punto di vista nutrizionale perché migliora l’attività intestinale e permette di ridurre l’indice glicemico della preparazione.

Cacao amaro

È ricco di polifenoli, delle molecole che hanno un’azione protettiva nei confronti delle cellule perché ne contrastano l’invecchiamento. Per ottenere i suoi effetti benefici non deve essere associato al latte poiché la caseina, una proteina contenuta nel latte, impedisce l’assorbimento intestinale dei polifenoli. Il cacao è anche ricco di ferro (36mg/100g) importante per la produzione di emoglobina e globuli rossi. Grazie alla teobromina che favorisce la produzione della serotonina e delle endorfine favorisce il buonumore.

Zucchero integrale di canna

Anche se dal punto di vista energetico non si differenzia molto dallo zucchero bianco, lo zucchero integrale di canna è più ricco di sali minerali, in particolare il potassio, perché meno raffinato. Ovviamente si tratta sempre di saccarosio e come tale bisogna farne un uso moderato. Attenzione a non confondere lo zucchero integrale di canna con lo zucchero caramellato: non fatevi ingannare dal colore ma leggete sempre la lista degli ingredienti ed assicuratevi che non sia presente il colorante E150c.

Olio di semi di girasole

È ricco di acidi grassi insaturi, soprattutto acido linoleico (49,89g per 100g) ed oleico (32,9g per 100g), che aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Inoltre contiene buone quantità di vitamina E (41 mg per 100g) che agisce come antiossidante contrastando l’azione dei radicali liberi e rinforza le difese immunitarie.

Lasciate un commento e fateci sapere cosa ne pensate di questa ricetta veloce, fatta con ingredienti semplici e sani. Scriveteci se la provate o avete varianti da consigliare!

Hai letto: Biscotti integrali al cioccolato a forma di cuore: ricetta di San Valentino senza burro
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Maria Mattera
Dietista e Dott.ssa in Scienze della Nutrizione Umana, appassionata da sempre al mondo dell’alimentazione e della cucina, ha frequentato il Master in Culinary Nutrition e Cucina Antiaging e numerosi corsi di perfezionamento tra cui l’alimentazione in oncologia e l’approccio nutrizionale per lo sportivo. Organizza programmai di educazione alla salute e scrive articoli divulgativi di carattere scientifico-nutrizionale. Svolge la sua attività a Napoli e sull’isola d’Ischia, dove effettua valutazione dello stato nutrizionale, analisi della composizione corporea ed elaborazione di piani alimentari personalizzati.Sito web. Per contatti telefonici: 3477260809

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here