Fitoestrogeni e Fitoterapia: le cure naturali per la menopausa

Fitoestrogeni e Fitoterapia: le cure naturali per la menopausa

1 165

Durante la menopausa le ovaie smettono di produrre estrogeni causando cambiamenti e disturbi all’organismo. Come curare questi problemi?

SBALZI ORMONALI DURANTE LA MENOPAUSA

Durante la menopausa le ovaie smettono di produrre estrogeni e questo causa una diminuzione degli ormoni rilasciata nell’organismo, la causa che influisce maggiormente sui numerosi cambiamenti e disturbi che si manifestano nell’organismo femminile durante questo periodo.
Un ottimo trattamento finalizzato a sostituire gli ormoni che in menopausa diminuiscono, è dato dai fitoestrogeni ovvero sostanze vegetali simili agli ormoni femminili che vanno a sopperire l’abbassamento degli estrogeni naturalmente prodotti. Questo trattamento inoltre, non presenta gli effetti collaterali e i rischi della Terapia Ormonale Sostitutiva proposta dalla medicina tradizionale.
I fitoestrogeni li troviamo in alta concentrazione e di ottima qualità nella preparazione HB Isoflavoni di soia e trifoglio rosso un prodotto completo ed estremamente efficace, realizzato con la tecnica HolisticallyBalanced, e quindi a base non alcolica, che va a compensare l’abbassamento degli ormoni tipico della menopausa.

RITENZIONE IDRICA E INFIAMMAZIONE DURANTE LA MENOPAUSA

In un periodo particolare come quello della menopausa l’organismo femminile è in subbuglio e questo può portare ad avvertire una sensazione di malessere causata dai liquidi che sono trattenuti e dalle infiammazioni che possono insorgere. Per ridurre il senso di pesantezza e gonfiore, provocati da ritenzione idrica e infiammazione generica, un valido aiuto possono essere Ginko e vite rossa, elementi naturali che stimolano la microcircolazione, rafforzando l’endotelio capillare e fluidificano il sangue per un ottimo effetto drenante e antiedemigeno, utile a contrastare la ritenzione idrica. Anche l’ortosifon svolge un’attività diuretica, drenante e leggermente antiinfiammatoria, e anch’esso può rivelarsi un ottimo supporto.

Per contrastare infiammazioni e ritenzione idrica Princeps ha ideato Angelica più, una preparazione naturale a base di angelica, melissa, agnocasto e biancospino, estratti naturali che favoriscono l’addormentamento; ginkgo e vite rossa che esercitano un ottimo effetto drenante e antiedemigeno atto a contrastare la ritenzione idrica.

Se si preferisce invece un prodotto unico, con maggiori effetti, un ottimo alleato, è DIMAFORM un prodotto completo che contiene l’alga wakame, la quale, tramite la fucoxantina, va a scindere il “grasso bianco” accumulato soprattutto a livello addominale. Contiene sostanze che vanno ad accelerare il metabolismo e la termogenesi come il the verde, il coleus forskholii, il piper longum, il quale ha anche la capacità di rendere maggiormente attive le altre sostanze con le quali è assunto, e l’ortosifon che ha un’azione diuretica, drenante e leggermente antiinfiammatoria, utili per combattere la ritenzione idrica. Questo prodotto è completato con la rodiola, adattogena e antistress, necessaria per attenuare la fame nervosa e per meglio affrontare i cambiamenti indotti dalla dieta e dalla menopausa.

CONTROLLO DEL PESO E DELLA FORMA FISICA

La tensione e l’emotività possono essere causa di fame nervosa, e di certo i cambiamenti fisici associati al metabolismo rallentato, tipici della menopausa, non aiutano a tenere sotto controllo gli sbalzi di peso. Per ovviare a tali sintomi eseguire una dieta o dell’attività fisica in maniera sicura e controllata è consigliabile ma la natura ci offre altre tipologie di aiuti.
L’alga wakame tramite la fucoxantina, va a scindere il “grasso bianco” accumulato (soprattutto a livello addominale) per renderlo subito disponibile come “carburante” per le attività quotidiane, e agisce sugli accumuli adiposi che, soprattutto durante la menopausa, sono più difficili da smaltire. The verde, coleus forskholii e il piper longum invece vanno ad accelerare il metabolismo e la termogenesi (per produrre calore qualcosa deve per forza “bruciare”).
Si possono inoltre controllare gli sbalzi di peso con la rodiola, sostanza adattogena e antistress, necessaria per attenuare la fame nervosa e per meglio affrontare i cambiamenti indotti dalla dieta e dalla menopausa.

La giusta combinazione di questi elementi la troviamo in un prodotto completo come DIMAFORM il quale contiene l’alga wakame, che aiuta a smaltire il grasso in ecesso, e altre sostanze vegetali che vanno ad accelerare il metabolismo e la termogenesi, come il the verde, il coleus forskholii, il piper longum, il quale ha anche la capacità di rendere maggiormente attive le altre sostanze con le quali è assunto, e l’ortosifon utile per combattere la ritenzione idrica.

Hai letto: Fitoestrogeni e Fitoterapia: le cure naturali per la menopausa
Dott. Silvano Riba
Dott. Silvano Riba, specializzato in farmacia ospedaliera per quasi 20 anni ha lavorato presso l'Ospedale S. Croce e Carle di Cuneo nel laboratorio di Biologia molecolare ed Oncologia sperimentale. Dal 2002 figura come direttore tecnico dell'industria dietetica, cosmetica e responsabile di farmacovigilanza. Dott. Silvano Riba - Tel: 017182275

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Quali sono i rimedi naturali per alleviare i sintomi premestruali? SINDROME PREMESTRUALE E DISMENORREA Scegliere un rimedio che attenui i sintomi del ciclo mensile, non è...

Con la menopausa si verificano una serie di cambiamenti fisici e psicologici che possiamo attenuare con la fitoterapia La menopausa è una fase della vita...

1 commento

Rispondi


*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.