Home Salute Cure naturali Olio essenziale di geranio: proprietà, usi e benefici

Olio essenziale di geranio: proprietà, usi e benefici

Ultima modifica: 14 settembre 2016

5344
0
CONDIVIDI
Olio essenziale di geranio: usi e proprietà

L’olio essenziale di geranio è un ottimo rimedio contro i segni del tempo ma non serve solo a contrastare le rughe: tiene lontani gli insetti, lenisce i dolori articolari e può addirittura aiutare a smettere di fumare. Scopriamo insieme proprietà, benefici e uso dell’olio essenziale di geranio.


L’olio essenziale di geranio viene estratto dalle foglie del geranio, pianta originaria dell’Africa e oggi coltivata in diverse zone del mondo, soprattutto a scopo ornamentale, ma non solo.

Al geranio e alla sua essenza sono attribuite numerose proprietà: innanzitutto è noto per la sua azione repellente contro gli insetti e proprio grazie a questa sua caratteristica, il geranio è protagonista di giardini, balconi e terrazzi estivi.

L’olio essenziale di geranio ha poi proprietà utili per la pelle, poiché è in grado di contrastare i segni del tempo e di controllare la produzione di sebo in caso di cute e capelli grassi; è inoltre un ottimo rimedio se si hanno disturbi legati alla circolazione, dolori articolari o dipendenza dal tabacco.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono le proprietà dell’olio essenziale di geranio e come utilizzarlo per sfruttarne al meglio i benefici.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di geranio

Antibatterico e antifungino: l’olio essenziale di geranio è un rimedio efficace contro le micosi cutanee e ginecologiche e, grazie alle sue proprietà antisettiche e cicatrizzanti, è un utile alleato contro foruncoli, acne e follicoliti, oltre che per il trattamento di cute e capelli grassi.

Contro l’invecchiamento cutaneo: per prevenire rughe, la perdita di tono e di elasticità dei tessuti e mantenere la pelle sia del corpo che del viso giovane più a lungo.

Antalgico e antinfiammatorio: l’essenza estratta dalle foglie di geranio aiuta a lenire il dolore e l’infiammazione e trova impiego nel trattamento dei reumatismi che colpiscono le articolazioni.

Stimola la circolazione sanguigna e linfatica: l’olio essenziale di geranio viene utilizzato per diversi disturbi legati a disfunzioni della circolazione, tra cui varici, emorroidi, geloni a mani e piedi e ritenzione idrica o cellulite.

Repellente contro le zanzare: l’azione del geranio nel tenere lontane le zanzare da terrazzi e balconi è nota da tempo e non a caso d’estate i vasi all’aperto strabordano di gerani. L’essenza estratta dalle foglie del geranio vantano la medesima azione e ci proteggono dall’invasione delle zanzare e dalle punture di questi fastidiosi insetti.

Come utilizzare l’olio essenziale di Geranio

Massaggi

Utilizzando l’olio essenziale di geranio diluito in un olio vegetale o in una miscela di oli vegetali, da solo o in sinergia con altri oli essenziali, si possono preparare oli da massaggio che trovano impiego nel trattamento di diversi disturbi della pelle e non solo.

Se si soffre di ritenzione idrica e cellulite, si può realizzare un olio da massaggio con 50 millilitri di olio di mandorle dolci in cui diluire 10 gocce di olio essenziale di geranio, 10 di ginepro, 10 di limone e 10 di cedro.

In caso di dolori osteo-articolari, si consiglia invece di utilizzare una miscela preparata con 30 millilitri di olio di mandorle dolci, 20 millilitri di olio di andiroba, 10 gocce di olio essenziale di geranio, 10 gocce di olio essenziale di timo e 10 gocce di olio essenziale di Tè del Canada (Gaultheria procumbens).

Contro l’eccessiva stanchezza si consiglia di massaggiare la colonna vertebrale con una miscela preparata con 30 millilitri di olio di oliva e 30 gocce di olio essenziale di geranio.

Un efficace olio da massaggio antiage da massaggiare su viso, collo, decolletè, braccia e pancia, si ottiene infine con 30 millilitri di olio di macadamia, 20 millilitri di olio di avocado, 15 gocce di olio essenziale di geranio e 10 gocce di olio essenziale di limone: applicando l’olio con costanza si combatteranno perdita di tono e di elasticità della pelle.

Per preparare un olio da massaggio è sufficiente trasferire la quantità di olio vegetale necessaria in una bottiglia in vetro scuro e aggiungere gli oli essenziali; prima di utilizzare l’olio per i massaggi, è consigliabile lasciare il prodotto a riposo per circa 24 ore e agitare sempre la bottiglia prima dell’uso. Gli oli preparati a casa si conservano a temperatura ambiente per tre mesi, al riparo da luce e calore.

Diffusione

Diffondere l’olio essenziale di geranio può essere d’aiuto per tenere lontani gli insetti dalle stanze di casa e all’aperto, in giardino, balcone o terrazzo. A questo scopo si possono porre nel diffusore per ambiente, disperse in acqua, circa 10 gocce di olio essenziale di geranio oppure 5 gocce di olio essenziale di geranio, 2 gocce di olio essenziale di lavanda e 3 gocce di olio essenziale di citronella.

Se state cercando di smettere di fumare, un aiuto in più alla vostra forza di volontà può arrivare dall’essenza di geranio in diffusione. Per aumentare l’efficacia nella lotta al tabagismo, potete utilizzare anche olio essenziale di lavanda, olio essenziale di salvia e olio essenziale di maggiorana da diffondere dnell’ambiente insieme all’olio essenziale di geranio.

Applicazioni locali

Per applicare l’olio essenziale di geranio su piccole zone del corpo, usatene una o due gocce diluite in un cucchiaino di olio vegetale o disperse in un cucchiaino di gel di aloe vera. Le applicazioni locali di questa essenza sono utili in caso di geloni, acne, brufoli o emorroidi.

In caso di cute o capelli grassi, potete mescolare tre gocce di olio essenziale di geranio a un cucchiaio di gel di aloe vera e utilizzare il gel da massaggiare sulla pelle o da frizionare sul cuoio capelluto; nel primo caso il gel verrà assorbito dalla pelle, idratandola, mentre nel secondo caso andrà risciacquato con acqua tiepida dopo averlo lasciato in posa per circa un quarto d’ora.

Profumo: Dolce e floreale
Abbinamenti: Lavanda, rosa, limone, cedro, ginepro, eucalipto, maggiorana, timo
Nome scientifico: Pelargonium graveolens
Famiglia: Geraniacee
Zone di provenienza: Africa
Parte utilizzata: Foglie
Dove si acquista: Erboristeria e parafarmacia, negozi di prodotti naturali per la cura della persona, on-line. Il prezzo medio va dai 6 ai 30 euro, a seconda della varietà, della qualità e del produttore.

Controindicazioni dell’essenza di Geranio

L’olio essenziale di geranio non va utilizzato puro, ma diluito o disperso in altre sostanze che fungano da vettore, come gli oli vegetali. Non utilizzate gli oli essenziali in gravidanza, allattamento o in caso di allergie alle sostanze in essi contenuti.

Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo su Facebook, per far conoscere ai vostri amici l’olio essenziale di geranio e le sue proprietà!

Dove acquistare l’olio di geranio

Olio Essenziale di Geranio Bio

Essenza di geranio bio ottenuta per distillazione delle foglie. Questa essenza è un ottimo antispasmodico, sedativo, antisettico, cicatrizzante, tonico, astringente, emostatico, stimolante della corteccia surrenale, antidepressivo e repellente per insetti.

Hai letto: Olio essenziale di geranio: proprietà, usi e benefici

LASCIA UN COMMENTO