Home Ricette di cucina Biscotti sani: 5 ricette light da provare

Biscotti sani: 5 ricette light da provare

Ultima modifica:22 ottobre 2019

1353
0

I biscotti sono un must in cucina e sono una golosità a cui è difficile resistere. Ma come fare per renderli più sani e leggeri? Scopri le nostre 5 ricette per fare buonissimi biscotti light.

Deliziosi e profumati, questi biscotti light sono leggeri e veloci da preparare. Potete mangiarli a colazione insieme ad una tazza di te verde, oppure per uno spuntino goloso, gustando qualcosa di dolce senza appesantirvi. Le ricette che vi proponiamo tutte senza burro e quasi tutte senza uova, mentre la farina utilizzata è integrale o semi-integrale (nota anche come farina di tipo 2), che apporta fibre ed aiuta la regolarità intestinale.

Ricette di biscotti light misti

Inoltre, la bassa percentuale di zucchero utilizzato, rende le ricette ancora più sane ed indicate anche per chi è a dieta o comunque non vuole ingrassare. Ma vediamo subito le ricette dei biscotti light e cosa occorre per farli.

5 ricette di biscotti light

1 Biscotti light integrali al cacao

I biscotti integrali al cacao si possono gustare tutto l’anno a colazione o a merenda. La ricetta prevede ingredienti semplici ma dalle spiccate proprietà nutrizionali: farina di grano tipo “2”, zucchero integrale di canna, cacao amaro e olio di semi di girasole. L’assenza di lattosio e di prodotti di origine animale rende questi biscotti idonei a vegani, vegetariani ed intolleranti al lattosio. Vediamo come prepararli.

Preparazione: 10 min + 30 di risposo Cottura: 10 min Kcal/porzione (5 biscotti): 182
Ingredienti (Dosi per 25 biscotti):

  • 100 gr di Farina di grano tipo 2
  • 25 gr di Cacao amaro in polvere
  • 40 gr di Zucchero integrale di canna
  • 30 ml di Acqua
  • 30 gr di Olio di semi di girasole
  • ½ cucchiaino di Lievito per dolci in polvere
Procedimento:

1 In una ciotola, iniziate sciogliendo lo zucchero integrale di canna con l’acqua. Poi setacciate insieme la farina di grano tipo “2”, il cacao amaro e il lievito per dolci;

2 Aggiungete l’olio di semi di girasole all’acqua e zucchero e poi tutte le polveri precedentemente setacciate, quindi impastate il tutto prima con una spatola e poi a mano fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo;

3 Lasciate risposare l’impasto in frigorifero per 30 minuti. Intanto riscaldate il forno a 120°C. Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto con il matterello fino ad ottenere una sfoglia dallo spesso di 2-3 millimetri;

4 Con l’apposito stampino ritagliate i biscotti a forma di cuore e disponeteli sulla placca rivestita con carta forno. Rimpastate i ritagli e realizzate altre biscotti fino all’esaurimento dell’impasto;

5 Infornate i biscotti, in forno statico preriscaldato a 120°C, e lasciate cuocere per 10 minuti, a cottura ultimata lasciateli raffreddare e conservateli in un contenitore a chiusura ermetica.

Conservazione e consigli
Il modo migliore per conservare i biscotti integrali al cioccolato è utilizzare una scatola di latta ricoperta con carta da forno. In alternativa potete utilizzare un barattolo in vetro o un contenitore di plastica a chiusura ermetica. Il consiglio per questa ricetta: potete aggiungere all’impasto una spolverata di cannella, inoltre per aumentare il contenuto di fibra si può sostituire una parte della farina con l’inulina, ad esempio sostituendo 20 g di farina con l’inulina l’apporto di fibra per porzione sarà di 5g. L’inulina è una fibra che si estrae soprattutto dalla cicoria e che ha effetti benefici per la flora batterica intestinale.

2 Biscotti light ripieni di marmellata

Questi buonissimi biscotti sono preparati con una semplice pasta frolla all’olio e farciti con marmellata di arance (gialle o rosse) senza zuccheri aggiunti. Inoltre, abbiamo deciso di alleggerire la ricetta, usando l’olio extravergine d’oliva al posto del burro. L’importante è scegliere un olio delicato, che non predomini sugli altri sapori. La marmellata con cui abbiamo farcito i biscotti è una marmellata di arance, preparata senza zuccheri aggiunti ma con un dolcificante a base di stevia, una pianta dall’elevato potere dolcificante. Inoltre, questa è l’unica ricetta che vi proponiamo ad utilizzare le uova. Vediamo come prepararla.

Preparazione: 15 min Cottura: 40 min Kcal/porzione (50 gr): 116
Ingredienti (Dosi per 20 biscotti):

  • 250 gr di Polpa di arance (biologiche)
  • 70 gr di Polpa di mela
  • 25 gr di Dolcificante a base di stevia
  • 300 gr di Farina di farro integrale
  • 2 Uova medie
  • 100 gr di Zucchero bruno integrale di canna
  • 80 gr di Olio evo delicato
  • 1 cucchiaino di Lievito per dolci
  • ½ cucchiaino di Vaniglia in polvere
Procedimento:

1 Prima di tutto, pulite la frutta per fare la marmellata: sbucciate le mele, togliete il torsolo, tagliatele a pezzetti e pesatene 60 gr, poi lavate e asciugate le arance e grattugiatene la buccia senza la parte bianca;

2 Togliete la parte bianca dalle arance, pesate 250 grammi di polpa e mettetela in un frullatore insieme alle mele, azionatelo e poi versate la polpa frullata in un pentolino con la stevia e la buccia grattugiata delle arance;

3 Accendete il fuoco, mantenendolo basso, e cuocete, mescolando di continuo, per circa mezz’ora. La marmellata sarà pronta quando, versandone un cucchiaino su un piattino, dovrà scendere lentamente. Fate raffreddare la marmellata;

4 Intanto che la marmellata cuoce, preparate la pasta frolla: versate sul tavolo la farina, disponendola a fontana con un buco al centro, versate nel buco di farina le uova, l’olio, lo zucchero, il lievito e la vaniglia e lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e liscio;

5 Formate una palla con l’impasto e ricoprite con della pellicola alimentare, poi riponetelo in frigo e fate riposare per un’ora. Terminato il tempo di riposo e una volta fredda la marmellata, possiamo preparare i biscotti;

6 Accendete il forno a 170 °C e prendete la pasta frolla dal frigo. Stendete la pasta frolla dello spessore di 3 mm, aiutandovi con un po’ di farina per non farla attaccare al mattarello e al tavolo;

7 Intagliate i biscotti con la formina tonda semplice e intagliatene la metà con una formina a scelta;

8 A questo punto versate un cucchiaino di marmellata al centro del biscotto non bucato e mettete sopra il biscotto con al centro il cuore, in modo tale che dalla formina a cuore si veda la marmellata;

9 Fate così per ogni biscotto e poi poneteli su una teglia rivestita da carta forno, insieme ai biscottini a forma di cuore senza marmellata ricavati formando i nostri biscotti. Infornate a 170 °C per 10-12 minuti, sfornandoli quando sono dorati. Ponete i biscotti su una griglia a raffreddare e poi servite!

Conservazione e consigli
I biscotti ripieni di marmellata si conservano ben chiusi in un contenitore ermetico per 3 o 4 giorni. I soggetti con celiachia possono adattare la ricetta utilizzando farina di miglio o di grano saraceno, naturalmente prive di glutine. I vegani, invece, possono utilizzare, al posto delle uova, 100 grammi di yogurt di soia. Il procedimento rimane lo stesso. Se lo preferite, potete anche utilizzare un altro tipo di marmellata, meglio se fatta in casa e con frutti italiani o, ancora meglio, a km 0.

3 Biscotti vegan con uvetta e fiocchi di avena, senza zucchero

Questi biscotti light con uvetta e fiocchi d’avena sono sani e gustosi allo stesso tempo, e facilissimi da preparare! Basterà infatti amalgamare gli ingredienti e formare i biscotti. Si tratta di una ricetta vegana e leggera perché priva di latte, uova e burro e anche di zucchero.

Nella ricetta abbiamo inserito l’uvetta per dolcificare in modo naturale attraverso gli zuccheri della frutta, non si sentirà la mancanza dello zucchero! Abbiamo scelto inoltre la farina integrale, che rende i biscotti più rustici, saporiti e soprattutto più salutari. Questi biscotti sono quindi ideali per chi ha scelto un’alimentazione vegana, ma anche per chi soffre di intolleranze al lattosio o alle uova, o, ancora, sono perfetti per le persone che vogliono concedersi uno sfizio senza esagerare con grassi e calorie.

I biscotti sono perfetti la mattina a colazione, accompagnando magari con una tazza di tè, oppure possono costituire uno spuntino dolce senza farci sentire troppo in colpa. Preparateli e fateli provare ai vostri amici, vi chiederanno tutti la ricetta! Eccovi quindi gli ingredienti per prepararli.

Preparazione: 20 min Cottura: 20 min Kcal/biscotto: 88
Ingredienti (Dosi per 20 biscotti):

  • 200 gr di Farina di frumento integrale o semi-integrale
  • 100 gr di Fiocchi d’avena integrali
  • 100 gr di Uvetta
  • 50 gr di Latte di mandorla non zuccherato o acqua
  • 50 gr di Olio di semi di mais
  • Un cucchiaino di Lievito per dolci bio
Procedimento:

1 Per prima cosa, accendete il forno a 170 °C. Prima di procedere con la preparazione dei biscotti, lasciate in ammollo l’uvetta in acqua per 10 minuti e poi strizzatela bene;

2 In una ciotola mischiate l’olio e il latte, aggiungete la farina, i fiocchi d’avena, l’uvetta e il lievito e mescolate;

3 Se l’impasto dovesse risultare asciutto, aggiungete altro latte, se invece dovesse risultare troppo morbido, aggiungete altra farina;

4 Una volta formata una palla, prendete una porzione di impasto con le mani grande quanto una noce circa, formate dapprima una pallina e poi inseritela nella formina a forma di fiore (se non l’avete, potete semplicemente schiacciarla a formare il biscotto

5 Ponete i biscotti su una teglia rivestita di carta forno e infornate a 170 °C per circa 15-20 minuti. Ora i biscotti saranno pronti per essere mangiati!

Conservazione e consigli
I biscotti si possono conservare in un barattolo di latta a chiusura ermetica oppure in un barattolo di vetro con tappo a vite per 2 settimane, sempre che riusciate a resistere.
I più golosi possono aggiungere alla ricetta 50 gr di scaglie di cioccolato fondente.

4 Biscotti di pasta frolla senza burro con marmellata di ribes

Questi biscottoni di pasta frolla sono il classico dei classici in fatto di pasticceria secca. Intramontabili e sempreverdi, possono diventare ancora più golosi se arricchiti da un morbido cuore di marmellata. Ma come renderli più salutari? Innanzitutto eliminando il burro dalla lista degli ingredienti assieme agli altri derivati animali. Facciamoli dunque in casa utilizzando la farina semi-integrale e una marmellata home made a ridotto contenuto di zuccheri aggiunti.

I biscotti di pasta frolla senza burro ripieni di marmellata di ribes non sono semplicemente un’ottima soluzione per la colazione, perché non portarli in ufficio come spezzafame di metà mattina o merenda pomeridiana? Basta non esagerare con le quantità e prepararli utilizzando ingredienti il più possibile selezionati per trasformarli in una gratificazione a ridotto contenuto di senso di colpa. Inoltre, utilizzando una formina per biscotti a forma di cuore, possiamo rendere la ricetta ideale da preparare anche per il giorno di San Valentino o per una cenetta romantica.

Per avere tra le mani una buona pasta frolla vegana senza burro useremo dell’olio di oliva dal sapore delicato, sostituibile, nel caso in cui nella vostra dispensa troneggi una bottiglia di olio pugliese dal sapore deciso, con altrettanto olio di semi di girasole. Per sostituire le uova faremo ricorso ai semi di lino macinati in grado, se messi a contatto con i liquidi, di creare una sorta di gel legante e alla banana schiacciata. Vediamo ora come prepararli.

Preparazione: 30 min Cottura: 30 min Kcal/biscotto: 135
Ingredienti (Dosi per 10 biscotti):
Per la frolla senza burro:

  • 150 gr di Farina 2
  • 30 gr di Semi di lino
  • 30 ml di Olio extravergine di oliva delicato
  • 1/2 Banana
  • 40 gr di Zucchero di canna grezzo
  • Latte di mandorla q.b
  • 1 cucchiaino di Bicarbonato
  • 1 pizzico di Sale

Per la marmellata:

  • 300 gr di Ribes rosso
  • 50 gr di Zucchero di canna grezzo
  • 1 cucchiaino di Succo di limone
Procedimento:

1 Sbucciate e schiacciate la banana con una forchetta. Aggiungete l’olio evo e mescolate fino a creare una crema omogenea;

2 Tritate finemente i semi di lino con un macinino e aggiungeteli agli altri ingredienti secchi all’interno di un recipiente di grandi dimensioni;

3 A questo punto, versate nella ciotola anche la purea di banana e tanto latte di mandorla quanto ne serve per ottenere un impasto compatto della consistenza della pasta frolla;

4 Lasciate riposare la palla d’impasto, avvolta nella stagnola, in frigorifero per 30 minuti;

5 Nel frattempo preparate la marmellata di ribes rosso lavando i frutti con cura e disponendoli in una casseruola con lo zucchero e il succo di limone;

6 Portate a bollore e lasciate sul fuoco fino a quando non si sarà sufficientemente rappresa;

7 Stendete la pasta frolla a cerchio calcolando uno spessore di circa 3 mm e aiutandovi con un foglio di carta forno e un mattarello infarinato;

8 Ricavate dei dischi d’impasto con uno stampino e togliete la parte centrale di metà dei dischi utilizzando uno stampino a cuore più piccolo di quello a cerchio;

9 Spalmate la marmellata sui dischi interi e accoppiateli ai dischi con il ritaglio a cuore in modo da creare il classico biscotto occhio di bue;

10 Infornate i biscotti di frolla senza zucchero ripieni di marmellata di ribes a 180° per circa 20 minuti.

Conservazione e consigli
I biscotti si possono conservare in un barattolo a chiusura ermetica per un tempo di circa 2 settimane. Se non disponete di un macino, potrete facilmente acquistare della farina di semi di lino, oppure ottenere una manteca legante lasciando a bagno i semi in un quantitativo d’acqua tre volte maggiore del loro peso per circa 30 minuti, da frullare successivamente.

5 Biscotti light alla lavanda

Delicati e profumatissimi, i biscotti alla lavanda sono ottimi a colazione con una bella tazza di tè. Questa ricetta è priva di derivati animali, quindi adatta ad un’alimentazione vegana, ed è senza glutine, perfetta per i celiaci e per gli intolleranti al glutine. E poi, sono facili da preparare!

La lavanda sembrerebbe un ingrediente insolito in cucina, ma il suo aroma dolce e il suo profumo la rende adatta soprattutto alla preparazione di dolci. Per questa ricetta si utilizza la lavanda alimentare, che viene appositamente piantata e raccolta, e che, il più delle volte, è diversa da quella utilizzata per sacchetti profumati o per ricavare l’olio essenziale.

Abbiamo scelto di utilizzare farine senza glutine, in modo tale che siano adatti a tutti, celiaci e non. Inoltre, non contiene latte, burro o uova quindi è adatta per i vegani o per chi vuole stare più leggero. La farina di mandorle conferirà una friabilità unica, e insieme al profumo della lavanda, renderà questi biscotti deliziosi e delicati.

La ricetta è ulteriormente arricchita dalla curcuma, una spezia dalla potente azione antinfiammatoria. Potete gustarli a colazione, insieme ad una tazza di tè verde e un frutto, oppure a merenda, in ufficio o per un tè con le amiche. Scopriamo gli ingredienti che occorrono per questa ricetta!

Preparazione: 30 min circa Cottura: 20 min Kcal/biscotto: 105
Ingredienti (Dosi per 20 biscotti):

  • 150 g di Farina di riso
  • 100 g di Amido di mais o maizena
  • 70 g di Farina di mandorle
  • 80 gr di Zucchero di canna integrale
  • 50 g di Olio di arachide o olio extravergine d’oliva delicato
  • 60 grammi di Latte di riso o acqua
  • 1 cucchiaio raso di Lavanda alimentare secca
  • 1 cucchiaino di Lievito per dolci
  • Mezzo cucchiaino di Curcuma
  • 1 pizzico di Sale
Procedimento:

1 Per prima cosa setacciate in una ciotola la farina di riso, l’amido di mais e il lievito e mescolate, quindi tritate finemente i fiori di lavanda e aggiungeteli alle farine;

2 Aggiungete la farina di mandorle, l’olio, la curcuma e il pizzico di sale, mescolate e aggiungete il latte di riso o l’acqua fino a formare un panetto morbido ma compatto (se dovesse risultare troppo duro aggiungete qualche altra goccia di latte o acqua);

3 Ricoprite l’impasto con la pellicola alimentare e fate riposare in frigo per mezz’ora circa;

4 Riprendete l’impasto dal frigo e accendete il forno a 170 °C in modalità statica;

5 Stendete l’impasto con un mattarello tra due fogli di carta forno, per non farlo attaccarle al mattarello e al piano di lavoro

6 A questo punto, potete ritagliare dei biscotti con delle formine per biscotti e reimpastate i ritagli avanzati finché non avrete usato tutto l’impasto;

7 Ponete i biscotti su una teglia rivestita da carta forno e infornate per circa 20 minuti a 170 °C. Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare prima di consumarli

Conservazione e consigli
I biscotti si conservano in una scatola di latta a chiusura ermetica per 10 giorni, sempre che dureranno così tanto! Al posto della farina di mandorle, potete utilizzare la farina di nocciole che conferirà un sapore molto più marcato.

Hai letto: Biscotti sani: 5 ricette light da provare

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome