Home Salute Cure naturali Squilibri mestruali: come risolverli con gli oligoelementi

Squilibri mestruali: come risolverli con gli oligoelementi

Ultima modifica: 19 maggio 2016

1003
0
CONDIVIDI
I rimedi dell'oligoterapia contro i disturbi mestruali

Contro i disturbi mestruali l’oligoterapia può rivelarsi di grande aiuto in quanto mira a riequilibrare l’organismo attraverso la somministrazione di alcuni specifici elementi. Vediamo di cosa si tratta e quali sono gli oligoelementi più indicati contro questi disturbi.

Ogni donna ha un appuntamento mensile, quello con le mestruazioni, che in buona parte dei casi non si rivela affatto sereno. Si stima, infatti, che ben il 50% delle donne nell’arco della propria vita riproduttiva abbia accusato problemi o disturbi legati al ciclo mestruale.

Oltre 35 anni, dal momento del menarca, ovvero la prima mestruazione, fino alla menopausa, tanto dura la convivenza delle donne con le mestruazioni, una convivenza che può essere costellata da fastidi anche di una certa entità.

I disturbi mestruali possono essere di varia natura, da un flusso scarso, quasi inesistente, ad uno troppo doloroso e abbondante, ad irregolarità sia in termini di durata del flusso mestruale che di periodicità.

Se statisticamente si accettano come come dati medi 4-6 giorni per la durata del mestruo, 28 per quella del ciclo e il volume del sangue tra 15 e 200 ml, quanto si discosta da tali valori è considerato un’anomalia.

Le anomalie del ciclo mestruale

Le anomalie legate al ciclo mestruale possono essere molteplici e in base alle loro caratteristiche prendono nomi diversi:

  • Oligomenorrea: mestruazioni che compaiono ad intervalli superiori ai 35 giorni;
  • Ipomenorrea: flusso eccessivamente scarso;
  • Ipermenorrea: flusso più abbondante e di maggiore durata rispetto alla norma;
  • Polimenorrea: flusso che si verifica con eccessiva frequenza;
  • Metroraggia: abbondante perdita di sangue inframestruale simile al flusso mestruale ma al di fuori della data delle mestruazioni;
  • Amenorrea: assenza completa di mestruazioni, in donne in età fertile, non legata a fatti quali la gravidanza, l’allattamento o il puerperio.

Tutte queste anomalie del ciclo possono essere sintomo di patologie, vanno pertanto segnalate tempesitvamente al ginecologo che ha il compito di escludere o diagnosticare eventuali stati patologici. In assenza di patologie e quando l’organismo necessita di un semplice riequilibrio generale è possibile ricorrere all’oligoterapia catalitica.

Cos’è l’oligoterapia catalitica e come agisce

L’oligoterapia è un metodo di riequilibrio dell’organismo che prevede l’assunzione di sostanze dette oligoelementi, ovvero elementi chimici presenti in piccolissime tracce negli organismi viventi.

Gli oligoelementi sono naturalmente presenti nell’organismo umano e hanno la capacità di catalizzare, ovvero facilitare e velocizzare tutte le reazioni chimiche all’interno del nostro corpo.

Essi rivestono un’importanza analoga a quella delle vitamine e una loro carenza può provocare alterazioni strutturali e fisiologiche che possono sfociare in fastidiosi disturbi, talora anche gravi.

Situazioni di stress, uso eccessivo e prolungato di farmaci, assunzione di cibi poveri di elementi minerali dovuti all’uso massiccio di pesticidi e prodotti chimici in agricoltura, nonché l’inquimanento ambientatale, favoriscono la carenza di oligoelementi.

L’oligoterapia ha il pregio di agire in profondità seppur in modo dolce e sul sistema endocrino, il sistema che regola gli apparati riproduttivi e l’equilibrio ormonale.

Ciclo mestruale e oligoterapia

Zinco-rame è il complesso di oligoelementi indicato in tutti i casi di sindromi legate all’asse ipofiso-genitale. È pertanto adatto nei casi di disordini del ciclo mestruale. Il complesso, generalmente venduto in fiale o gocce, va assunto la mattina a digiuno per via sublinguale. Ad esso si possono associare a altri oligoelementi e complessi in particolare:

  • In caso di flusso ravvicinato, abbondante e fastidioso, l’oligoelemento da associare è il Manganese
  • In caso di flusso poco abbondante che campare ad intervalli più distanziati è necessario ricorrere al complesso Manganese-Rame
  • In caso di dismenorrea, nella fase del climaterio e in caso di mestruazioni molto irregolari Manganese-Cobalto
  • In caso di assenza di mestruazioni non legate a gravidanza, allattamento, puerperio o menopausa ed in particolare se sono presenti situzioni di forte stress e astenia è consiglibile abbinare il complesso Rame-Oro-Argento

Per intervenire in maniera efficace con l’oligoterapia catalitica è tuttavia necessario personalizzare il trattamento, eventualmente abbinando anche altri rimedi naturali quali gemmoderavati o tinture madri al fine di sfruttare le sinergie ed amplificarne gli effetti, è pertanto sempre consigliabile consultare un esperto di oligoterapia prima di ricorrere a questo metodo.

Dove acquistare il complesso Zinco-Rame

Zinco-Rame Oligoelementi

Complesso di oligoelementi Zinco-Rame in fialette ad uso orale. Gli Oligoelementi Specchiasol sono dinamizzati secondo una tecnologia esclusiva che garantisce l’attività e la stabilità dei prodotti.

Hai letto: Squilibri mestruali: come risolverli con gli oligoelementi
Silvia Andreotti
Di formazione universitaria, Silvia Andreotti è Naturopata ad indirizzo psicosomatico. Si è perfezionata in Erboristeria, Aromaterapia, Oligoterapia, Alimentazione ed Integrazione Vitaminica Naturale e Floriterapia. Oltre al noto repertorio dei Fiori di Bach utilizza con successo e soddisfazione la floriterapia australiana, californiania ed himalayana. Ha arricchito la formazione con studi sull'Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, svolti direttamente presso un importante centro clinico indiano. E' specializzata in problematiche femminili e disequillibri legati alle diverse fasi della vita della donna. Collabora con psicologi e psicoterapeuti in particolare per quel che concerne l'applicazione della floriterapia nell'infanzia e nell'età evolutiva. Appassionata di cucina naturale e alternativa, nel 2012 ha ideato il blog Sano con Gusto. E' operativa nelle provincia di Monza e della Brianza e di Como.

LASCIA UN COMMENTO