Home Salute Cure naturali 5 trucchi per prevenire l’influenza con le piante giuste

5 trucchi per prevenire l’influenza con le piante giuste

Ultima modifica: 1 giugno 2016

1708
0
CONDIVIDI
prevenire influenza

Scopri come prevenire e curare l’influenza con le cure naturali

Nel periodo invernale, si sà, le nostre difese immunitarie si abbassano e di conseguenza siamo più soggetti ad ammalarci o a prendere il raffreddore.
Se anche tu non vuoi riempirti di farmaci allora potrai trovare un valido aiuto nelle piante.
Ecco i rimedi tanto efficaci che possiamo considerarli dei “vaccini naturali”, da prendere per il periodo che va da inizio novembre a fine gennaio.
 

Ritrova le forze col Ginseng

Il Ginseng, originario dell’Asia, è noto da secoli per la sua attività tonica, antiossidante e protettiva. La sua attività adattogena ne fanno un validissimo aiuto per proteggere il corpo da stanchezza dovuta agli sbalzi climatici, al lavoro che tende ad intensificarsi verso fine dell’anno e aiuta a proteggere polmoni, fegato e colon.

La dose consigliata è quella di 1 o 2 capsule di estratto secco da prendere al mattino a digiuno da inizio novembre a fine gennaio. In alternativa sciogli 45 gocce di tintura madre in poca acqua da bere una volta al giorno, al mattino prima di colazione.

Astragalo contro i sintomi influenzali

L’astragalo è una pianta anch’essa originaria dell’Asia. E’ il rimedio adatto se i sintomi dell’influenza si fanno sentire. Grazie al contenuto di saponine triterpeniche e polisaccaridi aiuta il nostro organismo nella produzione di interferone (proteine prodotte dall’organismo in risposta alla presenza di agenti patogeni).
Si consiglia l’assunzione di 40 gocce di tintura madre sciolte in poca acqua 2 volte al giorno, lontano dai pasti. In alternativa assumere 100mg di estratto secco 2 volte al giorno.

Previeni l’influenza col succo di limone

Per tutto il periodo invernale bevi un bicchiere di acqua con il succo di 1/4 di limone. Questo è un efficacissimo antivirale.

Fai il pieno di vitamina C con l’Acerola

L’acerola deve le sue proprietà terapeutiche al fatto di essere ricca di vitamina C e antiossidanti. A scopo preventivo contro febbre e raffreddore assumere una compressa di estratto secco di acerola al giorno per tutto il periodo invernale. In alternativa scioglere 20 gocce di tintura madre in poca acqua da assumere 2 volte al giorno.

In caso di febbre guarisci velocemente con Salice e Sambuco

Queste piante, agendo in sinergia, fungono da potente antipiretico. Abbassano la temperatura corporea, eliminano il mal di testa e i dolori articolari tipici dell’influenza. Il salice, ricco di acido acetilsalicilico, agisce come un’aspirina, mentre il sambuco riattiva la flora batterica.
Si consiglia di unire un cucchiaio di salice e uno di sambuco in acqua calda, lasciare in infusione per 5 minuti, filtrare e bere una tazza la sera.
Il salice è controindicato a chi è allergico all’aspirina.

I migliori prodotti scelti per te

Acerola – C

Il frutto dell’acerola è molto conosciuto per l’alto contenuto di vitamina C e per i suoi effetti antiossidanti, utili nella prevenzione di raffreddore e influenza.

Sciroppo di Sambuco

Lo sciroppo di sambuco Pukka, con miele di manuka, è un toccasana per le vie respiratorie specie durante il periodo invernale.

Hai letto: 5 trucchi per prevenire l’influenza con le piante giuste
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here