Home Salute Cure naturali Marzo: come depurarsi e prevenire le allergie di primavera

Marzo: come depurarsi e prevenire le allergie di primavera

Ultima modifica: 30 marzo 2017

637
0
CONDIVIDI
In salute a Marzo: come depurarsi e prevenire le allergie di primavera

A marzo arriva la primavera, ma iniziano anche le allergie ai pollini. Scopriamo come prevenirle e quali sono i consigli di salute per questo mese.

Con l’arrivo di marzo si entra nella nuova stagione, la primavera, ma in questo mese spesso si presentano anche la stanchezza e, per chi ne soffre, le prime allergie di primavera. La natura offre prodotti eccellenti per depurare il corpo e vivere la stagione primaverile con grande energia e in piena salute.

La salute nel mese di Marzo

Le allergie che si presentano in questa stagione sono dovute a uno squilibrio del sistema immunitario, della reattività immunologica che determina risposte anomale al contatto con sostanze intollerate, dette allergeni. Gli allergeni entrano in contatto con l’organismo attraverso l’aria che si respira. I più comuni allergeni sono i pollini di piante ed erbe, molti dei quali già presenti da metà gennaio (come quelli del nocciolo, ad esempio).

A marzo sono presenti nell’aria i pollini di pioppo e salice che creano problemi a chi ne è allergico, con sintomi che variano da persona a persona. Tra i più ricorrenti: sintomi nasali come naso chiuso, starnuti frequenti, secrezioni acquose nasali; sintmi oculari come prurito, arrossamento, lacrimazione e sintomi respiratori come sensazione che manchi l’aria, respiro corto, tosse irritativa. A questi si aggiungono due sintomi comuni a tutte le persone allergiche: stanchezza e irritabilità.

Secondo la Naturopatia, spesso si diventa allergici quando l’organismo è saturo di tossine e le tossine abbassano le difese immunitarie. Un aiuto arriva da un adeguato piano di disintossicazione, attraverso i giusti alimenti e i più efficaci rimedi naturali. Disintossicare il fegato nel periodo primaverile è d’aiuto a tutti, ancor di più a chi soffre di allergie. La natura offre alimenti stagionali che favoriscono la depurazione. Oltre a questo è utile in questo periodo più che mai, condurre una vita salutare, priva di eccessi, con un adeguato riposo.

Alimenti e integratori per prevenire le allergie

Per prevenire i sintomi delle allergie di primavera occorre mangiare frutta e verdura di stagione (meglio se biologica) ed evitare i cibi industriali e confezionati. È consigliabile eliminare dalla tavola gli alimenti grassi e pesanti, oltre a quelli che presentano nell’etichetta il termine “aromi naturali” perché dietro a questo termine si celano spesso sostanze allergizzanti. Inoltre, a seguito di un consulto medico, è possibile assumere un integratore con vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina K, soprattutto in presenza di congiuntivite e rinite.

Le bevande della salute di Marzo

Tisana diuretica al tarassaco

Il tarassaco, conosciuto anche come “dente di leone”, è apprezzato per le sue proprietà curative sin dall’epoca medioevale. In questa pianta sono presenti flavonoidi, calcio, sali di potassio, vitamina A, gruppo B, C e D, una certa percentuale di acidi fenolici e di triterpeni come il tarassolo. È riconosciuto per la sua azione diuretica, dovuta al contenuto di potassio e per la sua capacità di eliminare dal fegato il colesterolo in eccesso, aiutandolo a disintossicarsi. Inoltre agisce anche sui reni, depurandoli e decongestionandoli. Il tarassaco risulta essere il rimedio migliore per affrontare nel modo giusto il mese di marzo.
COME ASSUMERLA:
Il tarassaco si può consumare sotto forma di tisana mettendone circa 5 grammi in 150 ml di acqua bollente e lasciandolo in infusione per una decina di minuti. Si può bere sino a tre volte al giorno per beneficiare del suo effetto depurativo. Se si trova fresco, lo si può aggiungere all’insalata, oppure consumare cotto al vapore o saltato in padella.

Gli alimenti immancabili a Marzo

1Asparagi: diuretici e disintossicanti

A marzo la natura offre diverse verdure depurative, sapendo bene che servono per disintossicarci e uscire dal lungo periodo invernale. Fra queste si trovano gli asparagi, che cominciano a essere reperibili a marzo. Gli asparagi sono diuretici e aiutano a combattere la ritenzione idrica, inoltre sono poco calorici. Contengono polifenoli, saponine e una buona percentuale di minerali, tra cui il potassio.
CONSIGLI IN CUCINA:
In cucina si consumano lessati, in pinzimonio o tradizionalmente con le uova. Possono essere conditi con salse o vinaigrette oppure essere utilizzati per il classico risotto con asparagi, un ottimo piatto di stagione!

2Carciofo: detox e protettore del fegato

Non si può non citare il carciofo, un ortaggio tipico del periodo primaverile e con virtù terapeutiche molto apprezzate. A marzo è pressoché d’obbligo consumarlo, non solo perché stagionale ma per la sua azione protettiva nei confronti del fegato. Favorisce l’eliminazione delle tossine e ha azione diuretica, grazie alla cinarina, il principio attivo presente nel carciofo. Questo ortaggio è ricco di potassio e sali di ferro. Ha un alto contenuto di fibre, quindi stimola la motilità intestinale. Inoltre aiuta a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo.
CONSIGLI IN CUCINA:
I carciofi si consumano cotti o crudi, eliminando le parti esterne più dure. Se consumati crudi si mangiano in pinzimonio; se cotti si preparano al vapore, al forno o saltati in padella. Famosi e sempre gustosi i “carciofi alla Giudia”, preparati con trito di aglio, prezzemolo, menta e pangrattato.

3Catalogna: remineralizzante e lassativa

Anche la catalogna è una verdura che si trova a marzo e ha proprietà diuretiche, digestive e soprattutto lassative grazie alla presenza di fibre lunghe e filamentose che “solleticano” l’intestino. Contiene diversi minerali che le conferiscono proprietà remineralizzanti. Sono presenti soprattutto calcio, fosforo e potassio e vitamina A e C. Stimola la produzione della bile ed è indicata nelle diete disintossicanti e alle persone che vogliono perdere peso. E’ un alimento che favorisce una sana proliferazione della flora batterica intestinale in modo naturale.
CONSIGLI IN CUCINA:
La catalogna si consuma cotta in modi diversi. Si può semplicemente immergere l’ortaggio in acqua fredda e portare a ebollizione. Una volta cotta e scolata bene, si condisce con olio extravergine, sale e succo di limone. Un po’ di senape oppure del gomasio (mistura di sesamo tostato e sale) possono contrastare in modo gradevole il tipico sapore amaro. Altrimenti, sempre dopo averla fatta lessare, si mette in padella e si fa saltare con aglio e olio. Poi si possono unire peperoncino e uvetta, a seconda dei gusti.

Continua a leggere » Mangiare di stagione a Marzo
Mangiare di stagione a Marzo

Scopri tutta la frutta e la verdura da mettere nel carrello a Marzo

Leggi

I consigli di Marzo per il benessere psicofisico

Il potere purificante del respiro

A marzo, oltre che purificare il corpo, occorre purificare la mente. La cosa migliore per depurarsi in questa stagione è respirare all’aria aperta. Se si prolunga l’espirazione, si elimina meglio la maggior parte delle tossine prodotte dall’organismo. Possiamo provare aumentando l’espirazione fino a farla durare il doppio rispetto all’inspirazione. Cominciamo contando la lunghezza della nostra inspirazione, ed espiriamo contando il doppio. La respirazione deve avviene sempre dal naso, sia in entrata che in uscita. Quando abbiamo preso dimestichezza, possiamo inserire una breve pausa di ritenzione fra inspiro ed espiro.

Questa tecnica di respirazione, tratta dallo yoga, è molto utile per alleggerire la mente dai pensieri negativi e per depurare il corpo che, durante il cambio di stagione, ha bisogno di eliminare le tossine e di rinnovarsi.

Hai letto: Marzo: come depurarsi e prevenire le allergie di primavera
Simona Vignali
Simona Vignali da oltre venticinque anni si occupa di Naturopatia, Nutrizione sana, Ayurveda e Tecniche corporee. A Milano gestisce lo Spazio SoloSalute, il centro di Salute Naturale dove eroga le sue consulenze di naturopatia. Ha fondato e dirige la SIMA Scuola Integrata Moderna di Ayurveda e la Scuola di Cucina Naturale, Vegana e Crudista. Nel suo canale di Youtube offre consigli sui rimedi naturali, l’alimentazione e la bellezza olistica. Tiene corsi e conferenze in tutta Italia, ha pubblicato oltre sei libri con RED edizioni, scrive per le principali riviste italiane e per diversi portali del settore. È appassionata di astrologia. www.spaziosolosalute.it - www.simonavignali.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here