Home Salute Cure naturali Succo di aloe vera: proprietà uniche per una pianta dalle origini antiche

Succo di aloe vera: proprietà uniche per una pianta dalle origini antiche

Ultima modifica: 29 dicembre 2016

57581
3
CONDIVIDI
Succo di aloe vera da bere: proprietà e benefici

Il succo di aloe è un prodotto naturale straordinario, ottimo come rimedio per rafforzare le difese immunitarie, migliorare la digestione e tanto altro. Scopriamo allora tutte le proprietà e i benefici che offre bere succo di aloe vera ogni mattina e le possibili controindicazioni.

L’Aloe barbadensis Miller, comunemente conosciuta come Aloe Vera, è una delle tantissime specie di aloe esistenti ma indubbiamente tra le più apprezzate e utilizzate a scopo curativo ed estetico.

Si tratta di una pianta che offre diversi benefici e i prodotti naturali da essa ricavati possono essere usati sia per via interna (parliamo del succo) che esterna (gel e pomate a base dell’estratto delle foglie di aloe).

Il succo di aloe vera dovrebbe essere sempre presente nella nostra farmacia naturale in quanto utile in diverse situazioni e da assumere a cicli più volte nel corso dell’anno per ottenere il massimo dei benefici.

Le proprietà del succo di aloe vera sono davvero molte, dato che questa pianta si mostra attiva nei confronti del sistema immunitario, dell’apparato gastrointestinale, contribuisce a tenere sotto controllo alcuni parametri importanti nel sangue ed è benefica per la pelle. Scopriamo allora tutte le proprietà del succo di aloe vera.

Succo di aloe vera: benefici e proprietà

Bere succo di aloe vera ogni mattina apporta diversi benefici al nostro organismo. Innanzitutto aiuta la depurazione dalle tossine, opera in particolare del fegato ma anche dei reni attraverso la produzione e fuoriuscita di urina.

Stimola la digestione, favorendo un buon lavoro dello stomaco ma anche dell’intestino che migliorerà l’assorbimento dei nutrienti e ritroverà la sua regolarità in caso vi fossero problemi di pigrizia o stitichezza. A livello intestinale poi l’aloe vera è gradita anche dalla flora batterica che contribuisce a riequilibrare in caso di disbiosi.

Altro grande vantaggio dell’aloe vera da bere è il suo potere stimolante sul sistema immunitario, ovvero la capacità di modulare la risposta delle difese del nostro corpo rendendole più efficienti nei confronti di virus, batteri, funghi e altri microrganismi. Buona anche la diretta azione antibatterica e antivirale di questa pianta, oltre che il potere antiossidante nei confronti dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Bere aloe vera ci garantisce inoltre una buona dose di vitamine e sali minerali utili a fronteggiare meglio lo stress e a recuperare energia, fornisce anche amminoacidi essenziali, protegge il cuore in quando abbassa il livelli di colesterolo cattivo nel sangue, stabilizza gli zuccheri e contribuisce a ridurre le infiammazioni.

Gran parte dei benefici che offre il succo di aloe vera sono dovuti alla presenza di Acemannano, principio attivo che ha effetto protettivo nei confronti della mucosa gastrointestinale ma che è in grado anche di aiutare la produzione di interferone e di stimolare l’attività delle difese del nostro organismo (in particolare dei macrofagi).

L’aloe vera da bere ha un effetto positivo anche sulla pelle che contribuisce a rendere più giovane e idratata (in caso di dermatiti, eczemi o psoriasi può aiutare anche un’applicazione esterna di gel di aloe vera) così come sulla mucosa orale. Si noteranno infatti gengive e denti più sani grazie soprattutto all’azione antibatterica che offre questa pianta.

Usi del succo di aloe vera

Ma come utilizzare il succo di aloe vera? Come riportato sulle confezioni, questo prodotto naturale va preso una o più volte al giorno (fino a 3) per un periodo che in genere dura 2 o 3 settimane. A seconda delle situazioni, il succo può essere assunto a cicli oppure continuativamente per alcuni mesi (chiedete ad un erborista per sapere quale opzione faccia al caso vostro). Ogni prodotto viene venduto dotato di un misurino (che generalmente corrisponde a 20 ml di prodotto).

L’utilizzo più frequente del succo di aloe vera rimane quello di chi vuole rafforzare le proprie difese immunitarie in vista dell’autunno-inverno o più in generale dei cambi di stagione, quando tendenzialmente l’organismo è più fragile e facilmente attaccabile da microrganismi patogeni. Molto apprezzato però anche da chi ha problemi digestivi o intestinali.

Come fare il succo di aloe in casa
Il succo di aloe vera può essere acquistato già pronto oppure si può preparare autonomamente in casa. Bisogna avere a disposizione una pianta, tagliarne una foglia ed eliminare spine e buccia. Con l’aiuto di un cucchiaio si preleva la polpa e si passa immediatamente nel frullatore con l’aggiunta di limone o pompelmo. È importante frullare immediatamente la polpa appena prelevata per evitare che inizi il processo di ossidazione che porterebbe alla perdita di alcuni benefici.

Succo di aloe: vendita e prezzo

In commercio esistono succhi di aloe vera di diverso genere, da quelli più puri e concentrati a quelli più diluiti. Generalmente consigliati nella maggior parte dei casi sono i gel di aloe vera estratti a freddo dalle foglie fresche intere e dunque costituiti da aloe vera al 100%. Decisamente meglio poi scegliere prodotti privi di Aloina, sostanza contenuta soprattutto nelle cuticole esterne delle foglie che è irritante per la mucosa intestinale e a lungo andare può risultare tossica e causare alcuni disturbi (soprattutto diarrea, crampi addominali e bruciore di stomaco).

II succo di aloe puro al 100% si può acquistare in tutte le erboristerie, farmacie e negozi di alimentazione o salute naturale. Ne esistono diverse marche e formati, alcuni produttori hanno poi deciso di arricchire il prodotto con altri ingredienti per modificarne un po’ caratteristiche e sapore. Il prezzo per 500 ml di succo di aloe vera oscilla tra gli 11 e i 30 euro. Si trova disponibile anche online.

Succo di aloe vera: controindicazioni

Bere aloe vera può avere delle controindicazioni che si evidenziano soprattutto quando vi è un sovradosaggio. Importante quindi attenersi sempre alle dosi consigliate per evitare soprattutto crampi intestinali, diarrea o altre problematiche gastriche.

Non tutti comunque tollerano bene un utilizzo quotidiano di aloe vera (soprattutto se si tratta di un prodotto in cui non è stata eliminata l’aloina), nel caso si avverta qualsiasi sintomo soprattutto all’apparato gastroenterico, meglio interrompere subito e provare con altri tipi di rimedi. L’assunzione di succo d’aloe vera è sconsigliato anche durante gravidanza e allattamento. Se si assumono farmaci è bene sempre informare il proprio medico per evitare eventuali interferenze.

Succo di Aloe Vera: dove si compra online

Succo di aloe puro

Succo Aloe Vera Pura

Indicato a chi soffre di disturbi all’apparato digerente e vuole ripristinare naturalmente la flora batterica, a chi vuole depurare l’organismo e a chi vuole rimettersi in forma dopo cure antibiotiche.

Aloe succo di polpa e foglie fresche

Aloe Vera Puro Succo e Polpa da Foglia Fresca

L’utilizzo regolare di Aloe Vera aiuta il funzionamento digestivo ed epatico. Inoltre contribuisce a migliorare il transito intestinale ed ha un’azione depurativa dell’organismo.

Hai letto: Succo di aloe vera: proprietà uniche per una pianta dalle origini antiche

3 COMMENTI

  1. Ma tutti venditori Forever che commentano questo articolo? Su quali basi affermate che l’aloe Forever è tra le migliori al mondo…. per favore! Leggo gel di aloe senza aloina, bene sapete come viene eliminata l’aloina dall’aloe forever? Credo di no. Ne conoscete la freschezza? se è pura spremitura fresca oppure ricostituita con acqua? No perchè negli USA si può indicare puro succo di aloe anche quello ricostituito da concentrato.
    Esistono veri succhi di aloe vera da spremitura con vera polpa prodotti in Europa decisamente migliori.

  2. I prodotti di Forever Living Product sono di qualità perché producono un gel (dunque polisaccaridi) stabile al 99% ma attenzione NON SI PUO’ DIRE CHE L’ALOINA FA MALE AL NOSTRO ORGANISMO. Ciò non è affatto corretto, l’effetto depurativo-lassativo dell’aloina non è affatto uno sgradevole effetto collaterale ma è precisamente il suo effetto medico-terapeutico. Anzi, come noto per uso interno è più indicata l’aloina dei polisaccaridi che funzionano maggiormente a livello topico-epidermico. A proposito del “clima perfetto”, inoltre, si tenga presente che non è necessario andare nei deserti del centroamerica dove lavora la Forever in quanto l’aloe vera è endemica anche nel nostro Mediterraneo. La Sardegna, ad esempio, ne è piena! e da prima che la Forever importasse, occhio e croce nel 1999, i suoi prodotti nel mercato europeo. Come regola generale, o insegnano gli sciamani, ricordate che LA PIANTA FRESCA E’ SEMPRE PIU’ POTENTE ED EFFICACE DI QUALSIASI PREPARAZIONE INDUSTRIALMENTE PREPARATA E CONFEZIONATA. Inoltre non è esatto dire che il gel della Forever, in quanto non ha aloina, non ha effetti collaterali perchè anche i soli polisaccaridi possono avere effetti collaterali.

  3. Mi fa piacere vedere evidenziati le controindicazioni del succo di aloe vera. In effetti bisogna fare molta attenzione. Oggi va di moda il Bio, ma sempre succo rimane. l’aloe vera è una pianta che non ha bisogno di fertilizzanti ecc.. La parte più importante della piante infatti è il gel che a differenza del succo non ha nessuna controindicazione. In erboristeria o farmacia cmq si posso trovare dei prodotti di buona qualità, ma c’è una piccolissima parte del gel anche se troviamo scritto 100% succo ecc.. Un marchio che attesta la qualità è l’International Aloe Science Council IASC. Non è facile trovarlo in commercio, ma si trova.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here