Olio di papaya, antiage e idratante: proprietà e come utilizzarlo su viso, corpo e capelli

L’olio di papaya è un prodotto antiage e idratante, adatto a tutti i tipi di pelle e capelli. Vediamo le sue proprietà e come si usa.

L’olio di papaya è meno diffuso di altri oli vegetali ma gode di diverse proprietà utili alla bellezza di pelle e capelli. Estratto dai semi della papaya, questo olio è ricco di grassi buoni, vitamine e princìpi attivi che ne conferiscono proprietà antiage, idratanti e lenitive. Di seguito esploreremo le proprietà dell’olio di papaya ad uso cosmetico, come utilizzarlo sulla pelle e sui capelli e alcuni consigli utili per l’acquisto e la conservazione.

Olio di papaya e frutto fresco sopra un tavolo

Che cos’è l’olio di papaya e cosa contiene

L’olio di papaya è un olio vegetale estratto dai semi della papaya, una pianta tropicale originaria dell’America centrale e meridionale. I semi vengono raccolti, puliti e macinati, quindi pressati a freddo per estrarre l’olio. La resa dei semi per l’estrazione dell’olio è stata stimata intorno al 30-34% [1].

L’olio di papaya è un prodotto ricco di acidi grassi essenziali, in particolar modo di acido oleico, un grasso monoinsaturo presente in abbondanza anche nell’olio di oliva e che rappresenta il 70% di tutta la componente grassa dell’olio di papaya, seguito dall’acido palmitico (16%), linoleico (6%) e stearico (4,7%). Oltre ai grassi buoni, nell’olio di papaya troviamo anche buone quantità di carotenoidi (tra cui beta-carotene e β-criptoxantina), di composti fenolici e di alcune vitamine, in particolare le vitamine A ed E, che lo rendono un’ottima fonte di antiossidanti [2].

L’olio di papaya si presenta come un olio dal colore giallo rossastro con una texture leggera, non grassa e non comedogenica, che viene rapidamente assorbito dalla pelle, lasciandola morbida, idratata e protetta contro l’invecchiamento precoce. Inoltre, l’olio di papaya è anche un rimedio naturale utile contro le irritazioni della pelle e per mantenere sani e luminosi i capelli.

Le proprietà dell’olio di papaya per la pelle

Grazie alla sua composizione e ricchezza in antiossidanti, l’olio di papaya ha proprietà antinfiammatorie, lenitive e antiage sulla pelle, ed è particolarmente indicato per le pelli sensibili, mature, secche e irritate, anche se può portare beneficio a tutti i tipi di pelle. Questo prodotto è in grado di idratare in profondità, ridurre i rossori e prevenire la formazione di rughe e segni d’invecchiamento, svolgendo un ottimo effetto antiage sul viso. Inoltre, l’olio di papaya contiene papaina [3], un enzima proteolitico dalle proprietà esfolianti, che lo rendono un ottimo alleato contro le impurità della pelle.

La sua ricchezza di vitamine e antiossidanti aiuta anche a proteggere la pelle dai danni causati dai radicali liberi e dai raggi UV; utilizzato come doposole aiuta infatti a prevenire i danni causati dall’esposizione solare. Viene utilizzato anche per prevenire la comparsa di macchie scure sulla pelle e iperpigmentazione.

Come utilizzare l’olio di papaya sulla pelle

L’olio di papaya può essere utilizzato in diversi modi sulla pelle e sul viso. Vediamo alcuni modi pratici ed efficaci per sfruttare le sue proprietà.

✓ Previene le rughe e il rilassamento cutaneo

Utilizzo quotidiano dopo la detersione del viso: per un’idratazione profonda e un effetto anti-età, può essere applicato puro direttamente sulla pelle del viso e del collo appena pulita e ancora umida, possibilmente dopo il tonico, massaggiando delicatamente fino a completo assorbimento. L’uso quotidiano permette di rendere ancora più evidenti i suoi effetti antirughe. Grazie alla sua texture leggera, può essere utilizzato mattina e sera sulle pelli secche. Sulla pelle grassa, invece, trattandosi di un olio è preferibile utilizzarlo solo alla sera, durante la beauty routine quotidiana.

✓ Come scrub viso e corpo

Per un’azione esfoliante può essere utilizzato come scrub, quindi mescolato con zucchero o sale fino, in modo da ottenere una pasta omogenea, poi applicato sulla pelle umida e massaggiato delicatamente con movimenti circolari, quindi risciacquato con acqua tiepida. Se volete tante idee per realizzare scrub fai da te utilizzando l’olio di papaya vi consigliamo di leggere: Come preparare 12 scrub naturali per viso e corpo in pochi minuti.

✓ Olio da massaggio

Può essere utilizzato come olio per il massaggio, per un’esperienza di benessere totale. In questo caso può essere usato anche come olio vettore e abbinato ad oli essenziali che ne conferiscono caratteristiche specifiche. Ad esempio, per un olio da massaggio anticellulite è possibile unire all’olio di papaya anche alcune gocce di olio essenziale di arancio amaro, di pompelmo o di cipresso, nella misura di 5 o 6 gocce ogni cucchiaio di olio. Di seguito riportiamo alcune idee su quali oli essenziali si possono abbinare all’olio di papaya per creare un olio da massaggio con determinate proprietà:

✓ Olio post-depilazione e ritardante

L’olio di papaya può essere utilizzato anche come idratante post-depilazione, eventualmente abbinato a tea tree oil e/o olio di iperico qualora vi fosse la tendenza a sviluppare follicolite. Inoltre, alcuni attribuiscono all’olio di papaya proprietà utili a ritardare la crescita dei peli con un effetto “ritardante” dovuto alla presenza di papaina. Per favorire l’effetto ritardante è possibile aggiungere anche alcune gocce di olio essenziale di geranio o di salvia sclarea, sostanze che sembrano sfavorire la ricrescita dei peli.

✓ Come idratante dopo-sole

Per la sua consistenza delicata, è un olio adatto anche ad essere utilizzato in estate e, a tal proposito, risulta essere anche un ottimo dopo-sole, eventualmente unito a gel di aloe vera.

✓ Impacco anti-age per il viso

Con l’olio di papaya è possibile anche fare una maschera antiage per il viso. Per farla è sufficiente unire mezzo cucchiaino di olio di papaya, alcune gocce di vitamina E e mezzo cucchiaino di miele; mescolare il tutto, spalmare sul viso e lasciare in posa per una decina di minuti, quindi risciacquare (utilizzando anche un detergente, qualora ne si senta la necessità) e applicare la propria crema viso. Oltre all’olio, anche la polpa del frutto si presta bene ad essere usata come anti age. Per sapere come fare, vi consigliamo di leggere: Maschera a base di polpa di papaya, antiossidante e anti-age per il viso.

✓ Impacco anti-acne

L’azione esfoliante dell’olio di papaya aiuta a rimuovere le cellule morte che possono otturare i pori del viso, contribuendo a prevenire la formazione di brufoli. Se volete avere un effetto anti-acne ancora più marcato, potete aggiungere all’olio anche 2 o 3 gocce di essenza di tea tree, che aiuta a combattere i brufoli e sfiammare la pelle.

Lo sapevi che…
In commercio esistono prodotti cosmetici a base di papaina concentrata, un enzima proteolitico estratto dalla papaya a cui vengono attribuite ottime proprietà antiage ed esfolianti.

Le proprietà dell’olio di papaya per i capelli

L’olio di semi di papaya è altrettanto benefico per i capelli, grazie alle sue proprietà idratanti e antiossidanti. In particolare, è in grado di nutrire in profondità i capelli, idratarli e migliorare la loro texture, nonché l’aspetto generale. Grazie alla sua consistenza leggera, questo olio non appesantisce i capelli ma li lascia morbidi, setosi e luminosi. L’olio di papaya può essere utilizzato sui capelli anche allo scopo di prevenire i danni causati dal sole e dagli agenti atmosferici, proteggendo i capelli dai raggi UV e dalla disidratazione.

Come utilizzare l’olio di papaya sui capelli

L’olio di papaya è adatto a tutti i tipi di capello e può essere utilizzato in diversi modi. Vediamo alcuni consigli per trarne vantaggio.

✓ Applicato sulle lunghezze

Applicare alcune gocce di olio ai semi di papaya sulle lunghezze dei capelli aiuterà a mantenerli morbidi, idratati e prevenire le doppie punte. In questo caso può essere applicato sui capelli asciutti o leggermente umidi, dopo averli lavati.

✓ Maschera capelli pre-shampoo

Può essere utilizzato come maschera pre-shampoo, applicando l’olio sui capelli asciutti e lasciandolo in posa per almeno 30 minuti prima di procedere con lo shampoo. Per un effetto ancora più idratante può essere miscelato all’olio di avocado, olio di argan oppure all’olio di cocco.

✓ Contro la forfora

L’olio di papaya può essere utilizzato come olio per il cuoio capelluto, massaggiandolo delicatamente sulla radice dei capelli per prevenire la forfora. In questo caso è consigliabile abbinarvi alcune gocce di olio essenziale utile contro la forfora, come ad esempio il tea tree o il rosmarino.

✓ Per un’azione idratante e protettiva

Può essere applicato anche sui capelli umidi prima dell’asciugatura, così da rendere i capelli più morbidi ed idratati. In estate può essere applicato sui capelli asciutti per proteggerli dal sole, dalla salsedine e dal vento.

✓ Applicato come olio districante

L’olio di papaya può essere utilizzato in piccole dosi come olio adatto a pettinare i capelli, per districare i nodi e renderli più morbidi e setosi. Per scoprire altri trucchi contro i nodi ai capelli vi consigliamo di leggere: Consigli naturali e trucchetti per districare i nodi ai capelli ed evitare che se ne formino.

Consigli per l’acquisto e la conservazione dell’olio di papaya

L’olio di semi di papaya è un prodotto reperibile nei negozi di cosmetici bio, in alcune erboristerie o nei negozi online specializzati in prodotti di bellezza. Quando si acquista l’olio di papaya, è importante scegliere un prodotto di qualità controllando che sia proveniente da agricoltura biologica e spremuto a freddo. È bene evitare, invece, prodotti estratti con solventi e/o contenenti additivi o conservanti artificiali. Nella nomenclatura INCI, l’olio di papaya viene indicato con il nome di “Carica Papaya Seed Oil” e, se volete un prodotto puro al 100%, deve essere indicato solo questo ingrediente. In alternativa, è possibile trovare questo olio tra gli ingredienti di alcuni cosmetici specifici, specialmente ad effetto anti-age.

Per la conservazione ottimale dell’olio di papaya, è consigliabile riporlo in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta del sole e da fonti di calore. In questo modo, l’olio di papaya può essere conservato per alcuni mesi mesi dalla data di apertura. Se l’odore inizia a diventare rancido è segno che l’olio va utilizzato entro poco tempo. Infine, è consigliabile agitare l’olio prima dell’uso.

Dove comprare l’olio di papaya, prodotti selezionati da noi:

Abbiamo selezionato personalmente alcuni prodotti che rispecchiano alti standard di qualità, per aiutarvi nella scelta e nell’acquisto di prodotti a base di papaya eco e bio.

Olio di Papaya Puro

Olio di Papaia puro al 100% con effetto rigenerante anti-età e utile contro il rilassamento cutaneo. Per l’utilizzo è sufficiente applicare sul viso o sul collo e far penetrare con leggeri massaggi.

Gel Ritardante Peli con Papaya

Trattamento post epilazione biologico in gel per ritardare la ricrescita dei peli superflui a base di estratti di papaia, acido salicilico e altri principi attivi naturali.

Spray Riparatore Mango e Papaya per Capelli

Uno spray dall’azione riparatrice a base di mango e papaya in grado di proteggere i capelli dai danni dei raggi UV durante l’esposizione a sole, dal vento e dalla salsedine.

Alcuni articoli sono affiliati (ovvero se acquisti tramite il nostro link, noi riceviamo una piccola commissione).

L’olio di papaya è un prodotto ricco di proprietà benefiche per la pelle e i capelli. Hai mai provato ad usarlo? Hai notato benefici? Racconta la tua esperienza lasciando un commento.

Viversano.net

VIVERSANO.net è il sito di riferimento per la sana alimentazione, i rimedi naturali per essere sempre in forma e in salute e la cosmesi naturale. Siamo online dal 2012 con la missione di creare una risorsa utile ed affidabile per promuovere uno stile di vita più sano e naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio