Home Salute Cure naturali Rimedi per dormire? Ecco alcuni efficaci rimedi naturali

Rimedi per dormire? Ecco alcuni efficaci rimedi naturali

Ultima modifica: 6 ottobre 2014

2467
0
CONDIVIDI
Rimedi naturali per dormire bene

Cerchi un rimedio naturale per dormire bene? Prova a seguire questi metodi contro l’insonnia e riprenderai a dormire bene!

Sono oltre 12 milioni gli italiani che non riescono a dormire bene, numero che aumenta utleriormente con il cambio di stagione, in particolare con la primavera. L’insonnia, infatti, è un disturbo del sonno causato per lo più dallo stress a cui siamo sottoposti durante il giorno, che è in grado di provocare effetti sulla salute e sulla qualità della vita. Coloro che soffrono di insonnia lamentano il fatto di non essere in grado di dormire se non per pochi minuti alla volta o di agitarsi nel letto durante la notte. Se l’ insonnia continua per più di alcune notti di seguito può divenire “cronica” e causare un deficit nel sonno, estremamente nocivo per la salute.

Vediamo alcuni rimedi tradizionali per dormire bene:

  • Bevi una calda tisana rilassante prima di andare a dormire;
  • Fai un bagno caldo alla sera o un pediluvio caldo prima di coricarti;
  • Pratica un’intensa attività fisica per mezz’ ora nel pomeriggio;
  • Fai una cena leggera almeno tre ore prima di coricarti;
  • Evita attività stimolanti nelle ore serali;
  • Svegliati presto al mattino e non andare mai a letto troppo tardi.

Oltre a queste buone abitudini da mettere in pratica con costanza, ci sono alcuni rimedi omeopatici per curare diversi stati di insonnia:

[NOTE: In omeopatia per 9 CH, 5 CH, ecc.. si intende la diluizione del prodotto; in qualsiasi trattamento i granuli vanno sciolti sotto la lingua.]

Il tuo cervello non riesce a staccare e continua a lavorare sempre

In questo caso ciò che fa per tè potrebbe essere il COFFEA CRUDA.
Questo rimedio è utile in caso di iperattività cerebrale.
La tua mente è sveglia e i pensieri scorrono inesorabili. Spesso la causa di questa insonnia è agitazione data da una buona notizia o da una idea positiva che non riesce a farti prendere sono.
Le dosi: Coffea Cruda assunta alla misura di 9 CH, 5 granuli un ora prima ddi andare a letto.

Ti svegli al mattino presto e non riesci più a riprendere sonno? Ti svegli più volte durante la notte?

In questo caso il rimedio potrebbe essere dato dalla NUX VOMICA.
Questa insonnia può essere causata da stress, eccesso alimentare, eccesso di alcool o dalla sospensione di sedativi tradizionali.
Le dosi: Nux Vomica assunta alla misura di 9 CH, 5 granuli un ora prima di dormire.

Sei in ansia per qualcosa che ti turba, un esame, una riunione di lavoro o altro

In questo caso il rimedio può essere dato dall’ ESSENZA FLOREALE DI ASPEN.
Ideale per chi soffre di ansia e inquietitudine, agitazione o apprensione. Questa essenza svolge un’ azione rilassante e favorisce sonni tranquilli.
Come fare per assumerla: Versare 2 gocce di essenza in una boccetta contagocce da 30 ml., riempita con acqua minerale naturale e 40 gocce di brandy. Il dosaggio è di 4 gocce 4 volte al giorno, lontano dai pasti, per almeno tre settimane.

Ti giri, rigiri e non riesci a prendere sonno

In questo caso il rimedio ideale è dato dall’ARNICA MONTANA.
Questa pianta, infatti, risulta ottimale dopo un intenso sforzo fisico.
Le caratteristiche più importanti per la scelta di questo rimedio sono l’indolenzimento muscolare e una evidente scomodità del letto che porta al rigirarsi continuo.
Le dosi: Arnica montana assunta nella misura di 9 CH, 5 granuli un ora circa prima di dormire.

Continui risvegli causati da shock emozionale o affettivo

In questo caso il rimedio più giusto per te è dato da IGNATIA AMARA.
Se ti senti affaticata, lunatica o di malumore troverai un buon beneficio con questo rimedio.
Le dosi: Ignatia amara assunta alla misura di 9 CH, 5 granuli un ora prima di dormire.

Hai letto: Rimedi per dormire? Ecco alcuni efficaci rimedi naturali
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here