Home Alimentazione Come cucinare sano Estratti di frutta e verdura: 6 ricette da bere tutto l’anno

Estratti di frutta e verdura: 6 ricette da bere tutto l’anno

Ultima modifica:17 aprile 2019

84
0

Gli estratti di frutta e verdura sono buoni, molto nutrienti e possono essere preparati in pochi minuti durante tutto l’anno. Ecco 6 ricette facili e buonissime!

Grazie all’uso di un estrattore possiamo fare in casa dei buonissimi estratti di frutta e verdura, un modo molto pratico e gustoso di fare il pieno di vitamine e minerali e assumere tanta frutta e verdura ogni giorno, una soluzione perfetta anche per far mangiare frutta e verdura ai bambini!

Ricette per fare estratti di frutta e verdura

Gli estratti sono bevande totalmente a base vegetale, per cui possono essere consumati da vegani e vegetariani e intolleranti al lattosio. Nell ricette proposte di seguito è assente anche il glutine, quindi possono essere assunti con tranquillità anche dai soggetti celiaci. La preparazione di un estratto non richiede alcuna cottura, quindi esso può essere consumato anche da coloro che assumono per scelta solo cibi crudi.

L’estrattore agisce “spremendo” frutta e verdura per tirarne fuori il succo e, di conseguenza, rilascerà uno scarto fibroso che può essere riutilizzato in vari modi in cucina. Se volete sapere come riutilizzare lo scarto dell’estrattore vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento: 10 modi per usare lo scarto dell’estrattore. Vediamo ora le ricette pratiche per fare estratti di frutta e verdura.

Estratti di frutta e verdura: 6 ricette facili e gustose

Di ricette per fare un estratto di frutta e verdura ce ne sono tantissime, con un po’ di esperienza e seguendo i vostri gusti personali potrete preparare gustosi succhi da bere anche tutti i giorni. Se però non avete idee su quali ingredienti utilizzare o state cercando nuove idee, leggete di seguito, abbiamo raccolto 6 ricette facili, buone e bilanciate!

1 Estratto drenante con ananas, carota e sedano

La ricetta dell’estratto drenante prevede l’utilizzo di alimenti dal potere diuretico quali ananas, carote, menta e sedano. Questa ricetta è consigliata in primavera e in estate, per aiutare ad eliminare i liquidi in eccesso. L’ananas ormai si trova facilmente tutto l’anno, ma in particolare in primavera e in estate. Le carote si trovano tutto l’anno, così come il sedano e la menta.

Si tratta di un estratto ricco di vitamine, sali minerali e antiossidanti, che proteggono contro l’invecchiamento cellulare. L’ananas è saziante e diuretico, le carote sono disintossicanti e ricche di beta-carotene, il sedano è dissetante e diuretico, mentre la menta è digestiva e drenante.

Preparazione: 10 min Calorie/porzione: 100 kcal Porzione: 350 gr
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 250 gr di Ananas fresco (peso senza buccia)
  • 250 gr di Carote
  • 100 gr di Sedano
  • 10 foglie di Menta
Procedimento:

1 Per prima cosa sbucciate l’ananas (cercando di tenere anche il gambo poiché ha un forte potere drenante);

2 Lavate le carote, il sedano e la menta, pesate la giusta quantità di alimenti e riduceteli a pezzetti;

3 Mettete la frutta e la verdura nell’estrattore, insieme a 8 foglie di menta e azionatelo;

4 Versate nei bicchieri e servite, guarnendo i bicchieri con 2 foglioline di menta.

Conservazione e consigli
Per beneficiare di tutti gli elementi nutritivi dell’estratto, l’ideale è prepararlo e berlo subito, data anche la velocità nella preparazione. Se vi avanza dell’estratto, potete conservarlo in frigorifero per massimo un giorno. Il consiglio è quello di prepararne la quantità giusta, da consumare al momento. Durante l’estate, le carote possono essere sostituite dalla stessa quantità di pesche, mentre durante l’inverno si può utilizzare il finocchio. Per ottenere benefici da questo estratto, si consiglia di consumarlo regolarmente, abbinato ad attività fisica, alimentazione sana ed eventualmente a specifiche tisane drenanti, da bere anche fredde.

2 Estratto detox con barbabietola, zenzero e carota

L’estratto depurativo è un estratto a base di barbabietola rossa, carote e zenzero. Esso può essere preparato in primavera, estate e inizio autunno, in quanto le carote fresche e le barbabietole rosse si trovano entrambe fresche in queste stagioni. Si tratta di un succo detox fonte di numerose vitamine, sali minerali e antiossidanti.

La barbabietola rossa è ricca di fibre e riduce il rischio di patologie cardiovascolari. Le carote sono ricche di fibre e sono una ottima fonte di beta-carotene, un potente antiossidante, e sono ideali per mantenere sana la funzione visiva. Lo zenzero è antinfiammatorio, depurativo, e stimola le funzioni digestive.

Preparazione: 15 min Calorie/porzione: 53 kcal Porzione: 250 gr
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 250 gr di Barbabietole rosse
  • 250 gr di Carote
  • 2 cm di Radice di zenzero fresco
Procedimento:

1 Per prima cosa lavate accuratamente sotto l’acqua corrente le barbabietole, le carote e lo zenzero;

2 Con un coltello togliete le parti verdi del gambo delle carote e delle barbabietole, e raschiate la superficie della radice di zenzero;

3 Tagliate a pezzi le carote e le barbabietole, quindi azionate l’estrattore e mettete i pezzi di carote e barbabietole e la radice di zenzero;

4 Aggiungete acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata e bevete appena fatto per beneficiare di tutti i micronutrienti!

Conservazione e consigli
È consigliato consumare subito l’estratto depurativo per non disperdere le vitamine e beneficiarne al massimo. Se non riuscite a berlo subito, conservatelo in frigorifero in un contenitore di vetro ben chiuso, massimo per un giorno. Per rendere ancora più gradevole l’estratto depurativo, si può aggiungere un cucchiaino di cannella in polvere, che facilita la digestione, riduce l’assorbimento dei grassi e ha anche un effetto ipo-glicemizzante, oltre a donare un sapore molto piacevole. Il momento migliore per bere questo succo detox è al mattino o a metà mattinata.

3 Estratto abbronzante con carota, melone e pesca

L’estratto che favorisce l’abbronzatura è a base di carote, melone e pesca, vegetali che hanno in comune un elevato contenuto di beta-carotene, un pigmento dall’azione antiossidante. Questo estratto è consigliato da assumere durante la stagione estiva, in quanto il melone e le pesche si trovano solo d’estate, mentre le carote anche il resto dell’anno. Oltre ad essere ricco di beta carotene, inoltre, questo estratto ha proprietà diuretiche e aiuta a contrestare la ritenzione idrica.

Preparazione: 5 min Calorie/porzione: 109 kcal Porzione: 350 gr
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 300 gr di Pesche percoche (senza buccia)
  • 250 gr di Carote
  • 200 gr di Melone cantalupo (senza buccia)
Procedimento:

1 Lavate accuratamente sotto acqua corrente le carote, le pesche e il melone;

2 Tagliate a pezzi le carote e successivamente tagliate le pesche a fette, eliminando il nocciolo e tagliate a fette il melone, eliminando la buccia;

3 Pesate la frutta e la verdura, mettetele nell’estrattore e azionatelo;

4 Mescolate l’estratto ed eventualmente aggiustate con acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata. Ora il vostro succo è pronto da gustare!

Conservazione e consigli
Per beneficiare dei valori nutrizionali presenti nell’estratto abbronzante, è necessario berlo appena fatto quindi il consiglio è quello di prepararne poco alla volta. Se però vi avanza, conservatelo in frigo ben chiuso e consumatelo il prima possibile, massimo entro un giorno. Potete sostituire le pesche con la stessa quantità di albicocche. Per rendere più fresco l’estratto, potete servirlo con dei cubetti di ghiaccio o conservare la frutta in frigorifero prima di utilizzarla. Potete bere l’estratto anche ogni giorno per favorire una corretta abbronzatura. Ricordatevi di utilizzare sempre la crema solare prima di esporvi al sole e mantenere un’alimentazione sana e bilanciata anche durante le vacanze.

4 Estratto antiossidante con arancia, kiwi, limone e carota

L’estratto antiossidante è fatto con arancia, limone, carote e kiwi e può essere preparato in autunno, inverno e primavera, quando si ha la disponibilità delle arance. La ricetta è consigliata quando questi frutti e verdure sono di stagione, così da avere il massimo carico di antiossidanti.

L’arancia e il limone sono ricchi di vitamina C, o acido ascorbico, che è un potente antiossidante ed è fondamentale anche per l’assorbimento intestinale del ferro. Le carote sono fonte di beta-carotene, un altro antiossidante precursore della vitamina A, responsabile della crescita e differenziazione cellulare e protettrice della vista. Il kiwi contiene moltissimi polifenoli e ha una quantità di vitamina C maggiore rispetto agli agrumi.

Preparazione: 15 min Calorie/porzione: 80 kcal Porzione: 300 gr
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 2 Arance (senza buccia, circa 200 gr)
  • 3 Carote medie
  • 2 Kiwi (senza buccia, circa 150 gr)
  • Mezzo Limone
Procedimento:

1 Iniziate la preparazione dell’estratto lavando la frutta e la verdura sotto acqua corrente;

2 Con un coltello togliete il grosso della buccia all’arancia e al limone;

3 Togliete la buccia del kiwi e le estremità verdi delle carote, quindi tagliate tutto a pezzi e inserite nell’estrattore;

4 Versate l’estratto nei bicchieri e, se risulta troppo denso, aggiustate con acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata. Ora il vostro estratto è pronto da gustare!

Conservazione e consigli
Per poter assumere tutte le vitamine, gli antiossidanti e i sali minerali presenti nell’estratto antiossidante, consigliamo di consumarlo subito, appena fatto, in quanto conservandolo, anche in frigo, si perde questa sua ricchezza di sostanze nutritive e benefiche. Se in autunno non disponete ancora di arance, potete usare il melograno, che presenta numerosi antiossidanti, mentre in primavera, sempre al posto delle arance, potete usare le fragole. In estate, potete utilizzare il melone cantalupo o le pesche.

5 Estratto depurativo con barbabietola, mela e limone

Se siete alla ricerca di un estratto depurativo, ricco di ferro, energizzante e sano, questo estratto di barbabietola fa al caso vostro. Vi basta avere in casa un estrattore di succo per realizzare questa bevanda ricca di benefici. Tutti possono godere delle proprietà di questa ricetta anche coloro che seguono una dieta ipocalorica e vegetariana. Il sapore di questo estratto di barbabietola è piuttosto delicato grazie alla presenza della mela, in ogni caso, per alleggerirlo maggiormente, potete allungare con un po’ di acqua naturale.

La barbabietola usata nella ricetta è quella cruda, la quale contiene sicuramente più sostanze nutritive rispetto a quella cotta. Come mela potete usare la tipologia che preferite, meglio ancora se biologica, va inoltre ricordato che per questo tipo di ricetta non occorre eliminare la buccia, infatti gli ingredienti vanno semplicemente lavati per bene e tagliati a pezzi.

Preparazione: 10 min Calorie/porzione: 90 kcal Porzione: 250 gr
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 1 Mela
  • ½ Barbabietola rossa
  • ½ Limone senza buccia
Procedimento:

1 Per prima cosa lavate tutti gli ingredienti sotto l’acqua corrente;

2 Tagliate la mela, privata del torsolo, e il limone a dadini di circa 3 cm;

3 Riducete la barbabietola rossa a pezzettini di circa 2 cm;

4 Per preparare l’estratto di barbabietola procedete inserendo prima 2 cubetti di limone, la barbabietola ed infine la mela alternata ai cubetti di limone rimasti;

5 Aggiungete acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata e mescolate bene prima di versare nei bicchieri.

Conservazione e consigli
Come tutti gli estratti, anche questo sarebbe bene berlo subito. In alternativa potete conservarlo in un contenitore chiuso ermeticamente in frigorifero per non più di 48 ore. Se vi piace lo zenzero fresco potete aggiungerne una fettina di circa 2 cm, sbucciato e tagliato a pezzetti. Inseritelo dopo aver aggiunto la barbabietola rossa.
 Per un estratto più gustoso e nutriente potete aggiungere 7 mandorle, lasciate precedentemente in ammollo per circa 6 ore, subito dopo aver inserito la barbabietola.



6 Succo di carote, mandorle e melagrana

L’estratto di carote e melagrana è un toccasana per l’organismo, prepararlo è molto semplice basta possedere un estrattore. Per questa ricetta vi occorrerà del tempo necessario per estrapolare i grani dalla melagrana, stando attenti a non prelevare la parte bianca che risulta amara.

Vi ricordiamo che le macchie di succo di melograno non vanno via dagli abiti, quindi vi consigliamo di prestare attenzione oppure di usare, durante l’operazione, un grembiule. Vi rammentiamo che affinché le mandorle si ammorbidiscano devono essere tenute in ammollo almeno 6 ore, potete quindi metterle a bagno la sera prima e preparare l’estratto al mattino seguente. Assumere questo estratto fresco quotidianamente nel periodo autunnale vi apporterà molti vantaggi in quanto la melagrana contiene molta più vitamina C delle arance quindi è importante per la prevenzione di malattie da raffreddamento e rafforzare il sistema immunitario.


Oltre ad avere questi e molti altri benefici per chi lo assume ogni giorno, il sapore risulta delicato e gustoso, tant’è che può essere bevuto senza aggiunta di dolcificanti perché è un vero piacere per il palato. Ma vediamo subito come preparare l’estratto di carote e melagrana in pochi semplici passi.

Preparazione: 15 min + ammollo Calorie/porzione: 210 kcal Porzione: 300 gr
Ingredienti (Dosi per 2 persone):

  • 5 carote
  • ½ melagrana
  • 10 mandorle messe in ammollo per almeno 6 ore
Procedimento:

1 Per prima cosa occorre lavare le carote e tagliarle a pezzi abbastanza piccoli;

2 Sgranate poi la melagrana in modo da ricavare solo i suoi chicchi;

3 Inserite gli ingredienti nell’estrattore alternando carote, chicchi di melagrana e le mandorle;

4 Aggiungete acqua o bevanda vegetale a piacere fino ad ottenere la consistenza desiderata, quindi mescolate bene, versate nei bicchieri e bevete subito.

Conservazione e consigli
Consigliamo di bere l’estratto subito ma, se non è possibile, potete conservarlo in frigorifero in un contenitore di vetro fino al giorno seguente.
 Potete bere 1 o 2 bicchieri di succo, uno al mattino e uno alla sera, oppure prima dei pasti.

Vi sono piaciuti questi succhi? Fatecelo sapere nei commenti e condividete con noi altre ricette di cui non potete fare a meno!

Hai letto: Estratti di frutta e verdura: 6 ricette da bere tutto l’anno

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome