Home Alimentazione Come cucinare sano Ricette con la zucca: 8 preparazioni light da provare

Ricette con la zucca: 8 preparazioni light da provare

Ultima modifica:4 maggio 2019

148
0

La zucca è un ingrediente molto versatile in cucina e si presta bene alla preparazione di tantissime ricette, che spaziano dagli antipasti, al dolce! Vediamo allora 8 buonissime ricette con la zucca, leggere e bilanciate!

L’arancione è indubbiamente il colore dell’autunno. Non è solo la tinta calda delle foglie che cadono dagli alberi, è anche la nuance di buona parte della frutta e della verdura di questa stagione, come la zucca. Questo fantastico ortaggio, molto versatile in cucina, appartiene alle cucurbitaceae ed ha origini dall’America Centrale.

Ricette miste con la zucca

Il suo colore arancione è garanzia dell’elevato contenuto di betacarotene, elemento importante per la formazione della vitamina A. La polpa contiene molta acqua e fibre ed ha pochissime calorie, che la rendono un alimento adatto per una dieta povera di grassi e per chi soffre di stipsi. Contiene vitamina C, E, B1 e B6, sali minerali e antiossidanti.

Siamo abituati a utilizzare la zucca nelle ricette salate, nonostante il suo sapore dolce e rotondo. Risotti, lasagne, vellutate, tortelli ma anche zucca al forno agli aromi e chips di zucca sono i classici piatti che vedono la zucca come la protagonista del nostro menù autunnale.

Ma la zucca è molto di più! Come scopriremo di seguito, la sua dolce e aromatica polpa è un ingrediente molto versatile tanto da poter essere utilizzato anche nelle preparazioni di pasticceria. Immaginare quante ricette si possano realizzare a partire da una sola zucca è davvero sorprendente. E se Halloween è vicino, non si butta via niente: la scorza intagliata diventa una mostrusa lanterna da esporre sul davanzale di casa la notte del 31 ottobre.

8 ricette con la zucca

Se non avete idee su come utilizzare la zucca in cucina, abbiamo raccolto 8 buonissime ricette che vedono la zucca come protagonista principale. Partiamo dall’antipasto per poi arrivare ai dolci e… al cappuccino!

1 Bruschette con zucca, feta e aglio

Le bruschette con zucca, feta e aglio possono essere preparate in autunno, la stagione delle zucche e, perché no, magari per una cena a tema di Halloween dove la zucca è protagonista. Durante il resto dell’anno queste bruschette possono essere preparate con diversi ortaggi, come i broccoli in inverno e le zucchine in estate, per rispettare sempre la stagionalità dei prodotti della terra.

Questa ricetta è adatta ai vegetariani ma non ai vegani, per i quali si può sostituire la feta con il tofu, un formaggio preparato a partire dalla soia. Utilizzeremo del pane integrale, così da soddisfare il fabbisogno di carboidrati complessi e fibre. I celiaci possono tranquillamente preparare questa ricetta utilizzando del pane naturalmente senza glutine come il pane preparato con farina di grano saraceno. Ecco come si prepara questa ricetta alla zucca.

Preparazione: 5 min Cottura: 15 min Tempo totale: 20 min
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 2 fette di Pane integrale
  • 160 gr di Zucca pulita (già privata di buccia e semi)
  • 60 gr di Feta o tofu
  • Un aglio fresco
  • 1 cucchiaio di Olio evo
  • Sale q.b.
Procedimento:

1 Per prima cosa accendete il forno a 200° e tagliate la zucca a cubetti di 2 cm e l’aglio a fettine sottili;

2 In una padella antiaderente versate il cucchiaio di olio e fate soffriggere per 2 minuti le fettine di aglio, mescolando in continuazione per evitare che si bruci;

3 Aggiungete la zucca a cubetti e mescolate, salate e aggiungete qualche cucchiaio di acqua, quindi fate cuocere con coperchio per 10 minuti e mescolate ogni tanto;

4 Mentre la zucca cuoce, mettete su una teglia rivestita da carta forno le due fette di pane e passatele in forno per 5 minuti così da renderle croccanti;

5 Una volta che la zucca è cotta, versatela uniformemente sulle fette di pane e poi guarnite con la feta o il tofu, che sbriciolerete al momento;

6 Mettete in forno per 5 minuti e le vostre bruschette sono pronte da gustare!

Conservazione e consigli
Queste bruschette andrebbero mangiate appena fatte o, al massimo, entro un paio di ore, per evitare che il pane si secchi troppo. I vegani possono sostituire la feta con il tofu, rendendo il piatto completamente privo di ingredienti di origine animale. La zucca può essere ulteriormente insaporita con un pizzico di pepe e del rosmarino fresco che la renderà profumata. Se volete preparare questa ricetta in inverno o estate quando la zucca non è matura, potete usare bietole, zucchine o peperoni. A cottura ultimata, potete guarnire le bruschette con dei semi di zucca tostati in padella per 2 minuti, mescolando in continuazione. I più audaci, possono evitare di cuocere l’aglio e metterlo a pezzetti piccoli sulla zucca solo prima di infornarla.

2 Risotto di zucca al profumo di cannella

Per realizzare un risotto alla zucca impeccabile è necessario partire dalle basi, ovvero dall’acquisto delle materie prime. In fatto di riso, Carnaroli, Vialone Nano e Arborio sono le varietà da preferire perché tengono bene in cottura e in mantecatura assorbendo e trattenendo efficacemente gli odori. La zucca, invece, dev’essere polposa e densa, povera di filamenti e fibre come la “Cappello del Prete”, tipica mantovana oppure la “Marina di Chioggia”. E per la mantecatura vegetariana? Scoprite la nostra ricetta del risotto di zucca!

Preparazione: 20 min Cottura: 20 min Tempo totale: 40 min circa
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 160 gr di Riso (circa 4 pugni)
  • 300 gr di Zucca cruda (non ancora privata di buccia e semi)
  • 1 Cipollotto
  • 1 cucchiaio di Olio extravergine di oliva
  • 700 ml di Brodo di verdure
  • Un pizzico di Cannella in polvere
  • Un pizzico di Paprika piccante
  • Sale q.b.
  • Pepe nero in grani q.b.
Procedimento:

1 Iniziate separando la scorza dalle polpa della zucca ed eliminando eventuali semi e filamenti. Successivamente tagliatela a dadini regolari;

2 Trasferite la zucca all’interno di una pentola abbastanza capiente con un bicchiere d’acqua sul fondo e cuocere a fiamma bassa con il coperchio per 15 minuti. Una volta cotta, schiacciate la zucca con una forchetta;

3 Sbucciate il cipollotto e tritatelo al coltello, riponetelo in una casseruola dal fondo spesso assieme al riso e aggiungete l’olio d’oliva. Rosolate per un paio di minuti. Nel frattempo, mettete il brodo a scaldare in un pentolino;

4 A questo punto, trasferite anche la zucca schiacciata in casseruola e versate un paio di mestoli di brodo. Continuate a cuocere aggiungendo altro brodo quanto necessario;

5 A fine cottura, condite con sale fino, un pizzico di cannella e uno di paprika piccante;

6 Servite il risotto di zucca caldo con una spolverata di pepe nero macinato al momento.

Conservazione e consigli
Il risotto alla zucca va fatto e mangiato sul momento. Se ve ne rimanesse un po’, potete riporlo in frigo e consumarlo entro 24 ore. Per presentare in maniera più scenografica il risotto di zucca, usate una zucca della giusta forma come contenitore. Tagliate la calotta e scavatela eliminando polpa e filamenti rendendola così un recipiente perfetto per il risotto. Usate la quantità di zucca necessaria per la ricetta e congelate la restante polpa avendo cura di indicare la data di congelamento. Volete arricchire il risotto di zucca con un’altra specialità autunnale? Acquistate dei funghi porcini, rimuovete la base terrosa del gambo e puliteli con una spugnetta in modo da eliminare terra e altri residui. Tagliateli a pezzetti e e ripassateli in padella con poco olio evo e uno spicchio d’aglio schiacciato per circa 10 minuti. Salate, pepate e tenete da parte. Aggiungete i funghi al risotto a 10 minuti della fine della cottura.

Ricetta della Vellutata di zucca
Vi piacciono le vellutate? Ecco una buonissima ricetta per Fare la vellutata di zucca!

3 Zucca al forno con timo e rosmarino

La zucca al forno con timo, rosmarino e peperoncino è una ricetta perfetta per il periodo autunnale, sfruttando la stagionalità della zucca. È un contorno leggero, in quanto la zucca apporta solo 26 kcal per 100 grammi e quindi è utile per mantenersi in forma senza rinunciare al gusto. Il piatto è reso saporito e aromatico grazie al timo e al rosmarino e piccante per la presenza di peperoncino.

Si tratta di una ricetta preparata senza glutine, quindi ideale per i celiaci, e priva di ingredienti di origine animale, perciò può essere tranquillamente consumata dalle persone che hanno adottato un regime alimentare vegetariano e vegano. Vediamo come si prepara e qualche consiglio per variare la ricetta.

Preparazione: 20 min Cottura: 20 min Tempo totale: 40 min circa
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 500 gr di Zucca pulita (già privata di buccia e semi)
  • 1 cucchiaino di Timo fresco o secco
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Un pizzico di Paprika piccante
  • Peperoncino fresco q.b.
  • Pepe nero q.b.
Procedimento:

1 Lavate la zucca (già pulita da buccia e filamenti interni) e asciugatela con carta da cucina o con uno strofinaccio pulito. Appoggiate la zucca sul tagliere e tagliatela a fette di 1 cm circa di spessore, con l’aiuto di un coltello.

2 Riponete le fette di zucca su una teglia rivestita da carta forno. Versate sulle fette di zucca l’olio a filo e cospargete con un pizzico di sale e di pepe nero macinato al momento.

3 Cospargete la zucca con il timo e il rosmarino freschi, precedentemente lavati e tritati grossolanamente. Se vi piace il piccante, lavate, asciugate e tagliate a pezzetti un peperoncino fresco e distribuitelo uniformemente sulla zucca (in alternativa potete usare mezzo cucchiaino di polvere di peperoncino).

4 Infornate per 15 minuti a 200°C (il forno deve essere già caldo), sfornate e la vostra zucca al forno è pronta. Buon appetito!

Conservazione e consigli
La zucca al forno si può conservare in frigo, ben coperta, per un massimo di due o tre giorni. Questa ricetta con zucca si presta a numerose varianti. Ad esempio, possiamo usare altre erbe aromatiche al posto di timo e rosmarino, o in aggiunta, come la salvia, la maggiorana e l’origano. Ancora, possiamo arricchire la ricetta, una volta fuori dal forno, con un filo di aceto balsamico. Se volete una zucca più croccante, tagliatela a fettine sottili, otterrete delle chips di zucca. Infine, per insaporire ulteriormente la zucca, possiamo aggiungere dell’aglio a pezzetti prima di infornare, oppure un cucchiaio di pangrattato (senza glutine per i celiaci), per ottenere un effetto gratinato.

4 Zucca grigliata su letto di spinaci

La zucca grigliata con spinaci crudi, pinoli e formaggio di capra è una ricetta semplice da preparare, adatta alle persone celiache e ai vegetariani, perché non sono presenti né carne né pesce. I vegani possono consumarla a patto di sostituire il formaggio di capra con il tofu o un altro tipo di preparazione vegetale come il “formaggio” preparato a partire dalle mandorle o dagli anacardi.

Questa ricetta con zucca è molto nutriente grazie alle diverse proprietà degli ingredienti utilizzati. Scopriamo cosa occorre per prepararla.

Preparazione: 15 min Cottura: 15 min Tempo totale: 30 min
Ingredienti (Dosi per 4 persone):

  • 500 gr di Zucca pulita (già privata di buccia e semi)
  • 200 gr di Spinaci crudi
  • 50 gr di Pinoli
  • 60 gr di Formaggio di capra
  • 2 cucchiai di Olio evo
  • Sale q.b.
Procedimento:

1 Per prima cosa togliete la buccia della zucca con un coltello, lavate la zucca e asciugatela con carta assorbente;

2 Lavate gli spinaci e metteteli ad asciugare prima in uno scolapasta e poi su uno strofinaccio;

3 Tagliate la zucca a fette spesse circa mezzo centimetro, mettete sul fornello la bistecchiera e scaldatela per qualche minuto;

4 Quando la bistecchiera è ben calda, adagiatevi sopra le fette di zucca e cuocetele 4-5 minuti per lato, schiacciando ogni tanto con una forchetta;

5 Nel frattempo, tostate i pinoli in una padella per 3-4 minuti, girando in continuazione per evitare di bruciarli;

6 Prendete un piatto da portata e riponete sopra le foglie di spinaci ben asciutte;

7 Adagiate sul letto di spinaci le fette di zucca grigliata, aggiungete un pizzico di sale e l’olio a filo;

8 Infine guarnite con i pinoli tostati e con delle scaglie di formaggio di capra che farete al momento con un coltello. Buon appetito!

Conservazione e consigli
Se vi avanza un po’ di zucca grigliata, potete riporla in frigorifero in un contenitore ermetico ben chiuso, per un massimo di 2 o 3 giorni. Potete arricchire la ricetta con erbe aromatiche tritate, come origano, salvia, rosmarino e timo. Aggiungetele alla zucca appena tolta dalla padella, renderanno il vostro piatto più aromatico e gustoso! Potete insaporire la ricetta aggiungendo un pizzico di pepe oppure un cucchiaio di aceto balsamico, se vi piace. Al posto dei pinoli, possono essere usate le noci, che si sposano altrettanto bene con la zucca e gli spinaci, utili per le funzioni cerebrali e per abbassare il colesterolo cattivo. Chi segue un’alimentazione vegana, invece, può sostituire il formaggio di capra con il tofu o con un’altra preparazione vegetale a base di mandorle.

5 Miglio con zucca e tofu: ricetta vegan

La ricetta con zucca e miglio vi permetterà di portare in tavola un piatto originale, gustoso, vegan e privo di glutine (se parliamo di miglio decorticato). Potrete stupire tutti creando un timballo che andrà gratinato in forno per compattare la preparazione e rendere croccante la superficie. Potete scegliere tra miglio e grano saraceno in base ai vostri gusti e alla disponibilità che avete in casa, altro ingrediente necessario e protagonista è la buonissima zucca. Non vi resta che allacciare il grembiule e provare la ricetta!

Preparazione: 45 min Cottura: 20 min Tempo totale: 65 min circa
Ingredienti (Dosi per 4 persone):

  • 500 g di zucca pelata e tagliata a dadini

  • 120 g di miglio o di grano saraceno
  • 250 g di tofu sbriciolato
  • 2 cucchiai di shoyu
  • 1 cucchiaino di brodo vegetale (facoltativo)



  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 1 manciata di prezzemolo tritata grossolanamente


  • 1 cucchiaino di curcuma
  • Noce moscata in polvere a piacere
  • Peperoncino a piacere

  • 4 cucchiai di gomasio con poco sale
Procedimento:

1 Dopo aver sbucciato e tagliato la zucca a dadini, lavatela e cuocetela a vapore fino a che non risulta abbastanza morbida da essere ridotta in purea;

2 Nel frattempo fate cuocere il miglio o grano saraceno, precedentemente sciacquato con l’aiuto di un colino, in 250 ml di acqua in cui se preferite potrete aggiungere 1 cucchiaino di brodo vegetale in polvere, per insaporirlo maggiormente;

3 In una terrina mescolate il miglio, la purea di zucca, e tutti gli altri ingredienti, eccetto il gomasio;

4 Adagiate il composto in una teglia antiaderente o pirofila di vetro formando uno strato di circa 4 cm;

5 Spolverizzate la superficie del timballo con il gomasio e cuocete in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 20 minuti;

6 Servite tiepido il miglio o grano saraceno con zucca e tofu con un trito di prezzemolo fresco, e buon appetito!


Conservazione e consigli
Se vi dovesse avanzare un po’ di questa preparazione, riponetela in un contenitore ermetico ben chiuso in frigorifero e consumatela nel giro di un paio di giorni al massimo. Chi non segue una dieta vegana, può sostituire il gomasio con il parmigiano, in base ai propri gusti. Esistono diverse varietà di zucca, per ogni preparazione c’è sempre quella più idonea per la buona riuscita della ricetta. In questo caso preferite una zucca dalla polpa asciutta e non fibrosa, ad esempio la varietà Hokkaido ma anche quelle del mantovano o della zona di Chioggia sono tipologie eccellenti.
 Per agevolare il lavoro di sformare il timballo vi consigliamo di rivestire la teglia o pirofila con della carta forno, oppure di ungerla con un filo di olio extravergine d’oliva.


6 Torta brownie zucca e cioccolato

Avete mai provato l’abbinamento cioccolato e zucca? Se non lo avete mai fatto vi consigliamo di provare questa ricetta! Difficile restare insensibili di fronte al fascino del chocolate brownie, torta al cioccolato tipicamente statunitense, battezzata così per via del suo colore marrone scuro.

La nostra versione del tipico dolcetto statunitense utilizza un ingrediente autunnale ricco di sapore, proprietà benefiche e colore: la zucca. Potrete proporre la torta brownie alla zucca e cioccolato come dolcetto sano o come torta per la colazione e merenda pomeridiana. L’energia del cacao e la povertà di calorie della zucca (26 kcal per 100 gr) rendono il brownie autunnale uno spezzafame dolce ma salutare, amato da tutta la famiglia.

Per preparare un’ottima torta brownie alla zucca e cioccolato servono pochi e semplici ingredienti come polpa di zucca, zucchero integrale di canna, farina di tipo 2, cioccolato extrafondente e cacao amaro. Scenografica, originale e adatta alla dieta vegana, la torta brownie è facile da realizzare e non richiede particolari doti in cucina. Per assicurarsi una riuscita perfetta basterà acquistare ingredienti di qualità e seguire passo passo la nostra ricetta.

Preparazione: 20 min Cottura: 40 min Tempo totale: 60 min circa
Ingredienti (Dosi per 6 porzioni):

  • 450 gr di Zucca lessata (solo polpa)
  • 120 gr di Farina 2
  • 60 gr di Zucchero integrale di canna
  • 50 ml di Olio extravergine di oliva delicato
  • 3 cucchiai di Maizena
  • ½ cucchiaino di Cannella in polvere
  • ½ cucchiaino di Vaniglia in polvere
  • 4 cucchiai di Cacao amaro in polvere
  • Un pizzico di Sale
  • 3 cucchiai di Latte di soia
  • ½ cucchiaino di Bicarbonato di sodio
  • ½ cucchiaino di Succo di limone
  • 50 gr di Cioccolato extrafondente
Procedimento:

1 Iniziamo creando lo strato inferiore della torta brownie, lo strato al cioccolato;

2 Riponiamo all’interno del mixer: metà della polpa di zucca, la farina setacciata, il cacao, 1 cucchiaio di maizena, 50 gr di zucchero integrale di canna e l’olio extravergine di oliva. Frullate fino a ottenere un composto omogeneo;

3 Per preparare il secondo strato della torta, amalgamate in una ciotola: la seconda metà della polpa di zucca, il latte di soia, 2 cucchiai di amido di mais, 30 gr di zucchero integrale di canna, la cannella e la vaniglia;

4 Foderate lo stampo di carta forno e versate per primo il composto al cioccolato, tenendone circa 3 cucchiaiate da parte. Livellate con una spatola in silicone e versate anche la crema alla zucca, livellando anche questo strato. Da ultimo, lasciate cadere qua e là dei pezzetti dell’impasto al cioccolato tenuto da parte. Fate lo stesso con il cioccolato extrafondente tagliato a pezzetti irregolari;

5 Infornate la torta brownie alla zucca e cioccolato a 180° per circa 40 minuti. Sfornate e la vostra torta è pronta per essere gustata!

Conservazione e consigli
La torta brownie si conserva in frigo per un tempo di circa 3 o 4 giorni. Il consiglio per questa ricetta: prima di tagliare la torta brownie a quadrotti e servirla, è consigliabile attendete almeno un’ora dalla cottura. Il dolce dovrà raffreddarsi, ricompattarsi e raggiungere la consistenza ideale per evitare di rompersi.

Torte al cioccolato fondente
Ti interessano i dolci al cioccolato? Scopri altre Ricette di torte al cioccolato fondente!

7 Pan di zucca dolce con mirtilli rossi e neri

Quale modo migliore di sperimentare la versatilità della zucca se non realizzare un pan di zucca dolce? La nostra versione di questa torta semplice e soffice è vegana, cioè 100% vegetale, e arricchita da un ingrediente a sorpresa, amato per il suo sapore leggermente acidulo: il mirtillo, nelle varianti rossa e nera. Un vero concentrato di dolcezza e benessere, emblema della stagione autunnale.

La ricetta del pan di zucca dolce con mirtilli rossi e neri prevede l’utilizzo di ingredienti semplici e salutari, limitando al massimo le fonti raffinate di grassi e zuccheri. Farina di tipo 2, zucchero integrale di canna, olio extravergine di oliva e lievito madre sono gli ingredienti principali, assieme alla zucca. Scopri con noi come preparare questa ricetta appagante e nutriente!

Preparazione: 30 min + 8 ore di lievitazione Cottura: 30 min Tempo totale: 9 ore circa
Ingredienti (Dosi per 6 porzioni):

  • 250 gr di Zucca cruda (non ancora privata di buccia e semi)
  • 300 gr di Farina 2
  • 30 gr di Lievito madre già rinfrescato
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di Malto d’orzo
  • 1 cucchiaio di Zucchero integrale di canna
  • 150 gr di Mirtilli rossi e neri
Procedimento:

1 Per prima cosa eliminate la scorza della zucca ricavando così 150 gr di polpa di zucca. Tagliate la polpa di zucca a cubetti, eliminando semi e filamenti, e cuocetela al forno, dopo averla irrorata leggermente d’acqua, a 190° per 30 minuti;

2 Nel frattempo lavate con cura i mirtilli e teneteli da parte. Quando la zucca sarà cotta, trasferitela in una ciotola e frullatela con il frullatore a immersione. Lasciate che la purea ritorni a temperatura ambiente;

3 Munitevi di un contenitore capiente e versateci la farina setacciata. Aggiungete anche lo zucchero e il lievito, rinfrescato la sera precedente, amalgamando bene. Versate la zucca, i mirtilli, il malto, l’olio extravergine di oliva e impastate fino a quando non avrete dato vita ad un impasto omogeneo, liscio e leggermente colloso;

4 Lasciate riposare l’impasto all’interno del recipiente chiuso con la pellicola per alimenti fino al raddoppio del volume (potrebbero essere necessarie dalle 6 alle 8 ore). Preferite un luogo asciutto e al riparo da correnti d’aria;

5 Trascorso il tempo necessario, riponete l’impasto all’interno di un capiente stampo da plum cake in silicone e lasciate lievitare altri 30 minuti, coprendo con un panno;

6 Dopo la seconda lievitazione, infornate il pan di zucca dolce ai mirtilli a 180° per circa 30 minuti. Lasciate raffreddare leggermente il dolce prima di servire.

Conservazione e consigli
Una volta fatto, potete conservare il dolce in un luogo fresco e asciutto per tre o quattro giorni. Per velocizzare i tempi di preparazione potete cuocere la quantità di zucca necessaria il giorno precedente e conservarla in frigorifero fino all’indomani. In questo modo avrete a disposizione tutti gli ingredienti senza necessità di ulteriori elaborazioni. Volete dare una forma diversa al pan di zucca? Al momento della seconda lievitazione, dividete l’impasto in panetti rotondi e fateli lievitare all’interno di uno stampo tondo, ravvicinati (lungo il perimetro con un panetto al centro). L’aumento di volume farà saldare i panetti tra loro creando un fiore di pan di zucca!

8 Cappuccino alla zucca

Per fare in casa lo speciale cappuccino alla zucca (chiamato anche pumpkin spice latte, una delle ricette americane più famose in tutto il mondo) è sufficiente riempire una mug in vetro trasparente di sciroppo alla zucca, caffè e latte vegetale. A completare un pizzico di cannella, spezia evocativa dei sapori autunnali e un ricciolo di panna: profumo avvolgente e morbidezza estrema per un concentrato di buonumore assicurato!

Saziante e piacevolissimo, il cappuccino di zucca è una merenda completa e originale adatta a tutta la famiglia nella doppia versione, con e senza caffè. Per preparere il cappuccino di zucca fatto in casa, scegliamo ingredienti di stagione, possibilmente da agricoltura biologica e a Km0.

Preparazione: 30 min Cottura: 0 min Tempo totale: 30 min
Ingredienti (Dosi per 4 persone):

  • 50 gr di Zucca cotta (solo polpa)
  • 30 ml di Malto di riso
  • 120 ml di Acqua 120
  • 2 cucchiaini di Cannella in polvere
  • 1 cm di Radice dizenzero fresco
  • 800 ml di Latte di soia
  • 4 tazzine di Caffè espresso (oppure 4 tazzine di caffè d’orzo)
Procedimento:

1 Frullate la polpa di zucca cotta, dopo aver eliminato tutti i possibili filamenti, dando vita a una crema omogenea e senza grumi.

2 Successivamente, portate l’acqua a ebollizione in un pentolino antiaderente e aggiungete il malto, la purea di zucca, la cannella in polvere e lo zenzero precedentemente grattugiato. Lasciate sobbollire a fiamma bassa per circa 10 minuti, ovvero fino a quando l’acqua sarà evaporata e non avrete ottenuto uno sciroppo denso.

3 Preparate l’equivalente di 4 caffè espressi.

4 Nel frattempo per preparare il latte speziato, scaldate il latte di soia e ottenete una schiuma usando l’apposito montalatte per cappuccino.

5 Servite il cappuccino alla zucca in tazza, così: 2 cucchiai di sciroppo alla zucca, 1 caffè, latte montato. A completare, una spolverata di cannella.

La variante senza caffè

  • Il pumpikin spice latte può essere consumato anche dai più piccoli o da chi non beve il caffè apportando un paio di piccole modifiche alla ricetta originale. Se desiderate eliminare l’aroma di caffè dalla ricetta, aumentate leggermente la dose di latte di soia.
  • Se invece volete ottenere un gusto simile ma non assimilare caffeina, sostituite il caffè con l’orzo (se vi piace il sapore amaro di caffè, aggiungete alla vostra miscela per orzo anche un pizzico di cicoria tostata e macinata). Nel primo caso, per colorare il latte, potete decidere di introdurre del cacao solubile, possibilmente senza zucchero aggiunto.

Conservazione e consigli
Se volete preparare dei cappuccini alla zucca espressi e non avete un giorno di tempo per attendere la refrigerazione del latte di cocco, omettete questo passaggio. In alternativa, arricchite il pumpkin spice latte con una grattugiata di cioccolato extrafondente e una cucchiaiata di granella di nocciole finissima e non zuccherata. Per una variante “affogata” completate il cappuccino alla zucca con una cucchiaiata di gelato al cioccolato extrafondente per bicchiere!

Hai letto: Ricette con la zucca: 8 preparazioni light da provare

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome