Home Salute Cure naturali Combattere l’ansia con le cure naturali

Combattere l’ansia con le cure naturali

Ultima modifica: 13 ottobre 2017

2830
0
CONDIVIDI

Per combattere ansia e stress ci sono rimedi naturali molto efficaci. Scopriamoli in questo articolo.

L’ansia è un sentimento, spesso sgradevole, di allerta nei confronti di ciò che ci circonda. L’ansia può essere generata da un momento di allerta e, sporadici casi di ansia sono del tutto normali.

Solitamente lo stato di ansia prolungato però, porta ad un eccesso di paura rispetto alla reale situazione e coinvolge anche le persone che stanno intorno al soggetto colpito. I sintomi principali sono nervosismo, apprensione, palpitazioni, aumento del respiro, tristezza, crampi allo stomaco e inappetenza.

Se l’ansia diventa cronica è bene consultare uno specialista che potrà capire la causa per lavorare sulla guarigione. Tuttavia, per ristabilire un corretto equilibrio è possibile farsi aiutare dall’uso di alcuni rimedi che possono rivelarsi utili. Prima di assumere ogni rimedio descritto, andrebbe chiesto il parere del medico.

Ansia: erbe e piante utili

1 Valeriana

La valeriana è nota per il suo effetto sedativo e può essere d’aiuto anche in caso di ansia. Generalmente si consiglia di assumere 30 gocce di tintura madre (acquistabile in erboristeria) diluite in un po’ di acqua 2 o 3 volte al giorno, al mattino e alla sera.

2 Biancospino

Il biancospino è una pianta dalle doti rilassanti. Ha la capacità di abbassare la pressione e la frequenza cardiaca, risultando quindi utile in caso di ansia, tensione o insonnia. Solitamente si consiglia l’assunzione di circa 20 gocce di tintura madre in poca acqua 2-3 volte al giorno per cicli di 2 mesi seguiti da un mese di pausa. Se si assumono farmaci (in particolare per la pressione) è importante chiedere il parere del medico prima di assumere biancospino.

3 Melissa

La melissa è una pianta che favorisce il rilassamento del sistema nervoso e agisce come antispasmodico e rilassante sullo stomaco. Per questo motivo la Melissa è indicata negli stati d’ansia in cui sono presenti anche disturbi gastrointestinali. A questo scopo è generalmente consigliato di assumere 30 gocce di tintura madre in poca acqua per 3 volte al giorno.

4 Passiflora

La passiflora è conosciuta per le sue proprietà ansiolitiche e sedative, per questo rientra spesso nelle composizioni di preparati contro l’insonnia. È efficace anche in caso di ansia accompagnata da insonnia. Per sfruttarne i benefici, generalmente si consiglia di assumere circa 30 gocce di tintura madre diluite in mezzo bicchiere d’acqua 3 volte al giorno, per cicli di 2-3 mesi.

5 Mix di oli essenziali

In caso di attacchi di panico, un rimedio d’urto può essere dato dagli oli essenziali. In particolare si può preparare un mix di lavanda, sandalo, patchouli, incenso, salvia e camomilla e metterne una goggia su un fazzoletto e respisare profondamente. Questa azione potrà essere di aiuto per calmarsi e rilassarsi.

6 Rhodiola rosea

La rhodiola rosea è una pianta adattogena originaria delle zone fredde di Europa e Asia. È nota per il suo effetto benefico in caso di stress e ansia ed è particolarmente indicata in caso di ansia dovuta a lavoro o studio intenso, in quanto migliora la concentrazione e riduce il senso di fatica. La si può trovare in commercio generalmente sottoforma di capsule, da consumarsi secondo le modalità riportate sulla confezione.

Hai letto: Combattere l’ansia con le cure naturali
© Copyright Viversano.net, tutti i diritti sono riservati. In nessun caso è consentita la riproduzione dei contenuti qui pubblicati. Per maggiori informazioni consultare la pagina Avvertenze e condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here