Home Bellezza Consigli di bellezza Integratori naturali per favorire la salute dei capelli: quali sono e come...

Integratori naturali per favorire la salute dei capelli: quali sono e come usarli

Ultima modifica: 3 agosto 2018

337
0
Immagine di donna con capelli in salute grazie agli integratori specifici

Stress, umore, stagioni o alopecia: sono fra le principali cause della caduta dei capelli. Per ognuna di queste cause, c’è un rimedio naturale. Vediamo come fare per prendersi cura dei capelli con gli integratori naturali.

Capelli fragili, capelli troppo secchi o troppo grassi, cute sensibile o con dermatite, sono all’origine dei principali problemi in cui possono incorrere i nostri capelli. Numerosi sono gli integratori naturali ed alimenti che possono aiutarvi a migliorare la salute e l’aspetto della vostra chioma.

I principali fattori che possono modificare l’aspetto e la salute dei capelli sono le stagioni, gli stati emotivi, carenze vitaminiche, una scorretta alimentazione e anche componenti ormonali. In alcuni periodi dell’anno come l’autunno, si può verificare una maggiore caduta di capelli, si tratta di un fenomeno fisiologico dovuto alla fase di rallentamento dell’attività dei follicoli, a seguito della stagione di maggiore attività di rigenerazione, cioè l’estate.

All’alterazione del ciclo di ricrescita, si associano spesso problematiche della cute, come prurito, forfora e dermatite seborroica. Gli integratori naturali per capelli possono rivelarsi utili a mantenere sano il cuoio capelluto, combattendo dermatiti e irritazioni, causa di fastidiosi pruriti, desquamazioni e, in alcuni casi, anche di una maggiore perdita di capelli.

Tra le altre cause di caduta di capelli, fattori psicosomatici e stress possono determinare una maggiore perdita e, nei casi più gravi, indurre fenomeni di alopecia sia nelle donne che negli uomini. Anche una corretta alimentazione, ricca di vitamine, antiossidanti e ferro, è importante per avere capelli sani e robusti. Infatti, numerosi studi hanno dimostrato che la carenza di determinate vitamine può causare una precoce caduta di capelli.

Negli uomini, il testosterone e fattori genetici sono causa primaria dell’alopecia androgenetica (calvizie). Nelle donne, invece, la perdita di capelli si manifesta con un diradamento diffuso e si possono verificare problematiche di alopecia determinate da particolari fattori fisiologici come la menopausa, o psicologici come cambiamenti di vita o stress da lavoro.

Esistono diversi rimedi naturali che possono essere utilizzati non soltanto per prevenire la caduta dei capelli, ma anche per migliorare la loro salute, garantendo robustezza, luminosità e una cute sana. Vediamo insieme quali sono e come utilizzarli.

Integratori per migliorare la salute dei capelli

Sono numerose le sostanze naturali utilizzate negli integratori per capelli. Tali rimedi hanno un effetto benefico per la chioma e il loro utilizzo può migliorarne l’aspetto, rallentando i processi d’invecchiamento e bloccandone la caduta. Vediamo quali sono i principali integratori naturali per capelli, a cosa servono e come si assumono. Ricordiamo, inoltre, che prima di utilizzare qualsiasi integratore è consigliabile chiedere il parere del medico.

1 Vitamina A, C, E

Le vitamine di tipo A, C ed E hanno importanti proprietà antiossidanti, sono cioè in grado di ridurre i radicali liberi e rallentare l’invecchiamento cellulare. Per questo motivo aiutano a conservare una chioma sana e a prevenire l’invecchiamento del capello, con conseguente perdita di pigmentazione e caduta. La Vitamina C, inoltre, favorisce la salute dei capillari sanguigni, aiutando così la circolazione anche a livello cutaneo, fondamentale per alimentare e rendere i vostri capelli più in salute.

⚙ Come usare gli integratori di vitamina A, C ed E
Le vitamine con proprietà antiossidanti vanno assunte in base al dosaggio indicato, in genere due capsule al giorno, prima dei pasti in modo da favorirne un maggior assorbimento. Se ne consiglia un uso di almeno due mesi consecutivi per rinforzare i capelli e mantenerli giovani e in salute.

2 Vitamine gruppo B e Biotina

Le vitamine di tipo B e in particolare la Biotina sono molto utilizzate all’interno degli integratori per capelli. Le Vitamine B sono infatti in grado di aiutare la regolazione del sebo a livello cutaneo, favorendo una salute e un aspetto migliore del cuoio capelluto. La riduzione di sebo aiuta a contrastare la dermatite seborroica, causa di pruriti e desquamazioni della cute. La Biotina, invece, è utile nel contrastare la caduta dei capelli. È stato dimostrato da studi scientifici come un’eventuale carenza di tale vitamina possa avere come effetto la perdita dei capelli.

⚙ Come usare gli integratori di Vitamine gruppo B e Biotina
Per gli integratori di vitamine B si consiglia un utilizzo a cicli di tre mesi, i primi segnali positivi visibili si manifestano in genere dopo il primo mese. Si trovano solitamente in capsule o compresse, da assumere con acqua, durante i pasti e secondo il dosaggio indicato. Per la biotina, il dosaggio consigliato è di 5mg al giorno.

3 Miglio

Il miglio è un cereale che viene utilizzato anche negli integratori per capelli grazie alle sue proprietà benefiche. L’attività principale del miglio sulla salute dei capelli, è quella di favorire la circolazione del cuoio capelluto, così da rendere i capelli più forti e ossigenati e prevenirne la caduta. Il miglio favorisce, inoltre, la sintesi della cheratina, sostanza di cui sono fatti i capelli. Aiuta così a donare un maggior volume e consistenza.

⚙ Come usare gli integratori di Miglio
Il miglio va assunto in quantità di tre capsule al giorno, o secondo dosaggio suggerito, dopo i pasti. Il ciclo di assunzione che vi consigliamo è di due mesi continuativi, per capelli più forti e più sani.

4 Boehmeria nipononivea

La boehmeria è una pianta della famiglia delle Urticaceae, originaria del Giappone. La pianta sembra avere effetti positivi sulla ricrescita dei capelli, diventando così un alleato nel contrastarne la caduta. Esperimenti scientifici sui topi ne hanno dimostrato la capacità di favorire la ricrescita del pelo grazie alla presenza di acidi grassi, la pianta inoltre è in grado di inibire l’azione dell’enzima 5-alfa-reduttasi sui follicoli piliferi, contrastando così la caduta del capello.

⚙ Come usare la Boehmeria nipononivea
Generalmente, l’assunzione consigliata per questo integratore è di tre capsule al giorno, con acqua, da assumere in ciclo di un mese, seguito poi da breve interruzione.

5 Zinco

Lo zinco è un elemento importante per la salute dei capelli, contrastandone la caduta. Ha inoltre un effetto benefico sulla pigmentazione, cioè aiuta a mantenere la colorazione naturale del capello e a contrastare la comparsa di capelli grigi.

⚙ Come usare integratori allo Zinco
Integratori per capelli contenenti zinco vanno assunti solitamente in quantità di una o due capsule al giorno, per un mese e successiva interruzione di un altro mese. Importante non incorrere in sovradosaggio poiché ne annullerebbe le proprietà benefiche; seguire quindi sempre il dosaggio consigliato e non usare per periodi di tempo troppo lunghi.

6 Lievito di birra

Il lievito di birra, grazie alle sua ricca composizione di nutrienti quali ferro, vitamine del gruppo B, calcio, rame, e soprattutto la presenza di aminoacidi essenziali come la l-cisteina, si rivela un importantissimo alleato per rinforzare i vostri capelli. Il lievito di birra è infatti in grado di migliorare l’aspetto e la salute sia di capelli grassi che secchi, ne aumenta la robustezza e resistenza, ed ha effetto benefico sull’umore e sugli stati emotivi riducendo lo stress, che può diventare causa di perdita di capelli.

⚙ Come usare il lievito di birra
Il lievito di birra come integratore, si trova solitamente in capsule o in bustine da sciogliere in acqua. Vi consigliamo l’assunzione di due capsule al giorno o due bustine giornaliere. Utilizzare l’integratore per un mese per rinforzare i capelli, aumentarne volume e donare alla vostra chioma un aspetto migliore. Particolarmente indicato durante i periodi più freddi in quanto in grado di favorire l’azione delle difese immunitarie dell’organismo.

7 Serenoa Repens

Questo integratore, detto anche palma nana, originario della costa atlantica degli Stati Uniti, sud Europa e Africa del Nord, è molto utilizzato nel combattere e prevenire la caduta dei capelli negli uomini. Il suo effetto principale è infatti quello di inibire l’enzima 5-alfa-reduttasi, che causa la conversione del testosterone in DHT, ormone responsabile dell’alopecia androgenetica. Inibendo l’enzima 5-alfa-reduttasi, e quindi la formazione di DHT, la serenoa riduce la perdita di capelli e si rivela un ottimo integratore naturale per la prevenzione della calvizie negli uomini.

⚙ Come usare la Serenoa Repens per i capelli
Utilizzata principalmente dagli uomini per combattere l’alopecia androgenetica, si trova solitamente in capsule da assumere nel dosaggio indicato dal produttore, per un periodo di circa due mesi. Vi consigliamo di riprendere l’assunzione dell’integratore dopo una pausa di un mese e ripetere il ciclo di assunzione e interruzione anche per tutto l’anno. L’effetto di infoltimento e minore perdita di capelli dovrebbe essere visibile dopo i primi mesi di assunzione. Particolarmente consigliato l’uso durante il periodo autunnale, stagione in cui si ha una maggiore perdita di capelli.

8 Ortica ed equiseto

Queste due piante, spesso utilizzate in combinazione all’interno degli integratori, hanno effetto benefico sulla salute dei capelli. Grazie alla presenza di minerali, sono in grado di favorirne una buona salute, rendendo il capello più forte e robusto.

⚙ Come usare gli integratori di Ortica ed equiseto
La quantità generalmente consigliata di due o tre compresse per due volte al giorno, o secondo quantità indicata dal produttore. Da assumere durante i pasti con abbondante acqua. La durata di utilizzo che si consiglia è di almeno un mese.

9 Vitamina D

La vitamina D è importante per la salute dei capelli e molto utile per combatterne la caduta. Gli studi hanno dimostrato come il recettore di vitamina D presente sulla pelle, sia presente anche nei follicoli dei capelli. Tale vitamina stimola quindi la fase di crescita e di sviluppo del capello, rivelandosi un prezioso alleato per garantirne il buon aspetto, prevenire e combatterne la caduta.

⚙ Come integrare vitamina D per la salute dei capelli
La vitamina D va assunta in quantità di 0,1 ml, tutti i giorni, preferibilmente al mattino. Si trova in gocce da applicare direttamente sulla lingua o da diluire nell’acqua. La vitamina D ha effetti benefici sull’organismo, fra cui il rinforzo dei capelli e ne favorisce la ricrescita. Particolarmente consigliata l’assunzione durante la stagione invernale, in quanto aumenta le difese immunitarie e compensa l’assenza di esposizione solare. Prima di assumerla tuttavia, è importante chiedere consiglio al proprio medico poiché influisce sul metabolismo del calcio.

Quale integratore avete trovato più utile per la salute dei vostri capelli? Raccontateci le vostre esperienze lasciando un commento!

Hai letto: Integratori naturali per favorire la salute dei capelli: quali sono e come usarli
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.
Dott.ssa Flavia Leoni
Flavia Leoni, è Farmacista laureata presso l’Università di Modena. Inizia la sua carriera come Farmacista a Milano, specializzandosi sin subito in terapie farmacologiche e prodotti naturali come integratori alimentari e prodotti di fitocosmesi. Prosegue la sua carriera collaborando con farmacie in Svizzera, incrementando competenze e interesse in biologia cutanea e cosmetologia. Nel corso degli anni incrementa le sue competenze su terapie naturali, fitoterapia, medicine naturali, partecipando a corsi di aggiornamento e perfezionamento professionale in Svizzera e Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here